Indice | Parole: Alfabetica - Frequenza - Rovesciate - Lunghezza - Statistiche | Aiuto | Biblioteca IntraText
Padre Thomas de Saint Laurent
Libro della Fiducia

IntraText CT - Lettura del testo

  • Cercare in primo luogo il regno di Dio e la sua giustizia
Precedente - Successivo

Clicca qui per nascondere i link alle concordanze

Cercare in primo luogo il regno di Dio e la sua giustizia

 

"Cercate dunque in primo luogo il regno di Dio e la sua giustizia, e il resto vi sarà dato in sovrappiù".

E' così che il Salvatore conclude il suo discorso sulla Provvidenza. Conclusione consolante che racchiude una promessa condizionata: non dipende che da noi beneficiarne.

Su questo punto conviene di nuovo soffermarsi per meditare le parole del Maestro.

Una questione si pone necessariamente: dove si trova questo regno di Dio che dobbiamo cercare prima di tutto? "Esso è in voi" risponde il Vangelo. Regnum Dei intra vos est5.

Cercare il Regno di Dio, significa dunque innalzare a Dio un trono nella nostra anima; è sottomettersi interamente al suo sovrano dominio. Pieghiamo tutte le nostre facoltà sotto lo scettro misericordioso dell'Altissimo! La nostra intelligenza si ricordi continuamente della sua presenza; la nostra volontà, il nostro cuore si slancino frequentemente verso di Lui con atti di carità ardente e sincera. Praticheremo allora quella giustizia che nel linguaggio della Scrittura significa perfezione della vita interiore. Seguiremo allora alla lettera il consiglio del Salvatore; cercheremo il regno di Dio.

"E il resto ci sarà dato in sovrappiù".

C'è qui una specie di patto bilaterale: da parte nostra dobbiamo lavorare per la gloria del Padre celeste; da parte sua, il Padre si impegna a sovvenire ai nostri bisogni. Gettate dunque le vostre preoccupazioni nel Cuore del Maestro; eseguite il patto che vi propone; egli manterrà la sua parola, veglierà su di voi e vi nutrirà6.

"Pensa a me - dice il Signore a santa Caterina da Siena - e io penserò a te". E qualche secolo più tardi, nel monastero di Paray-le-Monial, promette a santa Margherita Maria di fare riuscire le imprese di coloro che si sarebbero mostrati particolarmente devoti al suo Sacro Cuore.

Beato il cristiano che si conforma a questa massima del Vangelo! Egli cerca Dio e Dio si cura dei suoi interessi con la sua onnipotenza: di cosa potrebbe mancare?7.

Egli pratica le solide virtù interiori ed evita così i disordini, le mancanze, i vizi che sono le cause più comuni degli insuccessi e della rovina.

 

 




5  - LcXVII, 21



6  - Jacta super Dominum curam tuam, et Ipse te enutriet (Ps, LV, 25).



7  - Dominus regit me, et nihil mihi deerit (Ps, XXII, 1).






Precedente - Successivo

Indice | Parole: Alfabetica - Frequenza - Rovesciate - Lunghezza - Statistiche | Aiuto | Biblioteca IntraText

Best viewed with any browser at 800x600 or 768x1024 on Tablet PC
IntraText® (V89) - Some rights reserved by Èulogos SpA - 1996-2007. Content in this page is licensed under a Creative Commons License