Indice | Parole: Alfabetica - Frequenza - Rovesciate - Lunghezza - Statistiche | Aiuto | Biblioteca IntraText
P. Fernando Leite, SI
Francesco di Fatima

IntraText CT - Lettura del testo

Precedente - Successivo

Clicca qui per nascondere i link alle concordanze

Con l’angelo del Portogallo

 

 

La seconda apparizione dell’Angelo ebbe luogo in un posto diverso dalla prima, vicino al pozzo della casa dei genitori di Lucia. In una giornata d’estate dello stesso anno 1916, mentre i tre pastorelli stavano a giocare videro nuovamente lo stesso Angelo che disse loro:

 

"Che fate? Pregate! Pregate molto! I Cuori santissimi di Gesù e di Maria hanno su di voi disegni di misericordia. Offrite costantemente all’Altissimo preghiere e sacrifici."

 

"Come dobbiamo fare a sacrificarci?", chiesi.

 

"In tutti i modi possibili, offrite a Dio un sacrificio in atto di riparazione per i peccati con cui è offeso e di supplica per la conversione dei peccatori. Attirate così sulla vostra patria la pace. Io sono il suo angelo custode, l’Angelo del Portogallo. Soprattutto accettate e sopportate con sottomissione la sofferenza che il Signore vi manderà...."

 

"Queste parole dell’Angelo si incisero nei nostri cuori, con una luce che ci faceva comprendere chi era Dio, come ci amava e voleva essere amato; il valore del sacrificio e quanto Gli era gradevole; il fatto che per mezzo del sacrificio si convertivano i peccatori. Perciò, da quel momento, cominciammo ad offrire al Signore tutto quello che ci mortificava."

 

 

 




Precedente - Successivo

Indice | Parole: Alfabetica - Frequenza - Rovesciate - Lunghezza - Statistiche | Aiuto | Biblioteca IntraText

IntraText® (V89) Copyright 1996-2007 Èulogos SpA