Indice | Parole: Alfabetica - Frequenza - Rovesciate - Lunghezza - Statistiche | Aiuto | Biblioteca IntraText
Plinio Corrêa de Oliveira
Nobiltà ed élites tradizionali analoghe…

IntraText CT - Lettura del testo

Precedente - Successivo

Clicca qui per nascondere i link alle concordanze

3. I socialisti dichiarano che il diritto di proprietà è un'invenzione umana che ripugna all’uguaglianza naturale degli uomini

 

Poco più avanti, Leone XIII dichiara:

 

“Quanto alla tranquillità della società pubblica e domestica, la sapienza cattolica, fondata sui precetti della Legge naturale e divina, vi provvede molto prudentemente con le sue dottrine e insegnamenti sul diritto di proprietà e sulla condivisione dei beni che sono acquisiti per i bisogni e le utilità della vita. Infatti, i socialisti, presentando il diritto di proprietà come un'invenzione umana che ripugna all'uguaglianza nuturale fra gli uomini, e reclamando la comunione dei beni, dichiarano che è impossibile sopportare pazientemente la povertà e che le proprietà e i diritti dei ricchi possono essere violati impunemente. Ma la Chiesa, che riconosce molto più utilmente e saggiamente l'esistenza della disuguaglianza fra gli uomini, naturalmente diversi nelle forze del corpo e dello spirito, e che questa disuguaglianza esiste anche nel possesso dei beni, stabilisce che il diritto di proprietà o dominio che proviene dalla natura stessa rimanga intatto e inviolabile per tutti”. 217

 

 




217 Idem, p. 374.






Precedente - Successivo

Indice | Parole: Alfabetica - Frequenza - Rovesciate - Lunghezza - Statistiche | Aiuto | Biblioteca IntraText

IntraText® (V89) Copyright 1996-2007 Èulogos SpA