Indice | Parole: Alfabetica - Frequenza - Rovesciate - Lunghezza - Statistiche | Aiuto | Biblioteca IntraText
Plinio Corrêa de Oliveira
Nobiltà ed élites tradizionali analoghe…

IntraText CT - Lettura del testo

Precedente - Successivo

Clicca qui per nascondere i link alle concordanze

10. Dovere della nobiltà: non dissolversi nell'anonimato ma al contrario resistere all'ondata dell'egualitarismo moderno

 

Pio XII insiste paternamente perché la nobiltà non si lasci dissolvere nell'anonimato verso il quale vogliono trascinarla l'indifferenza e l'ostilità di molti, sotto l'ondata del rude ugualitarismo moderno. Inoltre le addita un'altra funzione, anch'essa di grande portata: in virtù della presenza operante delle tradizioni che coltiva e irradia, la nobiltà deve contribuire a preservare i valori tipici dei differenti popoli da un cosmopolitismo omologatore.

Esercitare dunque le virtù ed impiegare a comune vantaggio le doti proprie del vostro ceto, eccellere nelle professioni ed attività prontamente abbracciate, preservare la nazione dalle esterne contaminazioni: ecco le raccomandazioni che Ci sembra dovervi porgere in quest'inizio di nuovo anno”. 60

Nel chiudere con paterne benedizioni questa così espressiva allocuzione, il Pontefice fa ancora uno speciale accenno in favore della continuità della nobiltà, ricordando che spetta ai fanciulli di nobile stirpe, presenti, il grave e onorifico dovere di continuare, in futuro, le più degne tradizioni della nobiltà: “Affinché l'Onnipotente convalidi i vostri propositi e adempia i Nostri voti, esaudendo le suppliche che pertanto gli rivolgiamo, discenda su di voi tutti, sulle vostre famiglie, particolarmente sui vostri bambini, continuatori nel futuro delle vostre più degne tradizioni, la Nostra Apostolica Benedizione”. 61

 

 




60 PNR 1958p. 710-711.



61 PNR 1958, p. 711.






Precedente - Successivo

Indice | Parole: Alfabetica - Frequenza - Rovesciate - Lunghezza - Statistiche | Aiuto | Biblioteca IntraText

IntraText® (V89) Copyright 1996-2007 Èulogos SpA