Indice: Generale - Opera | Parole: Alfabetica - Frequenza - Rovesciate - Lunghezza - Statistiche | Aiuto | Biblioteca IntraText
Niccolò Machiavelli
Clizia

IntraText CT - Lettura del testo

Precedente - Successivo

Clicca qui per nascondere i link alle concordanze

CLIZIA

 

Canzona.

 

Quanto sia lieto el giorno

che le memorie antiche

fa ch'or per voi sien mostre e celebrate

si vede, perché intorno

tutte le genti amiche

si sono in questa parte ragunate.

Noi, che la nostra etate

ne' boschi e nelle selve consumiamo,

venuti ancor qui siamo,

io ninfa e noi pastori,

e giàm cantando insieme e nostri amori.

Chiari giorni e quïeti!

Felice e bel paese,

dove del nostro conato el suon s'udia!

Pertanto, allegri e lieti,

a queste vostre imprese

faren col cantar nostro compagnia,

con sì dolce armonia,

qual mai sentita più non fu da voi:

e partirenci poi,

io ninfa e noi pastori,

e tornerenci a' nostri antichi amori.

 

 




Precedente - Successivo

Indice: Generale - Opera | Parole: Alfabetica - Frequenza - Rovesciate - Lunghezza - Statistiche | Aiuto | Biblioteca IntraText

IntraText® (V89) Copyright 1996-2007 Èulogos SpA