L'amante Cabala
    Atto, Scena
1 3, 1| Ella ve darà i bezzi; za savè,~~L’è una donna suttila L'amante di sé medesimo Atto, Scena
2 1, 5| delicato.~~El mondo, cara fia, savè come el xe fato.~~~~~~BIA.~~~~ L'amante militare Atto, Scena
3 2, 1| incapriziarve in t’un forestier. Savè pur che i offiziali adesso L'amore paterno Atto, Scena
4 1, 4 | vorrà dei mesi, e adesso savè in che stato che son.~CAM. 5 1, 6 | semo in Franza, e se no savè el gusto de Franza, dovevi L'avvocato veneziano Atto, Scena
6 2, 13 | con lei.~ALB. Veramente savè che mi v’ho pregà de lassarme 7 3, 2 | occhiali fa scuro, o vu no savè lezer, compare. Lassè veder 8 3, 2 | con modestia)~ALB. Ah! no savè cossa che vuol dir tergo? La bancarotta, o sia il mercante fallito Atto, Scena
9 3, 2| mi me la podè consegnar. Savè che son galantomo, e po Il bugiardo Atto, Scena
10 3, 5 | tacché con persone che no savè chi le sia, da intender Il buon compatriotto Atto, Scena
11 2, 2 | né ostaria, né locanda. Savè che son una dona civil, Chi la fa l'aspetta Atto, Scena
12 1, 5 | se la me vol ben.~CEC. No savè se la ve vol ben, e ghe 13 1, 6 | lavora)~TON. Bisogna; e sì, savè, giersera, appena ho messo 14 1, 7 | Cara la mia cara Tonina, savè se ve voggio ben, se ve 15 2, 10 | la passion ve orba, se no savè quel che ve disè? No v'arecordè, 16 3, 6 | da sé) Sior Lissandro, savè de quel disnar che s'ha 17 3, 6 | no xe stà miga mio mario, savè, che l'ha fatto far sto La buona madre Atto, Scena
18 1, 4 | MARG. Grazie.~NICOL. Sentì, savè, no ghe disè gnente a mia 19 1, 7 | qua sior'Agnese.~BARB. Se savè qualcossa, parlè.~MARG. 20 2, 6 | dèghelo.~BARB. Andè , che savè far pulito. (a Rocco)~ROC. 21 2, 16 | vol vegnir, el vien. E sì savè, de mi no se pol dir gnente. 22 2, 16 | LUN. No ghe disè gnente, savè, a la vostra parona.~MARG. 23 2, 16 | LUN. Sentì, son ricco, savè.~MARG. Oh, xe qua la parona. ( 24 2, 17 | chi in cale de l'Oca? Se savè qualcossa, parlè.~MARG. 25 2, 17 | disème tuto, disème quel che savè. Za vedo che mio fio no 26 3, 1 | fio? Ve parlo da mare255, savè. Perché, vedèu? vorave che 27 3, 1 | E mi a vu.~LOD. Sentì, savè, arecordève ben, che avè 28 3, 1 | xe bona giustizia, e mi, savè, gh'ho de la protezion in 29 3, 1 | Daniela l'ha licenzià. Per vu, savè, la l'ha licenzià. E sì, 30 3, 7 | baroncèlo.~GIAC. Sentì, savè, no strapazzè mio fradelo, La buona moglie Atto, Scena
31 1, 17 | un ano el xe stà bon, e savè quanto ben che ghe voleva. 32 1, 19 | un poco de giudizio. Se savè qualcossa, se tase; a la 33 2, 3 | mato?~MALAC. Parlè ben, savè, perché se no scoverzirò 34 2, 3 | tasè .~MALAC. So tuto, savè, e siben che vecchio...~ 35 2, 6 | xe un conto tropo alterà. Savè che avè da far con un grezzo25 36 3, 2 | merito del descorso.~TITA Savè pur che l’acqua core che La cameriera brillante Atto, Scena
37 2, 6 | PANT. Ghe l'ho dito mi; ma savè come.~ARG. Dopo avergli Il campiello Atto, Scena
38 2, 3 | LUCIETTA Fève da la vila.~Lo savè, che Anzoleto me vol ben,~ 39 3, 6 | sémola)~ORSOLA Eh, che no savè far. Se fa cusì.~LUCIETTA 40 3, 8 | ANZOLETTO Oh, donca lo savè.~LUCIETTA Lo so, seguro, 41 3, 10 | Oh madamina!~LUCIETTA No savè, Gasparina?~Son novizza, La casa nova Atto, Scena
42 1, 1 | ducati d'intrada. E sì, savè, sior Anzoletto, dopo che 43 1, 1 | no disè gnente a nissun. Savè che no fazzo pettegolezzi, 44 1, 10 | lustrissima.~Cecilia: Saludèla, savè.~Lucietta: Lustrissima sì, 45 2, 1 | Vardè, che putte! Senti, savè, sorela, no tolè esempio 46 2, 1 | zovene, che m'ha parlà. Savè, che n'ha arlevà nostra 47 2, 1 | che me sti sermoni. Savè, che putta che son.~Checca: 48 2, 1 | ghe drio.~Checca: E sì, savè, la prima peata, che 49 3, 7 | Se ho fatto dei debiti, savè, che per sodisfarve...~Cecilia: 50 3, 10 | Cristofolo: zoveni, no savè gnente. Lassème operar a 51 3, 13 | Bisognerave che disesse assae... Savè, che gh'ho rason... manco 52 3, 13 | ho rason... manco mal che savè, che gh'ho rason.~Cecilia: ( 53 3, 14 | Cristofolo: Eh galiota, la savè longa. Vegnì in casa, ma La castalda Atto, Scena
54 1, 10 | cattivo esempio.~PANT. Lo savè quanto mi; ghavè giudizio 55 3, 7 | Mi son paron de sta casa. Savè quel che v’ho dito za un’ 56 3, 7 | PANT. No podè dir cussì: savè quel che v’ho promesso.~ Il contrattempo Atto, Scena
57 1, 18| PANT. Via, via, siora, no savè cossa che ve disè. Sior 58 3, 1| Brighella, no so cossa dir. Savè se son inclinà a far del 59 3, 1| far del ben, co posso, e savè che impegno aveva tolto 60 3, 3| Vedeu? Anca questo xe mal. Savè un poco de tutto, ma no 61 3, 3| bisogno di segretario.~PANT. Savè che el ghe n'ha bisogno?~ La donna di garbo Atto, Scena
62 1, 13| avè innamorao19?~MOM. Vu savè far sta sorte de bravure.~ La donna volubile Atto, Scena
63 2 | dirò... pare vu anca, e savè che delle volte l’amor de 64 3 | omo onorato: me cognossè, savè che no digo busie, e ve Le donne curiose Atto, Scena
65 1, 3| el perché; siben che no savè più che tanto, intendème Le donne gelose Atto, Scena
66 1, 6| per cosse de sustanzia. Savè pur che domattina se cava 67 1, 6| poveretto de mio mario. Savè che el giera cussì ridottolo, 68 1, 6| me ne tanto de pezzo. Savè che el mandolato l’8. 69 1, 6| me dastu gnente? E mi che savè che son sempre stada co 70 1, 6| Ma zioghei de do mille, savè?~BOL. Siora sì.~LUG. E ambo 71 2, 16| chiamar, ma disè miga chi , savè?~ARL. No? Per cossa, siora 72 2, 29| di sì)~ORS. (Fe presto, savè, che v’aspettemo). (Orsetta 73 3, 3| per mia fiozza, del resto savè che mi no me moverave da 74 3, 8| LUG. Caro sior Baseggio, savè pur con chi avè da far. 75 3, 15| Sior Boldo, me cognossè, savè chi son, se ve contente, 76 3, 17| siora Lugrezia.~LUG. No savè cossa che le m’abbia fatto. I due gemelli veneziani Atto, Scena
77 3, 18| Rosaura.~TON. Bravo! Vu savè tutto, un omo de garbo. ( 78 3, 18| so sorella?~TON. Mai. Ah, savè anca vu che la s’ha perso?~ La figlia obbediente Atto, Scena
79 1, 13| mi, che sta roba vu no la savè manizar. (mette le candele 80 1, 13| poverazzi! Vualtri in Italia no savè gnente. Cofrefort è parola La finta ammalata Atto, Scena
81 1, 13| Eh siora, compatime, no savè cossa che ve disè. Subito Una delle ultime sere di carnovale Atto, Scena
82 1, 1 | ghe n'avè voggia; e se no savè cossa far, tolè el trottolo, 83 1, 15 | visto; e in Moscovia, no savè come che la ve possa andar.~ 84 2, 1 | ZAMARIA Mi no so gnente. Savè, che nualtri testori no 85 2, 2 | LAZARO Eh! sì, cara fia, che savè zogar. (ad Alba)~ALBA No 86 3, 2 | circa quel negozio, che vu savè.~POLONIA Siora sì; la lassa 87 3, 4 | vegnua a far qua?~DOMENICA No savè, che la ve vol ben? Che 88 3, 9 | aveu paura? Sior Anzoleto savè, che putto, che 'l .~AGUSTIN 89 3, 11 | Ve piàseli?~ALBA Oh! mi, savè, che de sta roba no ghe 90 3, 11 | MARTA (Eh! tasé vu, che no savè gnente). (a Bastian, piano)~ 91 3, 11 | pontual, onorato; me conossè, savè chi son. Son qua mi.~BASTIAN L'impostore Atto, Scena
92 3, 10| nostra a fame delle bulae: lo savè pur.~OTT. Chi gli ha dato 93 3, 10| alcuna.~PANT. Vedeu? No savè cossa che ve disè. Con una 94 3, 10| onoratamente la mia fameggia. Savè anca vu quanto che ho speso La favola de' tre gobbi Parte, Scena
95 2, 4| despiase assae che siè zelosi.~~Savè che zelosia~~Dal mondo xe 96 2, 4| usa più. Nualtre donne~~Savè che la volemo a nostro modo.~~ Il geloso avaro Atto, Scena
97 1, 7 | vederà pulito.~TRACC. Come savè che ghe sia sto buso? Mi 98 1, 12 | ben, i tegnirò mi. Vu no savè custodir i bezzi.~ARG. ( Le massere Atto, Scena
99 1, 1 | el pan de sta mattina.~~Savè che la parona la par una 100 1, 6 | stessi a far el matto;~~Savè che donna Rosega se taccherave 101 2, 2 | bianchi? Cussì pochi? perché?~~Savè che l'altra volta i xe stai 102 2, 5 | un tantin.~~Ma vardè ben, savè, vardè ben quel che fe.~~ 103 2, 9 | Che no ghe xe pericolo; za savè chi la xe.~~~~~~RAIMONDO:~~~~ 104 3, 1 | ZULIAN:~~~~Sentì, savè, sior vecchio...~~~~~~BIASIO:~~~~ 105 3, 2 | cussì.~~~~~~BIASIO:~~~~No savè chi la sia. La cognosso Monsieur Petition Parte, Scena
106 1, 1| Vou l’usanzia francè no savè pa,~~A le madam nou fon 107 1, 2| che con sta bella rasa~~Savè tirarve i forestieri in 108 2, 2| io.~~~~~~LIND.~~~~Sentì, savè, sior fio...~~Che no ve Le morbinose Atto, Scena
109 1, 3 | al fin della festa,~~Ma savè che a sior'àmia ghe doleva 110 1, 7 | LUCIETTA:~~~~Andemo.~~Mi savè che no ballo, ma me deverto 111 3, 4 | MARINETTA:~~~~Disè, no savè gnente?~~~~~~BORTOLO:~~~~ 112 3, 4 | Cossa?~~~~~~MARINETTA:~~~~No savè de Bettina? Oh, la l'ha 113 3, 4 | Cossa gh'oi da responder? Savè che nol ghe sente.~~~~~~ 114 4, 4 | Certo, patrona sì~~Se nol savè, vel digo el spàsema per I morbinosi Atto, Scena
115 4, 1| Che gran bestialità!~~Lo savè, siora Beta, come che mi 116 4, 1| come che mi son fata.~~Lo savè che coi omeni mi no fazzo 117 4, 2| dette.~ ~ ~~~ANZ.~~~~Oe, no savè? Sta sera i vuol far un 118 4, 3| sta.~~ tuti galantomeni, savè la civiltà.~~~~~~ANZ.~~~~ 119 5, 4| Tonina, non abiè zelusia,~~Za savè che la festa xe deboto fenia.~~ 120 5, 5| TON.~~~~Eh che no savè gnente, povero sior aloco.~~ I pettegolezzi delle donne Atto, Scena
121 1, 2 | con civiltà, e se no la savè la civiltà, andè a far i 122 1, 3 | cognossè sior Pantalon? No savè che omo ch'el xe?~Pantalone - 123 1, 7 | Anzoletta - Oh, mi no parlo! Savè che putta che son.~Donna 124 1, 9 | ve casca la testa! No me savè intender.~Beatrice - Va 125 2, 2 | nassua. Sior pare, come che savè, l'ha sempre navegà, e delle 126 2, 2 | Beppo - Oe, vardè ben, savè, no fe pettegolezzi.~Checchina - 127 2, 23 | Catte~ ~Donna Catte - Oe, no savè, Anzoletta? S'ha scoverto 128 3, 1 | Mo via, no me tormentè. Savè che ve voggio ben.~Checchina - 129 3, 18 | so come.~Paron Toni - No savè come? La diga ella, patron, Il poeta fanatico Atto, Scena
130 1, 8| strada a qualche fortuna. Mi savè che per componer in bernesco 131 3, 16| Perché vu più de mi ghe ne savè.~Pur in sta radunanza gh’ 132 3, 17| vu, compare caro,~~~ Che savè poetar all’improvviso. ( Componimenti poetici Parte
133 Dia1 | VENEZIANE~ ~Caro Piteri mio, savè de certo ~Che ve stimo dasseno, 134 Dia1 | Co se vol la carozza, el savè vu ~Se se aspetta mezz’ora 135 Dia1 | e ben, se se pol, perché savè ~Sti laorieri chi me li 136 Dia1 | man lava l’altra, za el savè.~Mi, grama putta65, fazzo 137 Dia1 | son gonza, sorella, e lo savè.~Ma via, no se perdemo in 138 Dia1 | mia putta. ~Lugrezia Se savè, ~Per le nozze farai do 139 Dia1 | torto a la so nobiltà.~ ~Savè, se mi cognosso tutti quanti, ~ 140 Dia1 | Pasquetta Ma ste grandezze, lo savè, xe quelle ~Che i poveretti 141 Dia1 | darve a tutti, se no la savè.~E diseme che son fio d’ 142 Dia1 | alle porte118.~Per solito savè che tutti smonta, ~Chi a 143 Dia1 | sentìo cussì:~Me marido, el savè, togo una putta ~Che de 144 Dia1 | intenderme; ~ omo del mistier.~Savè chi el xe in Repubblica, ~ 145 Dia1 | chi el xe in Repubblica, ~Savè quel che l’ha fatto; ~Se 146 Dia1 | qualche salta-fora.~Questo, el savè, xe el termine ~Che gh’ha 147 Dia1 | Vicenza e podestà.~ E dei Memi savè quanto splendor ~A sto Paese 148 TLiv | fusse sturbà da sto demonio.~Savè megio de mi, che per el 149 TLiv | le mie spese~E vu, che lo savè, volè che canta? ~Volè che 150 TLiv | monestier, ~Onde, amigo, savè qual sia el dover.~L’eticheta 151 TLiv | sia el dover.~L’eticheta savè, savè l’usanza; ~Dove gh’ 152 TLiv | dover.~L’eticheta savè, savè l’usanza; ~Dove gh’è de 153 TLiv | el xe.~E no parlè, se no savè chi el sia.~Sto degno cavalier 154 TLiv | protesta e zura507. ~Perché el savè, Zelenza Loredana508, ~Sorela 155 TLiv | De una nova edizion, come savè, ~E el mondo crierà, se 156 TLiv | Sforzar le Muse~No se pol, lo savè; col stilo al peto~Scriver, 157 TLiv | E con lu ve dirò, se nol savè,~Gh’ho de le obligazion, 158 1 | servitor.~Ghe stà, lo savè, no ghe xe gnente~De più Il prodigo Atto, Scena
159 1, 9| Eh via, caro vu, che no savè gnente. I xe vegnui per 160 1, 14| della sua riconoscenza.~MOM. Savè chi son; no vardo bezzi, 161 2, 1| poco.~MOM. Per poco? No savè gnente. Aveu visto el Dottor Il raggiratore Atto, Scena
162 Ded | intenderme,~ omo del mistier.~Savè chi el xe in Repubblica,~ 163 Ded | chi el xe in Repubblica,~Savè quel che l’ha fatto.~Se Il tutore Atto, Scena
164 1, 11| chi?~PANT. Oh bella! No savè chi pratica in sta casa?~ 165 1, 11| non so far conti.~PANT. No savè far conti? Mo chi spende 166 1, 11| Sì, andate.~PANT. E no savè gnente chi pratica da vostra I rusteghi Atto, Scena
167 1, 1 | divertimo gnanca nu. E sì, savè? co giera da maridar, dei 168 1, 1 | Gnente.~MARGARITA Sentì, savè, no me stè a seccar, che 169 1, 3 | puta.~LUNARDO Vedeu? vu no savè gnente. Ghe voggio ben, 170 1, 5 | aspetto a disnar con mi. Za savè, che ve l'ho dito. Gh'ho 171 1, 7 | gnente; ghe voggio ben; ma savè che in casa mia no gh'ho 172 1, 8 | diga quel putto!~SIMON Lo savè pur el mio temperamento. 173 1, 9 | Dove?~FELICE Dove? no lo savè dove?~MARINA Mio mario m' 174 1, 9 | FELICE Che nozze?~MARINA No savè gnente?~FELICE Mi no. Contème.106 ~ 175 1, 9 | el burla sàla? El burla, savè, Marina? El mio caro mario 176 2, 1 | avessi el vostro bisogno; ma savè chi vostro pare. Con 177 2, 7 | Dasseno? Chi xèlo?~MARINA No savè gnente vu?~LUCIETTA Mi no 178 2, 7 | impegno de farlo. Ancuo, come savè, la vien qua a disnar, e 179 2, 8 | Tasé , vu, siora, che no savè quel che ve disé. Cara siora 180 3, 1 | nu?~SIMON Se poderave dar savè.10 ~CANCIANO Mi so quel Il servitore di due padroni Atto, Scena
181 1, 1 | Rasponi, mio corrispondente, savè che mia fia ghe l'aveva 182 1, 3 | Ma gnancora no ghe credo, savè) (piano al Dottore).~BEATRICE 183 1, 3 | vostri occhi la verità. Savè cossa che v'ho dito, e de 184 2, 12 | lesso. ~TRUFFALDINO No, no savè gnente, caro amigo; la salsa Sior Todero brontolon Atto, Scena
185 1, 10 | so gnente.~MARC. Come! no savè gnente? (a Pellegrin)~PELL. 186 2, 2 | TOD. Sior sì, sior sì; no savè dir altro che sior sì. ( 187 2, 4 | no vedo l'ora.~CEC. No savè chi sia la novizza, e no 188 2, 5 | vegnir dalla villa, e co savè qualcossa, avviseme.~NICOL. 189 2, 6 | caro mario, vostro pare savè chi el xe. Co se trattasse 190 2, 6 | Pellegrin, mi ve parlo schietto. Savè in che impegno che son. 191 2, 8 | Nicoletto, e el dise... No savè, el dise, sior Todero me 192 2, 10 | vede che le busie no le savè dir. V'alo parlà della putta?~ 193 3, 1 | spada.~TOD. Orbo, alocco, no savè mai gnente.~DESID. Anderò 194 3, 4 | NICOL. Oe, no me strapazzè, savè, che ghel dirò a sior pare.~ 195 3, 6 | fatta.~CEC. Ve ringrazio, savè, sior Pasqual. (al Facchino)~ 196 3, 14 | intenda? Che zente seu? No savè gnanca parlar.~FORT. Parlè 197 3, 14 | dota.~TOD. Mo vedeu? No savè parlar. Sior sì, son galantomo: 198 3, ul | prevala de vu. In quel che no savè, sior Meneghetto ve assisterà. Torquato Tasso Atto, Scena
199 3, 8 | per Napoli, Torquato.~~Savè che i forestieri corre a 200 4, 3 | verità.~~~~~~TOM.~~~~Vu nol savè de certo?~~~~~~GHE.~~~~Non Il teatro comico Atto, Scena
201 2, 6 | Ah ladra de sto cuor! Lo savè, che spasemo, che muoro 202 2, 6 | signore, mai. ~PANTALONE No savè, come che se fazza a far L'uomo di mondo Atto, Scena
203 1, 7| Gnente, lassè far a mi; savè chi son. Levemoghe sto can 204 1, 12| sta cossa. Ma, caro amigo, savè che omo che son; me piase 205 1, 16| vero. No stè a fiffar33; savè che ve voggio ben, e quel 206 2, 5| non so chi siate.~MOM. No savè chi son? Vel dirò mi chi 207 2, 7| se sticca60. Porteve ben; savè che son galantomo; ve referò 208 2, 12| Momolo, ve fe molto aspettar. Savè pur che no gh'ho altra compagnia 209 2, 12| Fideve de mi, ve digo. Savè che ve voggio ben; me maraveggio 210 2, 12| farè tutti i passi che savè far, e che sia el padedù 211 2, 18| a dar ordene per vu e po savè chi son. Vegnime a trovar, Il vecchio bizzarro Atto, Scena
212 3, 9 | de gnente, fideve de mi. Savè chi son. No ve lasserò in I puntigli domestici Atto, Scena
213 1, 11| Corallina, vu burlè adesso. Savè che gh'ho per vu dell'inclinazion. 214 1, 11| per vu dell'inclinazion. Savè che Brighella me fa paura, La putta onorata Atto, Scena
215 1, 7| vol poco ben.~CAT. Ah, lo savè anca vu quel proverbio:~« 216 1, 7| no gh’ho miga lavà mi, savè. Ha lavà Betina, mia sorela; 217 1, 9| dove che posso, comandeme; savè che lo fazzo de bon cuor; 218 1, 10| vogio che ve precipitè. Savè che ve vogio ben, ma de 219 3, 29| Parleme con libertà.~PASQUAL. Savè quanto ben che mi vogio
Best viewed with any browser at 800x600 or 768x1024 on Tablet PC
IntraText® (VA1) - Some rights reserved by Èulogos SpA - 1996-2009. Content in this page is licensed under a Creative Commons License