L'adulatore
    Atto, Scena
1 3, 12| sì, vediamola.~PANT. La varda. Un zoggieletto de diamanti L'amante Cabala Atto, Scena
2 1, 4| fazza dalla villa,~~La me varda in la ciera:~~Son amigo 3 1, 6| quel muso genial!~~Quel che varda continuo la terra,~~Par 4 2, 2| CAT.~~~~(Eh, nol me varda adosso!)~~No vôi Pelestrinotti,~~ 5 2, 2| No voggio che nissun me varda storto.~~ ~~Mi no vôi de 6 2, 2| quando se vol ben,~~No se varda ste cosse. Adesso vedo:~~ 7 2, 2| e ti è paron del resto.~~Varda, se te vôi ben,~~Varda se 8 2, 2| Varda, se te vôi ben,~~Varda se ti è el mio caro Tonin 9 2, 3| quaglie in una rete).~~La varda mo sto drappo,~~La diga 10 3, 3| CAT.~~~~(La me varda sott’occhio).~~~ ~~~~~LILLA~~~~( 11 3, 3| Nol me pol trappolar; la varda ella~~Che no la sia burlada,~~ 12 3, 3| lezer). La le daga qua.~~La varda, la s’inganna:~~Quell’o 13 3, 3| s’avanza bel bello).~~La varda quel che vien...~~~ ~~~~~ Gli amanti timidi Atto, Scena
14 2, 4 | ARL. (Carlotto che varda un ritratto!) (da sé, non L'avvocato veneziano Atto, Scena
15 1, 3 | panneggiamento xe molto vivo. La varda quelle pieghe. La varda 16 1, 3 | varda quelle pieghe. La varda come ben atteggiada quella 17 3, 1 | Xe ancora a bonora. La varda, vinti ore adesso.~LEL. 18 3, 10 | anello che la me dona, e la varda che bell’uso che ghe ne La bancarotta, o sia il mercante fallito Atto, Scena
19 3, 1| tenderà a quel che bisogna, ma varda ben, no dir gnente né a 20 3, 1| come parlistu de mio fio? Varda ben che anca elo el xe to 21 3, 7| PANT. Rame, patron? La varda, la se inspecchia in sto 22 3, 14| L'ha previsto el colpo. Varda se el giera un poco de bon; Le baruffe chiozzotte Atto, Scena
23 1, 3 | laorare. ~ORS. Che el se varda elo, sior Tòffolo Marmottina. ~ 24 1, 4 | dàme un baso. ~CHE. Tiò. Varda ben, no me minchionare. ~ 25 2, 3 | TIT. (da sé) No la me varda gnanca. No la me gh'ha gnanca 26 2, 3 | ve persa drio, no la varda per altri occhi che per 27 2, 8 | cognosse, so qua mi, la me varda .~ISI. Ve dirò, paron 28 2, 11 | la raccomando, salo? El varda ben che la una povera 29 3, 10 | burléu?~ORS. Dighe, che la se varda ela. ~I. IB. Che la gh'ha 30 3, 14 | e va de in cusina e varda in quel armeretto, che gh' 31 3, ul | Sotto . ~BEP. ? La varda con che facilitae. Paron La bottega da caffè Atto, Scena
32 2, 2| No posso più star saldo.~~Varda, caro Narciso...~~Ma no, 33 2, 2| Ti me la vuol pettar.~~Mo varda se la vien.~~~~~~NARC.~~~~ 34 2, 7| manco parole;~~No la me varda storto.~~Sanguenazzo de 35 3, 3| averme titolà coi fiocchi.~~Varda, caro fradello,~~Ghò sto Il bugiardo Atto, Scena
36 1, 19 | baso, el mio caro Lelio, ma varda ben, gnanca da burla no 37 3, 5 | LEL. In nessun luogo.~PAN. Varda ben, !~LEL. Non direi 38 3, 5 | la mia cara Rosaura.~PAN. Varda mo. Cossa xele queste? ( 39 3, 5 | LEL. Un morto? Come?~PAN. Varda, le spedisse sior Masaniello Chi la fa l'aspetta Atto, Scena
40 1, 1 | dentro simili mercanzie) La varda quelle buccole se le puol 41 1, 1 | grande.~LISS. Se usa. La varda queste.~CEC. De dia1! Ghe 42 1, 1 | So quel che ghe vol. La varda e la stupissa. (le fa vedere 43 1, 1 | che diga anca mi.~LISS. La varda ben...~CEC. Tasè . Sì 44 1, 3 | come dir di no)~LISS. La varda ste buccole, sti anelli, 45 1, 6 | gnente, poveretto elo. Ch'el varda ben... che l'ara dretto26, 46 2, 1 | verso l'appartamento) varda sti putti; dighe quel che 47 2, 2 | festa da bal.~CATT. Oh la varda che gran cosse! no gh'ho 48 2, 3 | che te delazza?~CATT. El varda se son mola.~RAIM. Vot magnar 49 3, 7 | che gh'ho ditto.~TON. La varda che azion che me vuol far 50 3, 14 | Riosa e detti.~ ~RIO. La varda, ghe xe qua sta signora La buona madre Atto, Scena
51 1, 1 | se va in Marzaria12, se varda, se cerne13, se dise el 52 1, 2 | dada doménega?~NICOL. La varda, la xe sporca che la fa 53 1, 6 | Ghe dirò... l'aspetta che varda...~BARB. I batte...~MARG. 54 2, 1 | fassa dar altri do ponti. La varda, a fenir sto maneghetto 55 2, 4 | messi i so ani186.~NICOL. La varda se son stracco. Ah ah ah. ( 56 2, 4 | NICOL. (La toga via, la varda). (mostra una chiave, in 57 2, 6 | Barbara)~ROC. No la vol che varda i fatti mii196 gnanca? ( 58 2, 6 | Questa xe la sóa201. La varda mo, se de sta sorte la ghe 59 2, 6 | Méttila via. (al Giovine) La varda questa.~GIAC. Oh che roba!~ 60 2, 6 | no le vaga in colera: le varda st'altra.~GIAC. Oh che roba 61 3, 12 | la lo fazza parlar; la varda se ghe par de poderghe creder, 62 3, 15 | me posso mantegnir mi; la varda po se poderò mantegnir la La buona moglie Atto, Scena
63 1, 5 | purché fusse con elo.~CAT. Varda come ch’el te corisponde 64 1, 8 | coverze la metà del viso, che varda la botega del creditor. 65 1, 8 | ha d’aver, i se ferma; i varda ben i creditori in tel muso, 66 1, 8 | i vol saver chi el xe. I varda come el se trata; come che 67 1, 13 | PASQUAL. Se gh’ho bezzi! La varda mo. Questi i xe zechini, 68 2, 5 | gh’ha fin de reputazion? Varda, caro el mio Pasqualin, 69 2, 5 | caro el mio Pasqualin, varda chi pratica l’ostaria, varda 70 2, 5 | varda chi pratica l’ostaria, varda con chi ti perdi el to tempo, 71 2, 5 | ancora pensa a ti medemo, varda in che stato che ti te trovi 72 2, 5 | quel che ti pol deventar. Varda, caro fio, fin che ti xe 73 2, 5 | fortuna ch’el ciel t’ha ? Varda Pasqualin, che l’ingratitudine 74 2, 18 | CAT. Fava le pontae28. La varda l’ago e le azze.~BEAT. Chi 75 2, 19 | una prigione.~BRIGH. La varda che i sbiri no vegna per 76 2, 22 | Falo almanco per amor too, varda in che pericolo che ti è. 77 2, 23 | sentir. (a Bettina)~BETT. Varda, Pasqualin, ch’el te farà 78 3, 21 | BETT. Sior missier, la varda.~PANT. (Si volta e vede 79 3, 21 | no digo la verità.~PANT. Varda ch’el cielo no xe sordo.~ La cameriera brillante Atto, Scena
80 2, 4 | imita colla bocca uno sparo) Varda la bomba.~OTT. No centomila 81 3, 5 | caro ti, che ancuo no se varda ste cosse. Suggerissi e Il campiello Atto, Scena
82 1, 5 | LUCIETTA Par, che el me varda mi.~CAVALIERE (si cava il 83 2, 10 | ANZOLETTO No voggio~Che el varda quella puta,~Che el vaga La casa nova Atto, Scena
84 1, 1 | muffe, senza un can che ne varda.~Sgualdo: Perchè no la maridela 85 1, 2 | destrigheve.~Sgualdo: Subito; la varda, se me preme a servirla. 86 1, 12 | dirghelo al patron che el se varda de sto sior Conte. El 87 2, 5 | Checca: El nostro tinelo el varda giusto sora la corte in 88 2, 11 | No trovo un can, che me varda, nissun me vòl dar bezzi, 89 3, 3 | che la toga suso; che la varda cossa l'ha avanzà.~Checca: 90 3, 11 | Volentiera. (a Checca) (La varda de farlo resolver subito.) ( 91 3, 13 | ha mille rason. Ma la me varda, son zovene, e no me vergogno 92 3, 13 | ho parlà malissimo. Ma la varda in che figura che son. Chi La donna volubile Atto, Scena
93 3 | Eccomi, signor padre.~PANT. Varda mo ste belle cosse, che 94 3 | Questo mi terrà caldo.~PANT. Varda mo, sto scarlatto!~DIA. 95 3 | da sé)~PANT. Oe, oe, varda sto zoggielo: antighetto, 96 3 | semplicità!) (da sé)~PANT. Varda mo st’altra zoggia. (le Le donne curiose Atto, Scena
97 1, 3| è nemigo delle donne? La varda ben che ghe n'ho visto dei 98 2, 21| lasciata in casa.~PANT. Le varda mo, ghe saravele qua le 99 3, 1| retira, che sento zente, e le varda ben, le staga zitte, no Le donne gelose Atto, Scena
100 1, 6| diseghe alla serva che la varda chi è. Se xe qualchedun 101 1, 11| arecomando, salo? Che el varda ben, che se el lo dezziperà, 102 2, 6| Chi mai xe ste mascare che varda in qua?~CHIAR. (Saluta Tonina 103 2, 19| me n’accorzo, che la me varda per sbiego120. No son miga 104 2, 19| bastar.~LUG. Siora Tonina! la varda ben come che la parla!~TON. 105 2, 28| Baron!) (da sé)~GIU. (La varda, la varda dove che la xe). ( 106 2, 28| da sé)~GIU. (La varda, la varda dove che la xe). (mostrando 107 2, 30| vegnirò domattina. Ma la varda ben che ghe sia tutto).~ 108 3, 11| Tutte in zendà.~ ~TON. La varda se son desfortunada, no 109 3, 12| lotto). (da sé)~TON. (La varda. El facchin de siora Lugrezia). ( 110 3, 12| che co i xe aliegri, no i varda tanto per suttilo. Andemo.~ 111 3, 14| anca tolto la scatola. La varda, ghe piasela?)~LUG. (Oh Il genio buono e il genio cattivo Atto, Scena
112 1, 1 | come sono odorosi.~ARL. Varda quel perer che ho incalmà. 113 1, 1 | quel perer che ho incalmà. Varda che bei peri, che boni peri! ( 114 3, 4 | parerò tutto inglese. La varda se fazzo pulito, la osserva L'erede fortunata Atto, Scena
115 1, 14| sorella sarà tua moglie.~ARL. Varda come che ti te impegni!~ 116 1, 14| TRAST. Te lo prometto.~ARL. Varda che ti ghe penserà ti.~TRAST. 117 2, 5| sì, stassera.~ARL. Cugnà, varda ben che me fido de ti.~TRAST. La finta ammalata Atto, Scena
118 2, 8| parte, poi ritorna)~PANT. La varda che no femo pezo. (al dottore)~ Il frappatore Atto, Scena
119 2, 14| gli la mano)~TON. La varda se son un omo che serve 120 3, 6| giazza el sangue; col me varda, el me fa paura; e co me Il gondoliere veneziano ossia gli sdegni amorosi Parte, Scena
121 1, 2| far più la sdegnosetta.~~Varda el to Buleghin; batti la La donna di testa debole Atto, Scena
122 2, 2 | no la posso inghiottir. Varda se son mezzan. (vuol misurarsi 123 2, 2 | BRIGH. Sta in drio.~TRACC. Varda se son mezzan; varda dove 124 2, 2 | TRACC. Varda se son mezzan; varda dove te arrivo. Ti ti è Una delle ultime sere di carnovale Atto, Scena
125 1, 17 | conseggiar da so posta. Che la varda de no far pezo. Ho sempre 126 3, 9 | comare. (ad Alba)~ALBA Che 'l varda ben, che madama no gh'abbia 127 3, 11 | Agostino)~AGUSTIN (E a mi? Varda. El lo fa per despetto).( L'impostore Atto, Scena
128 3, 2| la leza sta carta, e la varda a chi la va. ~DOTT. Questo La famiglia dell’antiquario Atto, Scena
129 3, 1 | qua. Per tre mila scudi la varda quanta gran roba.~ANSELMO Il geloso avaro Atto, Scena
130 1, 5 | PANT. Senti, sora tutto varda ben se la parla segretamente 131 1, 7 | muggier, procura de sentir; varda, séntime ben, varda una 132 1, 7 | sentir; varda, séntime ben, varda una quarta in circa de sotto 133 2, 14 | Resta qua, fin che torno: varda che sto sior no portasse 134 3, 4 | Gran pazienza co ste donne. Varda el cielo che mi fusse un Le massere Atto, Scena
135 1, 1 | ZANETTA:~~~~E per questo? se varda. Co ghe n'è, se ne catta:~~ 136 1, 2 | alto e basso, nissun ghe varda in becco;~~Ma mi la mia 137 2, 1 | respetto.~~Lustrissima, la varda mo sto bell'anelletto.~~~~~~ 138 2, 4 | ZANETTA:~~~~Eh, no la varda el brodo, cara siora parona,~~ 139 2, 4 | cara siora parona,~~Ma la varda piuttosto el fante e la 140 2, 6 | senti, sta in cervello.~~Varda ben che el xe mio. No me 141 3, 1 | la vien dal so paron,~~La varda, e se no dormo, la me averze 142 3, 2 | ROSEGA:~~~~(Sti do vecchi me varda. Gramazzi, no i pol più.~~ 143 3, 9 | provar.~~Le donne no se varda se le sia belle o brutte;~~ 144 3, 9 | una qualche arpia?~~Che el varda; me cognosselo?~~~~~~ZULIAN:~~~~( 145 4, 4 | una fugazza.~~Lassè che varda prima, se gh'ho bezzi che 146 5, 2 | ROSEGA:~~~~Oh, oh, la varda, lustrissima patrona, (A Le morbinose Atto, Scena
147 2, 3 | Bettina.)~~~~~~BETTINA:~~~~(La varda, siora mare, quello dall' I morbinosi Atto, Scena
148 3, 2| vegnir de filo.~~Adesso no se varda più tanto per sutilo.~~El 149 4, 1| un pocheto.~~~~~~BET.~~~~Varda, no ghe parlar, se vien 150 4, 3| scavezza a usanza de bigolo.~~Varda, passa, saluda, i se voria I pettegolezzi delle donne Atto, Scena
151 1, 1 | donne.~Donna Sgualda - Oh la varda, cara ella, che la nostra 152 1, 5 | saccio fare lo mestiere mio. Varda: uno poco de lemmosena a 153 1, 6 | ti pratichi per ste case, varda de farmela dar via.~Donna 154 1, 6 | che parla.~Donna Sgualda - Varda ben, veh? No lo dirave a 155 1, 6 | sta roba.~Donna Catte - Varda che no ghe sia le lustrissime.~ 156 2, 17 | son una donna, sastu? E varda ben come che ti parli. Quelle Componimenti poetici Parte
157 Dia1 | cuor: come tiremio avanti? ~Varda cossa che ha fatto l’inocenza;~ 158 Dia1 | al Dolo.~Tutti attenti me varda: i Religiosi ~Se fa la crose, 159 Dia1 | passa l’età zovene~Nissun ne varda piú.~Quanto xe meggio el 160 Dia1 | fora un bolettin,~Ch’el me varda in tel muso232, e che pian 161 Dia1 | responde Amor), no son stà mi. ~Varda sta bella dama; ella gh’ 162 Dia1 | bissa xe vegnua all’incanto.~Varda, poeta mio, quante bellezze! ~ 163 Dia1 | dia, ti caschi al basso.~Varda, me dise Amor, sto retrattin; ~ 164 Dia1 | de copiar sto bel visin.~Varda del sposo le sembianze belle; ~ 165 Dia1 | Se perde i occhi, co se varda el sol.~Lassa per carità 166 TLiv | grazia la camina; ~Tuti la varda, tuti la minzona452. ~Ecola Il prodigo Atto, Scena
167 1, 3| Diseghe alle donne, che le varda ben che el letto sia netto 168 1, 9| vaga a bon viazo.~BRIGH. La varda che quei signori no se n' 169 1, 11| sincere. Muemo discorso; la varda sto aneletto, sta quadriglia I rusteghi Atto, Scena
170 1, 1 | sto vizio!)~LUCIETTA La varda co spessego19 . La me diga 171 1, 6 | v'indubitè.~FILIPPETTO La varda ben, la veda.~MARINA Ve 172 2, 1 | ma qualcossa almanco. La varda; no gh'ho gnanca un fià 173 2, 2 | come sopra)~LUCIETTA La varda; una perla rota. (si trova 174 2, 3 | toga. Mi son ubidiente. La varda che roba: gnanca vergogna 175 2, 5 | chiama: Vien qua, fio mio; la varda, siora Lugrezia, ste care 176 2, 10 | diga de sì, basta, che lo varda; con un'occhiada el me intende.~ 177 3, ul | dasseno, sior padre.~MAURIZIO Varda ben, che anca se ti te maridi, 178 3, ul | ghe lo prometo.~MAURIZIO Varda qua, siora Lucieta, ve acceto La serva amorosa Atto, Scena
179 2, 3 | né poco. No son omo che varda a ste minuzie, e lasso che Il servitore di due padroni Atto, Scena
180 1, 1 | picchiare). Oh! i batte. Varda chi è, Smeraldina. ~SMERALDINA 181 1, 7 | Subito, la lassa far a mi. La varda come se fa. Passa via (va Sior Todero brontolon Atto, Scena
182 1, 3 | parerà conveniente, la me varda mi, e no la pensa altro.~ 183 1, 3 | a dar la risposta. Ma la varda ben, sala?~MARC. Cossa serve? 184 1, 11 | Avanti de impegnarse, se varda come che se se impegna.~ 185 1, 11 | me compatisse, che la me varda con qualche bontà, che la 186 2, 12 | acque. Gh'ala balconi che varda in calle?~MARC. Siora sì; 187 2, 12 | quel balcon che xe , varda giusto sora quel dalle acque.~ 188 2, 13 | crederia).~FORT. (Vorla che varda?)~MARC. (La varda pur).~ 189 2, 13 | Vorla che varda?)~MARC. (La varda pur).~FORT. (Se el fusse 190 3, 5 | mi lo volesse.~MARC. La varda, cara ela! che casi! Stamattina L'uomo di mondo Atto, Scena
191 1, 13| matto. Senti che i batte; varda chi è.~TRUFF. E po ti dirà 192 2, 4| compassion te minchiona. Varda ben che la libertà no ghe 193 2, 7| navega. Co ghe n'è, no se varda; co no ghe n'è, la se sticca60. L'incognita Atto, Scena
194 1, 10| anderò più presto.~PANT. Ma varda se ti xe una bestia. Varda 195 1, 10| varda se ti xe una bestia. Varda se ti xe un omo strambo, 196 2, 12| Furbazzo, ti sarà contento. Varda el to povero pare pianzer I puntigli domestici Atto, Scena
197 3, 7| il signore zio.~PANT. La varda, sior conte, che sta cossa La putta onorata Atto, Scena
198 1, 10| che la sia bela, nissun la varda. Per maridarse ghe vol do 199 1, 11| deventar lustrissime no le varda a precipitarse. I titoli 200 1, 16| Se semo brute, nissun ne varda; se semo un puoco vistose, 201 2, 4| PASQUAL. Sior Pantalon, la se varda da un desperà.~PANT. Eh 202 2, 16| sentio dir che le pute se varda più co le xe promesse, che 203 2, 18| al balcon Betina?~CAT. La varda el tempo.~PANT. Oe, bela 204 2, 18| ch’el me fa. Via, no se varda i fati d’altri.~PANT. (Va 205 3, 18| Quele do maschere le me varda. Saravela mai la parona? 206 3, 20| pianzer? (Bettina piange) La varda, le lagreme ghe corre su
Best viewed with any browser at 800x600 or 768x1024 on Tablet PC
IntraText® (VA1) - Some rights reserved by Èulogos SpA - 1996-2009. Content in this page is licensed under a Creative Commons License