La donna vendicativa
    Atto, Scena
1 3, 19| nelle sue mani. (sottovoce)~TRAPP. Ho paura che non vi creda: 2 3, 19| della signora Beatrice.~TRAPP. Che lo voglia credere?~ 3 3, 19| dite se ciò può mai essere.~TRAPP. Avete ragione; la cosa 4 3, 19| sicuramente la signora Rosaura.~TRAPP. Chi sa s'egli la vorrà 5 3, 19| vorrà più?~COR. Perché no?~TRAPP. Dopo essere stata serrata 6 3, 19| vecchiaccio del signor Ottavio.~TRAPP. Gli volete bene voi al 7 3, 19| padron se ne accorge...~TRAPP. Dove sta ora il vostro 8 3, 19| in camera per la paura.~TRAPP. Paura di che?~COR. Presto, 9 3, 19| signor Lelio. (s'avvia)~TRAPP. (Costei è precipitosa). ( 10 3, 19| padrone. Fategli animo.~TRAPP. Signora sì. (Il cielo ce 11 3, 27| vuoi farmi precipitare.~TRAPP. Niente, signore, si fidi 12 3, 27| Corallina.~LEL. Dove siamo?~TRAPP. Venga meco, che ho pratica 13 3, 27| morire sarai tu stesso.~TRAPP. La non dubiti, che non 14 3, 28| Parmi ancora impossibile.~TRAPP. Vedrà che quel che ho detto, Il prodigo Atto, Scena
15 1, 1| Beatrice, Trappola fattore.~ ~TRAPP. Signori, il padrone non 16 1, 1| che mi preme parlargli.~TRAPP. Perdoni; quando è serrato 17 1, 1| ironicamente verso il fattore)~TRAPP. Io non so niente di questo, 18 1, 1| Per cagion della lite.~TRAPP. Lo dico anch'io, per cagion 19 1, 1| egli fatto? (a Trappola)~TRAPP. Ieri gli prestò cinquanta 20 1, 1| a Celio)~CEL. Sì, ieri.~TRAPP. (Ho piacer di saperlo. 21 1, 1| convengono. (a Trappola)~TRAPP. Io glielo dirò, signore.~ 22 1, 2| Non ha torto mio marito.~TRAPP. Lo dico ancor io.~BEAT. 23 1, 2| fratello pensi a mutar sistema.~TRAPP. Il signor Momolo è ancora 24 1, 2| ch'egli ha, lo rovinano.~TRAPP. Glielo dico ancor io.~BEAT. 25 1, 2| giudizio, di metterlo al punto.~TRAPP. Oh, se badasse a me! gli 26 1, 2| possibile ch'io lo veda?~TRAPP. Per ora no. È andato a 27 1, 3| Trappola, poi Momolo~ ~TRAPP. Affè, si mettono in buone 28 1, 3| Oh, giusto vu ve cercava.~TRAPP. Bravo. Si è alzato più 29 1, 3| preme, se se leva a bonora.~TRAPP. Appunto, sono stati qui 30 1, 3| cognato.~MOM. Xeli andai via?~TRAPP. Ora, in questo momento.~ 31 1, 3| Parlemo de quel che preme.~TRAPP. Avevano grande ansietà 32 1, 3| tutto quel che bisogna.~TRAPP. (È dunque vero quel che 33 1, 3| no pol far che i capita.~TRAPP. Sa ella, signore, perché 34 1, 3| intendeu de dir co sto gnente?~TRAPP. M'intendo dire, che senza 35 1, 3| lassa chiappar senza bezzi?~TRAPP. Signor illustrissimo, se 36 1, 3| me fe parer un minchion.~TRAPP. Orsù, signore, favorisca 37 1, 3| disponeli vu a vostro modo.~TRAPP. (Qui è dove che io lo voleva). ( 38 1, 3| MOM. Caro vecchio, fe vu.~TRAPP. Trenta zecchini sembrano 39 1, 3| v'ho dito fe vu, fe vu.~TRAPP. Mi darebbe l'animo di compartirli 40 1, 3| vostro e tirè de longo.~TRAPP. Bisogna cascarci per necessità, 41 1, 3| innanzi.~MOM. Ben, fe vu.~TRAPP. Per il trattamento, come 42 1, 3| dito che me rimetto in vu.~TRAPP. Quanta gente verrà all' 43 1, 3| con quanti che la vegnirà?~TRAPP. Se è lecito, che persona 44 1, 3| diseu? oggio fatto ben?~TRAPP. Bravo. Il punto sta ch' 45 1, 3| odor della carne de manzo.~TRAPP. Non ci vuol manzo dunque.~ 46 1, 3| colombini le cervelette.~TRAPP. A questa sorta di gente 47 1, 3| son in impegno de farlo.~TRAPP. Ci farà impazzire quanti 48 1, 3| lavanda, la va in accidente.~TRAPP. Oh che gioia!~MOM. Animo, 49 1, 3| destrigar, che vien tardi.~TRAPP. Per esempio, quanto vuole 50 1, 3| ch'io spenda?~MOM. Fe vu.~TRAPP. Ma se si spendesse troppo, 51 1, 4| Trappola, poi Colombina~ ~TRAPP. Non ci pensi, che sarà 52 1, 4| che cosa avete da dirmi?~TRAPP. Oh, vi ho da dir delle 53 1, 4| Via, principiate da una.~TRAPP. Principierò da quella che 54 1, 4| per questa bella ragione?~TRAPP. No, il padrone mi ha ordinato 55 1, 4| Ho capito. Volete altro?~TRAPP. Via, non abbiate fretta. 56 1, 4| so che siete di parola.~TRAPP. Ma voi non mi volete bene.~ 57 1, 4| di quello che vi credete.~TRAPP. Quando vengo per parlarvi, 58 1, 4| cuore è sempre con voi.~TRAPP. Cara Colombina, voi mi 59 1, 4| quando me la comprerete?~TRAPP. Subito, quando volete.~ 60 1, 4| non ci metto difficoltà.~TRAPP. Se abbaderete a me, voi 61 1, 4| spendere in questa vesta?~TRAPP. Non saprei, tre zecchini 62 1, 4| pratico di queste cose.~TRAPP. Volete che vi dia il danaro, 63 1, 4| incomodo, lo farò volentieri.~TRAPP. Sì, cara Colombina, eccovi 64 1, 4| quanto vi sono obbligata!~TRAPP. Ricordatevi di venir da 65 1, 4| busto... Ma non importa.~TRAPP. Che? non avete il busto?~ 66 1, 4| l'ho, ma è tanto vecchio.~TRAPP. Se volete, lo compreremo.~ 67 1, 4| COL. No, no, non importa.~TRAPP. Non costerà molto.~COL. 68 1, 4| importa, farò di meno per ora.~TRAPP. Quel che avete, non sarà 69 1, 4| se non ho il busto nuovo.~TRAPP. Orsù, tenete un altro zecchino, 70 1, 4| non vorrei che diceste...~TRAPP. Non occorr'altro. Fatevi 71 1, 4| vorrebbero delle altre cose.~TRAPP. Come sarebbe a dire?~COL. 72 1, 4| niente, non mi occorre altro.~TRAPP. Dunque per il della 73 1, 4| Così presto sarà difficile.~TRAPP. Perché? vi vuol tanto?~ 74 1, 4| tempo troverò il bisogno.~TRAPP. (Ci sono, bisogna che ci 75 1, 4| tutto quel che mi occorre.~TRAPP. Colombina, voglio aver 76 1, 4| zecchini.~COL. No, certo.~TRAPP. Prendeteli.~COL. Non voglio.~ 77 1, 4| Prendeteli.~COL. Non voglio.~TRAPP. Se poi non volete...~COL. 78 1, 5| dei danari a Colombina)~TRAPP. Così sarete vestita di 79 1, 5| maledetta!) (da sé, in disparte)~TRAPP. Mi vorrete voi bene?~COL. 80 1, 5| bene?~COL. È obbligo mio.~TRAPP. Sopra tutto non state a 81 1, 5| pericolo.~TRUFF. (Smania)~TRAPP. Basta, ho qualche buona 82 1, 5| Sarebbe troppa fortuna per me.~TRAPP. Da qui a pochi giorni, 83 1, 5| mandato.~TRUFF. (Come sopra)~TRAPP. Addio, cara. Vado a provvedere 84 1, 5| Non vi scordate di me.~TRAPP. Eh! ci penso anche troppo. ( 85 2, 1| Trappola, allegramente.~TRAPP. Allegramente colle lagrime 86 2, 1| aliegri, so quel che digo.~TRAPP. Allegri pure; sì, stiamo 87 2, 1| visto el Dottor Desmentega?~TRAPP. L'ho veduto.~MOM. Stassera 88 2, 1| li farà spender pulito.~TRAPP. Se è vero questo, allegramente 89 2, 1| visto a far su la Brenta.~TRAPP. Per questa sera?~MOM. Sì, 90 2, 1| MOM. Sì, per stassera.~TRAPP. Ma i campi non sono ancora 91 2, 1| i xe vegnui, i vegnirà.~TRAPP. Questo tempo futuro non 92 2, 1| vu, e no me stè a seccar.~TRAPP. Dei trenta zecchini quanti 93 2, 1| la cena, e penseghe vu.~TRAPP. Io penserò alla festa, 94 2, 1| A cossa oggio da pensar?~TRAPP. A darmi del danaro.~MOM. 95 2, 1| stamattina trenta zecchini?~TRAPP. Indovini quanti me ne sono 96 2, 1| costar trenta zecchini.~TRAPP. Ho pur detto ch'era necessario 97 2, 1| che no i me fazza nasar.~TRAPP. Appunto per farli tacere, 98 2, 1| sei.~MOM. Sie solamente?~TRAPP. Ecco qui le note: osservi...~ 99 2, 1| rimetto a quel che fe vu.~TRAPP. Veda dunque, se vi è fondamento 100 2, 1| do cosse le s'ha da far.~TRAPP. Recipe, dei zecchini.~MOM. 101 2, 1| da medico e da spicier.~TRAPP. Che vuol dire?~MOM. Co 102 2, 1| manipolar el medicamento.~TRAPP. Capisco; vuol ch'io pensi 103 2, 1| aria, me piasè per questo.~TRAPP. Quanto crede ella che vi 104 2, 1| in impegno de far pulito.~TRAPP. Domani partono questi forestieri?~ 105 2, 1| no vaga via per adesso.~TRAPP. Dunque convien pensare 106 2, 1| MOM. Vegnirà sti campi.~TRAPP. E frattanto che i campi 107 2, 1| E fra tanto penseghe vu.~TRAPP. Ho capito; qui bisogna 108 2, 1| MOM. Caro vecchio, fe vu.~TRAPP. E poi, se manca il pane 109 2, 1| Gh'averemo el bisogno.~TRAPP. Vuol ella dunque che venda 110 2, 1| il grano?~MOM. Sì, fe vu.~TRAPP. Si può vendere, ma con 111 2, 1| Co ve digo, fe vu, fe vu.~TRAPP. Benissimo; per servirla, 112 2, 1| per tutto me rimetto a vu.~TRAPP. Per quel ch'io sento, vuol 113 2, 2| Trappola, poi Colombina~ ~TRAPP. E che tutti godano, e chi 114 2, 2| trattenendosi di dire)~TRAPP. Che vi manca qualche altro 115 2, 2| restituirvi le dieci lire...~TRAPP. Oibò, tenetele: io non 116 2, 2| vostre, e le dovete ricevere.~TRAPP. Non permetterò mai... Fate 117 2, 2| sei ducati della fattura.~TRAPP. Non lo farà per meno di 118 2, 2| essere qualche lira meno.~TRAPP. Non lo farebbe per trentadue 119 2, 2| Certamente lo dovrebbe fare.~TRAPP. Dieci ne avete...~COL. 120 2, 2| COL. Ma se non le voglio!~TRAPP. Dunque non prendereste 121 2, 2| ricusare le vostre grazie.~TRAPP. Colombina mia, non vedo 122 2, 2| tenerezza)~COL. Perché?~TRAPP. Perché se voi ed io ci 123 2, 2| Non vorrei che credeste...~TRAPP. Che ho da credere? Credo 124 2, 2| per non parere ostinata.~TRAPP. Ed io ve lo do di cuore, 125 2, 2| Comandatemi pure con libertà.~TRAPP. Conoscerete anche da questo, 126 2, 2| guai per questa fattura.~TRAPP. Non vi è pericolo. Sappiate 127 2, 2| lo pagherete assai caro.~TRAPP. Certamente che lo pago 128 2, 2| con pericolo di scapitare.~TRAPP. Brava, queste sono massime 129 2, 2| che avete per il padrone.~TRAPP. Mi rimproverate forse?~ 130 2, 2| No, certo; anzi vi lodo.~TRAPP. Dunque a voi mi raccomando, 131 2, 2| e perciò si trasporta...~TRAPP. Bravissima. A rivederci.~ 132 2, 2| rivederci.~COL. Tornate presto.~TRAPP. Datemi la mano.~COL. Per 133 2, 2| che cosa volete la mano?~TRAPP. Così, per toccarvi la mano 134 2, 2| anello! (disprezzandosi)~TRAPP. Troveremo anelli, troveremo 135 3, 1| stomego, che me divora.~TRAPP. Il desinare gli ha fatto 136 3, 1| tanto tossego, tanto velen.~TRAPP. Ma perché mai?~MOM. Se 137 3, 1| un prindese per carità.~TRAPP. Gli volevo parlar del grano...~ 138 3, 1| sentir a parlar del formento.~TRAPP. Volevo dire, che ho ritrovato 139 3, 1| L'avè trovà el comprador?~TRAPP. Si è misurato, e siccome 140 3, 1| l'averè vendù, parleremo.~TRAPP. L'ho venduto.~MOM. Sì? 141 3, 1| bravo. Dove xe i bezzi?~TRAPP. Ne ho qui con me una porzione.~ 142 3, 1| porzione.~MOM. Via, demeli.~TRAPP. Ma facciamo un poco di 143 3, 1| domattina, faremo i conti.~TRAPP. Se vuole intanto dieci 144 3, 1| Via, deme diese zecchini.~TRAPP. Eccoli, e poi vederà il 145 3, 1| far servizio, co posso.~TRAPP. E poi, quando hanno ricevuto 146 3, 1| sarò sempre l'istesso.~TRAPP. Così penso ancor io. (E 147 3, 1| spendè quel che occorre.~TRAPP. Circa alla cena, come vuol 148 3, 1| voggio deventar matto; fe vu.~TRAPP. Ma se dice che tutti sono 149 3, 1| peso d'oro, se occorre.~TRAPP. I danari del grano finiranno 150 3, 1| grazia de siora Clarice.~TRAPP. Non occorr'altro; ho inteso. ( 151 3, 12| DODICESIMA~ ~Trappola e detto.~ ~TRAPP. È vero che V.S. mi domanda?~ 152 3, 12| aveu vendù el formento?~TRAPP. L'ho venduto.~MOM. A che 153 3, 12| quanti bezzi avemio cavà?~TRAPP. Non ha ella avuto dieci 154 3, 12| conto. Animo, dove xelo?~TRAPP. Adagio, con un poco di 155 3, 12| formento in tel vostro graner?~TRAPP. Chi ha detto che lo porto 156 3, 12| sotto qualche scondagna?~TRAPP. Mi maraviglio. Sono un 157 3, 12| voggio andar a Venezia.~TRAPP. Che conti vuol ella fare?~ 158 3, 12| vendita de sto formento.~TRAPP. Quando V.S. vuol far conti, Il vero amico Atto, Scena
159 1, 7| abbadassi a tutto, povero me!~TRAPP. (Camminando forte, con 160 1, 7| che tu non rompi l’uova.~TRAPP. Lasci ch’io vada a fare 161 1, 7| lo tornerai ad accendere.~TRAPP. Sia maladetta l’avarizia!~ 162 1, 7| hai fatto buona spesa?~TRAPP. Ho girato tutta Bologna 163 1, 7| vivere. Quante ne hai prese?~TRAPP. Quattro baiocchi.~OTT. 164 1, 7| abbiamo a fare d’otto uova?~TRAPP. In quattro persone è veramente 165 1, 7| uno si mangia, e non più.~TRAPP. E se ne avanza, vanno a 166 1, 7| ne ha rotte dell’altre.~TRAPP. Le metteremo in una pentola.~ 167 1, 7| Lasciami veder quelle uova.~TRAPP. Eccole qua.~OTT. Uh ignorante! 168 1, 7| indietro, ch’io non le voglio.~TRAPP. Sono delle più grosse che 169 1, 7| piccole e non le voglio.~TRAPP. (Oh avaro maladetto! Anche 170 1, 7| pone nella veste da camera)~TRAPP. Ma come ho da fare a trovar 171 1, 7| romperai. Mettile nella sporta.~TRAPP. Nella sporta vi è l’altra 172 1, 7| Altra roba? Che cosa c’è?~TRAPP. L’insalata.~OTT. Oh! sì 173 1, 7| insalata; quanta ne hai presa?~TRAPP. Un baiocco.~OTT. Basta 174 1, 7| l’altra portala indietro.~TRAPP. Non la vorranno più indietro.~ 175 1, 7| che ti venga la rabbia.~TRAPP. Ma come ho da fare?~OTT. 176 1, 7| uova! Poveri due baiocchi!~TRAPP. Queste quattro le ho io 177 1, 7| tenerle per mia disgrazia.~TRAPP. Vado ad accendere il fuoco.~ 178 1, 7| non consumar troppe legna.~TRAPP. Per quattro uova poco fuoco 179 1, 7| osservando quelle di terra)~TRAPP. (Povero sciocco! Dopo che 180 3, 2| tappezzeria,~osserva, e dice.~ ~TRAPP. (Oh vecchio maledetto! 181 3, 2| stimarsi, sono tutte di peso.~TRAPP. (Oh! io, io le farò calare). ( 182 3, 2| spendere duemila scudi.~TRAPP. (Getta un piccolo sasso 183 3, 2| sepolto sotto le rovine.~TRAPP. (Maledettissimo! Ha più 184 3, 2| malinconie. Caro il mio oro...~TRAPP. Lascia star, lascia star. ( 185 3, 2| Dove siete? Chi siete?~TRAPP. Il diavolo. (parte)~ ~ ~ ~
Best viewed with any browser at 800x600 or 768x1024 on Tablet PC
IntraText® (VA1) - Some rights reserved by Èulogos SpA - 1996-2009. Content in this page is licensed under a Creative Commons License