La buona madre
    Atto, Scena
1 1, 4 | Cossa andèu a far da quela puta51?~NICOL. Mi? gnente.~MARG. 2 1, 4 | gnente. La cognosso quela puta. Mi no stimo la puta, stimo 3 1, 4 | quela puta. Mi no stimo la puta, stimo la mare. La xe un 4 1, 4 | quel che i vol, la xe una puta che gh'ha del merito.~MARG. 5 1, 4 | cossa ghe andèu da quela puta?~NICOL. Per compagnia, ghe 6 1, 8 | do povere creature. Una puta da maridar, e un puto che 7 1, 8 | pratica, che l'andava da una puta...~BARB. Dove? quando? chi 8 1, 10 | bisogno de dota, voggio una puta che me piasa, che me voggia 9 2, 1 | pagar mi una traversa a sta puta.~GIAC. Oh giusto! perché 10 2, 1 | negozietto a proposito per la so puta.~BARB. Andè de , fia, 11 2, 2 | ghe traga de occhio a la puta, si ben, sala, che col vien 12 2, 2 | cara fia! Co i sa che una puta xe poveretta, i se tol de 13 2, 2 | tor al puto, per dar a la puta. Ma gh'ho speranza che el 14 2, 6 | è lecito?~AGN. Per quela puta. (accennando Giacomina)~ 15 2, 6 | l'ha da servir per quela puta, la lassa far a mi. No voleva 16 2, 17 | cale de l'Oca el va da una puta, e sta puta la gh'ha so 17 2, 17 | el va da una puta, e sta puta la gh'ha so mare. Ma so 18 3, 1 | vedè. Né mi, né la mia puta, no semo de quele. Ma co 19 3, 1 | che avè promesso a una puta poveretta, sì, ma onorata, 20 3, 2 | Se tratta de dir, che una puta de la mia sorte sia menada 21 3, 3 | de sto caso?~LUN. Povera puta! dasseno la me fa peccà.~ 22 3, 3 | Cossa ghe par? Xéla una puta da strapazzar in sta forma?~ 23 3, 3 | inspiritada263, sta povera puta m'abbia da andar de mal?~ 24 3, 5 | donetta de casa che xe quela puta!~DAN. Va ben cussì? (gli 25 3, 5 | ha un certo patetico sta puta, che me pol assae!)~LOD. 26 3, 5 | Giera tanto incantà in sta puta, che me andava de mente.~ 27 3, 5 | che tanto ela, quanto sta puta, le gh'ha de la bontà per 28 3, 5 | Me maraveggio, che a una puta la vegna a far sta sorte 29 3, 6 | Ho cognossù che la xe una puta che gh'ha giudizio).~LOD. 30 3, 8 | GIAC. Mo la xe una gran puta! la vol dir certo, vedè, 31 3, 12 | Onde mi ghe digo, che la puta starave ben...~BARB. Sior' 32 3, 12 | stà menà in casa de una puta; i l'ha incinganà, i me 33 3, 12 | segura che mal con quela puta no ghe ne xe stà. Son segura 34 3, 12 | la me segura che co sta puta no ghe xe stà mal, che sior 35 3, 12 | sia, el gh'ha dito a quela puta: ve torò. E quele done le 36 3, 15 | despiase de lassar quela puta?~NICOL. Mi no, la veda; 37 Ult | che avendo mi sposà sta puta, ho messo in libertà vostro La buona moglie Atto, Scena
38 1, 1 | siora no. Mi, co giera puta, no parlava co nissun.~MOM. 39 1, 4 | CAT. Mo perché?~BETT. Una puta volè che lo desfassa? (piano 40 1, 5 | Me recordo, che anca da puta ti me davi de ste mustazzae7. 41 1, 5 | mustazzae7. Son stada una puta da ben, sastu.~BETT. Uh, 42 1, 7 | dubitar.~MOM. Anca mi, grama puta, me devertisso un puoco. 43 1, 20 | soliti consegi che me davi da puta.~CAT. Lo fala siora marchesa? 44 1, 20 | CAT. Ti è stada mata da puta, e ti xe mata maridada.~ 45 1, 20 | maridada.~BETT. Son stada una puta onorata, adesso vogio esser 46 2, 1 | PASQUAL. Evviva sta bela puta. (beve)~TUTTI Evviva.~ARL. 47 2, 13 | fazzo per dir, ma co giera puta, gh’aveva tanti morosi quanti 48 2, 18 | recordela cossa che giera da puta? Mo son cussì anca da maridada. 49 2, 26 | desgrazie xe sogeta una puta che se marida. El mario 50 2, 26 | quanto che stava megio da puta; e pur ghe vôi tanto ben Il campiello Atto, Scena
51 1, 2 | dessuso,~Perché gh'ho quella puta~Che me da pensar.~DONNA 52 1, 2 | mi certo; co via sta puta,~La fazzo, vel protesto.~ 53 1, 4 | dir de no.~Parlerò co la puta, el servirò.~Camerier anca 54 1, 4 | GASPARINA El zàlo,~Che zon puta da ben, ma poveretta?~SANSUGA 55 1, 10 | anca mi; la una bela puta.~E po vardè, la me someggia 56 2, 1 | zornae.~ORSOLA La una puta, che me piase assae.~DONNA 57 2, 1 | ORSOLA La una bona puta.~DONNA PASQUA E per dir 58 2, 1 | diseu, sorela?~ORSOLA La puta la bela,~La bona; 59 2, 2 | conzateste.~GNESE Ma una puta, la vede...~ORSOLA Maridève.~ 60 2, 9 | mettemio a mazzo?~L'è una puta da ben;~E no la de quele...~ 61 2, 10 | Cossa voressi dir de la mia puta?~DONNA CATTE Tasé, che la 62 2, 10 | voggio~Che el varda quella puta,~Che el vaga in casa, e 63 2, 11 | GASPARINA No zo capirla.~Ze zon puta?~CAVALIERE Così.~GASPARINA 64 2, 11 | sa nulla.~GASPARINA Una puta fanziulla~Deve ancor non 65 2, 11 | Aricordarzi, che è fanciulla, e puta.~CAVALIERE Non volete onorarmi?~ 66 3, 1 | Comandè.~DONNA CATTE Sta puta ve vol ben, vu vegnì qua;~ 67 3, 1 | stabilio;~Co ho destrigà sta puta.~ANZOLETTO V'ho capio.~Presto, 68 3, 1 | i troverò.~Se vago co la puta in do, o tre case,~Che ne 69 5, 5 | giusto!~ORSOLA In verità~Puta cara son stuffa~De sti to 70 5, 16 | la se sente gnanca la mia puta.~DONNA PASQUA I ghe dise Una delle ultime sere di carnovale Atto, Scena
71 1, 7 | gnente.~MARTA Eh! savemo, che puta, che la .~BASTIAN Quando I morbinosi Atto, Scena
72 2, 3| fanciulla?~~~~~~BRI.~~~~Son puta, patron sì.~~~~~~LEL.~~~~ 73 4, 5| son.~~~~~~LEL.~~~~E sta puta con chi ghe xanderala?~~~~~~ 74 4, 6| ANZ.~~~~Cedo el logo a la puta. (a Giacometto)~~~~~~CAT.~~~~ 75 4, 6| saverà.~~~~~~GIA.~~~~Andémo, puta bela. (dando mano a Catte)~~~~~~ 76 4, 7| ANZ.~~~~Vardè ben che una puta sola no la par bon.~~~~~~ 77 4, 7| voggia menar.~~E se una puta sola non ha d'andar cussì,~~ 78 5, 1| le xe mandae.~~Una povera puta...~~~~~~OTT.~~~~Basta così, Componimenti poetici Parte
79 Dia1 | sia lu apena el sa.~E la puta èla bela, opur dal se?~Con 80 Dia1 | parlao ta mattina to la puta.~E tante belle tosse i d’ 81 Dia1 | Figureve se la madre~A sta puta ghe n’ha dito; ~Figureve 82 Dia1 | dopo s’ha augurà ~D’esser puta, e d’esser qua.~Vedo ben, 83 Dia1 | a Dio racolta,~E per sta puta co la fede istessa ~Ho pregà 84 Dia1 | de saver, ~Se sonava una puta d’ospeal,~O Colonna, o Nazzari, 85 Dia1 | egual, ~Franca come sta puta in tel mistier; ~La compagna 86 Dia1 | ale volte praticar se sol;~Puta che el mondo ha cognussù 87 Dia1 | some vegno a dir~Che sta puta da ben, che a Dio se dona, ~ 88 TLiv | saria la Peruviana~Che è una puta da ben del Novo Mondo.~Nata 89 TLiv | del Novo Mondo.~Nata sta puta in religion pagana, ~Con 90 TLiv | deventar sermoni.~E una puta, che sia de santa vita, ~ 91 TLiv | favoreggia.~Tender insidie d’una puta al cuor ~Le xe cosse da 92 TLiv | scordo mai;~E po la xe una puta de bon sesto,~Spiritosa, 93 TLiv | zornada ~Che se veste una puta in monestier, ~Da muneghe 94 TLiv | fazzada, de rimpeto, ~Feme una puta in orazion racolta.~E bute 95 TLiv | qualcosa in tola, ~Qualche puta, o conversa mascherada.~ 96 TLiv | incorze e la ghe cria,~E a la puta i ghe casca da scarsela.~ 97 TLiv | trotolo415 ziogar con una puta;~Ma ela, che non ghhano 98 TLiv | Premi418, vita mia”,~E la puta stalisse419, e fuze via.~ 99 TLiv | momento ~Vardano che la puta423 xe in convento.~Osservano 100 TLiv | Vardano adesso, che ala santa puta~Ghe taggiano i cavei463, 101 TLiv | tegnirme, ~Co penso che sta puta ha da penar;~Che no basta, 102 TLiv | vegnù de mia cugnada ~Co la puta498 sortia de monestier, ~ 103 TLiv | passion ~A sta dama, a sta puta? Ah prego Dio ~Che no la 104 TLiv | Loredana508, ~Sorela de sta puta, è so zermana.~Nol l’ha 105 TLiv | usanza veneziana? ~Qua una puta se tien con gelosia, ~La 106 TLiv | Bonfadini a nominar sta puta,~L’orida imprecazion ghe 107 TLiv | de la mia speranza~Se sta puta no avesse a tor mario? ~ 108 TLiv | per amor languisse.~E la puta se sente el cuor ferio,~ 109 TLiv | Seguito a dir) che la so santa puta ~Pronunziar deve quel tremendo 110 TLiv | Oimè, che doggie!~La santa puta, d’otima conscienza~E d’ 111 TLiv | punitor sovrano?~De sta puta sto dir m’ho figurà~Perché 112 TLiv | brevissima domanda:~«Una puta, colpia da amor divin,~Se 113 TLiv | un sonetin;~Ve dirò de la puta i pregi e i vanti: ~La xe 114 TLiv | sugosa~Che convegna a sta puta, è questa sola: ~Dio la 115 TLiv | sfadigarse un pezzo.~El dir : Sta puta ai omeni fa gola, ~Tuti 116 TLiv | ghe xe inclinai.~E quela puta che pensier no gh’ha ~De 117 TLiv | cussì destina el Fato:~O sia puta, o sia vedoa, o maridada,~ 118 TLiv | obedir per pato.~Co l’è puta, la xe subordinada~A so 119 TLiv | obedir cussì, ~Rifletendo la puta in so conscienza: ~Fasso 120 TLiv | chiamar lieta e contenta ~Ogni puta che vaga in Religion, ~E 121 TLiv | cosse el xe un insonio.~Una puta de garbo e de talento, ~ 122 TLiv | mia li ho intesi.~E una puta arlevada in t’un convento, ~ I rusteghi Atto, Scena
123 1, 3 | troppo rustego con quela puta.~LUNARDO Vedeu? vu no savè 124 1, 3 | Gh'aveu dito gnente a la puta?~MARGARITA Mi? Gnente.~LUNARDO 125 1, 3 | MARGARITA Sior sì, e la puta quando lo saveràla?~LUNARDO 126 1, 5 | bagatin.70 ~LUNARDO La mia puta sa far de tuto. In casa 127 1, 6 | novizza. L'aveu vista la puta?~FILIPPETTO Siora no.~MARINA 128 2, 1 | che fazza?~MARGARITA Vu da puta stè ben.~LUCIETTA Eh sì 129 2, 5 | LUNARDO Se no giera per quella puta che gh'ho, ve protesto da 130 2, 6 | che no i diga gnente a la puta.~MARINA No saveu, che zente, 131 2, 6 | sioria.~MARGARITA E se la puta disesse de no?~MARINA Per 132 2, 6 | vegno. (parte)~MARINA Povera puta! lassarghe vegnir l'acqua 133 2, 8 | Felice? quando, come?~FELICE Puta benedeta, gh'avè più pressa 134 2, 8 | siora Marina, e anca per sta puta, che ghe voggio ben. Ma 135 2, 9 | badè. Se stasse a éla, sta puta no se mariderave mai.~LUCIETTA 136 2, 11 | furtivamente)~MARINA Mo che bela puta! (verso Filippetto)~FELICE 137 2, 14 | o che diavolezzo! Povera puta, povero mio nevodo! (parte)~ 138 3, 1 | cossa avémio da far? Per la puta facile, e gh'ho pensà, 139 3, 1 | tropo granda. Ruvinarme una puta de quela sorte? farghe vegnir 140 3, 1 | che i se parla? Una mia puta? una colomba inocente? No 141 3, 2 | se nol ghe piasesse? Una puta arlevada a la casalina con 142 3, 2 | tangheri, sodisfève. La puta onesta, el puto no ha 143 3, ul | perché voggio ben a sta puta, benché no la 'l conossa, 144 3, ul | sta fameggia; contentè sta puta, quietève vu, salvè la reputazion Il teatro comico Atto, Scena
145 3, 10 | d'onor, voggio ben a sta puta, e voggio far un sforzo La putta onorata Atto, Scena
146 1, 3| Perché?~BRIGH. Perché l’è una puta troppo da ben.~OTT. Di chi 147 1, 6| mal, so dano. Mi son una puta da ben.~PASQUAL. E mi cossa 148 1, 6| qualche frasca? Son una puta da ben, onorata. Se gh’ho 149 1, 7| piase. Se vede che la xe una puta da ben. Ho fato per provarla; 150 1, 7| PASQUAL. Se la fusse una puta, dirave che el so moroso 151 1, 7| quel proverbio:~«Quando la puta lava, e vien el sol,~Segno 152 1, 8| risposte da mata! A una puta, se no volè star, andè via? 153 1, 10| Vardè che poco giudizio. Sta puta no la sta ben in sta casa; 154 1, 10| laorar.~PANT. Brava, una puta valente: ma diseme, cara 155 1, 10| vergognarse. Megio maridada, che puta. Diseme, fia mia, ghaveu 156 1, 10| capitar fortuna.~PANT. Una puta onorata pol esser sposada 157 1, 10| zorni se stimava più una puta da ben, che una puta rica. 158 1, 10| una puta da ben, che una puta rica. Che quando un pare 159 1, 10| maridar un fio, el cercava una puta de casa soa, modesta e senza 160 1, 10| el contrario. Una povera puta da ben, anca che la sia 161 1, 10| inamorar: da resto, ghe zuro da puta onorata, che no l’averave 162 1, 13| aver fata la fortuna de una puta.~OTT. Voi non mi conoscete, 163 1, 13| e el vien in casa d’una puta da ben e onorata? Chi credelo 164 1, 15| recusar i regali. Una povera puta recusar le finezze d’un 165 1, 17| lustrissimo, ho fato l’amor a una puta e ghe vogio ben, e se podesse, 166 2, 1| PASQUAL. Betina lavandera, una puta da par mio.~PAS. (Se ti 167 2, 1| sé) So che la xe una bona puta, la cognosso, no la me despiase.~ 168 2, 4| PANT. Eppur quela cara puta no me la posso destacar 169 2, 6| modo.~PASQUAL. Ma la xe una puta...~OTT. Putta o non putta, 170 2, 10| troppo ustinada.~BETT. So una puta onorata.~PASQUAL. Ve sposerò.~ 171 2, 11| che finalmente son una puta da ben e onorata.~MEN. Sì 172 2, 12| MEN. Eh via!~BETT. No, da puta.~MEN. Zito, no disè ste 173 2, 12| volesto far, perché son una puta onorata; e vu me botizè, 174 2, 12| che avè da far con una puta da ben, che un’altra fursi 175 2, 18| el tempo.~PANT. Oe, bela puta, gnanca?~BETT. Oh, la xe 176 2, 18| Betina se conserva una bona puta, e co la speranza che un 177 3, 4| siete voi?~BETT. Una povera puta.~BEAT. Che fate qui?~BETT. 178 3, 4| domando per carità. Mi son una puta onorata. So mario ha fato 179 3, 4| dite?~BETT. Ghe zuro da puta da ben, che la xe cussì; 180 3, 18| questo?)~BETT. (Son una puta onorata).~BEAT. (Bel carattere 181 3, 18| rigorosa).~BETT. (Son una puta onorata).~BEAT. (Costei 182 3, 27| l’averave mai dito! Una puta tanto da ben, che no la 183 3, 28| parlar?~BETT. Perché son una puta onorata.~BEAT. Veramente 184 Son | mii sa perdonar.~ ~E se Puta Onorata adesso son,~A le
Best viewed with any browser at 800x600 or 768x1024 on Tablet PC
IntraText® (VA1) - Some rights reserved by Èulogos SpA - 1996-2009. Content in this page is licensed under a Creative Commons License