L'amante Cabala
    Atto, Scena
1 1, 4| el me diseva,~~Te voggio maridar; mi ghò una fia~~Che gh’ 2 2, 2| occasion più bella,~~No me vôi maridar: vôi star donzella.~~~~~~ L'amante di sé medesimo Atto, Scena
3 5, 1| meggio.~~Finché vivè cussì da maridar, saltando~~Come de palo 4 5, 1| dalla mia testa,~~V'avè da maridar, la conseguenza è questa.~~~~~~ 5 5, 2| Disème, vostra nezza la voleu maridar?~~~~~~MAU.~~~~Nezza? Chi 6 5, 2| tornemo a proposito.~~La voleu maridar sta putta?~~~~~~MAU.~~~~ L'amante militare Atto, Scena
7 2, 1| città? Aveu paura de no ve maridar con zente da par vostro, Gli amanti timidi Atto, Scena
8 3, Ult | andar a Roma, me vorria maridar anca mi, se la se contenta.~ Le baruffe chiozzotte Atto, Scena
9 3, 12 | perché gh'averave gusto de maridar quela putta. ~TIT. Lustrissimo, 10 3, ul | no, fermève, che m'ho da maridar prima . ~ISI. Animo, Beppo, 11 3, ul | marido , no ti t'ha da maridar gnanca ti. ~PAS E la gh' Il bugiardo Atto, Scena
12 1, 16 | siora Beatrice la voleu maridar?~DOTT. Ora che marito Rosaura, Chi la fa l'aspetta Atto, Scena
13 1, 1 | Bravo, pulito. E no ve volè maridar?~LISS. Mi maridarme! bisognerave 14 1, 1 | vedoa, e no me torneria a maridar gnanca se me vegnisse un 15 1, 3 | che ghe xe dei putti da maridar, el se pol metter in testa 16 1, 5 | che ghe xe dei putti da maridar, el se metterà in sospetto, 17 1, 5 | BORT. Zanetto no xelo da maridar?~CEC. Avévimo ditto de vestir 18 1, 7 | Una volta, co giera da maridar, giera un'altra cossa. Adesso 19 2, 3 | andarme a dir ch'el giera da maridar! Manco mal che no gh'ho La buona madre Atto, Scena
20 1, 8 | povere creature. Una puta da maridar, e un puto che no fazzo 21 1, 8 | pazenzia.~BARB. La se tornerà a maridar.~AGN. Chi sa? pol esser 22 1, 8 | conseggio, se la se torna a maridar, a cercar grandezze de più 23 1, 8 | ela xe vedoa, che lu xe da maridar. Tolè suso, i mette mal, 24 1, 9 | sior Nicoletto no xélo da maridar?~LOD. Sì, fia mia, ma ho 25 2, 16 | toga. (siede)~LUN. Seu da maridar?~MARG. Sior sì.~LUN. Perché 26 2, 16 | diga la zente?~LUN. Son da maridar anca mi.~MARG. Alo intenzion 27 2, 16 | Alo intenzion de volerse maridar?~LUN. Perché no?~MARG. ( 28 3, 3 | Esser in sti ani, volerse maridar, e non poder! (da sé, poi 29 3, 15 | miseramente. Se ve volè maridar, no podèu farlo con vostro 30 3, 15 | caene.~AGN. No ve volè più maridar?~NICOL. Siora no.~AGN. Anca 31 3, 15 | tempo). Donca no ve volè più maridar?~NICOL. Siora no, ghe digo.~ 32 3, 15 | cossa?~AGN. Che la ve vol maridar.~NICOL. Eh cara ela, no 33 3, 15 | volesse...~AGN. Ma no ve volè maridar, nevvero?~NICOL. De diana! 34 3, 16 | assolutamente nol se vol maridar). (piano a Barbara)~BARB. ( 35 3, 16 | disevi che no ve volevi maridar? (a Nicoletto)~NICOL. No La buona moglie Atto, Scena
36 1, 1 | quanto che stava megio da maridar! Almanco dormiva i mi soni, 37 1, 7 | Volentiera. Andemo. Disè: me volè maridar?~CAT. Sì, co ti vorà.~MOM. 38 1, 18 | Mi, se m’avesse più da maridar, vorave tior una mula13.~ ~ ~ ~ La cameriera brillante Atto, Scena
39 1, 5 | diga, gh'ho do putte da maridar...~OTT. A proposito delle 40 2, 22 | forestiera).~ARG. Ve voleu maridar? (a Florindo)~FLOR. Può 41 2, 22 | ARG. Ben donca, se ve volè maridar, putti cari, imparè come Il campiello Atto, Scena
42 1, 2 | pensar.~DONNA PASQUA La voleu maridar?~DONNA CATTE Oh, se podesse!~ 43 1, 3 | vegnizze~Una bona occazion da maridar!~Quel zior, che l'altro 44 1, 4 | Oe, lo zàlo, che zon da maridar?~SANSUGA El lo sa certo.~ 45 3, 8 | Catte~Un de sti la se pol maridar;~E mi ancora do anni ho 46 5, 2 | GASPARINA (Ze me podezze maridar!). (in atto di partire)~ La casa nova Atto, Scena
47 1, 1 | el gh'ha una sorella da maridar, e adesso sto boccon de 48 1, 7 | Una volta, co gerimo da maridar, e che fevimo l'amor, per 49 1, 14 | savesto, che el s'aveva da maridar, se no tre zorni avanti 50 2, 2 | che el fazza de tutto per maridar sta putta. Poverazza, la 51 2, 9 | aver dito? Son una putta da maridar, e cerco de logarme onoratamente.~ 52 3, 3 | che sto putto se voria maridar.~Cristofolo: Bravo! pulito! 53 3, 3 | de crescer, e el se vol maridar. Nol gh'ha impiego e el La castalda Atto, Scena
54 1, 8 | v’ho dito. Mi me vorria maridar.~COR. Non seconderò mai 55 1, 14 | signore?~PANT. Sì, me vôi maridar. (parte)~COR. Oh sì, che 56 2, 10 | fia mia, che me voggio maridar anca mi.~ROS. Caro signor 57 2, 13 | PANT. E se ve tornessi a maridar, faressi l’istesso con el 58 2, 13 | Pantalone.~PANT. Ve poderessi maridar senza lassarme.~COR. Quando Il contrattempo Atto, Scena
59 1, 11| Rosaura no la xe putta da maridar. La xe troppo semplice. 60 1, 11| PANT. Sior no, no la vôi maridar. La vol andarse a retirar 61 1, 11| torto.~PANT. Co l'avesse da maridar, la daria più tosto a vu 62 2, 16| staghe, e se ti te vol maridar, co capiterà l'occasion, La donna volubile Atto, Scena
63 1 | Co t’ho maridà ti, vôi maridar quell’altra, e po son fora 64 3 | Vedè, a mi me compliria de maridar con vu quell’altra, che 65 3 | no vôi più servir; me vôi maridar; ma vôi una che me voggia 66 3 | sti do intrighi, me vôi maridar anca mi.~FLOR. Servitor Le donne gelose Atto, Scena
67 3, 14| Boldo, se ve vegnisse da maridar Orsetta vostra nezza, la I due gemelli veneziani Atto, Scena
68 1, 13| sentio a dir ch’ei se vol maridar, ma no sodove, né con 69 2, 12| quel che desconseggia el maridar,~O l’è vecchio, o l’è matto, 70 2, 12| ma non ho dito de volerme maridar. Ho parlà in favor delle 71 2, 12| disponga?~TON. Impieghele a maridar delle putte.~PANC. Voi altri 72 3, 14| me vol. No me posso più maridar. Dove xe un lazzo, che me Il feudatario Atto, Scena
73 1, 6| fioi. El s'ha po tornà a maridar segretamente, e la xe nata La figlia obbediente Atto, Scena
74 2, 9| che bella cossa! Me vôi maridar anca mi.~BRIGH. Per cossa 75 2, 9| BRIGH. Per cossa mo te vustu maridar?~ARL. Per aver una fia; La fondazione di Venezia Azione
76 1 | Né so cossa che sia sto maridar.~~ ~~~~~~BESSO~~~~No ti 77 1 | BESSO~~~~No ti intendi maridar?~~Se l'intende fina i pesci,~~ Il frappatore Atto, Scena
78 1, 2| de servir e che me voria maridar?~COL. Questo no l’avete 79 1, 2| ogni galantomo che se vol maridar.~COL. Avete niente al vostro 80 1, 3| da intender de esser da maridar, per magnarghe quei pochi 81 1, 6| in confidenza, me voria maridar.~BRIGH. A Venezia no l’ 82 1, 7| El dise che el se vol maridar.~OTT. Pensate voi, se quella 83 1, 10| voggia ben, e se la vol maridar la so putta, la fazza capital 84 3, 1| qua semo al ponto. Me vôi maridar.~FABR.~ Fintanto che non 85 3, 6| siora madre s’ha tornà a maridar. Mi son restà in te le man Il giuocatore Atto, Scena
86 1, 13| per un putto che se vol maridar. El zogo xe mal, eppur me La donna di testa debole Atto, Scena
87 1, 15 | donna Violante la se vorria maridar; e quella, per dir la verità, Una delle ultime sere di carnovale Atto, Scena
88 2, 7 | DOMENICA Seu ancora da maridar?~MADAMA Non, mademoiselle. La famiglia dell’antiquario Atto, Scena
89 1, 1 | ha fatto un bon negozio a maridar l'illustrissimo signor contin, Le femmine puntigliose Atto, Scena
90 2, 1 | perché no m'ho mai volesto maridar; ma me par, che se fusse La madre amorosa Atto, Scena
91 1, 1 | giusto che la se torna a maridar. Sior conte Ottavio xe un Le massere Atto, Scena
92 3, 6 | se capitasse, me vorria maridar.~~~~~~ANZOLETTO:~~~~Oh, 93 3, 6 | mia, ve dirò, me vorria maridar;~~Ma gh'ho paura assae, 94 4, 7 | ROSEGA:~~~~Ve voggio maridar.~~~~~~MENEGHINA:~~~~Magari~~~~~~ 95 5, 8 | ROSEGA:~~~~La se vol maridar;~~~~~~BIASIO:~~~~Come? diseu Le morbinose Atto, Scena
96 1, 1 | Povera putteletta! la se vol maridar.~~~~~~MARINETTA:~~~~Sì ben, 97 2, 5 | no me comanda, e son da maridar.~~La me daga la man.~~~~~~ 98 3, 5 | casco a tombolon?~~Semo da maridar. Donca se poderia,~~Se el 99 4, 2 | E per questo? No seu da maridar?~~~~~~MARINETTA:~~~~Xe vero,~~ 100 5, 1 | xe un bon putto. Xestu da maridar?~~~~~~NICOLÒ:~~~~No vorla?~~~~~~ 101 5, 3 | sentir de pezo! la se vol maridar). (Da sé.)~~~~~~FELICE:~~~~ I morbinosi Atto, Scena
102 2, 3| no.~~~~~~BRI.~~~~Se vorlo maridar?~~~~~~LEL.~~~~Presto risolverò.~~~~~~ I pettegolezzi delle donne Atto, Scena
103 3, 2 | Pol esser che el ve voggia maridar con qualche persona de meggio Componimenti poetici Parte
104 Dia1 | zovene valente, ~Ve doveressi maridar; xe ora.~Lugrezia Zitto, 105 Dia1 | inganno.~Nel s’ha volesto maridar de svolo273: ~L’ha cercà Il prodigo Atto, Scena
106 1, 9| cavarghe de bocca se la se vuol maridar?~BRIGH. Signor, dis el paron Il tutore Atto, Scena
107 1, 20| carriera, no solo no te vôi maridar, ma te scazzerò, te manderò I rusteghi Atto, Scena
108 1, 1 | ora, che el se tornasse a maridar. Co giera5 sola, in casa, 109 1, 1 | maregna. El s'ha tornà a maridar, ma per quel, che vedo, 110 1, 1 | E sì, savè? co giera da maridar, dei spassi no me ne mancava. 111 1, 5 | Gh'aveu dito, che el volè maridar?~MAURIZIO Ghe l'ho dito.~ 112 1, 6 | FILIPPETTO La senta, el me vuol maridar.~MARINA Dasseno?~FILIPPETTO 113 2, 3 | son stà mi a tornarme a maridar.~MARGARITA Mi mi ho fato 114 2, 5 | d'ancuo no se se pol più maridar.~SIMON Se se vol tegnir 115 2, 5 | ha prudenza, no omo da maridar.~SIMON Gh'avè rason, caro 116 2, 5 | El dise, che el se vol maridar. El un poco insolente, 117 3, 2 | fato). Sior Lunardo vol maridar la so pura, nol ghe lo dise, 118 3, ul | bello)~LUNARDO Te vustu maridar? ~LUCIETTA (si vergogna, 119 3, ul | Via, respondi, te vustu maridar? (con isdegno)~LUCIETTA 120 3, ul | sopra)~MAURIZIO No lo vòi maridar.~FILIPPETTO Oh povereto La serva amorosa Atto, Scena
121 1, 1 | averessi fatto meggio a no ve maridar!~Ottavio: Obbligato. Averei 122 1, 1 | Pantalone: Mi gh'ho una putta da maridar; e i pari che gh'ha giudizio, 123 1, 1 | no i se ha da tornar a maridar.~ ~ 124 1, 9 | vostri padroni i v'ha volesto maridar in casa; m'ho stretto in 125 2, 3 | Pantalone: E po, co cerchè de maridar sior Florindo, xe segno Sior Todero brontolon Atto, Scena
126 1, 1 | grosso, con una putta da maridar, el gh'ha paura a parlar? 127 1, 3 | siora Marcolina, la vorla maridar la so putta?~MARC. Magari 128 1, 3 | anca mi. La putta s'ha da maridar, e ca de diana, se mio missier 129 1, 7 | son paron mi, e la voggio maridar mi. E vu, sior, cossa diseu?~ 130 1, 10 | Mio pare no vol; el la vol maridar elo; el dise che el l'ha 131 2, 1 | mi; e mia nezza la voggio maridar mi. Cossa falo costù che 132 2, 2 | con timore)~TOD. Ve voleu maridar?~NICOL. (Fa segno di vergognarsi)~ 133 2, 2 | Via, respondè. Ve voleu maridar?~NICOL. Oh! cossa che el 134 2, 2 | NICOL. Per cossa me vorlo maridar?~TOD. Per cossa, per cossa? 135 2, 2 | NICOL. Oh bella! el me vol maridar!~TOD. Sior sì.~NICOL. Quando?~ 136 2, 4 | NICOL. Oh bella! el me vol maridar. La xe ben curiosa! mi ho 137 2, 4 | mo! Sior Todero el me vol maridar.~CEC. El ve vol maridar? ( 138 2, 4 | maridar.~CEC. El ve vol maridar? (con ammirazione)~NICOL. 139 2, 4 | per diana che el me vol maridar.~CEC. Eh! via, che el ve 140 2, 4 | lassa, lassa, che te vôi maridar.~NICOL. Cussì el ve dise?~ 141 2, 4 | Lassa, lassa, che te vôi maridar?~CEC. Lassa, lassa, che 142 2, 4 | Lassa, lassa, che te vôi maridar.~NICOL. Mo la sarave ben 143 2, 6 | che sior pare la voggia maridar ben. No savemo gnancora 144 2, 8 | el paron vecchio el vol maridar Nicoletto.~MARC. El vol 145 2, 8 | Nicoletto.~MARC. El vol maridar Nicoletto? Come l'aveu savesto?~ 146 2, 8 | cussì che sior Todero lo vol maridar.~MARC. E chi gh'alo intenzion 147 2, 8 | fondamento vorlo mio missier maridar sto putto?~CEC. Mi no so 148 2, 8 | saveu de certo che i voggia maridar Nicoletto, e che vu siè 149 2, 8 | dise, sior Todero me vol maridar. Digo mi: dasseno? Sì, dasseno, 150 2, 8 | m'ha ditto che el me vol maridar?~MARC. V'alo mai parlà de 151 2, 9 | bisogna che i abbia parlà de maridar Nicoletto, ma no ghnissuna 152 2, 9 | che sia patrona la mare de maridar a so modo una fia, nissuna 153 2, 10 | V'alo ditto che el la vol maridar?~PELL. El m'ha ditto che 154 2, 10 | m'ha ditto che el la vol maridar.~MARC. Mo via, no ve fe 155 2, 10 | PELL. Cussì, che el la vol maridar.~MARC. V'alo ditto chi el 156 2, 13 | me perdona, no i l'ha da maridar in scondon, no i ha da corregger 157 3, 2 | gh'ala ela una nezza da maridar?~TOD. Sior no.~MENEG. No?~ 158 3, 2 | Sior sì.~MENEG. No xela da maridar?~TOD. Sior no.~MENEG. Mo 159 3, 2 | MENEG. Mo perché no xela da maridar?~TOD. Perché la xe maridada.~ 160 3, 2 | questo. Se dise che la la vol maridar al fio del so fattor, gnente 161 3, 4 | che i dise? Doman m'ho da maridar, e non ho da saver chi ha 162 3, 4 | muggier?~CEC. Doman v'avè da maridar?~NICOL. Siora sì, doman.~ 163 3, 5 | Poverazzo, el se vorria maridar, ma no gh'importa miga d' L'uomo di mondo Atto, Scena
164 1, 6| sposadina, e mi no me vôi maridar.~NANE Bravo, sior Momolo; 165 1, 13| crucio da torno, che me vôi maridar, e de ti no ghe vôi pensar 166 1, 13| porta.~SMER. E mi me vôi maridar.~TRUFF. Sorella, no me abbandonar.~ 167 1, 14| sorella l'è una putta da maridar, e no se vien a farghe perder 168 2, 4| perderme mi. Co se se vol maridar, bisogna resolverse de cambiar 169 3, 8| obbedir, no gh'ho sorelle da maridar. No considerè che la vostra Il vecchio bizzarro Atto, Scena
170 2, 13 | conseggio, co la se vol maridar, tor uno del so paese.~FLA. La putta onorata Atto, Scena
171 1, 6| mare povereta:~«Pute da maridar, prudenza e inzegno:~No 172 1, 8| aveu maridà vu? Me vogio maridar anca mi.~CAT. Ben, abiè 173 1, 8| andè via? Sentì, me vôi maridar, ma no vôi miga far come 174 1, 10| dirghe la verità. Mi me voria maridar.~PANT. No la xe gnanca cossa 175 1, 10| Che quando un pare voleva maridar un fio, el cercava una puta 176 1, 16| maledeti. E pur anca mi me vôi maridar, e credo che el mio no l’ 177 1, 18| PASQUAL. El paron me voria maridar.~MEN. Via, sporco! Maridarte! 178 1, 18| più a dirme che ti te vol maridar. Parechiete a montar in 179 2, 1| Dona mare, mi me voria maridar.~PAS. Poverazzo! Sì ben,
Best viewed with any browser at 800x600 or 768x1024 on Tablet PC
IntraText® (VA1) - Some rights reserved by Èulogos SpA - 1996-2009. Content in this page is licensed under a Creative Commons License