L'adulatore
    Atto, Scena
1 2, 15 | LUIG. Questo sinora l’ho creduto un pretesto.~CON. No, signora, L'amante di sé medesimo Atto, Scena
2 3, 1 | prevedute innanti.~~Chi mai creduto avria, che avesse ad arrivare~~ 3 5, 8 | Don Mauro, forse sarà creduto,~~Che ad arte in casa vostra L'amore paterno Atto, Scena
4 1, 2 | inquietate. (Chi mai avrebbe creduto, che una giovane come questa Gli amori di Zelinda e Lindoro Atto, Scena
5 1, 20 | detti~ ~ROB. (Non avrei mai creduto che mio figliuolo... Eccolo 6 3, 2 | Donna Eleonora...~ZEL. Ha creduto bene di licenziarmi. Mi L’apatista Atto, Scena
7 3, 6 | spampanate ha il padre mio creduto;~~Ebbe di lui timore, ma 8 5, 4 | il danno;~~Il zio non ha creduto di rendersi tiranno,~~Ed Le avventure della villeggiatura Atto, Scena
9 3, 2 | per volontà di marito. Ho creduto, che quel poco d'amore ch' 10 3, 2 | matrimonio civile, e non mi ho creduto capace d'innamorarmi poi 11 3, ul | eroismo e di tenerezza. Ho creduto bene di ommetterla per non L'avventuriere onorato Atto, Scena
12 Ded | medesimo verificate, hanno creduto che la persona mia propria 13 Pre | malamente, convenevole cosa ho creduto il convertirla in toscano. 14 Pre | tutte quelle maniere che ho creduto essere convenienti al Teatro 15 2, 12 | pazienza. Ma non ho mai creduto però, che ad una persona 16 3, 7 | deride. Sarò io menzognero creduto? L’onor mio vuole che mi 17 3, 18 | ha fatto il medico: l’ho creduto un impostore; ma ora dico La bancarotta, o sia il mercante fallito Atto, Scena
18 1, 9 | della gente. Chi mai avrebbe creduto che tanta fedeltà, che tanto 19 2, 10 | grandiose parole, l'ho sempre creduto spiantato, ma convien dire La bottega del caffè Atto, Scena
20 0, aut | dandola io alle stampe, ho creduto meglio servire il Pubblico, Il bugiardo Atto, Scena
21 1, 9 | OTT. (Non mi sarei mai creduto che Rosaura e Beatrice avessero 22 2, 9 | giovane, onde mi pento d'aver creduto, e molto più mi pento d' 23 2, 9 | ma troppo facilmente ho creduto, e troppo presto vi ho riportato, 24 3, 5 | sentirla. La ragazza ha creduto che l'avessi fatta far io, Il buon compatriotto Atto, Scena
25 1, 4 | d'essere rimproverato e creduto a parte di questa tresca)~ 26 2, 14 | poco conto, che non mi ho creduto in debito di custodirlo La burla retrocessa nel contraccambio Atto, Scena
27 1, 3 | amicizia che ho per voi, ho creduto bene di venirvi ad avvertire, 28 2, 4 | arrivati all'improvviso. Ho creduto bene avvertirlo, ma non 29 Ult | spiritosissima, ed io mi ho creduto in debito di darvi il contraccambio. ( La buona famiglia Atto, Scena
30 1, 13 | troverà le gioje, dirò che ho creduto bene far un piacere...~ANG. La buona moglie Atto, Scena
31 1, 13 | rinunziato volentieri, e ho creduto di poter meglio passarmela Il cavalier di buon gusto Atto, Scena
32 Pre | ho in zucca; ed egli ha creduto ben fatto, e indispensabile Il burbero benefico Atto, Scena
33 1, 12 | sono oppresso; ella m'ha creduto più ricco che io non fossi; Il cavaliere giocondo Atto, Scena
34 5, 11 | costo anche talvolta d'esser creduto un pazzo.~~Chi non sa far, Il conte Caramella Opera, Atto, Scena
35 CAR, PER | Davia.~Il CONTE CARAMELLA creduto morto, in abito di pellegrino.~ 36 CAR, 2, 8| spirito scacciar per ver creduto.~~~~~~BRUN.~~~~S’ei crede La castalda Atto, Scena
37 2, 14 | non mi sarei sì facilmente creduto. Vuole sposar me? S’ella Il cavaliere di spirito Opera, Atto, Scena
38 SPI, 4, 7| tenerezza...~~D'aver troppo creduto quest'alma mia si accusa,~~ Il contrattempo Atto, Scena
39 2, 2 | BEAT. Chi mai l'avrebbe creduto che Ottavio dovesse essere Un curioso accidente Atto, Scena
40 1, 4 | Filiberto~ ~GIANN. Non avrei mai creduto avermi da ridurre ad un 41 2, 6 | compassione per lui.~FIL. E tu hai creduto che la compassione procedesse Il cavaliere e la dama Atto, Scena
42 1, 9 | Claudia - Io non le ho mai creduto. Sentite, se non fosse don 43 2, 7 | E voi non glielo avete creduto?~Donna Eleonora - No, perché 44 3, 1 | Rodrigo - Non saprei. Ho creduto dover partire, per evitare La dama prudente Atto, Scena
45 1, 12 | solitario?~ROB. Io non ho mai creduto cosa buona la soggezione.~ La donna di garbo Atto, Scena
46 2, 9 | da sé, osservando il creduto Flaminio)~FLOR. Che cos' La donna di governo Atto, Scena
47 2, 1 | destina.~VAL.~Ed egli l'ha creduto?~TOG.~Parvemi da suoi detti,~ 48 3, 4 | la fanciulla, e tutto.~Ho creduto che foste di un altro naturale.~ Lo scozzese Atto, Scena
49 1, 5 | PROP. Pah! Teh! Ih! Uh! Ha creduto di spaventarmi. Segretario, La donna sola Atto, Scena
50 5, 3 | volte sapiente nei circoli è creduto.~~Spesso da me venite, ragioneremo La donna vendicativa Atto, Scena
51 2, 8 | Perfido, non avrei mai creduto vedermi da voi tradita.~ 52 3, 1 | Florindo?~COR. Perché ho creduto che vi burlasse. Con una La donna volubile Atto, Scena
53 1 | Sì, v’insegnerò. (Non ho creduto, che si potesse trovare 54 1 | questa sorte! Non l’avrei mai creduto. (parte)~~ Le donne curiose Atto, Scena
55 3, 2 | Rosaura, né mi sarei mai creduto ch'ella mi potesse tradire...~ I due gemelli veneziani Atto, Scena
56 Ded | di grado cospicuo, hanno creduto degno di sé l’onesto divertimento 57 Pre | altrui invenzioni. Io ho creduto di poter inalzare sul fondamento 58 1, 15 | cimentarvi. (a Zanetto da lui creduto Tonino)~ZAN. Servitor umilissimo.~ 59 1, 16 | intendendo parlare del creduto Tonino)~ZAN. Sior sì, el 60 2, 2 | passeggia avanti Tonino, da lui creduto Zanetto)~TON. (Coss’è sto 61 3, 5 | BARG. Sì, ma a lei non sarà creduto.~ZAN. A mi no, e all’avvocato Il genio buono e il genio cattivo Atto, Scena
62 2, 8 | sala dell'Opera, e mi ho creduto in debito di servirla.~ARL. L'erede fortunata Atto, Scena
63 1, 4 | OTT. Non me l’avrei mai creduto.~ARL. Ah, sior padron...~ 64 3, 3 | donna infida! Non me l’avrei creduto giammai!~FIAMM. Mi creda, 65 3, 11 | è della signora Rosaura creduto.~OTT. Voi non foste nelle Il feudatario Atto, Scena
66 Pre | avere il jus privativo.~Ho creduto render loro giustizia, traendo Il frappatore Atto, Scena
67 1, 2 | marito è napolitano; ho creduto che fosse napolitana essa La guerra Atto, Scena
68 Aut | questa mia Commedia, ho creduto di servir bene al piacere L'impostore Atto, Scena
69 1, 5 | maladetta.~RID. Gli avete pur creduto finora.~DOTT. Per mio malanno, 70 1, 5 | corrispondenti, non solo gli ha creduto, ma gli ha offerto casa, 71 2, 3 | Favorevole più ch'io non mi era creduto.~OTT. Mio padre non mi ha La famiglia dell’antiquario Atto, Scena
72 0, aut | Maschere in libertà, ma dove ho creduto doverle introdurre, le ho 73 2, 10 | ANSELMO Non sarei mai creduto un incontro simile. Ma la 74 3, 6 | Doralice) Non me lo sarei mai creduto: oh che lingua! (va da Isabella).~ La favola de' tre gobbi Parte, Scena
75 1, 4 | sì ch'è bella!~~M'hanno creduto affé.~~~ ~~~~~MAC.~~~~Non Il festino Atto, Scena
76 5, 5 | appena dopo nato,~~Chi mai creduto avrebbe veder risuscitato?~~~~~~ Il filosofo inglese Atto, Scena
77 5, 17 | versi indegni siete l'autor creduto.~~Scolpatevi. (gli il Il finto principe Opera, Atto, Scena
78 FIN, PER | Ferdinando Compassi.~FLORO creduto Ferrante, Principe di Belpoggio.~ 79 FIN, 1, 7| chiamerò.~~Direm che fu creduto~~Il principe da ognun di La gelosia di Lindoro Atto, Scena
80 2, 9 | che ho fatto male, ma ho creduto far bene.~FAB. E il bene 81 3, 9 | che basta. Non l'avrei mai creduto.)~TOG. Sento gente. (guardando 82 3, 16 | solamente ingannato quando ho creduto, quando ho prestato fede Il geloso avaro Atto, Scena
83 0, pre | fertili nell'avvenire. Chi mai creduto avrebbe, Eccellenza, ch' 84 1, 11 | vedessi a star male. Ho creduto di mettervi in una buona 85 1, 11 | la vostra fortuna, ed ho creduto di far bene; e mi mangiarei 86 2, 9 | consigliato a soffrirlo, finché ho creduto che la di lui cattivezza Le femmine puntigliose Atto, Scena
87 1, 15 | caricature, e voi avrete creduto, ch'io ridessi di voi. Me 88 3, 8 | trovati da Brighella l'avranno creduto un servo dei cavalieri, 89 3, 12 | son compatibile, se ho creduto aver anch'io il diritto Gli innamorati Atto, Scena
90 3, 8 | contro me stessa per avergli creduto. E sarò così sciocca di Le inquietudini di Zelinda Atto, Scena
91 1, 1 | LIND. Io non l'avrei mai creduto.~FABR. Ed io vi ho sempre L'isola disabitata Atto, Scena
92 1, 1 | GAR.~~~~Cento volte ho creduto~~In mar precipitare,~~I 93 2, 4 | voi dinante,~~Per avervi creduto un delirante.~~~~~~ROB.~~~~ La locandiera Atto, Scena
94 0, aut | speranza de' loro trionfi, ha creduto che bastar gli dovesse a 95 1, 4 | mai stimate, e ho sempre creduto che sia la donna per l'uomo 96 1, 15 | sguaiati, avrebbe tosto creduto ch'io spasimassi per lui. 97 1, 18 | dell'illustrissime. Ci ha creduto due dame.~ORTENSIA: Bene. 98 3, 18 | fosse d'innamorarlo, avrei creduto di fare la maggior prodezza I malcontenti Atto, Scena
99 2, 3 | sé)~LEON. (Non avrei mai creduto che mio fratello avesse 100 2, 16 | perfetto.~GRILL. Io l'ho creduto arabo, in coscienza mia; 101 3, 9 | GRIS. Non mi sarei mai creduto, che la mia commedia dovesse Il matrimonio per concorso Atto, Scena
102 2, 10 | vi è una donna. Se avesse creduto che foste voi solo, sarebbe 103 2, 15 | Perfida! chi mai avrebbe creduto, ch'ella sapesse fingere 104 2, 17 | ed io, semplice, gli ho creduto, ed io ho lasciato ogni Il mercato di Malmantile Atto, Scena
105 2, 9 | orvietano,~~E l'ho sempre creduto un ciarlatano.~~~~~~RUB.~~~~ Il Moliere Atto, Scena
106 Pre | principal personaggio, ed ho creduto poterle anch’io appropriare Le morbinose Atto, Scena
107 5, 3 | cognizion perfetta.~~Ho creduto che àmia voglia dir Marinetta.~~~~~~ Le nozze Atto, Scena
108 2, 2 | prudenza;~~Non avrei mai creduto~~Che Livietta sapesse i 109 3, 9 | detto?)~~~~~~MAS.~~~~(Chi creduto l'avria?)~~~~~~DOR.~~~~( L'osteria della posta Atto, Scena
110 Un, 10 | interesse, io non mi sono creduto in debito di parteciparvi Ircana in Julfa Atto, Scena
111 0, aut | graziose congratulazioni. Fu creduto universalmente che la minor Il padre per amore Atto, Scena
112 4, 1 | trecento volte il capitan creduto,~~Quelli della milizia gli La pelarina Parte, Scena
113 3, 2 | via.~~~~~~TASC.~~~~Chi mai creduto avria~~Colei tanto infedel? I pettegolezzi delle donne Atto, Scena
114 0, ded | quello che degno non ha creduto della sua approvazione, 115 0, ded | volgarmente Pettegolezzi, così ho creduto bene d'intitolarla, coll' Il poeta fanatico Atto, Scena
116 Ded | comprenderà le mutazioni che ho creduto bene di farvi, e specialmente 117 Pre | dolce canto, onde non ho creduto ora necessario tradurre 118 2, 1 | male, ho risposto, ed ho creduto che la celerità possa acquistarmi 119 2, 7 | man.~OTT. Sì, è vero. Ho creduto di darlo a Brighella; compatitemi, Componimenti poetici Parte
120 Giov | Artemisia~col suo Sesostri, creduto Ossiride, nella famosa ~ I portentosi effetti della madre natura Atto, Scena
121 1, 3 | principe Ruggiero, acciò creduto~~Falsamente non sia~~Liberato Il povero superbo Atto, Scena
122 3, 8 | PAN.~~~~Io non avrei creduto~~Che fosse necessario a Il prodigo Atto, Scena
123 2, 5 | bellissima novità? Chi mai creduto avrebbe, che il signor Leandro 124 2, 5 | vostro.~CLAR. Io l'ho sempre creduto un amico di mio marito.~ 125 2, 7 | Clarice, allora quando ho creduto bene consigliarla di non 126 3, 7 | d'avervi amato, d'avervi creduto. L'anello, che mi levaste Il raggiratore Atto, Scena
127 Pre | la maschera, in questa ho creduto bene adattarlo al personaggio 128 2, 5 | nobile di quello che ho creduto fosse finora.~CLA. Sarà 129 3, 12 | con voi?~CLA. Finora vi ho creduto degno della mia stima; ora 130 3, 16 | La Contessa sua madre ha creduto far bene a porla sotto la Il ricco insidiato Atto, Scena
131 4, 11 | cavaliere,~~Parlar colla germana creduto ho mio dovere.~~Se a lei Lo spirito di contradizione Atto, Scena
132 3, 8 | a Foligno)~~~~~~FOL.~~~~Creduto ho di dovere~~Di servir Il tutore Atto, Scena
133 3, 6 | Rosaura)~ROS. Io non avrei mai creduto, che un uomo dabbene mi Il ritorno dalla villeggiatura Atto, Scena
134 2, 10 | desse a qualchedun altro, ho creduto meglio di prenderla.~GIACINTA: 135 3, 1 | disumanato?~FULGENZIO: Non ho mai creduto una simil cosa. Pazienza La vedova spiritosa Atto, Scena
136 4, 6 | veniste in mente,~~E vi ho creduto a un tratto un povero insolente.~~~~~~ 137 5, 5 | Placida, chi mai l'avria creduto,~~Che ad altri mi cedesse? ( La serva amorosa Atto, Scena
138 1, 11 | parlo schietto. Ho sempre creduto ch'ei facesse all'amore Il servitore di due padroni Atto, Scena
139 1, 20 | d'un colpo di spada. Fu creduto autore della di lui morte 140 2, 7 | allora, pentito di non avermi creduto, piangerete la mia sventura Sior Todero brontolon Atto, Scena
141 0, aut | fastidioso, insolente, ho creduto bene d'intitolarlo dal difetto Lo scozzese Atto, Scena
142 Aut | ragione de' cambiamenti che ho creduto dovervi fare per adattarla 143 2, 9 | CLO. Vi veggio sola, ed ho creduto poter avanzarmi.~MIL. Ah! 144 4, 6 | fidata. Chi mai avrebbe creduto che l'uomo perfido, menzognero, 145 4, 8 | Fabrizio, disingannatele. Sono creduto io il traditore.~FABR. Acchetatevi, Il signor dottore Atto, Scena
146 3, 2 | Scherzai colla ragazza; ed ha creduto~~Pasquina, mia sorella,~~ 147 3, 3 | Voi sapete chi sono;~~Creduto non mi avrete~~Di una viltà Lo speziale Atto, Scena
148 2, 7 | Credetemi...~~~~~~GRI.~~~~Ho creduto~~A quello che ho sentito La sposa persiana Atto, Scena
149 3, 5 | TAMAS (Eccola quell’audace; creduto ah non l’avrei...~Onte, Terenzio Atto, Scena
150 0, aut | dell'amore e della virtù. Ho creduto bene far precedere un Prologo Gli uccellatori Atto, Scena
151 2, 9 | peggio.~~~~~~MARC.~~~~Chi mai creduto avrebbe~~Ch’ella amasse 152 3, 5 | ingrato?~~~~~~TON.~~~~Ho creduto finora~~Fosse Cecco il tuo La vedova scaltra Atto, Scena
153 3, 15 | Ed io così francamente ho creduto, e mi sono sentito ardere Il ventaglio Atto, Scena
154 3, 16 | ch'io imprudentemente ho creduto che l'aveste comprato per La villeggiatura Atto, Scena
155 1, 8 | stato costante, se avessi creduto necessario di esserlo; ve 156 2, 6 | perseveranza in un proposito creduto buono, la quale né dal timore, L'incognita Atto, Scena
157 3, 12 | Né io certamente l’avrei creduto.~ARL. Via, via, andemo.~ 158 3, 14 | sarei venuta, se avessi creduto di guadagnare un milione.~ I mercatanti Atto, Scena
159 1, 10 | Sia maladetto quando vi ho creduto, quando ve li ho dati, quando 160 1, 15 | )~PANC. Non avrei mai creduto, che aveste di me così poco Il padre di famiglia Atto, Scena
161 1, 19 | della più fina ambizione. Ho creduto far bene a metterla sotto Il vero amico Atto, Scena
162 Pre | sdegno contro di me. Egli ha creduto, per abbattere i suoi nemici, 163 Pre | amore si umiliano, ma io ho creduto di render loro miglior giustizia, 164 2, 3 | risoluto di partire... Ho creduto che ella abbia per me qualche 165 3, 4 | stare.~LEL. Non mi sarei creduto una cosa simile. (passeggia 166 3, 12 | Florindo solo.~ ~FLOR. Ho creduto di far bene, ed ho fatto La putta onorata Atto, Scena
167 Per | Bisognosi, mercante veneziano creduto padre di Lelio e protettore 168 Per | barcaiuolo del marchese, e creduto padre di Pasqualino.~Lelio, 169 Per | padre di Pasqualino.~Lelio, creduto figlio di Pantalone, poi 170 Per | messer Menego.~Pasqualino, creduto figlio di messer Menego, 171 3, 28 | siete tale. Non avrei mai creduto che in una giovane e sposa,
Best viewed with any browser at 800x600 or 768x1024 on Tablet PC
IntraText® (VA1) - Some rights reserved by Èulogos SpA - 1996-2009. Content in this page is licensed under a Creative Commons License