L'adulatore
    Atto, Scena
1 1, 12 | lettera). (piano) Conte, permettetemi ch’io legga questo foglio, 2 1, 18 | Sigismondo, basta così.~SIG. Permettetemi che dica una sola cosa e L'amante militare Atto, Scena
3 1, 10 | Pantalone, vi riverisco. Permettetemi ch’io possa parlare a mio 4 3, 18 | assicurarmi della verità. Permettetemi. (parte)~ROS. Oh cielo! ( 5 3, 20 | siete in libertà.~ALON. Deh, permettetemi... (gli vuol baciar la mano)~ L'amore paterno Atto, Scena
6 2, 7 | Silvio nella sua libertà, e permettetemi ch'io mi prevalga di questi Gli amori di Zelinda e Lindoro Atto, Scena
7 1, 14 | farete il vostro dovere.~ZEL. Permettetemi ch'io unisca le mie poche 8 2, 18 | meglio accomodare i merletti. Permettetemi che io vegga quell'incassatura. ( L'avaro Atto, Scena
9 1, 6 | lusingo di possedere. Però permettetemi ch'io mi spieghi. Separiamo 10 1, 9 | caro il mio Don Ambrogio, permettetemi, in segno di vero amore… ( L'avventuriere onorato Atto, Scena
11 2, 11 | delle mie disavventure, permettetemi ch’io vi chieda se sia a Il bugiardo Atto, Scena
12 1, 2 | di noi v'intendiate.~LEL. Permettetemi che tuttavia tenga nascosto 13 2, 17 | cose mie vado alle corte. Permettetemi dunque, che senza preamboli 14 3, 12 | con vostra buona licenza, permettetemi che io vi sveli un arcano, Il buon compatriotto Atto, Scena
15 3, 3 | ROS. Sono contentissima. Permettetemi ch'io mi ritiri per un affare.~ La burla retrocessa nel contraccambio Atto, Scena
16 1, 3 | GOTT. Oh, è stato battuto. Permettetemi ch'io vada a vedere chi La buona famiglia Atto, Scena
17 Ded | traccie del mio argomento, permettetemi almeno che a Voi consacri 18 2, 11 | accomodaste a bell'agio vostro. Permettetemi ch'io vada a intendere, La buona figliuola Atto, Scena
19 3, 2 | Orsù, signori miei,~~Permettetemi un poco~~Che vi parli il La buona moglie Atto, Scena
20 Ded | che umilmente vi chiedo, e permettetemi ch’io possa, lo dirò semplicemente, Il burbero benefico Atto, Scena
21 2, 5 | vi lodo e v'ammiro. Ma permettetemi di far un riflesso. Chi La cameriera brillante Atto, Scena
22 2, 2 | OTT. Prima ch'ella parta, permettetemi che vi consoli.~PANT. Coss' 23 3, 4 | FLOR. Madama... v'adoro... permettetemi che io vi serva... Sono 24 3, 9 | scuote fra se medesima)~FLOR. Permettetemi, che in segno di venerazione Il cavaliere di spirito Opera, Atto, Scena
25 SPI, 1, 1| GAN.~~~~Eh signor, permettetemi parlar da quel ch'io sono;~~ Un curioso accidente Atto, Scena
26 1, 3 | una sì gioconda speranza. Permettetemi ch'io cerchi il mio servitore, 27 2, 3 | esibizioni di monsieur Filiberto. Permettetemi ch'io vada per un momento 28 2, 3 | trarmi dal laberinto?)~COST. Permettetemi. A buon rivederci fra poco.~ 29 3, 2 | Il cielo me la benedica. Permettetemi che col mezzo di questa Il cavaliere e la dama Atto, Scena
30 2, 15 | necessità di parlarmi. (si alza) Permettetemi ch'io vada per un momento, 31 3, 11 | parte del vostro dolore. Permettetemi ch'io rivolga prima il discorso 32 3, 12 | forse è l'ultima volta. Deh, permettetemi ch'io vi parli con libertà.~ La dama prudente Atto, Scena
33 2, 10 | persuasa della vostra bontà; ma permettetemi che vi dica almeno come Lo scozzese Atto, Scena
34 1, 9 | vi capisco.~ASP. Eccolo. Permettetemi ch'io vada da quest'altra 35 2, 11 | dispiace. Ora, figliuola mia, permettetemi ch'io vi dica...~AUR. Da 36 2, 11 | GIU. Cara donna Aurelia, permettetemi ora, che possa dirvi il La donna sola Atto, Scena
37 4, 15 | si nieghi.~~~~~~BER.~~~~Permettetemi prima, che di un favor vi Le donne di buon umore Atto, Scena
38 2, 11 | sognato di poter essere, permettetemi che io me ne vada. (guardando Il genio buono e il genio cattivo Atto, Scena
39 2, 14 | lasciare di profittarne.~BAR. Permettetemi, mademoiselle, ch'io vi La figlia obbediente Atto, Scena
40 2, 5 | FLOR. Signora Beatrice, permettetemi ch’io parli.~ROS. Cara amica, 41 3, 13 | correndo verso Florindo)~FLOR. Permettetemi, signora...~BEAT. Andate 42 3, 15 | Stè qua, cara fia.~ROS. Permettetemi.~PANT. Via, voggio che stè Il giuocatore Atto, Scena
43 3, 8 | formata.~ROS. Ah indegno! Permettetemi ch’io me ne assicuri, e La guerra Atto, Scena
44 1, 1 | sono di animo intollerante. Permettetemi almeno che divertir mi possa 45 1, 8 | vantate, né posso averla, e permettetemi ch'io lo dica, una figlia 46 1, 10 | FAU. Donna Florida, addio. Permettetemi ch'io vi consegni il mio 47 2, 7 | nemico, ma vostro servo, e permettetemi il dirlo, vostro fedele, 48 2, 7 | altro comuni a tutti, onde permettetemi ch'io vi dica, che i piaceri 49 2, 11 | con fedeltà e con zelo. Permettetemi però ch'io vi dica, che 50 2, 11 | io torni fra quelle mura, permettetemi che per brievi momenti possa La donna di testa debole Atto, Scena
51 1, 1 | coll'anello in dito.~ARG. Permettetemi ch'io dica, che a quest' 52 1, 10 | con il cuor sulle labbra. Permettetemi. (le bacia la mano)~ROB. 53 2, 7 | lasciamo le cerimonie, e permettetemi ch'io vi dica...~AUR. Sedete, 54 2, 7 | intende). (da sé, siede) Permettetemi che io vi dica: mia cognata 55 2, 17 | voi, come autore.~ROB. Permettetemi dunque ch'io li legga.~VIO. L'impostore Atto, Scena
56 2, 4 | Cossa xe stà? ~OTT. Signore, permettetemi ch'io vi dica...~ORAZ. Alle 57 2, 4 | obbligarmi a un tal passo, permettetemi che io vi renda ragione...~ 58 2, 4 | nel momento ch'io parto, permettetemi che vi avvertisca d'invigilare 59 2, 17 | Lustrissimo. (ad Orazio) ~ORAZ. Permettetemi. (a Fabio, abbassando la 60 3, 10 | OTT. Caro signor padre, permettetemi che con tutta umiltà e rispetto La famiglia dell’antiquario Atto, Scena
61 2, 5 | vostre grazie, e perciò permettetemi che, prima d'ogni altra La gelosia di Lindoro Atto, Scena
62 1, 6 | pensare a riguardo mio, permettetemi ch'io vi dica, che l'onore 63 1, 6 | lettera.) (tenta di liberarsi) Permettetemi. Sono con voi.~ROB. Eh, 64 3, 1 | dite; ma fate presto.~LIN. Permettetemi che vada anch'io colla sedia...~ Il geloso avaro Atto, Scena
65 2, 13 | doleva la testa.~LUI. Oh! permettetemi dunque ch'io vada a vedere 66 2, 16 | sé)~LUI. Donna Eufemia, permettetemi ch'io dica che voi meritereste Le femmine puntigliose Atto, Scena
67 0, ded | ricchezza forse? No, non ancora. Permettetemi ch'io chiami felicità una 68 1, 6 | Lelio - (Ho capito). (da sé) Permettetemi ch'io vi rimedi. (s'alza, 69 1, 16 | Vi sono molto obbligata. Permettetemi ch'io torni a casa. Mio 70 3, 12 | avete dimostrata per me, permettetemi che vi avvertisca, che più Gli innamorati Atto, Scena
71 1, 10 | dispiace. Vi compatisco, ma permettetemi che qualche cosa vi dica, 72 3, 12 | che nulla seppe negarmi, e permettetemi ch'io lo dica, se il zio Le inquietudini di Zelinda Atto, Scena
73 1, 7 | la mia riconoscenza.~NOT. Permettetemi di terminare.~FLAM. Ha ragione.~ 74 3, Ult | poema in tre parti diviso. Permettetemi ch'ora vi presenti e vi La madre amorosa Atto, Scena
75 1, 13 | testimonio della mia stima, e permettetemi ch'io dica, del sincero 76 3, 13 | Florindo)~FLOR. Or ora; permettetemi che supplisca al mio dovere Il matrimonio per concorso Atto, Scena
77 1, 9 | niente.~PAND. Signor Anselmo, permettetemi ch'io vi dica una cosa, 78 1, 16 | ROB. Non lo conosco, ma permettetemi ch'io vi dica con estremo 79 1, 16 | cuore nei fogli descritta. Permettetemi ch'io ripeta che il modo 80 1, 16 | Parigi.~DOR. Vien gente. Permettetemi ch'io mi ritiri.~ROB. Non 81 3, 2 | consolatissimo di quanto mi dite. Permettetemi ch'io chiami la mia figliuola; L'osteria della posta Atto, Scena
82 Un, 5 | in atto di partire)~MAR. Permettetemi.~BEAT. E che cosa vorreste?~ 83 Un, 10 | cavalieredegno?~BAR. Permettetemi ch'io possa accompagnarvi 84 Un, Ult | per me.~BEAT. Ah signore, permettetemi ch'io vi dica, che non mi Pamela maritata Atto, Scena
85 2, 6 | sapete quel che vi dite.~PAM. Permettetemi ch'io possa almeno parlare.~ 86 2, 8 | coraggio di confidarvi con lui; permettetemi ch'io l'informi, lo farò 87 3, 13 | in un'altra camera.~PAM. Permettetemi che una cosa sola vi dica.~ 88 3, 13 | fosse vero). (da sé)~PAM. Permettetemi ch'io vi dica soltanto...~ Pamela nubile Atto, Scena
89 1, 3 | vorrebbe ritirar la lettera) Permettetemi... ~BON. No; voglio vedere.~ 90 1, 6 | importante.~PAM. Signore, permettetemi che io chiami madama Jevre.~ 91 1, 16 | bastonate.~COU. (si alza) Amico, permettetemi. (Non posso più.) (parte)~ 92 1, 16 | scurrilità, dalla scioccheria. Permettetemi ch'io vi parli con quella 93 2, 2 | parola di cavaliere.~ART. Permettetemi che vada poco lontano; or 94 2, 5 | Ingrata! Sarai contenta.~PAM. Permettetemi che io vi baci la mano.~ 95 2, 5 | Vuoi restare?~PAM. Ah no, permettetemi ch'io me ne vada.~BON. Lo 96 2, 11 | porrà in soggezione.~JEV. Permettetemi che io vada a dar qualche 97 2, 14 | massime così cattive? Ah, permettetemi ch'io rifletta in vostro 98 3, 4 | lontananza.~PAM. Deh! caro padre, permettetemi ch'io vi dica non aver io 99 3, 11 | figlia, sono con te. Signore, permettetemi…~BON. Sì, consolatela, disponetela 100 3, 14 | chiamare.~PAM. Caro sposo, permettetemi che in questo giorno, in 101 3, 17 | contessa d'Auspingh! Deh! permettetemi, Madama, che in attestato Il padre per amore Atto, Scena
102 Ded | essere nella mia Patria, e permettetemi che lo dica, parmi di essere 103 3, 1 | momenti; vi do la mia parola.~~Permettetemi solo che a voi possa spiegarmi,~~ 104 5, Ult | lo stesso.~~~~~~LUI.~~~~Permettetemi, o cara... (a donna Marianna)~~~~~~ I pettegolezzi delle donne Atto, Scena
105 1, 14 | la scarsella.~Lelio - Ma permettetemi...~Eleonora - Non ha altro Il poeta fanatico Atto, Scena
106 2, 9 | vagabondi.~COR. Signora mia, permettetemi ch’io vi dica un apologo.~ 107 2, 9 | colle loro strida.~COR. Permettetemi ch’io vi reciti un’altra Componimenti poetici Parte
108 Dia1 | conviene chiaro, chiaro.~Permettetemi dunque ch’io prosegua ~Cal Il prodigo Atto, Scena
109 Ded | della Commedia istessa permettetemi che alcune coserelle vi 110 1, 10 | LEAN. Cugina carissima, permettetemi che io vi parli, con libertà; La pupilla Opera, Atto, Scena
111 PUP, Ded | principiato la lettera, permettetemi che io la finisca, e colla 112 PUP, 2, 3| come pensi.~~~~~~QUA.~~~~Permettetemi,~~Che introdur possa il Il raggiratore Atto, Scena
113 Pre | discoprimento è bellissimo, ma permettetemi ch’io vi dica, che in esso 114 1, 12 | vedrete poi. Compatite.~CON. Permettetemi che possa almeno vedere...~ 115 1, 13 | Sospenderò per ora.~CON. Permettetemi ch’io vi dica una cosa, 116 1, 13 | può essere tanto breve, permettetemi che io vi dica una cosa 117 2, 9 | agitazioni sulla vostra parola. Permettetemi che vada ad assicurarmene.~ 118 2, 12 | donna Metilde). (da sé) Permettetemi ch’io vi serva. (a donna Il ricco insidiato Atto, Scena
119 Ded | e coltivato da tutti. Ma permettetemi ch'io vi dica, il Mondo Lo spirito di contradizione Atto, Scena
120 Ded | conoscitori di cotal genere. Permettetemi che, prima di terminar questa Il tutore Atto, Scena
121 2, 14 | partite sì presto.~FLOR. Permettetemi; tornerò questa sera.~BEAT. Il ritorno dalla villeggiatura Atto, Scena
122 2, 11 | vi trovaste disobbligata, permettetemi ch'io vi dica ch'io sono La serva amorosa Atto, Scena
123 3, 7 | Corallina: Andate innanzi; permettetemi ch'io dica una parola ad Il servitore di due padroni Atto, Scena
124 1, 3 | intrigo). ~BEATRICE Signora, permettetemi ch'io abbia l'onore di riverirvi ( Lo scozzese Atto, Scena
125 1, 3 | MURR. Non capisco.~MARIAN. Permettetemi che io vi faccia una confidenza. 126 2, 5 | voglio ringraziamenti.~LIND. Permettetemi ch'io vi dica, che la vostra 127 3, 3 | vedervi star qui in disagio. permettetemi che vada io stesso a rintracciar 128 3, 8 | piano a Marianna)~MARIAN. (Permettetemi ch'io vada a dire una cosa 129 3, 9 | sono così pentita...~LIND. Permettetemi ch'io mi ritiri, ho necessità 130 4, 10 | dovrebbe esser nessuno.~CON. Permettetemi ch'io goda la mia libertà: 131 4, 12 | faceste padron di me stesso. Permettetemi dunque ch'io vi ringrazi...~ 132 5, 1 | Conosco il vostro buon cuore. Permettetemi ch'io ritorni al mio appartamento.~ 133 5, Ult | Lindana)~LIND. Sì, caro sposo, permettetemi ch'io renda questa testimonianza Le smanie per la villeggiatura Atto, Scena
134 2, 9 | un servizio da nulla. Ma permettetemi che io vi dica un'osservazione 135 3, 17 | Come si farà?~VITTORIA: Permettetemi che io dica una cosa. (A La donna stravagante Atto, Scena
136 Ded | Vostra esimia modestia, permettetemi ch'io volga il ragionamento Terenzio Atto, Scena
137 0, pre | cederebbe sempre all'originale.~Permettetemi che con Voi mi confessi; L'uomo di mondo Atto, Scena
138 Ded | tributo si converrebbe; ma permettetemi, che ora non pensi al Sangue 139 3, 1 | parlarvi da solo a solo. Permettetemi che io vi dica aver conosciuto 140 3, 1 | siete finalmente...~BEAT. Permettetemi ch'io finisca il mio ragionamento. 141 3, 2 | de straordinario.~ELEON. Permettetemi che io mi faccia interprete Il vecchio bizzarro Atto, Scena
142 2, 13 | assenso di mio fratello. Permettetemi che seco parli; e se le La vedova scaltra Atto, Scena
143 2, 11 | sala qualcuno che chiama. Permettetemi, ch'io vada a vedere chi 144 3, 7 | fatemi aprir questa porta, e permettetemi che io possa sospirare più La villeggiatura Atto, Scena
145 1, 1 | più discreta morale.~MAU. Permettetemi che ne legga uno squarcio.~ 146 1, 8 | se vi contentate.~PAOL. Permettetemi ch'io vi serva. (a donna 147 2, 6 | mai esser tiranna.~MAU. Permettetemi dunque ch'io dica...~FLO. L'incognita Atto, Scena
148 3, 21 | prima che da me v’involiate, permettetemi, cara Rosaura, che due parole La moglie saggia Atto, Scena
149 1, 15 | ai vostri comandi. Ma ora permettetemi che vi dica ciò che mi detta 150 2, 5 | di restare.~LEL. Signora, permettetemi.~FLOR. Torneremo.~BEAT. 151 2, 6 | Signora Marchesa, vi supplico, permettetemi ch’io me ne vada. Ho un 152 3, 7 | Voglio lasciarvi in libertà. Permettetemi ch’io sieda per un momento. ( 153 3, 14 | sé). (partono)~ROS. Deh permettetemi che in segno di vera e rispettosa I puntigli domestici Atto, Scena
154 1, 14 | Sospendiamo le nozze.~FLOR. Permettetemi che io le parli.~BEAT. Per 155 3, 7 | a questo, discorreremo. Permettetemi che io vada a dare alcuni Il padre di famiglia Atto, Scena
156 1, 18 | Rosaura ed Eleonora~ ~ROS. Permettetemi, signor padre, che io vi Il vero amico Atto, Scena
157 1, 14 | favorirmi.~FLOR. Amico, permettetemi ch’io vi dica quel che mi 158 3, 11 | Orsù, giacché siamo soli, permettetemi ch’io vi spieghi l’estrema 159 3, 24 | Secondatemi, e non dubitate. Permettetemi una leggiera finzione, e
Best viewed with any browser at 800x600 or 768x1024 on Tablet PC
IntraText® (VA1) - Some rights reserved by Èulogos SpA - 1996-2009. Content in this page is licensed under a Creative Commons License