grassetto = Testo principale
                       grigio = Testo di commento
L'adulatore
    Atto, Scena
1 3, 1 | a muso i xe provocai. Da drio le spalle no i se sa vendicar; L'amante Cabala Atto, Scena
2 1, 2 | ai omeni cussì la corre drio!~~~~~~FILIB.~~~~Oh che volto L'amante di sé medesimo Atto, Scena
3 1, 6 | qua, l'è capace de andar drio delle ore,~~E ogni quattro L'avvocato veneziano Atto, Scena
4 2, 5 | la me compatissa, che son drio a studiar la causa, e che 5 2, 7 | ALB. La perdoni, giera drio a certe carte. (Xe qua anca 6 3, 2 | doveressi saver. Vardè da drio, alle carte otto. (Oh che La bancarotta, o sia il mercante fallito Atto, Scena
7 2, 9 | sior Leandro che me vegniva drio; se saveva cussì... basta). ( 8 3, 7 | alla spada)~PANT. Sta in drio. (mette mano ad un pugnale)~ Le baruffe chiozzotte Atto, Scena
9 1, 11 | minacciando coi sassi) Sté in drio, che ve coppo. ~LUC. (gridando) 10 2, 3 | el tempo. La ve persa drio, no la varda per altri occhi Il bugiardo Atto, Scena
11 3, 1 | busiaro e cabalon, l'è drio per levarghe la polpettina Chi la fa l'aspetta Atto, Scena
12 1, 1 | el mattezzo de tegnirve drio.~LISS. Sìela benedetta. 13 1, 1 | ghe dago i so bezzi in drio. (e in questo mentre li 14 1, 14 | occasion no se fa vardar drio; trattèlo ben, e no ve dubitè 15 2, 5 | Cecilia)~CEC. Andemo, andemo drio de sti putti. (vuol condurlo 16 2, 7 | CATT. Mo no la vede che son drio sta gallinazza?~ZAN. Co La buona madre Atto, Scena
17 1, 1 | Sì, sì, fia mia, deghe drio5. Se farè presto, se farè 18 1, 5 | fa, e i dise, e corèghe drio72. Oh quanto che xe meggio 19 2, 4 | malistente183 ghe posso tegnir drio.~BARB. Mo bisogna ben che 20 2, 8 | tuto quelo che ghe vien drio?~AGN. Mo no m'ala dito dei La buona moglie Atto, Scena
21 2, 13 | che ghe diga? La sorte va drio a chi no la merita. Se m’ 22 2, 18 | andar.~PASQUAL. Se me vegnì drio, ve fazzo tanto de muso. ( 23 2, 23 | anderò via.~BETT. Ve vegnirò drio...~PASQUAL. Se me vegnì 24 2, 23 | PASQUAL. Se me vegnì drio, povereta vu. (parte)~LEL. 25 2, 24 | baron. Oh, vogio andarghe drio, se credesse ch’el me copasse.~ ~ ~ ~ 26 3, 1 | Qualche volta se ghe va drio, ma invece de la gazeta, 27 3, 6 | CAT. Oe, co no se beve drio ai vuovi freschi, i fa mal; 28 3, 8 | fusse un pretesto per corer drio a Pasqualin.~BEAT. Vi giuro Il cavalier di buon gusto Atto, Scena
29 2, 3 | fatto vegnir per la porta da drio4.~OTT. Vi dirò; siccome La cameriera brillante Atto, Scena
30 3, 12 | Perché no? provemose. Tegnime drio, se fallo.~BRIGH. (Anca Il campiello Atto, Scena
31 5, 18 | Séntime un de sti te vegno drio. (a Lucietta)~DONNA PASQUA La casa nova Atto, Scena
32 1, 1 | debotto do mesi che se drio a sta gran fabbrica e no 33 1, 4 | casa?~Anzoletto: Ghe semo drio. Cossa disèu? Ve piase?~ 34 1, 9 | dito la rima che ghe va drio.~Sgualdo: Una bela bota 35 2, 1 | do mesi che i ghe drio.~Checca: E sì, savè, la 36 3, 5 | Rosina: Ho visto tutto da drio quela porta. Bravo, pulito; Il contrattempo Atto, Scena
37 3, 4 | poveretto mi! Presto, mandèghe drio.~SPEND. Subito. (parte)~ ~ ~ ~ La donna di garbo Atto, Scena
38 1, 6 | nu alter gonzi ghe correm drio: ecco qua. Mi son Arlecchin, Le donne gelose Atto, Scena
39 1, 4 | tutti i baroni ghe corre drio, e co se gh’ha intorno qualcossa 40 2, 3 | abito.~ORS. Voggio andarghe drio. (sua madre fa moto di no) 41 2, 3 | digo che voggio andarghe drio. (la madre la trattiene) 42 2, 13 | drento.~GIU. Voggio andarghe drio.~TON. Mo via, la vegna drento.~ 43 2, 17 | digo roba, el me xe più drio, el me fa tutto, e nol me 44 2, 19 | gh’ha.~TON. La va tanto drio, che bisognerà po che parla.~ 45 2, 21 | tutti i omeni ghe corre drio?~LUG. Sentì che pettazza!~ 46 2, 21 | fuori uno stilo)~LUG. Stè in drio, che fazzo sangue. (le minaccia 47 2, 21 | de mezzo.~GIU. Andemoghe drio?~TON. No la troveremo.~GIU. 48 2, 29 | via, e po mi ve vegnirò drio155). (s’alza. Siora Fabia I due gemelli veneziani Atto, Scena
49 1, 7 | cosse tra de nu, e po andemo drio a cerimoniar anca un anno, 50 2, 12 | Vedemo una donna, ghe demo drio; se lassemo incantar. De 51 3, 22 | vegnirè sotto, me correrè drio; e mi gnente, saldo. Faremo 52 3, 22 | queste donne!~ZAN. Tutte drio de mi. E mi gnente.~PANC. 53 3, 23 | che le donne te correrà drio... e ti... ti le burlerà... 54 3, 23 | vero... le donne me corre drio). (da sé)~COL. Oh diamine! 55 3, 24 | Un’altra donna me corre drio... (si va torcendo)~FLOR. ( Il feudatario Atto, Scena
56 2, 11 | coi occhi: le ghe corre drio: le va a gara una dell'altra 57 3, 17 | Notaro)~PANT. (L'andarave drio fin doman, e come ch'el La figlia obbediente Atto, Scena
58 1, 13 | volentiera. Mi no me fazzo vardar drio. Tolè.~CAM. Due soldi? A 59 2, 20 | felippo alla volta; vado drio fin doman. (parte, poi torna)~ 60 3, 9 | Poveretti nu! Presto, mandeghe drio.~CAM. Subito. (parte)~OLIV. 61 3, 11 | del lotto, che ghe manda drio.~OLIV. Anche la borsa l’ 62 3, 11 | denaro.~BRIGH. Per mandarghe drio.~OTT. (Va verso la camera)~ 63 3, 15 | Ma perché no ghe mandeu drio a sto ladro?~BRIGH. Ghe 64 3, 15 | BRIGH. Voggio mi andarghe drio a sto baron, e intanto, 65 3, 18 | anderò a Padova, anderò drio de sto furbazzo. Caro signor 66 3, 19 | ela stada? Chi gh’è andà drio?~CAM. Il signor conte Ottavio Il frappatore Atto, Scena
67 1, 10 | tutte le putte me correva drio. Co passava per strada, 68 2, 12 | nio,~Putte care, coreve drio;~Coreve drio fin domattina;~ 69 2, 12 | care, coreve drio;~Coreve drio fin domattina;~Rosaura bella, Il gondoliere veneziano ossia gli sdegni amorosi Parte, Scena
70 1, 2 | verso sera,~~Che ghe facevi drio el cascamorto,~~E po avè 71 2, 2 | el primo;~~E se tegnirme drio vu ve impegnè,~~El porchetto Lugrezia romana in Costantinopoli Atto, Scena
72 1, 2 | porcina;~~Mi ghe son matta drio, onde la prego~~Dar licenza La donna di testa debole Atto, Scena
73 2, 2 | misurarsi con lui)~BRIGH. Sta in drio.~TRACC. Varda se son mezzan; Una delle ultime sere di carnovale Atto, Scena
74 1, 1 | sior Cosmo carissimo, drio a quel drapeto. Vu, sior 75 1, 3 | per questo? Mi no son andà drio a quelo. No gièrela patrona, 76 2, 2 | i ve tacherà i moccoli drio. (ad Agostino, e parte)~ ~ 77 3, 1 | DOMENICA I parla; ma i va drio molto un pezzo. Se savessi 78 3, 11 | compare; e questi... tolè: drio man.(fa passar i tondi)~ Le femmine puntigliose Atto, Scena
79 3, 5 | volta tutti ghe correrà drio, e allora la poderà tornar Le massere Atto, Scena
80 1, 8 | amiga; za nissun ne vien drio.~~Ela troverà el soo, e 81 1, 10 | Andè zo per de , che drio ve vegnirò. (Trottolo parte.)~~ 82 1, 10 | secchio arente,~~I me vegnirà drio; no vôi che i sappia gnente.~~ 83 3, 9 | sia belle o brutte;~~Se va drio delle maschere, se del 84 4, 3 | tutto la robava.~~L'andava drio dei zorni a far sta bella 85 5, 1 | Raimondo? El ne xe vegnù drio~~Un pezzetto alla larga, 86 5, 1 | con elo, sempre la me vien drio.~~~~~~ZANETTA:~~~~La mia La mascherata Opera, Atto, Scena
87 MAS, 2, 2| stalì,~~E mi sio,~~Dago in drio;~~Via slarghemose,~~Destachemose,~~ Monsieur Petition Parte, Scena
88 2, 1 | usanza,~~Le se ghe butta drio,~~E po dopo le magna el Le morbinose Atto, Scena
89 1, 7 | LUCIETTA:~~~~E mi ghe vago drio.~~~~~~MARINETTA:~~~~Sentève.~~~~~~ 90 1, 11 | dissimula, e che ghe daga drio,~~Perché la fazzo far, co 91 2, 5 | la mia compagnia qua da drio in t'un canton.~~Son vegnua 92 3, 3 | LUCA:~~~~Oh, el gh'aveva da drio. (Voltandosi vede Bortolo.)~~~~~~ 93 4, 1 | da cena.~~Mi no ghe vago drio, no gh'ho sta sinfonia;~~ 94 4, 11 | SILVESTRA:~~~~Oh, mi ghe vago drio no mel lasso scampar.~~Proprio I morbinosi Atto, Scena
95 4, 4 | CAT.~~~~Andè, corèghe drio.~~~~~~ANZ.~~~~Povero pampalugo.~~~~~~ 96 4, 7 | ANZ.~~~~Presto, andémoghe drio.~~~~~~GIA.~~~~Donca co ste La pelarina Parte, Scena
97 3, 2 | Magari in Inghildon, ve vegno drio.~~~~~~TASC.~~~~(Questa vi I pettegolezzi delle donne Atto, Scena
98 3, 17 | sentì; oe, mi ghe vago drio, e vualtri andè all'osteria, Il poeta fanatico Atto, Scena
99 1, 10 | Oh magari!~BRIGH. Semo drio a perfezionar un’accademia.~ Componimenti poetici Parte
100 Dia1 | l’àmie più de tre,~Ma in drio da questo a quel più no 101 Dia1 | metterse un inzegno~Se ghe stè drio la coppa per menar zoso 102 Dia1 | su le cascate57, e deghe drio58. ~Drento d’ancuo59 s’ha 103 Dia1 | Lugrezia Animo, deghe drio; via da valente, ~Fenimo 104 Dia1 | Spezialmente co son per lavorar~Drio delle mie Commedie indiavolae: ~ 105 Dia1 | andemo più in , siemo in drio113; ~Cossa m’importa a mi 106 Dia1 | desmentego Sacchi e Catolin131 ~E drio de sto bonsior132, sento 107 Dia1 | Andreetta Pastò150 ghe corre drio.~Anca lu el cerca verità 108 Dia1 | i ne affanna, i ne vien drio,~E i li domanda per amor 109 Dia1 | destrigar. ~Me se caluma drio168 quella signora ~Che vesina 110 Dia1 | incoronar: ~Un Lorenzo Priuli, e drio de quello, ~Gerolemo Priuli 111 Dia1 | n’avè contà~Tutto quanto drio man205, cussì pulito, ~Che 112 Dia1 | femene,~Che al mondo andemo drio ~Co la caena indomita~Dei 113 Dia1 | cognasse el merito, ~Tutti va drio all’età.~Ma se vardemo all’ 114 Dia1 | parlar. ~Credème, se andè drio fina doman ~Ste do fameggie 115 Dia1 | chietine, e riderghe da drio.~L’esempio, è vero, de so 116 Dia1 | avesse po viste a corer drio ~Al mondo che dileta, e 117 Dia1 | tuti quanti se retira in drio. ~Ala vostra bontà me racomando: ~ 118 TLiv | E per San Samuel la sera drio.~E non ho miga la preferenza~ 119 TLiv | saccheggiasse una città.~La domenega drio col tempo bon, ~Per grazia 120 TLiv | peota anca nu semo andai drio. ~Avemo visto con soddisfazion~ 121 TLiv | ai altri fradei l’anderà drio449. ~Vardè quele tre pute 122 TLiv | Bonfadini ~Spera d’andarghe drio de bel doman496,~E el provede 123 TLiv | Anzi ve aviso de tornar in drio, ~Se ve trovasse el contadin 124 TLiv | portento.~E po dirghe da drio: No è vero gnente.~Chi volesse 125 TLiv | in letto, e la muggier va drio ~A pregar el Signor; mi 126 1 | se perde, e se distende ~Drio d’un canal che de la Reggia 127 1 | nome. —~Vago, con ansietà, drio quel putelo. ~Tra casete, 128 App | podevi; no te son corsa drio, ~Che no giera vogiosa de Il prodigo Atto, Scena
129 1, 14 | fazza? Xe tre anni che va drio sto negozio. Xe tre anni I rusteghi Atto, Scena
130 1, 2 | fameggie precipitae; chi ve drio47 se fa menar per lengua,48 131 1, 9 | e quel poverazzo ghe va drio,98 come un can barbin. Me 132 2, 3 | figurarse, tegnì da élo, e po da drio le spale tirè zoso a campane 133 2, 4 | i ne meterave i moccoli drio44. Se poderessimo ficcar 134 3, 1 | frasconazza, la ghe tien drio.~CANCIANO Mortifichéla.~ 135 3, 4 | aspettè che lo farò star in drio.44 (si accosta alla scena)~ 136 3, ul | Circa al vestir, co no se va drio a tute le mode, co no se Sior Todero brontolon Atto, Scena
137 1, 6 | scrittura?~DESID. Ghe son drio. Ma no ho podesto gnancora 138 1, 6 | TOD. Via, via; andemo drio fin domattina?~DESID. Mo, 139 2, 13 | portiera)~FORT. Oe, chi xe drio quella portiera?~MARC. ( Torquato Tasso Atto, Scena
140 4, 1 | qualche zoggia.~~Se ghe va drio bel bello per Marzaria, Il teatro comico Atto, Scena
141 2, 1 | Anzi l'Italia adesso corre drio unicamente a sta sorte de L'uomo di mondo Atto, Scena
142 1, 6 | zecchin. Nol se fa vardar drio, ma nol se fa minchionar; 143 2, 12 | altra banda. Vu ghe correrè drio: lu el scamperà, e vu anderè 144 2, 12 | scamperè via, e lu ve correrà drio. El se inzenocchierà, farè 145 2, 12 | sempre le istesse: correrse drio, scampar, pianzer, andar La moglie saggia Atto, Scena
146 2, 2 | Perché?~ARL. Perché l’è drio adesso a menar la man.~BRIGH. I puntigli domestici Atto, Scena
147 3, 12 | turchine. Adess la sarà drio a despoiar la so padrona, La putta onorata Atto, Scena
148 1, 4 | primo5. Dopo se gh’ha calumà drio6 el secondo e eil terzo, 149 1, 4(6) | Calumarse drio. Calarsi dietro a uno.~ 150 1, 16 | so che, che tuti me corre drio. Se avesse volesto, saria 151 2, 3 | lo so anca mi. I voga in drio schena a mo galioto.~LEL. 152 3, 10 | da le mie bande, ghe vago drio.~ ~ ~ ~
Best viewed with any browser at 800x600 or 768x1024 on Tablet PC
IntraText® (VA1) - Some rights reserved by Èulogos SpA - 1996-2009. Content in this page is licensed under a Creative Commons License