La buona madre
    Atto, Scena
1 1, 8 | tempo, e po i xe tanti, che tuti me desconseggia. Ho pensà 2 1, 8 | parona de casa? No sala che tuti ghe volemo ben? Tuti, sala? 3 1, 8 | che tuti ghe volemo ben? Tuti, sala? Tuti, ma tuti, me 4 1, 8 | volemo ben? Tuti, sala? Tuti, ma tuti, me capìssela?~ 5 1, 8 | ben? Tuti, sala? Tuti, ma tuti, me capìssela?~AGN. Mo che 6 2, 6 | scarti204.~BARB. Siora sì, tuti scarti.~ROC. Scarti le ghe 7 3, 1 | maridà tre, fio caro, e con tuti ho dito cussì. O drento, 8 3, 2 | elo dei altri partii, e tuti lo sa, e se nol la sposa, 9 3, 5 | nissun, che fa del ben a tuti, se el pol.~DAN. Alo mai 10 3, 5 | so cossa che la gh'abbia. Tuti chi la vede, s'incanta.~ 11 3, 7 | son reconossua per gnente. Tuti me cria, tuti me strapazza, 12 3, 7 | per gnente. Tuti me cria, tuti me strapazza, anca quel 13 3, 12 | patirà mia fia, patiremo tuti, e quel povero desgrazià 14 3, 16 | cossa che te digo?~NICOL. (Tuti se marida, e mi no i vorà La buona moglie Atto, Scena
15 1, 6 | mario, o a to fio?~BETT. A tuti do.~CAT. Ma a chi ghe ne 16 1, 8 | ora el li abia fati saltar tuti.~OTT. Sì, mi è stato detto 17 1, 8 | la vera maniera de pagar tuti. L’invenzion no l’è niova, 18 1, 15 | PASQUAL. O co beli! I par tuti dei mii.~OTT. Li ho riscossi 19 1, 15 | Accidenti del gioco.~PASQUAL. E tuti i me toca a mi. Perdo sempre. 20 1, 16 | camerada? Cossa dirà i amici? Tuti me burlerà; tuti dirà: varè 21 1, 16 | amici? Tuti me burlerà; tuti dirà: varè quel gnoco de 22 1, 17 | rezina, adesso el gh’ha tuti i vizi, nol me vol più ben, 23 1, 18 | tuto.~BETT. Certo, el gh’ha tuti i so ochi.~PANT. (Fa carezze 24 1, 19 | richi, e i va frizendo! Tuti i gropi i vien al pètene17, 25 1, 20 | CAT. Ti sarà abandonada da tuti.~BETT. No me mancherà la 26 2, 3 | perché se no scoverzirò tuti i vostri petoloni21.~PANT. 27 2, 5 | mio, ti vegnirà con mi, e tuti te vederà volontiera.~PASQUAL. 28 2, 13 | daresto gh’aveva una man, che tuti la vardava per maravegia.~ 29 2, 19 | servitor morimo da fame tuti do). (da sé, e parte)~ ~ ~ ~ 30 2, 21 | contro di voi.~BETT. Moriremo tuti do insieme.~OTT. Difendete 31 3, 1 | vicino a quella di Nane)~NANE Tuti laora e mi gnente.~MEN. ( 32 3, 1 | paron?~MEN. Co giera zovene, tuti me voleva mi. Cainelo no 33 3, 1 | un puoco avanzao in etae, tuti i me scarta39. Vago a vedendo 34 3, 1 | no ghe xe più da far ben. Tuti i va co la manco spesa. 35 3, 1 | mi tirava el salario da tuti tre, senza che un savesse 36 3, 2 | TITA El rio xe streto, e tuti se vol ligar a sta riva.~ 37 3, 2 | ne tiol dei altri, e i xe tuti compagni.~MEN. E pur ghe 38 3, 4 | no se paga libertae; semo tuti paroni.~TITA Sangue de diana, 39 3, 4 | chi la ghastu?~MEN. Con tuti do.~NANE E mi tuti do no 40 3, 4 | Con tuti do.~NANE E mi tuti do no ve gh’ho gnanca in 41 3, 4 | una palossada ve scavezzo tuti do in t’una volta. (tutti 42 3, 5 | povereta, abandonada da tuti. El mario no me vol più 43 3, 8 | ela. La fame xe granda in tuti, ma la xe più granda in 44 3, 9 | NANE Sior no, a batifondi. Tuti per le soe.~MEN. Ai quanti?~ 45 3, 14 | MEN. Gh’ho a l’osto tuti i mii aneli, tuti i mii 46 3, 14 | l’osto tuti i mii aneli, tuti i mii arecordi, e do zechini 47 3, 15 | co posso, fazzo del ben a tuti.~BEAT. Il cielo vi benedica.~ ~ ~ ~ 48 Son | el consorte e per i fioi,~Tuti la cerca, ma nissun la cata.~ ~ Le massere Atto, Scena
49 5, 1 | far a mi, che parlerò per tuti.~~~~~~GNESE:~~~~Donna Rosega I morbinosi Atto, Scena
50 1, 1| a dezun,~~Se gh'avessimo tuti una dona per un.~~~~~~FEL.~~~~ 51 1, 1| ti è mato sta matina.~~Tuti arente de lori vorave i 52 1, 2| schiavo.~~Sémio deboto tuti?~~~~~~AND.~~~~Tuti gnancora 53 1, 2| deboto tuti?~~~~~~AND.~~~~Tuti gnancora no.~~Ghe ne manca 54 1, 2| parecchiar!~~~~~~GIA.~~~~Ma tuti cento e vinti ghe poderemio 55 1, 2| poderemio star?~~~~~~AND.~~~~Tuti insieme. Gh'è un portego, 56 1, 5| volesto.~~~~~~GIA.~~~~E tuti galantomeni; tuta zente 57 1, 5| zente de sesto.~~~~~~FEL.~~~~Tuti amici de cuor, de quei che 58 2, 1| vadagno e me sfadigo;~~E ela tuti i mi bezzi la i spende co 59 2, 3| BRI.~~~~(Gh'ho bisogno de tuti in tel stato che son;~~Ma 60 2, 6| BRI.~~~~(Deboto i vien qua tuti). (da sé)~~~~~~AND.~~~~Cossa 61 2, 6| da mi?~~~~~~AND.~~~~Semo tuti golosi.~~~~~~BRI.~~~~Voleu 62 2, 8| con mi tratè?~~Dirme i xe tuti omeni, done no ghe ne xe?~~ 63 2, 8| siori, no se femo aspetar.~~Tuti a nome per nome Lunardo 64 2, 8| de una scala sola,~~E po tuti per ordene s'ha da sentar 65 3, 5| BRI.~~~~Ve dirò a tuti do quel che me vien in boca;~~ 66 4, 3| galaneto, o un fior,~~Sento che tuti dise: le fa cascar el cuor.~~ 67 4, 3| lodo. Ma i omeni, me par,~~Tuti no li mesura l'istesso brazzolar.~~ 68 4, 3| le gh'è, le ghe sta.~~ tuti galantomeni, savè la civiltà.~~~~~~ 69 5, 1| possa un sposar?~~Da tuti sti reziri cossa possio 70 5, 5| Come s'ha prencipià, e che tuti stupissa.~~Quando che andémo 71 5, 8| Andémo che i ne aspeta, e tuti xe curiosi~~De véder in 72 5, 8| averzì quel porton;~~E a tuti sti signori ghe femo un Componimenti poetici Parte
73 Dia1 | dir ch’ognun l’intende e tuti aleta, ~E se pol sguatarar 74 Dia1 | metafore o conceti; ~El stil tuti l’intende e tuti el sa, ~ 75 Dia1 | El stil tuti l’intende e tuti el sa, ~ Né bisogno ghe 76 Dia1 | Flavia Cara sorela, serro tuti rei.~Dio benedeto, miserere 77 Dia1 | cossa xe el mondo.~ ~Benché tuti no gh’ha la sorte bela ~ 78 Dia1 | paron generoso accoglie tuti ~Con trattamento nobile 79 Dia1 | vede el pregiudizio ~De tuti quei disordini ~Che genera 80 Dia1 | magnar quel pomo ~Ha fato a tuti nu sto bel favor;~Ma xe 81 Dia1 | che cerco e che domando,~E tuti quanti se retira in drio. ~ 82 TLiv | deventar cristiana.~Dio, per tuti salvar, disceso è in tera, ~ 83 TLiv | disceso è in tera, ~Inspira in tuti de la grazia i doni, ~Felice 84 TLiv | divoti, e a Dio fedeli,~Tuti a l’onor de la fameggia 85 TLiv | Vendramin no gh’è sto vizio; ~Tuti xe boni, tuti xe discreti;~ 86 TLiv | sto vizio; ~Tuti xe boni, tuti xe discreti;~E fin la servitù 87 TLiv | per consueto~Par che sia tuti i ziorni el zioba grasso.~ 88 TLiv | putele impara da le mare.~Tuti quanti a sto mondo ha el 89 TLiv | qualcun gh’ha de naso, ~E tuti quei che lezerà i mi Tomi, ~ 90 TLiv | dei Santi in quantità, ~(Tuti Santi però Domenicani ~Che 91 TLiv | sparia,~Ho però conservà tuti i desegni ~Impressi ne la 92 TLiv | fonzion, ~Fora me caveria de tuti i impegni;~Ma ho paura, 93 TLiv | Paregini420;~E questi sono tuti quanti incanti ~Che fano 94 TLiv | che lei si fa la croce, ~E tuti quanti scampa via veloce.~ 95 TLiv | el va via, ~Come pianzono tuti in compagnia.~L’isola se 96 TLiv | Balbi la fameggia adorna. ~Tuti a lodar no basterave un 97 TLiv | eli~Fa che la pase sia de tuti amiga.~Per grazia del Signor 98 TLiv | desunion no gh’è pericolo; ~Tuti boni dal grando in fina 99 TLiv | col pol, el fa servizio a tuti.»~Suonar odo in un tratto 100 TLiv | co che grazia la camina; ~Tuti la varda, tuti la minzona452. ~ 101 TLiv | camina; ~Tuti la varda, tuti la minzona452. ~Ecola inzenochiada 102 TLiv | el motivo e la contesa. ~Tuti do, tuti do ghavè rason.~ 103 TLiv | e la contesa. ~Tuti do, tuti do ghavè rason.~Giusta 104 TLiv | No xe i dardi d’Amor per tuti eguali. ~El ghe n’ha dei 105 TLiv | a so modo) se no vien da tuti ~La ricompensa, e se ghe 106 TLiv | avanti, ~Prontamente servir tuti chi vien.~Che se altro premio 107 TLiv | de bon cuor: ~Vegnì via tuti per composizion,~Ché in 108 TLiv | del Signor,~Scriver per tuti in avegnir prometo.~ ~ ~ 109 TLiv | puta ai omeni fa gola, ~Tuti la brama, tuti la voria,~ 110 TLiv | fa gola, ~Tuti la brama, tuti la voria,~Le xe cosse da 111 TLiv | di tosche rime, e colte.~Tuti i soneti, tute le canzon~ 112 TLiv | vedo.~Ma dirò mo de più. Se tuti spera ~Trovar la strada 113 TLiv | associati, ~Siè cortese con tuti, e corponè.~Sior sì, xe 114 TLiv | compari, e i so parenti, ~Tuti in sti primi studia e 115 TLiv | ben, gh’è el so mal per tuti quanti,~E ogni stato pol 116 1 | con chi parlo, ~Musa, a tuti in comun responderemo.~— 117 1 | scrito e v’ha pregà: ~Ma tuti in general xe malcontenti,~ 118 1 | bon.~Che sia la verità, tuti no sento ~Amar la Patria 119 1 | bella e cortese. ~Per grazia tuti do, somma, divina, ~I ha 120 1 | Cosa che un tempo, come a tuti è noto, ~Giera andada un 121 1 | fameggie semo qua~Calafai tuti quanti o barcarioli. ~Ma 122 1 | quanto i finanzieri.~Semo tuti al servizio d’un paron, ~ 123 1 | piato.~E la vol che bevemo a tuti i pati,~E me dise el mario 124 1 | La me presenta el goto, e tuti tre~Bevemo unitamente a 125 1 | I goti l’ha impenio per tuti tre,~E s’ha bevù dei sposi I rusteghi Atto, Scena
126 2, 6 | una frascona. Procuro per tuti i versi de contentarla, 127 2, 8 | vostro al mio, semo . I tuti do taggiai in t'una luna. 128 3, ul | intorno stà causa de tuti i desordeni, che nati 129 3, ul | ancuo,53 e ve farà esser... Tuti tre, saveu? parlo con tuti 130 3, ul | Tuti tre, saveu? parlo con tuti tre; ve farà esser rabbiosi, 131 3, ul | e no ghe ne sarà. Semo tuti desmesteghi,55 tuti boni 132 3, ul | Semo tuti desmesteghi,55 tuti boni amici, con tanto de 133 3, ul | prindese alla salute de tuti queli, che con tanta bontà, La putta onorata Atto, Scena
134 1, 4| zentilomo. Chi lo vede, tuti i dise che a mi nol me somegia 135 1, 7| soprafin, cosse grande. Tuti corre, per far aventori 136 1, 16| se semo un puoco vistose, tuti ne perseguita. Mi veramente 137 1, 16| un certo no so che, che tuti me corre drio. Se avesse 138 1, 16| Per el più la zoventù i xe tuti scavezzacoli. Ziogo, ostaria 139 2, 1| Pelestrina? Stali ben?~PAS. Tuti ben, fio, tuti ben. Oe, 140 2, 1| ben?~PAS. Tuti ben, fio, tuti ben. Oe, portè in tera quele 141 2, 1| fioli. L’amor de mare supera tuti i altri amori del mondo. ( 142 2, 3| petti el me li ha consumai tuti elo. Vogio andar a trovar 143 2, 10| le note m’insonio de elo. Tuti i mi pensieri i xe con 144 2, 10| vol che me tiolè. Ghavemo tuti contrari.~BETT. Donca cossa 145 2, 18| senta, a sto mondo semo tuti compagni. L’amor vien da 146 2, 18| xe la verità. A sto mondo tuti opera per interesse, e le 147 2, 21| indrio do vogae, che passemo tuti.~NAN. Mi indrio? ti indrio, 148 3, 14| paese. Qua se fa acceto a tuti; lori se sfadiga, e la zente 149 3, 14| teatro, co nu sbatemo, sbate tuti, e anca a nu ne piase el 150 3, 15| MEN. Eh gnente. I va per tuti i teatri, e i fa ben. Cussì 151 Son | savendo che son insuficiente,~Tuti i difetti mii sa perdonar.~ ~
Best viewed with any browser at 800x600 or 768x1024 on Tablet PC
IntraText® (VA1) - Some rights reserved by Èulogos SpA - 1996-2009. Content in this page is licensed under a Creative Commons License