I morbinosi
    Atto, Scena
1 1, 1| Felippo e sior Andreetta~ ~ ~~~AND.~~~~Cossa diseu, compare? 2 1, 1| pol spender manco.~~~~~~AND.~~~~Ve digo ben, ve digo,~~ 3 1, 1| vol quel che le vol.~~~~~~AND.~~~~Disè ben, sior Felippo, 4 1, 1| ghe xe el taramoto.~~~~~~AND.~~~~Via, se no cento e vinti, 5 1, 1| se daria dei pugni.~~~~~~AND.~~~~No digo che le fusse 6 1, 1| Ma saressimo tropi.~~~~~~AND.~~~~Eh t'ho inteso, baron.~~ 7 1, 1| ti; ma poco manco.~~~~~~AND.~~~~Orsù,~~Ancuo no gh'è 8 1, 1| Disdoto o vinti gondole.~~~~~~AND.~~~~Dove xeli sti siori?~~ 9 1, 1| ste bele Zuecchine.~~~~~~AND.~~~~Voggio andar anca mi.~~~~~~ 10 1, 1| fa el mato ancora?~~~~~~AND.~~~~Del nono e de la nona 11 1, 1| rason... Una gondola.~~~~~~AND.~~~~Vienla da nu?~~~~~~FEL.~~~~ 12 1, 1| FEL.~~~~Me par.~~~~~~AND.~~~~Chi ghdrento?~~~~~~ 13 1, 1| FEL.~~~~No so.~~~~~~AND.~~~~Vardemo a desmontar.~~~  ~ ~ ~ 14 1, 2| sbarca sior Giacometto.~ ~ ~~~AND.~~~~Oe; xe qua Giacometto. ( 15 1, 2| Sémio deboto tuti?~~~~~~AND.~~~~Tuti gnancora no.~~Ghe 16 1, 2| veder quel che i fa.~~~~~~AND.~~~~Se vedessi che tola, 17 1, 2| ghe poderemio star?~~~~~~AND.~~~~Tuti insieme. Gh'è un 18 1, 2| Bela conversazion!~~~~~~AND.~~~~E quel che se considera, 19 1, 2| chi ghe sia drento?~~~~~~AND.~~~~No so, no lo cognosso.~~~  ~ ~ ~ 20 1, 3| guarnio d'arzento.~~~~~~AND.~~~~El xe quel forestier, 21 1, 3| Chi l'averà invidà?~~~~~~AND.~~~~No so da galantomo.~~~~~~ 22 1, 3| Padroni riveriti.~~~~~~AND.~~~~Ghe fazzo reverenza.~~~~~~ 23 1, 3| Ne vienla a favorir?~~~~~~AND.~~~~Xela dei nostri?~~~~~~ 24 1, 3| famosa del desinar?~~~~~~AND.~~~~Sior sì.~~~~~~LEL.~~~~ 25 1, 3| Done no ghe ne xe.~~~~~~AND.~~~~Mo no xelo un matezzo? ( 26 1, 3| se goderemo in pase.~~~~~~AND.~~~~La ne fazza l'onor de 27 1, 3| Viva pur l'allegria.~~~~~~AND.~~~~Un zorno malinconico 28 1, 4| un'altra gondola.~~~~~~AND.~~~~Sior Ottavio el me par.~~~~~~ 29 1, 4| ben, l'è giusto elo.~~~~~~AND.~~~~Andémolo a incontrar. ( 30 1, 4| fate il sostenuto?~~~~~~AND.~~~~Siori, nu semo qua per 31 1, 4| Sentite? ei mi beffeggia.~~~~~~AND.~~~~Cari patroni, a monte.~~~~~~ 32 1, 4| done no ghe n'avemo.~~~~~~AND.~~~~Oe, vien una peota.~~~~~~ 33 1, 5| e corni da caccia.~ ~ ~~~AND.~~~~Ben venuti, patroni.~~~~~~ 34 1, 5| Andeve a despoggiar.~~~~~~AND.~~~~Andè desuso in portego, 35 1, 5| menèghe de schena.~~~~~~AND.~~~~E ai corni deghe fià.~~~~~~ 36 1, 5| sonada in tripola.~~~~~~AND.~~~~Mi credo che deboto 37 1, 5| voria che sti siori...~~~~~~AND.~~~~Zito, zito; stè atenti.~~ 38 1, 5| Cossa diseu, che gusti?~~~~~~AND.~~~~Cussì se la godemo.~~( 39 1, 5| ben; ghe xe del bon.~~~~~~AND.~~~~Lunardo xe un gran omo.~~~~~~ 40 1, 5| quei che no xe finti.~~~~~~AND.~~~~Evviva sior Lunardo.~~~~~~ 41 2, 6| Andreeta e detti.~ ~ ~~~AND.~~~~Presto, che se in 42 2, 6| qua tuti). (da sé)~~~~~~AND.~~~~Cossa xe sto negozio? 43 2, 6| nu no ne ne tocca.~~~~~~AND.~~~~Cossa sémio, bastardi?~~~~~~ 44 2, 6| Cossa voleu da mi?~~~~~~AND.~~~~Semo tuti golosi.~~~~~~ 45 2, 6| i gran morbinosi?~~~~~~AND.~~~~Sior Lelio.~~~~~~LEL.~~~~ 46 2, 6| LEL.~~~~Che volete?~~~~~~AND.~~~~Se la volè menar,~~Serrada 47 2, 6| via, cara Contessa...~~~~~~AND.~~~~Contessa? bisinele!~~ 48 2, 6| cossa gh'importa a lu?~~~~~~AND.~~~~No la se scalda el sangue, 49 2, 8| voggio immatir. (parte)~~~~~~AND.~~~~Andémo, cari siori, 50 3, 1| suo tempo il caffè.~ ~ ~~~AND.~~~~Amici da levante, a 51 3, 1| n'ha tratai da re.~~~~~~AND.~~~~Viva quel bon amigo.~~~~~~ 52 3, 1| caccia e colle trombe)~~~~~~AND.~~~~Mi ho magnà ben, compare. ( 53 3, 1| GIA.~~~~Gran risi!~~~~~~AND.~~~~E quela sopa?~~~~~~OTT.~~~~ 54 3, 1| no gièrele perfete?~~~~~~AND.~~~~I s'ha desmentegà de 55 3, 1| Boni quei colombini.~~~~~~AND.~~~~Boni per la stagion.~~~~~~ 56 3, 1| anca la so doneta.~~~~~~AND.~~~~Amici, gh'aveu gnente 57 3, 1| Xelo del calzeniga?~~~~~~AND.~~~~Adesso el sentiremo.~~~~~~ 58 3, 1| Anca mi un gotesin.~~~~~~AND.~~~~Sì, se lo spartiremo.~~~~~~ 59 3, 1| Ed io sono bastardo?~~~~~~AND.~~~~Evviva i cento e vinti!~~~~~~ 60 3, 2| done. (ad Andreetta)~~~~~~AND.~~~~Zito, che le ghe staga. ( 61 3, 2| la xe la Contessa.~~~~~~AND.~~~~Ghe xe un'altra con 62 3, 2| Bravo, Felippo, bravo.~~~~~~AND.~~~~Bravo da galantomo.~~~~~~ 63 3, 2| GIA.~~~~Mi ghe stago.~~~~~~AND.~~~~Anca mi.~~~~~~OTT.~~~~ 64 3, 2| parte dietro Lelio)~~~~~~AND.~~~~Lori va per de ; nu 65 5, 4| No no, lassème star.~~~~~~AND.~~~~La senta una parola.~~~~~~ 66 5, 4| andar via mi sola.~~~~~~AND.~~~~Mo cossa mai xe stà?~~~~~~ 67 5, 4| averà un segno.~~~~~~AND.~~~~Cara siora Tonina, non 68 5, 6| e mio mario con mi.~~~~~~AND.~~~~Gh'averè tempo a casa.~~~~~~ Pamela nubile Atto, Scena
69 3, 4| consolazione voi mi recate!~AND. Ah Pamela, sento ringiovenirmi 70 3, 4| Che fa la mia cara madre?~AND. Soffre con ammirabile costanza 71 3, 4| PAM. È ella assai vecchia?~AND. Guardami. Son io vecchio? 72 3, 4| Dio! Siete venuto a piedi?~AND. E come poteva io venire 73 3, 4| andate per pietà a riposare.~AND. No, figlia, non sono stanco. 74 3, 4| il piacer d'abbracciarvi?~AND. Per reggere con più lena 75 3, 4| che vivo da voi lontana?~AND. Ingrata! Tu me lo chiedi? 76 3, 4| della vostra vecchiezza.~AND. Sì, egli è vero. Io sono 77 3, 4| pace soffrire la povertà.~AND. Ah figlia, figlia, tutto 78 3, 4| Non sono io vostra figlia?~AND. Sì, lo sei, per grazia 79 3, 4| parte di sì grande arcano?~AND. La tua età, la tua saviezza, 80 3, 4| non mi tenete più in pena.~AND. Ah, ah, Pamela! Tu sei 81 3, 4| non ve lo chiedo mai più.~AND. Povera figlia! Sei pur 82 3, 4| preparate l'animo a cose strane.~AND. Sì, strane cose udirai, 83 3, 5| PAM. Ecco il padrone.~AND. Signore...~BON. Siete voi 84 3, 5| voi il genitor di Pamela?~AND. Sì, signore, sono il vostro 85 3, 5| per rivedere la figlia?~AND. Per rivederla pria di morire.~ 86 3, 5| rivederla, e non altro?~AND. E meco ricondurla a consolar 87 3, 5| si può fare senza di me.~AND. Appunto per questo io sospirava 88 3, 5| volervi ripigliare la figlia?~AND. Siamo assai vecchi; abbiamo 89 3, 6| sarete stanco. Sedete.~AND. Il cielo vi rimuneri della 90 3, 6| Siete voi un uomo sincero?~AND. Perchè son sincero, son 91 3, 6| sprona a domandarmi Pamela?~AND. Signore, ve lo dirò francamente. 92 3, 6| ella sicura nelle mie mani?~AND. Tutto il mondo non sarà 93 3, 6| abbia a fare presso di voi?~AND. Assistere alla vecchierella 94 3, 6| confinarsi in un bosco?~AND. Signore, la vera virtù 95 3, 6| esercizio della cucina.~AND. Tutti quegli esercizi che 96 3, 6| Ella ha una mano di neve.~AND. Il fumo della città può 97 3, 6| BON. È debole, è delicata.~AND. Coi cibi innocenti farà 98 3, 6| moglie ad abitare in città.~AND. L'entrate mie non mi basterebbero 99 3, 6| Avrete il vostro bisogno.~AND. Con qual merito?~BON. Con 100 3, 6| quello di vostra figlia.~AND. Tristo quel padre che vive 101 3, 6| ha raccomandata Pamela.~AND. Era una dama piena di carità.~ 102 3, 6| non la deggio abbandonare.~AND. Siete un cavalier generoso.~ 103 3, 6| BON. Dunque resterà meco.~AND. Signore, potete dare a 104 3, 6| far sparire dagli occhi.~AND. Perchè farla sparire? Io 105 3, 6| Trattenetevi qualche giorno.~AND. La mia vecchierella mi 106 3, 6| Andrete, quando ve lo dirò.~AND. Son due giorni, ch'io manco; 107 3, 6| che mi trattiatemale.~AND. Signore...~BON. Non replicate. 108 3, 6| Partirete quando vorrò.~AND. Questi peli canuti possono 109 3, 6| Sì, io amo la sincerità.~AND. Ah Milord! Temo sia vero 110 3, 6| presagiva.~BON. Spiegatevi.~AND. Che voi siate invaghito 111 3, 6| negli occhi due stelle.~AND. Se queste stelle minacciano 112 3, 6| una virtuosa fanciulla.~AND. Se così è, voi non potrete 113 3, 6| macchiare la sua innocenza.~AND. Cara Pamela! Unica consolazione 114 3, 6| sorte col merito di Pamela.~AND. S'ella merita qualche cosa, 115 3, 6| una delle vostre capanne!~AND. Per qual ragione?~BON. 116 3, 6| Unicamente per isposare Pamela.~AND. Siete innamorato a tal 117 3, 6| posso vivere senza di lei.~AND. Il cielo mi ha mandato 118 3, 6| altra donna non prenderò.~AND. Lascerete estinguer la 119 3, 6| degl'indiscreti congiunti.~AND. E se fosse nobile Pamela 120 3, 6| prima della notte vicina.~AND. Eh Milord! ve ne pentireste. 121 3, 6| non ha bisogno di dote.~AND. Siete ricco, ma chi più 122 3, 6| BON. Voi non mi conoscete.~AND. Dunque la povertà in Pamela 123 3, 6| accresce il merito dell'umiltà.~AND. (Cielo, che mi consigli 124 3, 6| BON. Che dite fra di voi?~AND. Per carità, lasciatemi 125 3, 6| momento.~BON. Sì, pensate.~AND. (Se la sovrana pietà del 126 3, 6| in me combatte l'amore.)~AND. (Orsù, si parli, e sia 127 3, 6| piedi.~BON. Che fate voi?~AND. Mi prostro per domandarvi 128 3, 6| domandarvi soccorso.~BON. Sedete.~AND. (si alza, e torna a sedere) 129 3, 6| Fidatevi della mia parola.~AND. A voi mi abbandono, a voi 130 3, 6| Voi il conte d'Auspingh?~AND. Sì, Milord, trent'anni 131 3, 6| venir qui. (Isacco parte)~AND. Signore, voi non mi dite 132 3, 6| Pamela, sarà mia sposa.~AND. Ah! signore. Voi mi fate 133 3, 6| darete dell'esser vostro?~AND. Questa canuta barba dovrebbe 134 3, 6| figlio del fu Guglielmo?~AND. Lo vidi in età giovanile; 135 3, 6| a ritrovare. (si alzano)~AND. Signore, vi raccomando 136 3, 6| niuno saprà chi voi siate.~AND. Ma dovrò vivere sempre 137 3, 6| nella primiera libertà.~AND. Avete voi tanta forza presso 138 3, 6| proteggere la vostra causa.~AND. Voglia il cielo ch'egli 139 3, 6| Corriamo ad incontrarla.~AND. Io non posso correre.~BON. 140 3, 6| correre.~BON. Datemi la mano.~AND. Oh benedetta la provvidenza 141 3, 11| XI~ ~Andreuve e detti.~ ~AND. Figlia, dove ten vai?~PAM. 142 3, 11| andiamo subito per carità.~AND. Dove?~PAM. Lungi da questa 143 3, 11| PAM. Lungi da questa casa.~AND. Per qual cagione?~PAM. 144 3, 11| PAM. Il padrone m'insidia.~AND. Milord?~PAM. Sì, egli stesso.~ 145 3, 11| Milord?~PAM. Sì, egli stesso.~AND. Sai tu chi sia Milord?~ 146 3, 11| mio padrone. Ma oramai...~AND. No, Milord è il tuo sposo.~ 147 3, 11| Dio! Padre, che dite mai?~AND. Sì, figlia, ecco l'arcano 148 3, 11| Oimè! Lo posso credere?~AND. Credilo all'età mia cadente, 149 3, 11| mi abbandonate. (parte)~AND. Eccomi, cara figlia, sono 150 3, 11| mirarmi più con timore.~AND. Eh Milord, farete più voi
Best viewed with any browser at 800x600 or 768x1024 on Tablet PC
IntraText® (VA1) - Some rights reserved by Èulogos SpA - 1996-2009. Content in this page is licensed under a Creative Commons License