L'amante Cabala
    Atto, Scena
1 2, 3 | core,~~Quand’è geloso!~~Veggo il mio sposo~~Parlar con 2 2, 3 | perché.~~~ ~~~~~FILIB.~~~~Io veggo un gran torbido,~~E temo 3 3, 3 | LILLA~~~~(Cieli, che veggo!~~Il carattere è questo~~ L'amore artigiano Atto, Scena
4 1, 3 | pare...~~Parmi sentire...~~Veggo ad aprire.~~Zitto, che viene~~ 5 1, 5 | cura a me lasciate.~~Se lo veggo passar, con questo spiedo~~ 6 1, 12 | COST.~~~~Eh, tu per me, lo veggo,~~Non hai più la premura~~ 7 2, 13 | brilla in petto.~~ ~~Quando veggo un bel visino,~~Non ricordomi 8 3, 2 | Numi.~~~~~~COST.~~~~Ah sì, veggo in quei lumi,~~Che amar Gli amori di Zelinda e Lindoro Atto, Scena
9 3, 17 | accennando Zelinda)~FLA. La veggo, la rispetto, la stimo, 10 3, 19 | figliuoli miei, alzatevi. Veggo benissimo che i vostri amori L’apatista Atto, Scena
11 2, 3 | carta.)~~~~~~CAVALIERE:~~~~Veggo il padre soscritto, ma non 12 2, 7 | debole troppo è il padre;~~Veggo che nell'etade principio 13 2, 7 | che voi siete amabile, lo veggo e lo confesso,~~M'impegnerei 14 3, 5 | figlie?~~~~~~LAVINIA:~~~~Veggo le belle guance tinte di 15 3, 7 | Da sé.)~~~~~~CONTE:~~~~Veggo un gran bel cappone. Se 16 4, 8 | abbandono?~~ dentro non li veggo. Dove mai sono andati?~~ 17 5, 4 | CAVALIERE:~~~~La mia sincerità~~Veggo mal corrisposta.~~~~~~CONTE:~~~~ L'arcadia in Brenta Opera, Atto, Scena
18 ARC, 1, 9| Voi cantando, esaltando;~~Veggo più, veggo molto~~In quell' 19 ARC, 1, 9| esaltando;~~Veggo più, veggo molto~~In quell'amabil volto,~~ Aristide Atto, Scena
20 0, 5 | ARIS.~~~~(Numi, che veggo!)~~~~~~ARS.~~~~Pria di mancar 21 0, 6 | crescer la dosa.~~Ma che veggo? Signora, oh che portento!~~ L'avaro Atto, Scena
22 1, 12 | pure egli detto... (da sé) (Veggo il Cavaliere che viene. Le avventure della villeggiatura Atto, Scena
23 3, 12 | LEONARDO: Eccomi qui. Vi veggo molto agitata. (A Giacinta.)~ 24 3, 12 | andiamo, andiamo. (Non veggo l'ora di saper tutto. Questa 25 3, 12 | signora?).~VITTORIA: (Vi veggo troppo melanconico).~GUGLIELMO: ( 26 3, 12 | A Rosina.)~ROSINA: (Veggo di gran nuvoloni per aria). ( L'avvocato veneziano Atto, Scena
27 2, 9 | BEAT. Che vuol dire che vi veggo tutti due turbati e sospesi? La bancarotta, o sia il mercante fallito Atto, Scena
28 Ded | fine, giacché pari tempo veggo a mia vergogna essere corso, 29 1, 8 | esemplare costanza!...~VITT. Veggo venir alcuno da quella parte. Bertoldo, Bertoldino e Cacasenno Atto, Scena
30 2, 10 | risento egual martoro~~Con chi veggo lacrimar. (parte)~~~  ~ ~ ~ La bottega da caffè Atto, Scena
31 1, 3 | caso d'un favore~~Se nol veggo interessato;~~Al mercato~~ Il bugiardo Atto, Scena
32 2, 12 | Ah, signor padre, ora mi veggo nel gran cimento, in cui 33 2, 16 | inclinazione: ora che vi veggo pieghevole a' miei onesti Amor contadino Atto, Scena
34 1, 8 | tiranna. (alla Lena)~~Ah, lo veggo, la rabbia ti scanna. (a 35 2, 3 | Regge gli affetti miei.~~Veggo che amabil sei,~~Ma non 36 2, 10 | sento... il cor tremare...~~Veggo un'ombra... brutta brutta...~~ 37 3, 3 | Scoperto ho qualche cosa:~~Veggo ch'è innamorata,~~E ad altri 38 3, 3 | TIM.~~~~Bravo; ti lodo, e veggo~~Che pensi giusto. E voi, La buona figliuola maritata Atto, Scena
39 1, 7 | quanti, e mal mi viene~~Se veggo che qualcun non mi vuol 40 1, 8 | ah propriamente,~~Se vi veggo turbato, se vi temo sdegnato,~~ 41 1, 17 | che tempesta orribile!~~Veggo nell'aria un fulmine,~~E 42 1, 17 | MAR.~~~~Caro sposo, vi veggo turbato.~~Deh, non siate 43 2, 6 | Ah sì, pur troppo il veggo,~~Per gelosia soverchiamente La fiera di Sinigaglia Atto, Scena
44 3, 5 | aggiusterò.~~~~~~PROS.~~~~Non veggo lume. Dove sia non so.~~~~~~ La buona famiglia Atto, Scena
45 Pre | difendere le cose mie, quando le veggo disapprovate; ma questa 46 2, 11 | fuggite?~FABR. Compatitemi, veggo Nardo che mi vorrebbe dir Buovo d'Antona Atto, Scena
47 1, 10 | poco lontani i cacciatori.~~Veggo, se non m'inganno.~~Mi pare, 48 2, 14 | Parmi sentire.~~Sì, io veggo venire~~Mio padre. Eccolo Il burbero benefico Atto, Scena
49 1, 8 | parlarvi se prima non vi veggo tranquillo.~Geronte: Che 50 2, 1 | impetuoso.~Geronte: Io non ci veggo alcuna difficoltà. Se l' 51 2, 5 | Madama: Per quanto io veggo, non siete quello che marita 52 2, 7 | cagione, merita bene... Chi veggo?~ ~ 53 2, 8 | voglio parlare con tutti. Io veggo con pena il disordine del 54 3, 4 | appartamento di Dalancour? Ora veggo come sta la faccenda; comprendo 55 3, 7 | vissuto sin'ora non è, lo veggo, dinanzi ai vostri occhi, Il cavaliere giocondo Atto, Scena
56 2, 2 | Per or di maritarmi non veggo l'occasione,~~Ma vo' trattar La cameriera brillante Atto, Scena
57 3, 6 | un'altezza sproporzionata. Veggo in una tela delineati i La cantarina Parte
58 1 | saldo non m'impegno~~Se mi veggo a trappolar.~~Ah madama, Il conte Caramella Opera, Atto, Scena
59 CAR, 2, 5| S’egli mi scopre, me la veggo brutta). (da sé)~~~~~~CAR.~~~~ La cascina Atto, Scena
60 1, 1 | Con cento pastorelli~~Ti veggo ragionar:~~Non hai timor 61 3, 5 | accenna Silvio)~~~~~~CON.~~~~Veggo che vi dispiace il restar Il cavaliere di spirito Opera, Atto, Scena
62 SPI, 3, 4| aver miglior conforto;~~Ma veggo, a mio rossore, che voi 63 SPI, 3, 8| FLO.~~~~Io lo segnai: lo veggo.~~~~~~FLA.~~~~Dunque la La contessina Atto, Scena
64 1, 8 | gentili espressioni,~~Inutil veggo andar più avanti.~~~~~~CON.~~~~ Un curioso accidente Atto, Scena
65 2, 5 | impegnare a tal segno?~COTT. Non veggo altro rimedio, che un mio De gustibus non est disputandum Atto, Scena
66 1, 4 | Che si nasconde in te veggo pur troppo~~Farfarello ribaldo, 67 1, 6 | anch'io vengo ed ascolto;~~Veggo ridente in volto~~Il cavalier 68 1, 12 | ART.~~~~Mesti vi veggo, e scoloriti in viso.~~Qualche 69 2, 5 | poco a poco.~~~~~~CEL.~~~~Veggo però, che ancora~~E fresca, 70 3, 8 | cavan gli occhi.~~ ~~Io veggo il periglio~~D'un tenero La donna di garbo Atto, Scena
71 1, 9 | egualmente d'Arlecchino. Lo veggo passare dalla cucina. Ehi, 72 2, 9 | consolazione risento or che vi veggo alla patria tornato!~FLOR. La donna di governo Atto, Scena
73 1, 6 | in collera siete.~Se vi veggo sdegnato, dubbio non v'è 74 2, 8 | Invece della sposa, lo veggo del marito?~VAL.~Perché 75 3, 3 | che fanno un buon marito.~Veggo che tutti due siete di ciò La donna sola Atto, Scena
76 2, 2 | dispiace; sa la creanza almeno~~Veggo che tutto il mondo di malcreati Le donne di buon umore Atto, Scena
77 1, 14 | nomi! Brave, signore mie. Veggo, conosco che vi piace assai La donna vendicativa Atto, Scena
78 3, 13 | hanno lasciata al buio. Veggo un lume. Chi sarà mai?~ ~ ~ ~ I due gemelli veneziani Atto, Scena
79 Ded | mio sommo compiacimento lo veggo continuato ne’ dignissimi 80 1, 8 | fanciulla; che avete, che vi veggo così alterata?~ROS. Oh, L'erede fortunata Atto, Scena
81 1, 10 | dovervi stringere al seno, mi veggo in pericolo di dovervi perdere. 82 2, 8 | avvisar.~FLOR. Fa presto... Veggo un lume, nascondiamoci.~ Il feudatario Atto, Scena
83 3, 8 | ne procuro la correzione. Veggo i suoi pericoli, e cerco Il filosofo Parte, Scena
84 1, 1 | tosco raccoglie.~~Ma che veggo? Una donna! Io mi nascondo.~~ La figlia obbediente Atto, Scena
85 Ded | rivolgo il pensiero, ornata la veggo di tanti meriti e di tante La fondazione di Venezia Azione
86 Pro | aure a respirar.~~ ~~Ma che veggo! Superba, (alla Commedia)~~ La guerra Atto, Scena
87 1, 2 | morte gloriosa; ma or che vi veggo esporre per cagion meschina Lugrezia romana in Costantinopoli Atto, Scena
88 3, 1 | infelice,~~La pudicizia mia veggo in pericolo).~~~~~~ALB.~~~~ Il festino Atto, Scena
89 1, 10 | Signor, chiedo perdono.~~Veggo il mio servo, e seco grave 90 1, 10 | MAU.~~~~Ah Conte, veggo il vostro periglio.~~~~~~ Il filosofo inglese Atto, Scena
91 5, 11 | Aspetto.~~~~~~M.BR.~~~~Veggo per mia cagione un innocente Il finto principe Opera, Atto, Scena
92 FIN, 1, 2| trista e dolorosa,~~Io non vi veggo lagrimar gran cosa.~~~~~~ 93 FIN, 2, 7| suo valore!~~Ma oimè! che veggo? Ecco l'odioso oggetto,~~ Il geloso avaro Atto, Scena
94 0, pre | volentieri lo faccio, quanto veggo le opere stie dalla comica Filosofia e amore Atto, Scena
95 1, 2 | più degna face~~Arder vi veggo in petto,~~E pietosa m'avrete 96 1, 13 | MEN.~~~~Affé di bacco,~~Veggo Cloridea dolente e sola.~~ 97 3, 8 | innamora).~~~~~~MEN.~~~~(Non veggo altro rimedio~~Che tentar Gli innamorati Atto, Scena
98 3, 3 | tisica, morirò disperata. Veggo da me medesima, che di giorno L'ippocondriaco Parte, Scena
99 1, 2 | crescermi il male. Io non lo veggo~~Passar per le calzette, 100 2, 1 | imprecazion vanno al sensale.~~Ma veggo, s'io non fallo,~~Il mio L'isola disabitata Atto, Scena
101 2, 5 | piangere~~E a sospirar.~~Veggo risplendere~~Per me una 102 2, 6 | entrare nel padiglione)~~Ma veggo Valdimonte~~Venir da questa Il medico olandese Atto, Scena
103 1, 3 | ahi che dormir funesto!~~Veggo leoni e demoni, e con tremor 104 1, 3 | signor, il mio male, lo veggo, è disperato.~~~~~~BAI.~~~~ 105 1, 3 | more.~~Voi bramereste, il veggo, l’alta consolazione,~~Che 106 2, 8 | Un pessimo negozio; lo veggo nel sembiante). (da sé)~~~~~~ 107 4, 4 | rassegnato un merito si fa.~~Or veggo a cosa tende la sua docilità.~~~~~~ 108 5, 1 | e di ricchezze opimo.~~Veggo che, a voi negandola, tolgo Il mercato di Malmantile Atto, Scena
109 1, 6 | concomitanza.~~~~~~CON.~~~~Veggo che cortesissima~~Siete Il mondo della luna Atto, Scena
110 1, 7 | questa soggezion noiosa,~~Non veggo l'ora d'essere la sposa.~~~~~~ Le morbinose Atto, Scena
111 2, 3 | risa.~~Brave, signore mie veggo che volentieri~~Si usa da Il negligente Opera, Atto, Scena
112 NEG, 2, 5| Ma su quel bel labbretto~~Veggo il tuo core ancor.~~Dammi Le nozze Atto, Scena
113 3, 5 | Son in grazia rimesso;~~Veggo i padroni in pace,~~Si preparan Ircana in Ispaan Atto, Scena
114 1, 3 | aver non spero al mondo;~Veggo a ogni mal che arriva, succedere 115 1, 7 | IRCANA: Ah che talor, lo veggo, son tormentosa a torto;~ 116 5, 8 | Fatima prove ho sicure, il veggo:~So che l'insulto a torto, Ircana in Julfa Atto, Scena
117 1, 3 | discordia, altra ragion non veggo.~Questi Demetrio ha nome? ( 118 1, 4 | Non parlo. Vado via.~Se veggo quell'amico, dimmi, ho da 119 4, 1 | che mi parlò schernendo.~(Veggo l'amor di sposo).(da sé)~ 120 4, 2 | s'è in donna trasformato.~Veggo la mercanzia che ha il mio 121 4, 6 | amor verace segno.~IRCANA (Veggo il riso forzato; cova costei 122 4, 6 | da sé, e parte) ~IRCANA Veggo, o di veder parmi, torbidi 123 5, 3 | farò il mio dovere.~KISKIA Veggo che hai cor pietoso; taci, 124 5, 6 | IRCANA Fermati. Del giardino veggo aprirsi le porte.~(veggonsi Pamela maritata Atto, Scena
125 1, 5 | affare.~BONF. Fermatevi. Vi veggo entrambi adirati. Posso Il padre per amore Atto, Scena
126 2, 4 | innamorate?~~~~~~BEL.~~~~Signor, veggo fermarsi~~La carrozza del 127 2, 5 | Eh, per la mia padrona veggo l'affar finito.~~Che può 128 2, 5 | Ma se di no le dico, la veggo indiavolata.~~Basta, quel 129 2, 7 | Su gli occhi miei, lo veggo, sei men crudele e audace.~~ 130 5, 3 | parmi la voce del marito.~~Veggo i segni del volto, son dessi, 131 5, 8 | consiglio approva.~~~~~~LUI.~~~~Veggo i vostri pensieri diretti 132 5, 14 | incoraggir mi sento!~~Duca, veggo i rimorsi che al vostro 133 5, 15 | Al volto, alla figura;~~Veggo che in due soggetti scherzato Le pescatrici Opera, Atto, Scena
134 PES, 1, 12| perfetta armonia ridenti io veggo.~~~~~~MAST.~~~~Sedete, se 135 PES, 2, 12| le gemme,~~Onde ornato lo veggo,~~Eccitan la mia brama,~~ Componimenti poetici Parte
136 Giov | cime di Pindo ir frettoloso~Veggo lo spirto tuo, e in dar 137 SSac | Divenuta è torba ed acida.~Veggo, ahimé! dei fior la schiera~ 138 SSac | volto squallido.~Tristi veggo i pastorelli ~Sospirar le 139 Dia1 | gara, a festa e a gioco.~ Veggo Ricchezza, fonte dei diletti,~ 140 Dia1 | di comun decoro.~Una la veggo incamminata al chiostro; ~ 141 Dia1 | sorella amabile Felice.~Veggo la Bonfadini, a cui simile ~ 142 Dia1 | illustre e signorile;~Ma veggo dietro le cortine ascose ~ 143 Dia1 | Divenuta è torba ed acida.~Veggo, ahimè! dei fior la schiera ~ 144 Dia1 | volto squallido.~Tristi veggo i pastorelli, ~Sospirar 145 Dia1 | Io che fra questi sono, ~Veggo, conosco e sento, ~Non esservi 146 Dia1 | non mi dilettan molto.~Veggo il ballo primiero, gran 147 Dia1 | mi manca il lume; tremar veggo la mano, ~Al cuor con dolci 148 Dia1 | nobile l’occhio ho rivolto~Veggo il ritratto somigliantissimo,~ 149 Dia1 | dorso i crin disciolti.~La veggo uscir di bel rossore accesa ~ 150 Dia1 | eternar la sua memoria, ~Veggo affollarsi il popolo divoto, ~ 151 Dia1 | varie nazioni ospiti io veggo. ~Ogni tristo pensier mi 152 Dia1 | porte inoltro il piede, ~Veggo le cinque scale, e in mezzo 153 Dia1 | ciambella o zuccherino, ~Veggo la carta sul tondin locata.~ 154 Dia1 | Ella a compor m’invita, ~Veggo che lo mio stil non Le dispiace; ~ 155 Dia1 | Gesuiti quel che intendo e veggo.~Essi non vivon già d’erbe 156 Dia1 | E dall’alto impinguar veggo un torrente ~D’acque rinchiuse, 157 Dia1 | qual giustizia è in loro.~Veggo il destino a dichiararsi 158 TLiv | all’apparir del giorno. ~Veggo il Genio immortal dal fondo 159 TLiv | per lui si adora.~Cambiar veggo issofatto il grande obbietto, ~ 160 TLiv | guardar da quella parte,~E veggo una distanza smisurata,~ 161 TLiv | rei costumi.~Ahimè, ch’io veggo rosseggiar le gote ~Delle 162 TLiv | adulazione.~Tosto ch’io veggo una Raccolta impressa, ~ 163 1 | principiar quando il volete.~Veggo, spoglio le carte, e in 164 1 | sento: ~Volgomi indietro, e veggo un duca pari,~Che lo Spirito Il povero superbo Atto, Scena
165 1, 11 | siate benedetto!~~Quando vi veggo, il cuor mi brilla in petto.~~~~~~ 166 2, 2 | venire, vi vorrà pazienza;~~Veggo ben che di me poco vi preme,~~ 167 2, 6 | conte mio,~~Né ancor vi veggo... Eccolo appunto.~~~~~~ La pupilla Opera, Atto, Scena
168 PUP, 2, 8| Oh dei, quella ch'io veggo, e volgere~~Mostra qua il 169 PUP, 4, 3| bellissimo,~~Che a quel ch'i' veggo, no' prendiamo i pifferi~~ 170 PUP, 4, 4| balcone affacciomi~~E se 'l veggo, lo chiamo. Quaglia, Quaglia,~~ 171 PUP, 5, 10| eredito,~~Prima d'altri la veggo, che mia propria?~~~~~~ORA.~~~~ Il raggiratore Atto, Scena
172 1, 12 | segni dell’affetto mio.~CON. Veggo a mia confusione con quanta 173 3, 5 | posso, donna Metilde... Ma veggo il procuratore di don Eraclio. 174 3, 12 | Contessina vostra, che non la veggo?~CON. Si è ritirata un poco, Il ricco insidiato Atto, Scena
175 Ded | giustamente eravate il primo. Veggo altresì colla mente la casa 176 Ded | Venezia, dov'io son nato: veggo tuttavia quella porta gotica 177 2, 4 | dei sconoscenti ingrati.~~Veggo, conosco i frutti dell'amicizia Il mondo alla roversa Opera, Atto, Scena
178 ROV, 1, 6 | mio cor;~~In quegli occhi veggo un lume,~~Che mi fa sperare 179 ROV, 3, 7 | uomini sotto.~~Ma oimè, veggo distrutta~~Questa nostra 180 ROV, 3, 7 | ver, della bellezza;~~Ma veggo alfin che la bellezza nostra~~ Lo spirito di contradizione Atto, Scena
181 1, 2 | casa la soggezion qual è.~~Veggo che questo lotto ha da toccare 182 1, 2 | dici, Rinaldo?~~~~~~RIN.~~~~Veggo, conosco anch'io...~~~~~~ 183 2, 6 | poi tornate.~~~~~~VOL.~~~~(Veggo che Gasperina nel comandar 184 3, 1 | prendo di voi concetto~~Veggo che possedete un lucido 185 3, 1 | a quel che voi pensate.~~Veggo che la giustizia e la ragion 186 3, 8 | si cangieranno ancora.~~Veggo che il mio sistema inutile 187 4, 1 | merito distinguere sapete;~~Veggo che per modestia dipendere 188 4, 5 | dirò, se il permettete.~~Veggo assai chiaramente quanto 189 4, 7 | Senz'un che mi sostenga, lo veggo, io son perduta.~~Andiam. La vedova spiritosa Atto, Scena
190 2, 2 | in voi più non ritrovo.~~Veggo che qualche ingrato vi parla 191 5, 4 | accenti e i dolci sguardi veggo e conosco anch'io;~~Non 192 5, 5 | ho fra catene il core?~~Veggo chi mi discaccia. Conosco La ritornata di Londra Atto, Scena
193 1, 12 | vergognate,~~Giuro ch'io tacerò.~~Veggo in quel volto amabile,~~ 194 1, 12 | in quel volto amabile,~~Veggo che siete docile;~~Siete 195 2, 8 | MAD.~~~~(Pena, freme, lo veggo, eppur io gioco~~Che discreto Il servitore di due padroni Atto, Scena
196 3, 3 | dolore mi opprime. Più non veggo la luce. Idolo mio, caro Lo scozzese Atto, Scena
197 1, 2 | le sue indigenze.~FABR. Veggo aprire la camera.~MURR. La scuola di ballo Parte, Scena
198 | prender stato,~~Più non veggo teatro in vita mia.~~Mi 199 | questo ne dovrei patire?~~Veggo la vostra offerta interessata;~~ Il signor dottore Atto, Scena
200 1, 7 | mi abbandona ancora.~~ ~~Veggo in distanza il porto,~~Spero 201 2, 1 | Meglio di me può meritar. Mi veggo~~Fieramente avvilito,~~Se 202 2, 3 | Pensato ai casi miei;~~Veggo che non potrei~~Soffrir 203 2, 4 | Borgo ad abitar,~~Se or mi veggo abbandonata,~~Qual destin Le smanie per la villeggiatura Atto, Scena
204 0, aut | ancora delle cose inedite: veggo che posso abbondare senza 205 1, 2 | poi Cecco~ ~LEONARDO: Lo veggo anch'io, che faccio più 206 1, 7 | dipendere dal fratello. Non veggo l'ora di maritarmi; niente 207 2, 9 | osservazione che ho fatta. Io veggo che voi venite a domandarmi 208 2, 9 | delle pulci nel capo. Non veggo l'ora di liberarmi di questa La sposa persiana Atto, Scena
209 2, 6 | Tamas, nel vostro volto veggo un fier turbamento;~Quelle 210 2, 7 | sento nell’alma il peso,~Veggo l’amor di sposa, veggo l’ 211 2, 7 | Veggo l’amor di sposa, veggo l’onore offeso.~Ma che giovar 212 2, 8 | qualche volta accendersi lo veggo,~Gli batto su le mani, lo La sposa sagace Atto, Scena
213 2, 9 | So quel che mi conviene.~~Veggo donna Barbara. Signora, 214 3, 22 | poi Lisetta.~ ~ ~~~BAR.~~~~Veggo che facilmente tutto sarà 215 3, 22 | signora. (in atto di partire)~~Veggo venir Mariano. Fate che La donna stravagante Atto, Scena
216 1, 6 | RIC.~~~~(Veggo, o di veder parmi, tenere 217 1, 6 | da sé)~~~~~~RIC.~~~~(Veggo, o di veder parmi, tenere 218 2, 1 | conforto;~~Se disprezzar mi veggo, idolo mio, son morto.~~ 219 3, 4 | rallegro con voi, poiché vi veggo in viso~~Succedere allo 220 4, 8 | stanze sue son chiuse. Non veggo i servitori.~~Si chiama, 221 4, 12 | Cavaliere.~~Più non mi fugge, il veggo. Ma se irritarlo io torno?~~ 222 5, 19 | l'ultima volta qui non lo veggo in faccia,~~Non so che mi 223 5, 19 | l'ultima volta qui non lo veggo in faccia,~~Non so che mi Torquato Tasso Atto, Scena
224 1, 13 | so quel che sapea.~~Non veggo a chi Torquato rivolga i 225 4, 9 | padrone di me stesso.~~Veggo il ben che m'offrite; goderlo Il teatro comico Atto, Scena
226 1, 9 | dargli, ma ella a quanto veggo non è buona da ricevergli.~ Terenzio Atto, Scena
227 1, 4 | figlia,~~Tenera troppo i' veggo fissare in te le ciglia;~~ 228 2, 7 | Soffro i Quiriti alteri, veggo penar gli amici,~~E son 229 2, 7 | Esser da greca scuola veggo la mano uscita.~~Maestro 230 3, 10 | Signor, di tue richieste veggo, conosco il fine;~~Del giusto 231 5, 6 | Volgo le luci in giro, e veggo a mio rossore~~Fra Roma Gli uccellatori Atto, Scena
232 2, 4 | Lo so chi è il favorito;~~Veggo che innamorato~~Di Cecco 233 2, 6 | sconsigliato,~~Merta lo veggo, un trattamento ingrato.~~ I puntigli domestici Atto, Scena
234 1, 12 | doveva essere sposa, e ora mi veggo precipitata. Ma perché mai?
Best viewed with any browser at 800x600 or 768x1024 on Tablet PC
IntraText® (VA1) - Some rights reserved by Èulogos SpA - 1996-2009. Content in this page is licensed under a Creative Commons License