grassetto = Testo principale
                       grigio = Testo di commento
Le avventure della villeggiatura
    Atto, Scena
1 0, per| Personaggi nuovi~ ~Sabina, vecchia, zia di Giacinta~ 2 2, 2| Scena Seconda. Sabina e dette~ ~SABINA: Nipote, 3 2, 2| Seconda. Sabina e dette~ ~SABINA: Nipote, avete veduto il 4 2, 2| mattina non l'ho veduto.~SABINA: E voi, Brigida, l'avete 5 2, 2| e non è più ritornato.~SABINA: Guardate che malagrazia! 6 2, 2| veramente un gran torto).~SABINA: Voi avete presa la cioccolata? ( 7 2, 2| GIACINTA: Non signora.~SABINA: Perché non siete venuta 8 2, 2| aveva volontà stamattina.~SABINA: C'era anche il signor Guglielmo. ( 9 2, 2| BRIGIDA: (La buona vecchia!).~SABINA: È venuto a favorirmi in 10 2, 2| verità, non si porta male).~SABINA: Che avete? Siete ammalata?~ 11 2, 2| duole un poco la testa.~SABINA: Io non so che razza di 12 2, 2| buonissimo temperamento.~SABINA: Mi diverto almeno, e non 13 2, 2| ridicola in questo modo.~SABINA: Che cosa intendereste di 14 2, 2| nell'età in cui siete...~SABINA: Che età, che età? Non sono 15 2, 2| vergognerei a dire di queste cose.~SABINA: Per che cosa ho da vergognarmi? 16 2, 3| Scena Terza. Sabina e Brigida~ ~SABINA: Fraschetta, 17 2, 3| Terza. Sabina e Brigida~ ~SABINA: Fraschetta, insolente! 18 2, 3| dissensioni nella famiglia.~SABINA: Mandatemi a chiamare il 19 2, 4| qui; sono qui a servirla.~SABINA: Dove siete stato finora? ( 20 2, 4| masticar del reobarbaro.~SABINA: State meglio ora? (Dolcemente.)~ 21 2, 4| Sì, sto un poco meglio.~SABINA: Poverino! Per questo non 22 2, 4| amore per me, mi compatirà.~SABINA: Andate via di qua, voi. ( 23 2, 5| Scena Quinta. Ferdinando e Sabina~ ~SABINA: (Dicano quel che 24 2, 5| Quinta. Ferdinando e Sabina~ ~SABINA: (Dicano quel che vogliono; 25 2, 5| ho avuto questa mattina).~SABINA: Caro il mio Ferdinando.~ 26 2, 5| Cara la mia cara signora Sabina.~SABINA: Datemi da sedere.~ 27 2, 5| mia cara signora Sabina.~SABINA: Datemi da sedere.~FERDINANDO: 28 2, 5| Volentieri. (Le porta una sedia.)~SABINA: E voi, perché non sedete? ( 29 2, 5| Sono stato a sedere finora.~SABINA: Sedete, vi dico.~FERDINANDO: 30 2, 5| FERDINANDO: Me lo comanda?~SABINA: Sì, posso comandarvelo, 31 2, 5| Va a prendere la sedia.)~SABINA: (Ma che figliuolo adorabile!).~ 32 2, 5| seccatura?). (Porta la sedia.)~SABINA: (Ma quanto ben che mi vuole!).~ 33 2, 5| Eccola obbedita. (Siede.)~SABINA: Accostatevi un poco.~FERDINANDO: 34 2, 5| signora. (Si accosta un poco.)~SABINA: Via, accostatevi bene.~ 35 2, 5| ho preso il reobarbaro...~SABINA: Ah bricconcello! M'accosterò 36 2, 5| Che ti venga la rabbia).~SABINA: Caro figliuolo, governatevi, 37 2, 5| bene, e che mangi bene.~SABINA: No, gioia mia; voglio che 38 2, 5| Che ora è presentemente?~SABINA: Ecco, diciassett'ore; osservate. 39 2, 5| l'ho lasciato a Livorno.~SABINA: Perché lasciarlo? Un galantuomo 40 2, 5| quasi a posta a pigliarlo.~SABINA: Se il mio avesse la catena 41 2, 5| Montenero se ne trovano.~SABINA: Sì, si potrebbe trovare. 42 2, 5| burlarmi? Andrò a Livorno...~SABINA: No, no, caro; ve l'ho detto 43 2, 5| Questo non lo avrà più).~SABINA: Vedete, se vi voglio bene?~ 44 2, 5| FERDINANDO: Cara signora Sabina, siete certa di essere corrisposta.~ 45 2, 5| certa di essere corrisposta.~SABINA: E se continuerete ad amarmi, 46 2, 5| perché siete adorabile.~SABINA: Anima mia, metti via quell' 47 2, 5| Riderei pur di cuore).~SABINA: Senti, figliuolo mio, io 48 2, 5| non vi volete rimaritare?~SABINA: Briccone! per che cosa 49 2, 5| FERDINANDO: Cara signora Sabina, questa sarebbe per me una 50 2, 5| una fortuna grandissima.~SABINA: Gioia mia, basta che tu 51 2, 5| diecimila scudi di dote?~SABINA: Sì, e in sei anni che sono 52 2, 5| potete disporre liberamente?~SABINA: Sono padrona io.~FERDINANDO: 53 2, 5| farmi una piccola donazione.~SABINA: Donazione? A me si domanda 54 2, 5| dote può essere cosa mia?~SABINA: Sì, dopo la mia morte.~ 55 2, 5| farlo dopo, non è lo stesso?~SABINA: E se ci nascono dei figliuoli?~ 56 2, 5| speranza di far figliuoli).~SABINA: Ditemi un poco, signorino, 57 2, 5| benissimo la mia cara consorte.~SABINA: No, disgraziato, tu non 58 2, 5| darò alla disperazione.~SABINA: No, caro, no, non ti disperare, 59 2, 5| che non lo posso soffrire.~SABINA: Sì, ti credo, ma non mi 60 2, 6| quattro partite a picchetto?~SABINA: Cosa ci venite voi a seccare 61 2, 6| Parlo col signor Ferdinando.~SABINA: Il signor Ferdinando non 62 2, 6| permissione. (Corre via.)~SABINA: Lasciatelo andare. Ha pigliato 63 2, 6| gli si aggrava lo stomaco.~SABINA: Non è vero, è delicato, 64 2, 6| ha preso il reobarbaro?~SABINA: Dallo speziale.~FILIPPO: 65 2, 6| non ci può essere stato.~SABINA: Siete orbo, e non l'avrete 66 2, 6| Ci vedo meglio di voi.~SABINA: Il signor Ferdinando non 67 2, 6| vecchia pazza. (Parte.)~SABINA: Bugiardo, vecchio catarroso, 68 2, 10| Scena Decima. Sabina, servita di braccio da Ferdinando, 69 2, 10| suo amorino). (A Rosina.)~SABINA: Serva umilissima di lor 70 2, 10| VITTORIA: Serva sua, signora Sabina.~COSTANZA: Riverisco la 71 2, 10| COSTANZA: Riverisco la signora Sabina.~ROSINA: Come sta la signora 72 2, 10| ROSINA: Come sta la signora Sabina?~SABINA: Bene, bene, sto 73 2, 10| Come sta la signora Sabina?~SABINA: Bene, bene, sto bene. Che 74 2, 10| TOGNINO: Servitor suo, signora Sabina.~SABINA: Vi saluto, caro: 75 2, 10| Servitor suo, signora Sabina.~SABINA: Vi saluto, caro: chi siete?~ 76 2, 10| figliuolo del signor dottore.~SABINA: Di qual dottore?~COSTANZA: 77 2, 10| medico; del nostro medico.~SABINA: Bravo, bravo, me ne consolo. 78 2, 10| Rosina.)~ROSINA: Signora no.~SABINA: Quanti anni avete? (A Tognino.)~ 79 2, 10| TOGNINO: Sedici anni.~SABINA: Perché non ci venite mai 80 2, 10| Non va in nessun luogo.~SABINA: Sì, sì, ho capito. Bravi, 81 2, 10| Ferdinando.~FERDINANDO: Signora.~SABINA: Cara gioia, datemi il fazzoletto.~ 82 2, 10| FERDINANDO: Vuole il bianco?~SABINA: Sì, il bianco. Ieri sera 83 2, 10| con un poco di sdegno.)~SABINA: Cos'è, che mi parete turbato? ( 84 2, 10| FERDINANDO: (Niente, signora). (A Sabina.)~SABINA: (Avete rabbia, 85 2, 10| Niente, signora). (A Sabina.)~SABINA: (Avete rabbia, perché ho 86 2, 10| pubblico far minchionare).~SABINA: (No, caro, non abbiate 87 2, 10| diavolo, che non ci penso).~SABINA: (Tenete il fazzoletto). ( 88 2, 10| cuore quei diecimila scudi).~SABINA: (Non dico tutto, ma qualche 89 2, 10| Disponga la signora Giacinta.~SABINA: Di me non disponete, ché 90 2, 10| giocare la signora zia?~SABINA: A tresette in tavola col 91 2, 10| annoia infinitamente. (A Sabina.)~SABINA: Eh! signor no, 92 2, 10| infinitamente. (A Sabina.)~SABINA: Eh! signor no, è un bellissimo 93 2, 10| FERDINANDO: (Ci vorrà pazienza).~SABINA: Avete sentito? Per me sono 94 2, 10| ora ci danno in tavola.~SABINA: Per me son lesta. Andiamo, 95 2, 10| al tavolino indietro con Sabina.)~VITTORIA: Favorite, signor 96 2, 11| picchetto col signor Ferdinando?~SABINA: Il signor Ferdinando è 97 2, 11| maladetta villeggiatura).~SABINA: Ah! ah! gli ho dato un 98 2, 12| ringraziato il cielo). (S'alza.)~SABINA: Io voglio finire la mia 99 2, 12| ho appetito. (S'alza.)~SABINA: Bravo, bravo; il reobarbaro 100 2, 12| non vado avanti sicuro.~SABINA: Orsù, senz'altri complimenti. 101 2, 12| servirla. (Le braccio.)~SABINA: Con permissione. (Fa una 102 2, 12| invidia, suo danno. (Parte con Sabina.)~GIACINTA: Via, si serva, 103 3, 11| Scena Undicesima. Sabina e Ferdinando, Giacinta e 104 3, 11| accompagnati come segue:~ ~Sabina e Ferdinando, Giacinta e 105 3, 11| Un bicchier di rosolio.~SABINA: E a me portatemi una pappina.~ 106 3, 11| finalmente non è mia figlia).~SABINA: (Mi pare che l'aria cominci 107 3, 11| avete il cappuccietto?).~SABINA: (No, no, aspettate). (Tira 108 3, 11| con quest'imbroglio?) (A Sabina.)~SABINA: (Quando si vuol 109 3, 11| quest'imbroglio?) (A Sabina.)~SABINA: (Quando si vuol bene, niente 110 3, 11| non mi volete bene). (A Sabina.)~SABINA: (Perché?). (A 111 3, 11| volete bene). (A Sabina.)~SABINA: (Perché?). (A Ferdinando.)~ 112 3, 11| miserabile donazione). (A Sabina.)~SABINA: (Ancora mi tormentate?). ( 113 3, 11| donazione). (A Sabina.)~SABINA: (Ancora mi tormentate?). ( 114 3, 11| donazione, o vi pianto). (A Sabina.)~SABINA: (Ingrato!). (Piangendo, 115 3, 11| vi pianto). (A Sabina.)~SABINA: (Ingrato!). (Piangendo, 116 3, 11| COSTANZA: Ehi, limonata.~SABINA: La mia pappina.~LEONARDO: 117 3, 12| FERDINANDO: Con permissione. (A Sabina, e s'alza.)~SABINA: Dove 118 3, 12| permissione. (A Sabina, e s'alza.)~SABINA: Dove andate? (A Ferdinando.)~ 119 3, 12| sedere dov'era Leonardo.)~SABINA: (Briccone! mi vuol bene, 120 3, 12| cara gioia. (Siede presso Sabina.)~SABINA: Meritereste ch' 121 3, 12| Siede presso Sabina.)~SABINA: Meritereste ch'io non vi 122 3, 12| alza, e tutti s'alzano.)~SABINA: Lasciatemi andar innanzi. 123 3, 12| parleremo della donazione). (A Sabina.)~SABINA: (Che tu sia maladetto!). ( 124 3, 12| donazione). (A Sabina.)~SABINA: (Che tu sia maladetto!). ( 125 3, 14| Servitori prendono i cappelli~ ~SABINA: Oimè! sono un poco stracchetta. ( 126 3, 14| ne consolo infinitamente.~SABINA: (Vedete? Così si fa). ( 127 3, 14| Donazione, e facciamolo. (A Sabina.)~SABINA: Sia maladetta 128 3, 14| facciamolo. (A Sabina.)~SABINA: Sia maladetta la donazione. ( 129 3, ul| viaggio.~ROSINA: Buon viaggio.~SABINA: Buon viaggio.~GUGLIELMO: 130 3, ul| Guglielmo.)~FERDINANDO: Signora Sabina.~SABINA: Che cosa volete?~ 131 3, ul| FERDINANDO: Signora Sabina.~SABINA: Che cosa volete?~FERDINANDO: 132 3, ul| gliene faccio un presente.~SABINA: Cosa mi date?~FERDINANDO: 133 3, ul| Una scritta di matrimonio.~SABINA: È per me forse?~FERDINANDO: 134 3, ul| da essere la donazione.~SABINA: Orsù, questa è un'insolenza, Il ritorno dalla villeggiatura Atto, Scena
135 0, aut| seconda, alla riserva di Sabina, che resta a Montenero, 136 1, 4| perduto l'amante. La signora Sabina non mi vuol più. Dopo che 137 2, 8| ho fatto io alla signora Sabina?~GIACINTA: Che cosa le avete 138 3, 7| ROSINA: Oh! la povera signora Sabina è travagliatissima. Sono 139 3, 8| una lettera della signora Sabina.~ROSINA: Sì, certo. Eccola 140 3, 8| GUGLIELMO: La signora Sabina scrive adunque una lettera 141 3, 8| la passione della signora Sabina.~GIACINTA: E tutti sanno 142 3, 9| vada a sposare la signora Sabina. Ecco una sua lettera che 143 3, 9| Una lettera della mia cara Sabina?~ROSINA: Sì, signore, me 144 3, 11| fedelissima amante e futura sposa~Sabina Borgna~VITTORIA: Bravo!~ 145 3, 11| soccorrere la mia adorata Sabina. Servitor umilissimo di
Best viewed with any browser at 800x600 or 768x1024 on Tablet PC
IntraText® (VA1) - Some rights reserved by Èulogos SpA - 1996-2009. Content in this page is licensed under a Creative Commons License