L'amante Cabala
    Atto, Scena
1 1, 6| FILIB.~~~~La sarà la so dota.~~~~~~CAT.~~~~Dota? Sì ben. 2 1, 6| la so dota.~~~~~~CAT.~~~~Dota? Sì ben. La xe vegnua a 3 1, 6| contai~~El m’à lassà per dota.~~~~~~FILIB.~~~~(Eh, sono 4 2, 2| perderessi el tempo;~~Mi ghò una dota tal,~~Che a zonta a quel 5 3, 1| FILIB.~~~~Manca la dota.~~~~~~CAT.~~~~Eh za, la 6 3, 2| una putta ghà un poco de dota,~~Tutti vorria sposarla~~ L'amante di sé medesimo Atto, Scena
7 5, 1| ALB.~~~~Ma quel boccon de dota intanto el porta via.~~~~~~ 8 5, 2| ALB.~~~~Cossa ghe deu de dota?~~~~~~MAU.~~~~Di dote... La bancarotta, o sia il mercante fallito Atto, Scena
9 1, 10| povero mio fio. Anca la dota de so mare gh'ho consumà. 10 1, 11| portato?~PANT. Certo! una gran dota! Sie mille ducati, mezzi 11 2, 14| Se farè cussi, andarà la dota e la bottega e la casa. 12 3, 16| andemo a far la revista della dota.~DOTT. Ma in casa nostra Le baruffe chiozzotte Atto, Scena
13 2, 12 | Voléu, che ve fazza aver una dota?~CHE. Magàri!~ISI. Se gh' 14 2, 12 | Magàri!~ISI. Se gh'avessi la dota, ve marideressi?~CHE. 15 2, 12 | CHE. De quanto saràla la dota?~ISI. De cinquanta ducati. ~ La bottega da caffè Atto, Scena
16 3, 5| se no te coppo.~~Ma la dota? La dota~~Za ghe la farò 17 3, 5| te coppo.~~Ma la dota? La dota~~Za ghe la farò mi. Cento Il bugiardo Atto, Scena
18 2, 12 | qualcossa, con una bona dota, fia d'un omo civil bolognese, 19 2, 12 | LEL. Napoletana.~PAN. Ala dota?~LEL. È ricchissima.~PAN. La buona madre Atto, Scena
20 1, 4 | se i ve dasse una bona dota.~NICOL. No la ghe n'ha miga 21 1, 4 | NICOL. No la ghe n'ha miga dota.~MARG. A mi me la contè?~ 22 1, 10 | ha sedesemile ducati de dota; ma mi, co me marido, no 23 1, 10 | co me marido, no voggio dota; mi no gh'ho bisogno de 24 1, 10 | mi no gh'ho bisogno de dota, voggio una puta che me 25 2, 2 | maridà, quattromile ducati de dota. Co xe morto el povero mio 26 2, 2 | mario, ho fatto pagamento de dota, e son restada scoverta 27 2, 16 | marida tante, anca senza dota.~MARG. Se fusse bela!~LUN. 28 2, 17 | maridà altre tre fie senza dota, e sior Nicoletto i do fazzoletti 29 3, 2 | mantegnù mi co la mia poca de dota; col mio laorier, con quelo Il campiello Atto, Scena
30 1, 4 | una da par mio~Non aver dota da trovar mario.~Mio barba 31 3, 1 | ANZOLETTO Ma quel poco de dota,~Che avè dito de darme?~ La casa nova Atto, Scena
32 1, 1 | La gh'averà della bona dota?~Lucietta: Eh, caro vu, 33 1, 6 | Conte, un Cavalier? Che dota gh'aveu da darme? Quela 34 1, 11 | so nevodo gh'ho poca dota. Che meriti gh'halo per 35 1, 11 | halo per pretender una gran dota? No s'arecorda co l'andava 36 2, 1 | quell'aria?~Rosina: Co la dota, che la gh'ha portà, no 37 2, 1 | no ghe pol dar gnente de dota.~Rosina: E sì el ghe vol 38 2, 3 | no credo che ghe ne sia. Dota, poverazza, no la ghe n' 39 2, 5 | pagheralo el fito? Co la dota de la muggier?~Checca: Credeu, 40 2, 5 | un barba, che ghe darà la dota.~Checca: Lo so anca mi, 41 2, 5 | do o tre mille ducati de dota, me comprerave una carica, 42 2, 9 | banda per aver qualcossa de dota, acciò che no i disesse 43 3, 2 | Rosina: Gh'hala gnente de dota?~Lucietta: Gnente a sto 44 3, 3 | se el trovasse una bona dota?~Cristofolo: Se po el trovasse 45 3, 3 | po el trovasse una bona dota...~Checca: E che el se podesse 46 3, 3 | putta civil con un poco de dota?~Cristofolo: Gh'halo intrade?~ 47 3, ul | saveva come far a darghe la dota.)~Checca: Via, deve la man. ( La castalda Atto, Scena
48 1, 10 | in contrario. La vostra dota xe pronta; in età discreta; 49 2, 9 | altro che siemile ducati de dota.~LEL. Perdonate. Vostra 50 2, 9 | PANT. Ve contenteu de sta dota?~LEL. Son contentissimo.~ 51 2, 10 | el ve vol ben; nol cerca dota.~ROS. (Florindo mi ama davvero). ( La donna volubile Atto, Scena
52 1 | parecchieve anca vu la vostra dota.~DIA. Oh, la mia dote è 53 1 | El metteremo in conto de dota.~COR. Tenete, e quando mi Le donne gelose Atto, Scena
54 1, 8| ricca sta vedoa?~ARL. De dota credo che la possa star 55 3, 14| Disè. M’immagino che de dota no ghe penserè).~BAS. (Gnente, 56 3, 15| la , se volè, ma senza dota. Aspetteme, che vegno. ( 57 3, 18| acconsentìo.~GIU. Ghe deu dota?~BOL. Gnanca un bezzo.~GIU. I due gemelli veneziani Atto, Scena
58 3, 18| BRIGH. Cossa vorla far? Una dota de manco. Se no la me comanda 59 3, 27| quindese mille ducati de dota, e altrettanti dopo la morte L'erede fortunata Atto, Scena
60 3, 3| Tutta sta roba a conto de dota. Voio andar a trovar mio Il feudatario Atto, Scena
61 1, 6| che i ghe daga una bona dota. La massima xe de raccomandarse, Il giuocatore Atto, Scena
62 1, 13| quindesemille ducati de dota. Sta mattina per el fresco La donna di testa debole Atto, Scena
63 1, 15 | Siemile ducati la gh'ha de dota. Vintimile importa la eredità 64 1, 15 | ha giudizio. Questa xe la dota, che più de tutto ha da 65 1, 15 | abbandonerò mai. Se la vostra dota no ve basta per remaridarve, L'impostore Atto, Scena
66 2, 5| difficoltà la gh'ho circa la dota. La vorla senza dota?~ORAZ. 67 2, 5| la dota. La vorla senza dota?~ORAZ. Non è onor vostro 68 2, 5| maridarla per carità. La so dota xe diesemile ducati. Ma 69 2, 5| lo taggìa a pezzi, e la dota va sotto terra.~ORAZ. Siete 70 2, 5| consiste in te la sicurtà della dota.~ORAZ. Bene; a questa si 71 2, 6| stabilita?~PANT. Circa la dota...~ORAZ. Per la dote non 72 2, 6| Che no ghe posso dar la dota senza una sicurezza.~RID. Il geloso avaro Atto, Scena
73 1, 6 | maridarme? Per quel poco de dota; m'ha lusingà dodesemile 74 1, 6 | lusingà dodesemile scudi de dota. E no vedeva che li toleva 75 1, 6 | bisognerà restituir la dota, e l'averò mantegnua per La madre amorosa Atto, Scena
76 1, 1 | tutto, e che ha da dar la dota a sta putta, no la vardaria Monsieur Petition Parte, Scena
77 2, 2| giudizio,~~Torrò su la mia dota,~~E in casa tornerò de mio 78 2, 2| ridicùle!~~Pranè la vostre dota del...~~~~~~LIND.~~~~Come Le morbinose Atto, Scena
79 4, 7 | onorati,~~La gh'averà de dota cinquemile ducati.~~Tutti 80 4, 11 | Posso, co no ghe sento, la dota sparagnar. (Parte.)~~~ ~  ~ 81 5, 3 | contento.~~El ve darà la dota.~~~~~~MARINETTA:~~~~Gh'alo 82 5, 3 | Ghel dirò mi.~~La mia dota, sior padre.~~~~~~LUCA:~~~~ 83 5, 3 | cussì.~~La ghe xe la to dota. Sior sì, la xe investia.~~ I pettegolezzi delle donne Atto, Scena
84 3, 8 | ducati, e ghe li dago per dota.~Salamina - Siete un uomo Il poeta fanatico Atto, Scena
85 1, 8| dote così cattiva.~TON. La dota che m’avè , la xe poca, Componimenti poetici Parte
86 Dia1 | gode eternamente,~Chi ha la dota a l’altro mondo, ~No ghe 87 App | coi parenti ~Gh’è per la dota, in casa gh’è musoni ~Per 88 App | dir: La tal e tal co manco dota,~Cargnella o una Bariotta, ~ Il prodigo Atto, Scena
89 3, 19| della mia dote?~MOM. Che dota? la so prudenza, el so cuor. 90 3, 19| quei occhi! oh che bella dota!~CLAR. Non siate sì poco Il tutore Atto, Scena
91 1, 20| ducati, per magnarghe la dota, per destruzzerla in pochi 92 1, 20| se volesse, tirarme la dota in casa, e dartela per muggier. 93 3, 2| so compagna. La gh’ha de dota quattordese mille ducati; 94 3, 20| andemo a far le scritture de dota. Finalmente tutto xe giustà, I rusteghi Atto, Scena
95 1, 3 | MARGARITA Cossa ghe deu de dota?~LUNARDO Quelo, che voggio 96 1, 5 | vegnimo a dir el merito, la dota parecchiada. V'ho promesso La serva amorosa Atto, Scena
97 2, 3 | aveu fatto della vostra dota?~Corallina: La dote ch'io 98 3, 19 | ghe n'ali de sta carta de dota?~Ottavio: Una sola. L'aveva Sior Todero brontolon Atto, Scena
99 1, 3 | diga de no voler?~FORT. La dota chi ghe l'ha da dar?~MARC. 100 1, 3 | casa ghe n'è, el gh'ha la dota de so mare, ghe xe la mia, 101 1, 3 | sa, cossa ghe darali de dota?~MARC. Mo, cara siora Fortunata, 102 1, 3 | e po ghe daremo quella dota che se convegnirà.~FORT. 103 1, 3 | ela, cossa ghe darali de dota?~MARC. La diga ela: cossa 104 1, 3 | sperar de sivanzar sulla dota.~FORT. La diga, cara ela, 105 1, 4 | scampar. Parleghe della dota. Sentì cossa che el ve dise. 106 1, 6 | de elo).~TOD. Tegnirò la dota in tel mio negozio; ve pagherò 107 1, 6 | per cento; el pro della dota servirà per pagarme le spese 108 1, 6 | putta con siemile ducati de dota, co la sarà fatta, la discorreremo). ( 109 1, 7 | dago fora i bezzi della dota. Za la putta, se la sta 110 1, 7 | paron della nezza, e della dota, e della casa, e de tutto 111 1, 10 | darghe siemile ducati de dota, come semo restai d'accordo.~ 112 2, 8 | cameriera, che no gh'ha dota, che no gh'ha gnente a sto 113 2, 8 | CEC. Cara ela, se no gh'ho dota, gh'ho dell'abilità, e anca 114 2, 13 | confusion. Se nol gh'avesse la dota subito, se l'avesse da aspettar, 115 2, 13 | e che per mi, circa alla dota, saria contentissimo de 116 2, 13 | debole sentimento. Circa alla dota, ghe confermo quel che gh' 117 3, 2 | sparagno miserabile della dota.~TOD. Chi dise sta baronada? 118 3, 2 | fattor con siemile ducati de dota, e no la se degnerà de darmela 119 3, 2 | mi, che la torria senza dota? (caricando la voce)~TOD. 120 3, 2 | caricando la voce)~TOD. Senza dota? (con maraviglia)~MENEG. 121 3, 2 | MENEG. Sull'onor mio, senza dota. (caricando, come sopra)~ 122 3, 2 | sorte se marideria senza dota?~MENEG. Anzi; siccome per 123 3, 2 | mi no vago in cerca de dota.~TOD. Caro sior, se vorla 124 3, 2 | la vaga ben).~TOD. (Senza dota! El saria el mio caso. Ma 125 3, 2 | caso. Ma in sostanza, che dota ghe daghio a Desiderio e 126 3, 5 | novizzo? Questa sarà la dota che gh'averè.~NICOL. Mo 127 3, 7 | contenta de aspettar la dota...~FORT. Siora sì, l'ha 128 3, 14 | ditto che la torrè senza dota?~MENEG. Sior sì, senza dota.~ 129 3, 14 | dota?~MENEG. Sior sì, senza dota.~TOD. Mo vedeu? No savè L'uomo di mondo Atto, Scena
130 2, 2| dote?~MOM. Cossa serve la dota al d'ancuo? Se se riceve Il vecchio bizzarro Atto, Scena
131 1, 3 | soo. La gh'averà una bona dota.~OTT. Dicono però che non 132 2, 4 | PANT. Vedo anca mi, che sta dota ve poderia comodar.~OTT. 133 3, 18 | alla fin, perché ho trovà~Dota, muso, bontà, grazia, saviezza.~ La moglie saggia Atto, Scena
134 2, 10| PANT. Vorla restituir la dota, o vorla passarghe i alimenti?~ La putta onorata Atto, Scena
135 1, 6| benefator, che m’ha promesso la dota.~PASQUAL. Piase? Ghavè 136 1, 7| novizza a la moda, ghe va la dota e la soradota; ma mi no 137 1, 10| perché el diseva che la mazor dota che possa portar una mugier, 138 1, 16| marida per quela poca de dota, i la magna in quatro zorni, 139 1, 18| casa, maridarme, darme la dota! Porlo far de più? De ste 140 1, 18| tanti che se marida co la dota de la protezion, ma po cossa 141 1, 18| El protetor se stuffa; la dota va in fumo; la mugier la 142 3, 28| se ti me vol.~BETT. Senza dota, come faremio? Sior Pantalon
Best viewed with any browser at 800x600 or 768x1024 on Tablet PC
IntraText® (VA1) - Some rights reserved by Èulogos SpA - 1996-2009. Content in this page is licensed under a Creative Commons License