grassetto = Testo principale
                       grigio = Testo di commento
L'avvocato veneziano
    Atto, Scena
1 1, 3 | maridà colla nobile signora Ortensia Rinzoni, nell’anno 1714. 2 1, 3 | Anselmo Aretusi e signora Ortensia Jugali nasce il nobile signor 3 1, 3 | all’altra vita la signora Ortensia, moglie del signor Anselmo, 4 3, 2 | Quanti anni gh’aveva la siora Ortensia Aretusi, quando Anselmo 5 3, 2 | della morte della signora Ortensia Aretusi...~ALB. No, no, 6 3, 2 | donazion.~LETT. La signora Ortensia, moglie del signor Anselmo 7 3, 2 | una piezaria dalla siora Ortensia de far divorzio da so mario? Un curioso accidente Atto, Scena
8 3, 5 | luogo di portarsi dalla zia Ortensia, si è trovato dalla zia L'erede fortunata Atto, Scena
9 1, 1| Ardenti, figlio della signora Ortensia sua sorella, con patto ai Le femmine puntigliose Atto, Scena
10 1, 13 | carrozza della marchesa Ortensia, e per non essere obbligata 11 1, 13 | Eleonora - Ma la marchesa Ortensia è qualche cosa di più della La locandiera Atto, Scena
12 0, per | Mirandolina, locandiera~Ortensia, comica~Dejanira, comica~ 13 1, 17 | Scena Diciassettesima. Ortensia, Dejanira, Fabrizio~ ~Altra 14 1, 17 | servirsene come comandano.~ORTENSIA: Va bene, va bene. Siete 15 1, 17 | illustrissime). (Piano a Ortensia, ridendo.)~ORTENSIA: (Bisogna 16 1, 17 | Piano a Ortensia, ridendo.)~ORTENSIA: (Bisogna secondare il lazzo). 17 1, 17 | FABRIZIO: Illustrissima.~ORTENSIA: Dite al padrone che venga 18 1, 18 | Diciottesima. Dejanira e Ortensia~ ~DEJANIRA: Ci dell'illustrissime. 19 1, 18 | Ci ha creduto due dame.~ORTENSIA: Bene. Così ci tratterà 20 1, 18 | Ma ci farà pagare di più.~ORTENSIA: Eh, circa i conti, avrà 21 1, 18 | entrassimo in qualche impegno.~ORTENSIA: Cara amica, siete di poco 22 1, 18 | subito ci sbianchiranno.~ORTENSIA: Per oggi non possono arrivare 23 1, 18 | bestialità! Venire in navicello!~ORTENSIA: Per mancanza di lugagni. 24 1, 18 | di più che abbiamo fatto.~ORTENSIA: Sì, ma se non istavo io 25 1, 19 | or ora sarà a servirle.~ORTENSIA: Bene.~FABRIZIO: Ed io le 26 1, 19 | signorie loro illustrissime.~ORTENSIA: Occorrendo, mi varrò di 27 1, 19 | varrò di voi.~DEJANIRA: (Ortensia queste parti le fa benissimo). ( 28 1, 19 | DEJANIRA: (Ora viene il buono).~ORTENSIA: Perché ho da dar il mio 29 1, 19 | sono finiti). (Piano ad Ortensia.)~ORTENSIA: Molti daranno 30 1, 19 | finiti). (Piano ad Ortensia.)~ORTENSIA: Molti daranno anche il 31 1, 19 | e non cerchiamo di più.~ORTENSIA: Scrivete. La Baronessa 32 1, 19 | Scrivete. La Baronessa Ortensia del Poggio, palermitana.~ 33 1, 19 | Non so che mi dire).~ORTENSIA: Via, Contessa Dejanira, 34 1, 19 | il cognome? (A Fabrizio.)~ORTENSIA: Sì, dal Sole, romana. ( 35 1, 19 | della signora Baronessa.~ORTENSIA: Contessa, a voi m'inchino. ( 36 1, 19 | il mio profondo rispetto?~ORTENSIA: Dalla fontana del vostro 37 1, 20 | Madama, voi mi adulate. (Ad Ortensia, con caricatura.)~ORTENSIA: 38 1, 20 | Ortensia, con caricatura.)~ORTENSIA: Contessa, al vostro merito 39 1, 20 | vien da ridere!). (Da sé.)~ORTENSIA: Zitto: è qui la padrona. ( 40 1, 20 | M'inchino a queste dame.~ORTENSIA: Buon giorno, quella giovane.~ 41 1, 20 | riverisco. (A Mirandolina.)~ORTENSIA: Ehi! (Fa cenno a Dejanira, 42 1, 20 | ch'io le baci la mano. (Ad Ortensia.)~ORTENSIA: Siete obbligante. ( 43 1, 20 | la mano. (Ad Ortensia.)~ORTENSIA: Siete obbligante. (Le 44 1, 20 | DEJANIRA: Eh, non importa...~ORTENSIA: Via, gradite le finezze 45 1, 20 | illustrissima? Di che?~ORTENSIA: Che cara Contessa! Ride 46 1, 20 | sarebbero sole). (Da sé.)~ORTENSIA: Circa il trattamento, converrà 47 1, 20 | servitori, non hanno nessuno?~ORTENSIA: Il Barone mio marito...~ 48 1, 20 | signora? (A Dejanira.)~ORTENSIA: Via, perché ridete?~DEJANIRA: 49 1, 20 | Barone di vostro marito.~ORTENSIA: Sì, è un Cavaliere giocoso: 50 1, 20 | signor Conte? (A Dejanira.)~ORTENSIA: Ma via, Contessina, tenetevi 51 1, 20 | baronia, sarebbe mai...~ORTENSIA: Che cosa vorreste voi dire? 52 1, 20 | DEJANIRA: Eh via, che serve?~ORTENSIA: Contessa, Contessa! (Minacciandola.)~ 53 1, 20 | conoscete? (A Mirandolina.)~ORTENSIA: Che brava commediante! 54 1, 20 | Lodo la sua franchezza.~ORTENSIA: Qualche volta mi prendo 55 1, 20 | DEJANIRA: Sì, volentieri.~ORTENSIA: Ma io, quando spendo il 56 1, 20 | sempre si caccia avanti.~ORTENSIA: È ricco?~MIRANDOLINA: Io 57 1, 21 | permesso? Si può entrare?~ORTENSIA: Per me è padrone.~MARCHESE: 58 1, 21 | DEJANIRA: Serva umilissima.~ORTENSIA: La riverisco divotamente.~ 59 1, 21 | onorare la mia locanda.~ORTENSIA: (È un'Eccellenza! Capperi!), ( 60 1, 21 | Da sé.)~DEJANIRA: (Già Ortensia lo vorrà per sé). (Da sé.)~ 61 1, 21 | MIRANDOLINA: Questa è la Baronessa Ortensia del Poggio, e questa la 62 1, 21 | MARCHESE: Oh compitissime dame!~ORTENSIA: E ella chi è, signore?~ 63 1, 21 | far la commedia). (Da sé.)~ORTENSIA: Godo aver l'onore di conoscere 64 1, 21 | occorre nulla, comandate.~ORTENSIA: Occorrendo, mi prevarrò 65 1, 21 | concetto da commedia). (Ad Ortensia.)~ORTENSIA: (Il titolo di 66 1, 21 | commedia). (Ad Ortensia.)~ORTENSIA: (Il titolo di Contessa 67 1, 21 | veduti di così belli? (Ad Ortensia.)~ORTENSIA: È superbo. Non 68 1, 21 | così belli? (Ad Ortensia.)~ORTENSIA: È superbo. Non ho veduto 69 1, 21 | Oh che bel lazzo!). (Ad Ortensia.)~ORTENSIA: (E poi dicono 70 1, 21 | lazzo!). (Ad Ortensia.)~ORTENSIA: (E poi dicono delle commedianti). ( 71 1, 21 | mia padrona di casa. (Ad Ortensia.)~ORTENSIA: È un cavaliere 72 1, 21 | di casa. (Ad Ortensia.)~ORTENSIA: È un cavaliere generoso.~ 73 1, 21 | signora Contessina). (Da sé.)~ORTENSIA: Signor Marchese, voi che 74 1, 21 | per la rabbia). (Da sé.)~ORTENSIA: Caro signor Marchese, favorirà 75 1, 21 | diverta). (Al Marchese.)~ORTENSIA: Voi sarete la nostra conversazione.~ 76 1, 22 | Dame? M'inchino umilmente.~ORTENSIA: Serva divota. (Questo è 77 1, 22 | miccheggiare). (Piano ad Ortensia.)~MARCHESE: (Ehi! Mostrate 78 1, 22 | parola. (A Mirandolina.)~ORTENSIA: S'accomodi con libertà.~ 79 1, 22 | orecchini che vi ho donato.~(Ortensia e Dejanira osservano, e 80 1, 22 | disgustarla, lo prenderò.~(Ortensia e Dejanira parlano come 81 1, 22 | sarò a pranzo con voi.~ORTENSIA: Quest'altro signore chi 82 1, 22 | vostri comandi. (A Dejanira.)~ORTENSIA: È qui alloggiato? (Al Conte.)~ 83 1, 22 | serva nella vostra camera?~ORTENSIA: Obbligatissima. (Con disprezzo.) 84 1, 22 | Conte?~CONTE: Napolitano.~ORTENSIA: Oh! Siamo mezzi patrioti. 85 1, 22 | non hanno bisogno di voi.~ORTENSIA: Siamo sole, signor Conte. 86 1, 22 | degnerete di favorirmi? (Ad Ortensia e Dejanira.)~ORTENSIA: Riceveremo 87 1, 22 | Ad Ortensia e Dejanira.)~ORTENSIA: Riceveremo le vostre finezze.~ 88 1, 22 | Vorrei veder anche questa...~ORTENSIA: Andiamo, andiamo, signor 89 2, 10 | Il Conte d'Albafiorita, Ortensia e Dejanira~ ~Camera del 90 2, 10 | piace fare il grazioso.~ORTENSIA: Si vede che vorrebbe essere 91 2, 10 | una delle vostre commedie.~ORTENSIA: Aspetti che arrivi la compagnia, 92 2, 10 | seguitiate a fingervi dame.~ORTENSIA: Io lo farò certo. Ma Dejanira 93 2, 10 | cosa in vostro vantaggio.~ORTENSIA: Il signor Conte sarà il 94 2, 10 | frequentare la vostra casa.~ORTENSIA: Ha qualche amoretto, signor 95 2, 10 | La padrona della locanda.~ORTENSIA: Capperi! Veramente una 96 2, 10 | siete, ora non ci siete.~ORTENSIA: Non è meglio così, signore? 97 2, 10 | Oh! Ha del buono assai.~ORTENSIA: Ehi, Dejanira. È bella, 98 2, 10 | non avermi mai conosciuto.~ORTENSIA: Oh signor Conte, per me 99 2, 10 | CONTE: Ora mi date gusto.~ORTENSIA: Quando non vuol altro, 100 2, 10 | Osservando dentro la scena.)~ORTENSIA: L'ho veduto.~CONTE: Quello 101 2, 10 | bel carattere da commedia.~ORTENSIA: È uno che non può vedere 102 2, 10 | DEJANIRA: Oh che pazzo!~ORTENSIA: Avrà qualche brutta memoria 103 2, 10 | disprezza ancora Mirandolina.~ORTENSIA: Poverino! Se mi ci mettessi 104 2, 10 | vi faccio un bel regalo.~ORTENSIA: Io non intendo essere ricompensata 105 2, 10 | Dubito che non farete niente.~ORTENSIA: Signor Conte, ha ben poca 106 2, 10 | lo mandiamo a chiamare?~ORTENSIA: Faccia come vuole.~CONTE: 107 2, 11 | mal da mangiare). (Da sé.)~ORTENSIA: Signor Conte, io aveva 108 2, 11 | che, se vi vede, fugge.~ORTENSIA: Come si chiama?~CONTE: 109 2, 11 | Non può vedere le donne.~ORTENSIA: È ricco? (Ritirandosi.)~ 110 2, 11 | Venga, venga. (Si ritira.)~ORTENSIA: Tempo, e non dubiti. (Si 111 2, 12 | ho tempo di trattenermi.~ORTENSIA: Signor Cavaliere, non intendo 112 2, 12 | Ho un affar di premura.~ORTENSIA: In due parole vi sbrighiamo.~ 113 2, 12 | Alle donne, con serietà.)~ORTENSIA: Non siete voi toscano, 114 2, 12 | principiate a dir voi. (Ad Ortensia.)~ORTENSIA: Dirò, signor 115 2, 12 | dir voi. (Ad Ortensia.)~ORTENSIA: Dirò, signor Cavaliere... 116 2, 13 | Scena Tredicesima. Ortensia, Dejanira ed il Cavaliere~ ~ 117 2, 13 | Dejanira ed il Cavaliere~ ~ORTENSIA: Favorisca, sediamo.~CAVALIERE: 118 2, 13 | dirmi che cosa vogliono.~ORTENSIA: Abbiamo bisogno del vostro 119 2, 13 | vado avanti sicuro. (Ad Ortensia.)~ORTENSIA: (È tanto indiavolato, 120 2, 13 | avanti sicuro. (Ad Ortensia.)~ORTENSIA: (È tanto indiavolato, che 121 2, 13 | riverisco. (In atto di partire.)~ORTENSIA: Come! Così ci trattate?~ 122 2, 13 | né consiglio, né aiuto.~ORTENSIA: Oh via, dunque; non lo 123 2, 13 | nuovo linguaggio è questo?~ORTENSIA: Noi non siamo dame.~CAVALIERE: 124 2, 13 | riverisco. (Vuol partire.)~ORTENSIA: Fermatevi un momento.~CAVALIERE: 125 2, 13 | Non posso trattenermi.~ORTENSIA: Non vi vogliamo già mangiar 126 2, 13 | leveremo la vostra reputazione.~ORTENSIA: Sappiamo che non potete 127 2, 13 | riverisco. (Vuol partire.)~ORTENSIA: Ma sentite: noi non siamo 128 2, 13 | ombra.~CAVALIERE: Chi siete?~ORTENSIA: Diteglielo voi, Dejanira.~ 129 2, 13 | CAVALIERE: Via, chi siete?~ORTENSIA: Siamo due commedianti.~ 130 2, 13 | favore dell'arte vostra.~ORTENSIA: Che vuol dire? Spiegatevi.~ 131 2, 13 | la signora Buonalana? (Ad Ortensia.)~ORTENSIA: Caro signor 132 2, 13 | Buonalana? (Ad Ortensia.)~ORTENSIA: Caro signor Cavaliere...~ 133 2, 13 | diletta di miccheggiare? (Ad Ortensia.)~ORTENSIA: Io non sono...~ 134 2, 13 | miccheggiare? (Ad Ortensia.)~ORTENSIA: Io non sono...~CAVALIERE: 135 2, 13 | Anch'io so parlar in gergo.~ORTENSIA: Oh che caro signor Cavaliere! ( 136 2, 13 | cere. (Dandole nelle mani.)~ORTENSIA: Diamine! Ha più del contrasto, 137 2, 13 | DEJANIRA: A me questo?~ORTENSIA: A una donna della mia sorte?~ 138 2, 13 | quel viso trionfato! (Ad Ortensia.)~ORTENSIA: (Asino!). (Parte.)~ 139 2, 13 | trionfato! (Ad Ortensia.)~ORTENSIA: (Asino!). (Parte.)~CAVALIERE: 140 3, 10 | La fo vedere solamente ad Ortensia.~MARCHESE: Alla Baronessa?~ 141 3, 12 | commedianti?~CONTE: Erano qui: Ortensia e Dejanira.~MARCHESE: Come!
Best viewed with any browser at 800x600 or 768x1024 on Tablet PC
IntraText® (VA1) - Some rights reserved by Èulogos SpA - 1996-2009. Content in this page is licensed under a Creative Commons License