L'amor fa l'uomo cieco
    Atto, Scena
1 3, 2 | viaggio,~~Vuò che vada nel regno di Plutone,~~Proserpina 2 3, 2 | LIV.~~~~Io mi credea nel regno di Plutone.~~~~~~CARD.~~~~ L'amore paterno Atto, Scena
3 1, 1 | scoperto che, per le leggi del Regno, non può ereditar cosa alcuna, 4 2, 11 | Prodiga è resa delle Gallie al regno.~Menfi, Roma ed Atene oggi 5 2, 11 | spera.~Qui di clemenza è il regno;~Renditi d'onor degno,~E Arcifanfano re dei matti Atto, Scena
6 1, 1 | fatti.~~V'accetto nel mio regno, e poiché siete~~Un uom 7 1, 1 | così bravone,~~Vi fo del regno mio guardaportone.~~~~~~ 8 1, 1 | Perché siete venuto in questo regno?~~~~~~FUR.~~~~Qui m'ha fatto 9 1, 1 | ARC.~~~~Questo è un regno soggetto a molti danni,~~ 10 1, 1 | comando~~Faccia che in questo regno,~~Ripien di strani umori,~~ 11 1, 1 | il giorno,~~Faran questo regno~~Mie luci brillar.~~(parte 12 1, 1 | farò cacciar fuor del mio regno.~~~~~~SORD.~~~~Ma sarà poi 13 1, 1 | degno~~Di venir nel mio regno.~~~~~~MALG.~~~~A qual motivo?~~~~~~ 14 1, 1 | questa, in fede mia,~~Il regno spartirei della pazzia.~~~~~~ 15 1, 1 | mille volte degna~~Del gran regno de' pazzi! In fede mia,~~ 16 2, 8 | ARC.~~~~Che vale il regno mio,~~Se goder non poss' 17 3, 9 | ARC.~~~~Dunque il regno de' pazzi (alle Guardie)~~ 18 3, 9 | Io sdegno il vostro regno,~~E siete voi di mia bellezza Aristide Atto, Scena
19 0, 2 | quel per cui vacilla il regno,~~S'accende nel mio cor L'avventuriere onorato Atto, Scena
20 1, 17 | delle cariche di questo regno.~CO. PORT. Eh via, signora, 21 3, 16 | utile per la città e per il regno, desidererei ch’ella si Bertoldo, Bertoldino e Cacasenno Atto, Scena
22 1, 12 | voi degno.~~Meritereste un regno,~~Cara la mia Menghina.~~~~~~ Il bugiardo Atto, Scena
23 2, 16 | mai sentito dire, che il regno di Napoli si comprenda nella Buovo d'Antona Atto, Scena
24 2, 7 | Compagno, venite,~~E al regno di Dite~~Sian chiuse le La cameriera brillante Atto, Scena
25 2, 4 | famiglia antichissima del regno di Napoli, discendente da Il conte Chicchera Atto, Scena
26 1, 10 | Eh, che Cupido~~Nel regno degli amori~~Distinguere La contessina Atto, Scena
27 2, 8 | anch'io discendo;~~Sovra il regno degli ovi anch'io pretendo.~~~~~~ La diavolessa Atto, Scena
28 2, 13 | erranti.~~~ ~~~~~FALCO~~~~Del regno di Dite.~~~ ~~~~~POPP.~~~~ 29 2, 13 | Dite.~~~ ~~~~~POPP.~~~~Del regno di Dite.~~~ ~~~~~FALCO~~~~ La donna sola Atto, Scena
30 5, 8 | Se ognun può dire, io regno, niun può dire, è mia.~~ 31 5, 8 | se mi venisse offerto~~Il regno in altro loco dispotico La donna vendicativa Atto, Scena
32 Ded | quattordici felicemente il suo Regno, passato in lei come erede Il genio buono e il genio cattivo Atto, Scena
33 4, 21 | costretto ad andarmene. Io regno sul cuore di quelli che 34 4, 21 | quelli che mi credono, io regno sulle volontà di quelli L'erede fortunata Atto, Scena
35 1, 10 | o caro, per voi, anco un regno.~OTT. Sarei indegno del Il filosofo di campagna Atto, Scena
36 1, 5 | scettro, e questi campi il regno.~~Quivi regnò mio padre,~~ La fondazione di Venezia Azione
37 5 | contento;~~Quanti credono un regno~~Esser felicitade, ed è La guerra Atto, Scena
38 Ded | vostri meriti in questo Regno. Vedrai (mi dicevano) un Lugrezia romana in Costantinopoli Atto, Scena
39 1, 2 | grazia tua, far che il mio regno tutto~~Dell'idioma italiano 40 1, 5 | Adesso che mi son regina in regno,~~De sta zente incivil più 41 2, 3 | ti dono con la destra il regno.~~~~~~LUGR.~~~~E il consorte?~~~~~~ La donna di testa debole Atto, Scena
42 0, pre | civili in quel fioritissimo Regno sostenute. Napolion fu il Il filosofo inglese Atto, Scena
43 2, 3 | uniti per ben del nostro regno.~~Vi sono cose grandi stampate 44 2, 3 | ridico,~~Offende il nostro regno, e il Re ch'è nostro amico.~~ 45 2, 4 | a poco si estirpano dal regno~~Questi filosofoni, felici 46 5, 11 | saggio, discreto e pio.~~Al regno d'Inghilterra io sarò debitrice,~~ Il finto principe Opera, Atto, Scena
47 FIN, PER | Sorrento, principato nel Regno di Napoli.~Le arie marcate Gli innamorati Atto, Scena
48 2, 3 | bravo legale di tutto il regno della Giurisprudenza. ~ROB. Il matrimonio discorde Parte
49 2 | non della bellezza il regno.~~Due vaghissime stelle~~ Il medico olandese Atto, Scena
50 1, 4 | chi sono.~~Non paladin del regno, non della Corte amante,~~ Il Moliere Atto, Scena
51 3, 8 | commedia alza Moliere il regno;~~Né Scaramuccia puote, Ircana in Ispaan Atto, Scena
52 3, 2 | antico,~Fa che ti soffra il regno qual suddito ed amico;~E 53 4, 11 | Machmut i pregi non sono al regno ignoti.~Questi all'imprese Ircana in Julfa Atto, Scena
54 1, 5 | furie fuor del tartareo regno!~Sangue, stragi, ruine sol 55 3, 7 | fato de' nostri padri il regno.~Siam sudditi, siam servi, 56 3, 8 | DEMETRIO È ver, perdemmo il regno ed ogni altro splendore,~ Pamela maritata Atto, Scena
57 2, 11 | rigorosi divieti di questo regno. L'imprudentissimo cavaliere, 58 3, 16 | sono mai uscito da questo regno.~ERN. Male.~MAJ. E perché?~ Pamela nubile Atto, Scena
59 1, 12 | sventurato? Pamela val più d'un regno, e se fossi un re, amerei 60 3, 6 | de' primi sollevatori del regno. Altri de' miei compagni Il paese della cuccagna Opera, Atto, Scena
61 PAE, 1, 4| darei,~~Perché nel nostro regno~~Ciascun liberamente~~Mangia 62 PAE, 1, 11| Quest'è quel bel gran regno~~Che al mondo egual non 63 PAE, 1, 12| Compagnone~ ~ ~~~PAND.~~~~Oh che regno felice! Oh che paese~~Gustoso 64 PAE, 2, 5| nostro di Cuccagna è il vero regno;~~Ma però da per tutto,~~ Il padre per amore Atto, Scena
65 1, 4 | mia figlia, di regolare un regno.~~~~~~LUI.~~~~Signor, deh 66 1, 4 | tardi tornato in questo regno,~~Piansi con altra donna 67 2, 2 | potrei, in questo o in altro regno,~~Del duca don Luigi sposo 68 2, 6 | Fra le più rinomate del Regno di Castiglia;~~Godo veder 69 4, 4 | marito;~~Io stesso in questo regno vi troverò il partito.~~ Le pescatrici Opera, Atto, Scena
70 PES, 2, 13| Fiavi scettro la canna, e regno il mare. (parte)~~~~~~MAST.~~~~ Il poeta fanatico Atto, Scena
71 1, 10 | molto, che risorgerà il regno delle Muse, e non anderà Componimenti poetici Parte
72 Quar | Mirar quel vago sempiterno Regno,~E, prendendo dal mondo 73 Quar | chiedessimo ancor tutto il suo Regno.~ ~ ~ 74 SSac | bella Dea che in Cipro ha il regno,~Il roseo fren delle colombe 75 Dia1 | sui lidi d’Adria Felice il regno; ~Che nel secolo quarto 76 Dia1 | qual nacque, ~Col mondo il regno finirà nell’acque.~Le interne 77 Dia1 | non lo cambiereste con un regno;~Che il momento aspettar 78 Dia1 | la popolazione~Di qualche regno o di qualche cittade;~E 79 Dia1 | loda intanto nell’Empireo Regno.~ ~Te Martyrum candidatus 80 Dia1 | apristi a’ tuoi fedeli il regno, ~Ond’hai con duolo e con 81 Dia1 | questo dell’Adria augusto regno, ~E sopra questa tua fedel 82 Dia1 | affetti condannar si denno:~Io regno sol ‘ve la virtute ha il 83 Dia1 | godrai Parigi ~Lungo il regno, e lieto il cor.~ ~Te Martyrum 84 Dia1 | Deh ripara il Cristian Regno ~Dall’insidie, dallo sdegno, ~ 85 Dia1 | Spera in Dio, felice Regno,~Che un sì giusto, che un 86 Dia1 | tratta dal bel francese regno, ~Tornò alla patria antica, 87 Dia1 | voltato d’Amor sossopra il regno. ~A Genova dal Cielo alfin 88 Dia1 | galere ha governà, ~Del regno de Morea Proveditor, ~ Capitan 89 Dia1 | Dell’arte nobile l’antico regno.~Nel somigliare cotanto 90 Dia1 | virtute e delle grazie ha il regno. ~Ecco sposo, che agli atti 91 Dia1 | per la strada dell’eterno regno ~Le sia scorta virtù salda 92 TLiv | inalberà l’insegna!~ Nel regno del Perù caldo e fecondo ~ 93 TLiv | prospeto, de la Gloria el regno ~Con sete scale; e demo 94 TLiv | Dell’augusta sua patria al regno ispano. ~Quel che pronubo 95 TLiv | Quela che un zorno, al regno mio sogeta, ~Coronerà le 96 TLiv | grand’alma di Bisanzio al regno.~Vada al Bosforo lieto, 97 TLiv | donne ~Del bel francese regno ~Pon col felice ingegno ~ 98 Dial | Prodiga è resa delle Gallie al regno. ~Menfi, Roma ed Atene oggi 99 Dial | spera.~Qui di clemenza è il regno;~Renditi d’onor degno, ~ 100 1 | signor che ha della Chiesa il regno,~Ricca di beni e di cospicua 101 1 | Onor, delizia dell’adriaco regno.~E di parlar di lui preso 102 1 | ricordano ancora in più d’un regno ~Gli ambasciatori del Pisan 103 1 | contrasta sui cuori umani il regno, ~La compagnia detesto, 104 1 | più regna a tua voglia: io regno sui migliori.~TALIA Non 105 1 | t’invidio ii vanto ~D’un regno, i di cui beni sono i deliri 106 1 | primi Padri eccelsi d’un regno allora angusto ~Servir di 107 1 | fin nei primi tempi del regno ancor nascente ~Legislator 108 1 | Adria (dice), fortunato il regno! ~Felice sposa, d’ogni ben Il mondo alla roversa Opera, Atto, Scena
109 ROV, 1, 1 | e poi sperate,~~Ché il regno delle donne~~È di speranza 110 ROV, 1, 7 | Laddove delle femmine~~Il regno ancor non v'è,~~La tirannia 111 ROV, 2, 1 | Questa volta senz'altro il regno è mio). (ballottano per 112 ROV, 2, 1 | CIN.~~~~(A lor dispetto~~Il regno occuperò).~~~~~~TULL.~~~~( 113 ROV, 2, 2 | di sdegno~~L'affetto del regno~~Prevale nel cuore;~~La 114 ROV, 2, 4 | amanti.~~~~~~GIAC.~~~~Il regno delle donne~~È circondato 115 ROV, 2, 5 | Più che s'accresce il regno,~~Più in me cresce il desio 116 ROV, 2, 10 | Faran precipitare il nostro regno,~~E abbiam per sostenerlo 117 ROV, 3, 2 | desio d'occupar sole il regno,~~Ardono fra di lor d'ira 118 ROV, 3, 2 | per voi sarò;~~Ed un bel regno,~~Di me più degno,~~Nel 119 ROV, 3, 5 | indiavolate.~~~~~~AUR.~~~~Il regno delle donne~~Distruggendo La vedova spiritosa Atto, Scena
120 5, 5 | dosso.~~Fuggasi il crudel regno. Ah, che fuggir non posso. ( Lo scozzese Atto, Scena
121 1, 3 | capitalmente bandito da tutto il regno. Sua madre è morta dal dolore. 122 1, 5 | di alcuni torbidi di quel regno, e gli riuscì di far comparire La sposa persiana Atto, Scena
123 0, per | Ispaan, città capitale del regno di Persia, in casa di Machmut, 124 1, 6 | gloria, è mio vanto.~Picciolo regno ancora mi basta, e mi consola,~ 125 2, 6 | FATIMA Sola? Di sì bel regno l’arbitra non io sono,~Voi 126 5, ul | costume,~D'esser nel vostro regno grazie rendete al Nume~Ma La sposa sagace Atto, Scena
127 2, 12 | sì onorato impegno.~~Dal regno di Sicilia partire ho risoluto,~~ Torquato Tasso Atto, Scena
128 0, aut | in Sorriento, città del Regno di Napoli, colà portatasi 129 3, 8 | impegnato,~~Ell'è, perché nel regno di Napoli son nato;~~Onde La villeggiatura Atto, Scena
130 0, aut | che si sconvoglierebbe il regno della galanteria. Oh verità L'incognita Atto, Scena
131 Per | Aversa, grossa terra del regno di Napoli.~ ~~ 132 2, 7 | delle più cospicue di questo regno. (Sia maledetto, se so nemmen 133 2, 14 | vivere in libertà in un regno lontano. Per te ho penato,
Best viewed with any browser at 800x600 or 768x1024 on Tablet PC
IntraText® (VA1) - Some rights reserved by Èulogos SpA - 1996-2009. Content in this page is licensed under a Creative Commons License