L'adulatore
    Atto, Scena
1 3, 1 | causa de sto adulator, de stomo finto e maligno, me L'amante Cabala Atto, Scena
2 2, 2 | certo, certo~~Se mi me cavo storo,~~Dalla desperazion L'amante di sé medesimo Atto, Scena
3 5, 1 | ALB.~~~~Vedeu? Per st'altra parte togo l'impegno Gli amanti timidi Atto, Scena
4 1, 1 | non sappia scriver e in st'occasion la me despiase 5 1, 5 | strepito? (ad Arlecchino)~ ARL. St'omo me fa dar in bestia, 6 3, Ult | chi xe sta persona, chi xe st'amiga che vol el mio ritratto, L'arcadia in Brenta Opera, Atto, Scena
7 ARC, 1, 2| il dover mio~~Vuol che st'anno lo stesso faccia anch' L'avvocato veneziano Atto, Scena
8 1, 9 | zecchin farà compagnia a st’altro. Mettemoli qua, sotto 9 2, 7 | certe carte. (Xe qua anca st’altra. Oh poveretto mi!) ( La bottega da caffè Atto, Scena
10 2, 6 | lori.~~Ma no vôi buttar via stora preziosa).~~Cara siora Il buon compatriotto Atto, Scena
11 1, 6 | Coss'è sto strepito? Cossst'istoria?~COST. Sior Pantalon, 12 2, 1 | malignazo: vien zente. A st'ora chi mai me vien a secar?~ Chi la fa l'aspetta Atto, Scena
13 1, 14 | OSTO Sarà difficile che a st'ora trovemo dei lattesini.~ 14 2, 2 | sta necessità da metters st'abitin per vgnir a disnar 15 2, 4 | CEC. Per servirla.~RAIM. E st'altra sgnoura? (verso Lucietta)~ 16 2, 4 | sgnoura? (verso Lucietta)~CEC. St'altra signora... (forzandosi 17 2, 10 | questa no xe compagna de st'altra. Questa no xe della 18 3, 2 | intrada. Elo, elo s'ha fatto st'onor.~LISS. Sior Gasparo La buona madre Atto, Scena
19 2, 6 | vaga in colera: le varda st'altra.~GIAC. Oh che roba 20 3, 1 | gh'ho questo, e gh'ho st'altro. Se li gh'avè, petèveli.~ 21 3, 3 | che xe do o tre ani, ma st'ano la me tormenta de più. 22 3, 12 | grossi mile ducati; e lu a st'ora el l'ha aumentà. Sala La buona moglie Atto, Scena
23 1, 8 | negozia, ma credo che a stora el li abia fati saltar 24 1, 19 | anzin, e liberarme anca da st’altro fio. Ma no, che siben 25 2, 3 | stà veramente mio fio, a stora saressi un pezzo lontan 26 3, 16 | Siora marchesa, andemo in st’altra camera.~BEAT. Perché?~ La cameriera brillante Atto, Scena
27 2, 18 | Coss'è sto levate? Cossst'insolenza?~OTT. Mangeremo La casa nova Atto, Scena
28 1, 1 | camin; e po: no più questo, st'altro; e po: femo el tinelo 29 1, 4 | cussì i parla. Gh'averò a st'ora più de mille ducati 30 3, 4 | Cristofolo: (a Meneghina) Cossst'insolenza? (a Checca) coss' La castalda Atto, Scena
31 1, 10 | occasion. V’ho menà fora anca stanno, perché gieri solita 32 1, 13 | casa della comunità? Chi xe st’altra visita?~COR. Il signor La contessina Atto, Scena
33 2, 7 | GAZZ.~~~~Ghe mancava de più st'altra caìa. (parte)~~~  ~ ~ ~ Il contrattempo Atto, Scena
34 3, 1 | impegno aveva tolto per st'omo; ma el xe un strambazzo. 35 3, 7 | Brighella)~BRIGH. Brava. La usa st'altro atto de carità.~BEAT. La donna di garbo Atto, Scena
36 1, 6 | qualch'brutta diavola co st'imbroi adoss la no par più 37 3, 1 | bestia, io sono l'ignorante. St'altra volta, st'altra volta...~ 38 3, 1 | ignorante. St'altra volta, st'altra volta...~BRIGH. (St' 39 3, 1 | st'altra volta...~BRIGH. (St'altra volta nol me cucca). ( 40 3, 2 | parecchiar el bisogno per st'Accademia. Oe, Arlecchin, 41 3, 2 | i se descomoda.~BRIGH. A st'ora ti magni?~ARL. Mi no La donna volubile Atto, Scena
42 1 | sta mai quieti. Ve’ qua st’altra. Vardè co granda che 43 2 | promette a Diana e po el vorria st’altra. Anca elo el xe un 44 3 | da sé)~PANT. Varda mo st’altra zoggia. (le mostra Le donne curiose Atto, Scena
45 2, 26 | BRIGH. Coss'è sto negozio? A st'ora? Coss'è sto mercà de Le donne gelose Atto, Scena
46 1, 1 | quindese, vinti zorni.~CHIAR. Stanno gnancora no semo andae 47 2, 21 | GIU. La lassa far a mi. A stora la va a Redutto.~TON. 48 3, 18 | ti me la saverà contar st’altr’anno.~ORS. De cossa?~ I due gemelli veneziani Atto, Scena
49 3, 17 | Questa va ben. Cossa dise st’altra? Colla presente scrittura... Il genio buono e il genio cattivo Atto, Scena
50 1, 4 | argento che custodite.~ARL. St'oro? (pateticamente)~COR. La figlia obbediente Atto, Scena
51 1, 7 | PANT. Grazie. La vaniglia stanno xela assae cara?~FLOR. La finta ammalata Atto, Scena
52 1, 8 | per grazia. Za ch’ella a stora lo cognosse sto mal, La fondazione di Venezia Azione
53 2 | Dorilla,~~Cossa che xe st'intrigo.~~~~~~DOR.~~~~Via, Il giuocatore Atto, Scena
54 1, 3 | servitori. Eccolo , el dorme a stora quando i altri se leva 55 3, 5 | la cosa com’è.~BRIGH. A stora za la sa tutto: da quella Lugrezia romana in Costantinopoli Atto, Scena
56 3, 5 | Ch'io con sommo coraggio~~St'altra mi piglierò spada Una delle ultime sere di carnovale Atto, Scena
57 1, 11 | Bastian, de quei drapi, che st'anno vegnui fora dai 58 2, 4 | se ghe questa, e co st'altra se pol far zogo.~BASTIAN 59 3, 11 | averà po servio, taggieremo st'altro, se bisognerà.~MARTA Le femmine puntigliose Atto, Scena
60 3, 2 | momenti partire.~Brighella - A st'ora? Sala che sarà tre ore Le massere Atto, Scena
61 1, 1 | MOMOLO:~~~~Intanto batterò da st'altra vecchiarella.~~Oe 62 1, 1 | malignazonazzo! perché vegniu a st'ora?~~Me pareva caligo, 63 2, 2 | manine care~~Le se torrà st'incomodo.~~~~~~ZANETTA:~~~~ 64 3, 2 | ROSEGA:~~~~(Ve qua st'altro, per diana).~~~~~~ 65 5, 1 | Mi co la mia ghe stago st'inverno per le spese,~~E 66 5, 5 | Oh, la xe a tola? A st'ora? me despiase dasseno.~~~~~~ 67 5, 8 | andando, mi me deverto assae.~~St'anno per accidente con queste La mascherata Opera, Atto, Scena
68 MAS, 2, 1| perché el mio amor.~~(A vu st'altra dalla banda del cuor). ( Le morbinose Atto, Scena
69 1, 2 | MARINETTA:~~~~Eh via.~~A st'ora?~~~~~~TONINA:~~~~Cossa 70 1, 2 | TONINA:~~~~Cossa dìsela? A st'ora la vien via.~~~~~~MARINETTA:~~~~ 71 1, 7 | debotto el carneval va via.~~St'anno el xe tanto curto...~~~~~~ 72 4, 6 | FELICE:~~~~Brava, e da st'altra banda se senterà Marina.~~ 73 4, 11 | la recchia. Vien qua. da st'altra banda.~~Zìgheme. ( I morbinosi Atto, Scena
74 1, 3 | Sta cossa ghe fa mal, st'altra no la ghe piase.~~ 75 2, 4 | BRI.~~~~(Come xela st'istoria?) (da sé)~~~~~~LEL.~~~~ 76 5, 1 | portego no vago.~~Anderò in st'altra camera, e fin ch'el I pettegolezzi delle donne Atto, Scena
77 2, 19 | Pantalone - Oe, dove andeu? St'omo deventa matto. (parte)~ ~ ~ Componimenti poetici Parte
78 Dia1 | quella storta strada,~E za stanno la scena xe mezza inspagnolada. ~ 79 Dia1 | mezza inspagnolada. ~Co stidea de bellezze fora del 80 Dia1 | taca,~Che no à che far co starte un bezzo, una pataca.~— 81 Dia1 | Si, sorela; ~De contarlo stinsonio anzi me preme. ~ 82 Dia1 | Adesso vago in chiesa co st’altra mia parona, ~Ascolto 83 Dia1 | E el ne xe salta fora co st’altra novità.~E per el mio 84 TLiv | Ma se adesso no fazzo, st’altro mese ~Al Teatro bisogna 85 TLiv | Naturalmente son cascà bel belo ~St’altra comedia a nominar 86 TLiv | demo de volta323,~E su st’altra fazzada, de rimpeto, ~ 87 TLiv | e con i pi de crea325.~St’altra fazzada de le cosse 88 TLiv | Sant’Antonio de Torcelo, ~Stultima al Corpus Domini 89 TLiv | tamisi, e el so casson335.~In st’altro el forno. Co la pasta 90 TLiv | de le cosse rare ~Darme st’altr’ano per la mia terazza,~ 91 TLiv | tel far la descrizion ~De stinsonio bizaro e stravagante, ~ 92 TLiv | de natura i doni,~Xe de st’altra cugnada, e presto 93 TLiv | malizia xe un baban.~Anca in st’altra comedia facilmente ~ 94 TLiv | verginela ~Riuscirà grato stumile tributo~Più de sentirse 95 TLiv | proprio in brueto.~E anca stano chi sa che qualche vovo ~ 96 TLiv | comunemente,~Ma, a dito universal, stano gnancora ~No i ha visto 97 1 | andrà in Gallizia, e tornerà st’altr’anno ~La vergin santa 98 1 | Che da vu s’aspettava in stoccasion ~Un capitolo almanco, 99 1 | do o tre otave al zorno.~Stopera finirò, se piase a 100 1 | da sta nazion,~Quel che stano ho composto e l’ano Il prodigo Atto, Scena
101 1, 11 | MOM. (Se andasse via anca st'altro, el me farave servizio). ( Il tutore Atto, Scena
102 1, 18 | signora Beatrice.~PANT. E a stora ti vien a far visite? 103 2, 6 | Sono partiti?~BRIGH. Oh, a stora i sarà fora del rio.~ 104 3, 8 | stà dal sior Ottavio. A stora l’ho trovà in letto, I rusteghi Atto, Scena
105 3, 2 | perché questo, mo perché st'altro! Ascoltème; sentì La serva amorosa Atto, Scena
106 2, 6 | patrona, che se manizza st'alter negozi... Ma bisogna Il servitore di due padroni Atto, Scena
107 1, 14 | abilità. Sta lettera, che va a st'alter me padron, me despias 108 2, 12 | metteremo el lesso, e da st'altra la salsa... ~TRUFFALDINO 109 2, 12 | il pezzo da un canto). Da st'altra parte el fritto (fa 110 3, 1 | alla sala). Andemo a tor st'altro. Ma femo a pian, che 111 3, 1 | el primo omo del mondo. E st'altra averzirà quell'altro ( 112 3, 2 | el vegna fora, e el veda st'alter baul, el vorrà saver... 113 3, 3 | Pantalone~ ~TRUFFALDINO Cossst'imbroio? L'è addolorà, el Sior Todero brontolon Atto, Scena
114 1, 3 | occorre far tanti abiti st'anno, perché st'anno che 115 1, 3 | tanti abiti st'anno, perché st'anno che vien no i sia più Torquato Tasso Atto, Scena
116 4, 4 | concluder posso... chi xe st'altra signora?~~~~~~D.EL.~~~~ L'uomo di mondo Atto, Scena
117 2, 12 | par de esser ballarina a st'ora; andarave stassera in Il vecchio bizzarro Atto, Scena
118 3, 10 | digo.~BRIGH. (Anderò da st'altra banda). (da sé, e L'incognita Atto, Scena
119 3, 3 | vol per forza che vada a stora a trovar Florindo? E La moglie saggia Atto, Scena
120 1, 18 | d’andar a letto. Tolì, a stora el padron scrive, e I puntigli domestici Atto, Scena
121 2, 1 | averia da passar de qua. A st'ora brusada, che tutti dorme, La putta onorata Atto, Scena
122 1, 5 | Co lo godo! Sia benedeto staltana8! Almanco se respira 123 2, 12 | ben, che un’altra fursi a stora la v’averave fato deventar 124 3, 9 | Cate, cossa vedio? Qua a stora? Cossa xe de Betina? 125 3, 9 | gnanca no lo cognosso. A stora no ghe vedo, e no so
Best viewed with any browser at 800x600 or 768x1024 on Tablet PC
IntraText® (VA1) - Some rights reserved by Èulogos SpA - 1996-2009. Content in this page is licensed under a Creative Commons License