L'adulatore
    Atto, Scena
1 1, 9| no devo taser. Per i mi patroni son pronto a sagrificar 2 3, 1| camera, fina tanto che i patroni se trattien a tavola. Discorremola L'amante di sé medesimo Atto, Scena
3 5, 7| Adesso el saverò). (da sé)~~Patroni reveriti.~~~~~~CON.~~~~Che L'amore paterno Atto, Scena
4 2, 10 | detti, poi Scapino~ ~PANT. Patroni reveriti.~SILV. Riverisco 5 2, 11 | detti.~ ~PANT. Oh veli qua! Patroni, che i resta servidi, che I bagni di Abano Atto, Scena
6 3, Ult| LUC.~~~~Schiavo, patroni miei.~~~ ~~~~~RICC.~~~~Andate La bancarotta, o sia il mercante fallito Atto, Scena
7 1, 2| d'ozi squasi tutti i patroni i abbia da aver sto vizio! 8 1, 2| i deventa discoli come i patroni. Son stuffo anca mi de sta 9 1, 13| mia muggier e mio fio sarà patroni de tutto, e mi farò la figura 10 2, 14| zecchini...~PANT. Alto , patroni. Cossa xe sti negozi?~AUR. ( 11 3, 1| patron. Ti no ti disi mal dei patroni.~TRUFF. Eh, digo cussì, 12 3, 1| Per cossa?~TRUFF. Perché i patroni delle volte i dorme tardi, 13 3, 1| donne e che no dise mal dei patroni, andè subito subito a far 14 3, 1| perché se mi ho robà ai mi patroni, anca vu avè ingannà i marcanti Il bugiardo Atto, Scena
15 1, 18 | PAN. A Napoli gh'ho dei patroni e dei amici assae; carteggio Il buon compatriotto Atto, Scena
16 3, 2 | Costanza e detti.~ ~COST. Patroni reveriti.~ROS. Serva, signora 17 3, Ult | COST. Giusto quella.~ROS. Patroni reveriti. Le perdona l'incomodo, Chi la fa l'aspetta Atto, Scena
18 2, 2 | Cattina e detto.~ ~LISS. Patroni, ben venuti, che le resta 19 2, 5 | Lissandro e detti,~ ~LISS. Patroni reveriti.~CATT. E cussì? 20 2, 8 | al Garzone che parte) Patroni, se le vol andar, anca mi 21 2, 10 | Ménego oste, e detti.~ ~OSTE Patroni, con so permission.~GASP. 22 3, 10 | Lissandro. (piano a Tonina)~TON. Patroni, adesso ho savesto tutto. ( 23 3, 10 | TON. Via, con licenza dei patroni della festa, che la fazza 24 3, 14 | ringrazieli. (a Lucietta)~LUC. Patroni. (fa una riverenza sgarbata) 25 3, 14 | un poco per rispetto dei patroni)~ZAN. Me perméttela? (a La buona madre Atto, Scena
26 Ult | ma da mi no ve voggio. Patroni. (parte con Daniela)~LOD. ( 27 Ult | soldi al me marido). Patroni. (parte)~AGN. Dasseno dasseno, La buona moglie Atto, Scena
28 2, 3 | detti.~ ~PANT. Buon pro, patroni. (va guardando se vede Pasqualino)~ 29 3, 10 | signori.~ARL. Pro fazza, patroni.~MEN. Velo qua sto cagadonao. ( 30 3, 10 | fa lo stesso)~NANE patroni.~MEN. Schiavo, siori. (vuol Il cavalier di buon gusto Atto, Scena
31 3, 1 | comare. Fenida la tavola dei patroni, el taiava un pezzo de rosto, La cameriera brillante Atto, Scena
32 2, 15 | Ottavio.~ ~PANT. Animo, patroni, a tola.~OTT. Perdoni, tocca 33 2, 22 | abito da villano.~ ~ARG. Patroni, bondì sioria.~PANT. Cossa 34 3, 13 | destra...~PANT. Adasio, pian, patroni. Adesso mo tocca a mi a Il campiello Atto, Scena
35 4, 4 | DONNA PASQUA Son qua mi; patroni.~Dème da béver. (ad Anzoletto)~ La casa nova Atto, Scena
36 2, 8 | Meneghina) Caspita, ve volè ben, patroni!~Checca: Son tanto pentìa, 37 3, 3 | impiegar.~Cristofolo: Gh'ho dei patroni, gh'ho di amici, se poderave La castalda Atto, Scena
38 1, 11 | tavarnelle; che i vegna, che i xe patroni.~BRIGH. Viva vussignoria Le donne curiose Atto, Scena
39 1, 2| Pantalone e detti.~ ~PANT. Patroni cari, amici cari. Amicizia.~ 40 1, 2| abbracciano)~PANT. Sali, patroni, che xe sonà mezzo zorno?~ 41 1, 2| le vostre grazie.~PANT. Patroni, quando se fa ste nozze? ( 42 3, 1| coi propri occhi... Vien i patroni, vado a finir de parecchiar 43 3, 3| proposto?~PANT. Cossa diseli, patroni, xeli contenti che recevemo Le donne gelose Atto, Scena
44 3, 14| Baseggio e detti.~ ~BAS. Patroni.~LUG. La favorissa, la resta I due gemelli veneziani Atto, Scena
45 3, 26| signor Zanetto.~TON. Zitto, patroni, zitto, che scoverziremo Il genio buono e il genio cattivo Atto, Scena
46 4, 1 | volto l'anello, e bona notte patroni. (parte)~GEN. C. L'anello La figlia obbediente Atto, Scena
47 1, 7| signor Pantalone.~PANT. Patroni reveriti.~BEAT. Eccolo qui 48 2, 6| a dimenar il capo)~PANT. Patroni, xe ora de disnar. (con 49 3, 6| qualche radego in casa dei me patroni, per causa de una corniola.~ Una delle ultime sere di carnovale Atto, Scena
50 2, 1 | lettere. Le ha viste i mii patroni, i mii amici; e i fatti 51 2, 2 | da vinti).~MARTA Animo, patroni. Tutti ai so posti.~(Si 52 2, 3 | Lazaro)~POLONIA Coss'è, patroni, gh'àli la meneghela? (a 53 2, 3 | via, che i metta suso, patroni. Tocca a far le carte a 54 2, 3 | a Polonia)~MARTA Animo, patroni. Bisogna tornar a metter 55 2, 4 | ZAMARIA De cossa se descorre, patroni?~DOMENICA Consegiévimo le 56 3, 11 | disè?) (a Madama)~MOMOLO Patroni: chi vol del figà, se ne 57 3, 11 | altro, se bisognerà.~MARTA Patroni: a la salute de chi se vol 58 3, 11 | piè de acqua, che son). Patroni, con so bona grazia. (parte)~ 59 3, 12 | cari amici; scriverò ai mii patroni; se saverà frequentemente 60 3, 12 | el mondo ve la farà~COSMO Patroni, dise sior Zamaria, che 61 3, 13 | adoratissima patria? Dei mii patroni? Dei mii cari amici? No La favola de' tre gobbi Parte, Scena
62 1, 4| CON.~~~~~~MAD.~~~~Patroni cari e belli,~~Io non glielo Le femmine puntigliose Atto, Scena
63 3, 5 | un affronto recevudo dai patroni, far bastonar i servitori? 64 3, 5 | in tei mancamenti dei so patroni? A questo la ghe dise risarcimento La madre amorosa Atto, Scena
65 3, 15 | Intanto co sti negozi, patroni cari, mi perdo el tempo Le massere Atto, Scena
66 3, 2 | ritira.)~~~~~~ROSEGA:~~~~Patroni riveriti; alla fin i xe 67 3, 9 | Da sé.)~~Vegnì con mi, patroni. Sarò la condottiera.~~~~~~ 68 4, 6 | ZANETTA:~~~~Vegnì, vegnì, patroni, non abbiè suggizion.~~~~~~ 69 4, 6 | Biasio.~~~~~~ANZOLETTO:~~~~Patroni, che i se serva, che i paga 70 4, 7 | detti.~ ~ ~~~ROSEGA:~~~~Patroni reveriti; ghe fazzo un repeton.~~ Le morbinose Atto, Scena
71 3, 3 | casa?... Veh veh! schiavo, patroni.~~Chi èi sti siori? (A Tonina.)~~~~~~ 72 3, 3 | tovaggiol. Con licenza, patroni,~~Gh'è un odor che consola! 73 3, 4 | MARINETTA:~~~~Bon pro fazza, patroni. Se disna, o se marenda?~~~~~~ 74 4, 7 | BORTOLO:~~~~Bon pro fazza, patroni.~~~~~~BETTINA:~~~~Oh, Bortolo 75 4, 9 | novizetto.~~~~~~ZANETTO:~~~~Patroni reveriti.~~~~~~FELICE:~~~~ 76 4, 11 | SILVESTRA:~~~~Me reffudè, patroni? che bella civiltà!~~Credeu 77 4, 11 | minuetto.)~~Cossa diseu, patroni? Songio stà sempre in ton?~~ I morbinosi Atto, Scena
78 1, 4| beffeggia.~~~~~~AND.~~~~Cari patroni, a monte.~~~~~~FEL.~~~~Co 79 1, 5| AND.~~~~Ben venuti, patroni.~~~~~~SON.~~~~Patroni reveriti.~~~~~~ 80 1, 5| venuti, patroni.~~~~~~SON.~~~~Patroni reveriti.~~~~~~GIA.~~~~Animo, 81 2, 5| GIA.~~~~Cossa feu qua, patroni? andémo, che i ne attende.~~~~~~ 82 2, 8| no ghe ne xe?~~E vualtri, patroni, che me l'avè desvià,~~No 83 3, 2| FEL.~~~~Cossa credeu, patroni? Anca mi son un omo.~~Benché Il poeta fanatico Atto, Scena
84 3, 17| Arlecchino e detti.~ ~ ~~~ARL.~~~~Patroni cari, con sopportazion,~~~ 85 3, 17| anderemo a Venezia e saremo patroni de tutta l’eredità, e vu, Componimenti poetici Parte
86 Quar | udine~ILLUSTRISSIMI SIGNORI ~PATRONI COLENDISSIMI~ ~Appena ebbi 87 Dia1 | pettegolezzi.~E vualtri patroni, che avezzi, ~Sulle povere 88 Dia1 | Chi gierela? dirà: cari patroni, ~No vai scoverzer i mi 89 Dia1 | pol far. ~Zitto (digo), patroni, in cortesia, ~Che descriver 90 Dia1 | el lo farave; ~Per i patroni l’anderia sui stizzi240.~ 91 TLiv | Eccellenza patron, tra i mi patroni ~El più tenero fursi, el 92 TLiv | quel palco ghe xe dei mi patroni. ~Quella dama che i vede 93 TLiv | m’ha visto suso i mi patroni, ~Qualcun de lori m’è vegnù 94 TLiv | quello che el pol co i so patroni.~ ~ ~ 95 TLiv | reo per mal voler.~E i mi patroni amabili, cortesi, ~M’averà 96 1 | quanto ambisco~Far vedere ai patroni, anche in distanza, ~Che 97 1 | benché lontan; ~Me recordo i patroni, e i cari amici,~E i 98 1 | laguna,~E che no son coi mi patroni ingrato;~E che non ho difficoltà Il prodigo Atto, Scena
99 1, 7| TRUFF. Mi no cognoss altri patroni che un solo.~MOM. E chi 100 1, 7| e no vôi conosser altri patroni che lu.~MOM. E mi no ti 101 1, 11| Servitor umilissimo de sti patroni. Siora Clarice, con tutto Il raggiratore Atto, Scena
102 1, 14| umilissimo. Fazzo riverenza; patroni.~CON. (È venuto a tempo I rusteghi Atto, Scena
103 1, 9 | MARINA Patrona, siora Felice. Patroni riveriti.~CANCIANO Patrona. ( 104 1, 10 | Brava, brava, ho capìo. Patroni.~RICCARDO Umilissima riverenza. ( 105 3, 2 | Felice e detti~ ~FELICE Patroni reveriti, grazie del so 106 3, 2 | Cancian, v'àli messo su sti patroni? v'àli conseggià, che me 107 3, 2 | Ciceron! Cossa dìsele ele, patroni?~LUNARDO Cara siora, no 108 3, 2 | rason. Prima de tuto, lassé, patroni, che ve diga una cossa. 109 3, ul | Filippetto e detti~ ~MAURIZIO Patroni. (sostenuto)~LUNARDO Sioria. ( Sior Todero brontolon Atto, Scena
110 1, 3 | che sti vecchi i vol esser patroni de tutto?~MARC. Siora sì, 111 1, 5 | sta casa no ghe xe altri patroni che mi. Cossa fàveli in 112 3, 12 | con forza)~FORT. Olà, olà, patroni. (alzando la voce)~MARC. L'uomo di mondo Atto, Scena
113 2, 15| qui Momolo?) (da sé)~MOM. Patroni. Le compatissa... Cossa 114 3, 7| Truffaldino e detti~ ~TRUFF. Patroni, bon pro ghe fazza.~LUC. 115 3, 8| Lasseme parlar.~TRUFF. Patroni reveriti; sento che i gh' Il vecchio bizzarro Atto, Scena
116 1, 2 | detti.~ ~PANT. Schiavo, patroni.~MART. Schiavo, sior Pantalon.~ 117 1, 15 | le trombe che infama i patroni. Ve fe scrupolo qualche 118 2, 3 | detti.~ ~PANT. Alto, alto, patroni.~FLOR. Lasciateci battere.~ 119 3, 16 | che sior Celio me cerca. Patroni reveriti.~CEL. Sì, caro La vedova scaltra Atto, Scena
120 3, ult | Come va la conversazion, patroni?~Dott. Che mai avete fatto La moglie saggia Atto, Scena
121 1, 1| che bevono.~ ~ARL. Salute, patroni. (beve)~BRIGH. Viva, compare 122 1, 1| mia. (beve)~ARL. Grazie, patroni. Evviva, e che la vaga. ( 123 1, 1| Bravo, cussì va ben. Gode i patroni, godemo ancora nu. Alla I puntigli domestici Atto, Scena
124 3, 10| passa da Rosaura)~PANT. Patroni. (entra in mezzo) Coss
Best viewed with any browser at 800x600 or 768x1024 on Tablet PC
IntraText® (VA1) - Some rights reserved by Èulogos SpA - 1996-2009. Content in this page is licensed under a Creative Commons License