L'amante di sé medesimo
    Atto, Scena
1 1, 1 | troppo al mondo i nostri guai;~~Accrescerli per gioco, L'amante militare Atto, Scena
2 1, 11 | esercito il rigor delle leggi. Guai a noi, se si potesse violare L'amore artigiano Atto, Scena
3 1, 13 | divertire un pocolino.~~Guai a me, se vedesse il mio 4 3, 6 | usanza:~~Passati ho troppi guai.~~Meglio tardi che mai. L’apatista Atto, Scena
5 1, 1 | breve per trapassarla in guai;~~Abbiam delle sventure 6 3, 1 | più volte, che aveva meno guai,~~Quand'era poveruomo, e L'arcadia in Brenta Opera, Atto, Scena
7 ARC, 1, 10| protesto~~Che non vuò pensar a guai:~~Sempremai~~Voglio star 8 ARC, 3, 9| core,~~Non vuò pensare a guai,~~Non ci ho pensato mai,~~ Arcifanfano re dei matti Atto, Scena
9 1, 1 | impastata.~~Non vuò parlar di guai:~~Non ci ho pensato, e non 10 2, 9 | Come dovete uscir da questi guai,~~Dite: quando uscirete?~~~~~~ 11 2, 9 | amica io sarò d'affanni e guai,~~Anch'io dico con gli altri: L'avventuriere onorato Atto, Scena
12 1, 8 | divertirmi, non voglio pensare a guai. Anzi voglio rider di tutto, 13 2, 2 | casa vostra, avrete de’ guai.~FIL. Signore, vi ringrazio La bancarotta, o sia il mercante fallito Atto, Scena
14 1, 4 | casa del patron gh'è dei guai, delle disgrazie, e no i 15 1, 13 | consiglio per trarvi fuori dei guai, se sia possibile, ma prima Il buon compatriotto Atto, Scena
16 1, 3 | In questo vi compatisco. Guai a chi lo fa senza amore.~ Amor contadino Atto, Scena
17 2, 8 | Brevissimi contenti e lunghi guai,~~E un di bene non ci La buona famiglia Atto, Scena
18 2, 1 | principia così, con poco; guai se prendesse piede). (da 19 3, 13 | amorosa! Pur troppo ci son dei guai; ma tutto tutto non ho potuto Buovo d'Antona Atto, Scena
20 1, 1 | Amor si vede a seminar i guai,~~Ma io finor non l'ho provato Il cavaliere di spirito Opera, Atto, Scena
21 SPI, 2, 5| la lor conversazione;~~Ma guai qualor s'avvedono, che prendono Il contrattempo Atto, Scena
22 Pre | dee al pubblico esporsi, e guai a coloro che prosontuosi La dama prudente Atto, Scena
23 1, 12 | vanno colle loro mogli, e guai se si vedesse comparire De gustibus non est disputandum Atto, Scena
24 2, 14 | perché non ci nascano de' guai,~~Dinnanzi a lui non s'ha 25 3, 6 | Non vorrei passar de' guai.~~Questo re non viene mai?~~ La donna di governo Atto, Scena
26 1, 1 | per ammannire il foco.~(Guai a me, se sapesse che li 27 1, 2 | superba, pretendente,~Che guai a chi la tocca, e a chi 28 1, 3 | il ciel me l'ha mandata.~Guai a me s'ella andasse lontan 29 3, 3 | con me poco mi preme;~Ma guai se collo zio vi ritrovate Lo scozzese Atto, Scena
30 2, 11 | dire voi, che non siete ne' guai ne' quali mi trovo io. Son 31 2, 11 | padre, ci sarebbero de' guai.~GIU. Confidatevi meco, 32 2, 17 | rovinano i pavimenti, e guai se parlo; e guai a me, se 33 2, 17 | pavimenti, e guai se parlo; e guai a me, se apro bocca. E di La donna sola Atto, Scena
34 Ded | ciò lavorata dalla Natura. Guai s'io avessi Figliuoli, e 35 1, 9 | si rida, e non si pensi a guai.~~~~~~BER.~~~~Serva di don 36 3, 7 | disfida, o un gioco?~~Non vuò guai, voglio ridere; andrò in Le donne di buon umore Atto, Scena
37 1, 1 | fare a meno, non voglio guai.~MAR. Ella pensa benissimo; Le donne vendicate Opera, Atto, Scena
38 VEN, 1, 13| male assai.~~Per riparare i guai,~~Cambiar stile conviene:~~ La donna vendicativa Atto, Scena
39 Ded | dalla debole fantasia, e guai a chi lo teme, e miserabile I due gemelli veneziani Atto, Scena
40 1, 17 | FLOR. E se vi conoscono, guai a voi.~ZAN. Sempre de mal 41 3, 22 | d’importuno solletico, e guai a me se non avessi avuta Il genio buono e il genio cattivo Atto, Scena
42 4, 21 | nuove prede a contaminare. Guai a coloro che mi ascoltano, 43 4, 21 | coloro che mi ascoltano, guai a coloro che mi credono! ( Il feudatario Atto, Scena
44 3, 3 | caccia riservata.~MENG. E guai a chi parla! Noi siamo stati Il filosofo di campagna Atto, Scena
45 2, 13 | assai;~~Fuggo, se posso, i guai;~~Bramo sempre la pace in La fondazione di Venezia Azione
46 Pro | entrambe sommerse in mar di guai.~~Quella avrà il primo loco~~ Il frappatore Atto, Scena
47 2, 10 | Sior Ottavio, gh’è dei guai. So siora consorte s’ha 48 3, 9 | spesso spesso vi sono de’ guai. Ho fatto bene io a non La guerra Atto, Scena
49 1, 2 | riflettete al luogo ed al tempo. Guai a voi, se penetra il Generale Lugrezia romana in Costantinopoli Atto, Scena
50 2, 2 | capo a piè per il timore;~~Guai se no avessi di romano il La donna di testa debole Atto, Scena
51 2, 3 | troppo de austerità.~FAU. Guai a coloro che per fare la 52 2, 5 | che passi.~SERV. Subito. Guai se la facessi aspettare, Il festino Atto, Scena
53 3, 5 | CONT.~~~~Certo vi son de' guai.~~Mio padre in questi luoghi Il filosofo inglese Atto, Scena
54 5, 7 | riputazione.~~Pavento nuovi guai: tornar voglio a Parigi,~~ La gelosia di Lindoro Atto, Scena
55 1, 3 | amore non è degno di noi, e guai se il padre lo venisse a 56 3, 14 | Don Flaminio) Eh signore, guai a voi se sa vostro padre Il geloso avaro Atto, Scena
57 2, 2 | quell'uomo in casa, saranno guai.~EUF. Presto, dico, vallo Filosofia e amore Atto, Scena
58 1, 3 | Trarmi una volta da cotanti guai,~~Questo scolar mi piacerebbe 59 2, 5 | vecchio ho da passar dei guai. (parte)~~~  ~ ~ ~ Gli innamorati Atto, Scena
60 1, 1 | Io tengo dalla ragione! (guai se non facessi così, è una 61 2, 13 | Se ora mi tratta così, guai a me se fosse mio sposo).( 62 3, 1 | da sé)~TOG. Vi sono de' guai, la mia padrona piange. ( Le inquietudini di Zelinda Atto, Scena
63 1, 13 | il ragionamento con lei. (Guai a me s'io dicessi diversamente! L'ippocondriaco Parte, Scena
64 1, 4 | Medicina opportuna ai vostri guai.~~~~~~RAN.~~~~Traditrice L'isola disabitata Atto, Scena
65 1, 2 | CAR.~~~~Non voglio guai. (respingendolo)~~~~~~PAN.~~~~ I malcontenti Atto, Scena
66 1, 1 | si pensa a divertirmi, e guai a chi parla; ma so io quello 67 1, 5 | ne vado, non voglio altri guai; ne ho tanti de' miei, che 68 2, 10 | pagherebbe anche il dieci.~GERON. Guai a coloro che fanno simili 69 3, 12 | andarsene, gli succederanno de' guai.~FELIC. Oh, questa è bella 70 3, 13 | può mancare il denaro. E guai a chi manca. Casa sua, per La mascherata Opera, Atto, Scena
71 MAS, 3, 5| assai,~~Signora, i vostri guai;~~Ma il mal è troppo grosso;~~ 72 MAS, 3, 9| non voglio pensar a tanti guai.~~Non ci ho pensato mai,~~ Il medico olandese Atto, Scena
73 4, 5 | errante portar sventure e guai,~~Ma l’onor della patria Il mondo della luna Atto, Scena
74 1, 7 | Avrem di soggezion finiti i guai?~~Anzi sarem soggette più I morbinosi Atto, Scena
75 Ded | e l'occasione si medita. Guai se vi si meschia la gelosia! 76 Ded | vi si meschia la gelosia! Guai se l'amante prende a sospettar 77 Ded | a sospettar dell'amico! Guai se la Moglie adocchia il 78 Ded | Moglie adocchia il Marito! Guai se i piedi, che non hanno Le nozze Atto, Scena
79 3, 5 | rispettar: «Voglio così».~~Guai al marito che non dice sì.~~ ~~ Ircana in Julfa Atto, Scena
80 2, 9 | almeno; traggami fuor de' guai.~S'ha a morir una volta... Pamela maritata Atto, Scena
81 AUT | giubbilo, un'esultanza, e guai se la Providenza non mi 82 2, 4 | conoscerlo meglio di me. Guai a chi lo importuna soverchiamente. 83 3, 14 | monsieur Longman~ ~BONF. Guai a me, se mi trattenessi La pelarina Parte, Scena
84 1, 1 | figlia,~~Che a trarti fuor di guai~~Una madre amorosa al fianco Componimenti poetici Parte
85 Dia1 | Vogliono gli anni e i guai ~E silenzio, e riposo.~L’ 86 Dia1 | ho anch’io piaciuto. ~Ma guai a me, se il fiorentin frullone ~ 87 Dia1 | per formare un’ ode;~Ma guai a me se colla cetra allato, ~ 88 Dia1 | e quasi la violenza,~E guai a me se di cantar ricuso.~ 89 TLiv | impazza, ed è la terra in guai ~Smossa dall’uom, che i 90 TLiv | a noi partir conviene.~Guai se alcun sappia che noi 91 TLiv | son donne, ed irritarle ~Guai a chi tenta: pronta è la 92 TLiv | donne, e non son serve:~Ma guai se avesser le consorti altere~ 93 TLiv | immaginar? Né meno : ~Ma guai al mondo s’io cadessi estinto.~ 94 TLiv | dell’amore, alla richiesta ~Guai se presto non fossi, o un 95 1 | fiamme vergognose intende;~Ma guai se giunge a far violenza I portentosi effetti della madre natura Atto, Scena
96 2, 7 | tacete,~~Se ride, ridete,~~E guai se voleste~~A lei contradir!~~ Il povero superbo Atto, Scena
97 1, 15 | istromento;~~Si nascondon i guai,~~E il capitale non si paga Il prodigo Atto, Scena
98 2, 2 | Compatitemi; non vorrei entrare in guai per questa fattura.~TRAPP. Il ricco insidiato Atto, Scena
99 1, 4 | ogni cura, e libero dai guai,~~Questa è vita piacevole, 100 5, 6 | RIC.~~~~Eh, non parliam di guai.~~Oggi con queste donne Il ritorno dalla villeggiatura Atto, Scena
101 1, 1 | Parte.)~LEONARDO: Sempre guai, sempre citazioni, sempre 102 1, 10 | vana la mia speranza, e guai a me se io arrivassi a sposarla. La vedova spiritosa Atto, Scena
103 3, 4 | forza? ah no, meschina.~~Guai a quelle donzelle che a 104 3, 4 | a forza van serrate,~~E guai a chi nel chiuderle le misere 105 3, 4 | forzate.~~~~~~BER.~~~~Se guai vi son per tutto, quel che La serva amorosa Atto, Scena
106 3, 5 | allegra, non voglio pensar a' guai. Voglio far come fate voi. Lo scozzese Atto, Scena
107 3, 3 | della Conchiglia d'Asseiro. (Guai a me, se mi conoscessero La scuola di ballo Parte, Scena
108 1, 2 | non manca da soffrire i guai;~~Un altro anno, si dice 109 1, 3 | veletta cogli aguati,~~E guai se non vi fosser chiavistelli!~~ La sposa sagace Atto, Scena
110 1, 3 | coltiva i cicisbei,~~E guai se uno mi guarda, li vuol 111 2, 8 | signor Duca, ci fossero dei guai.~~Quando una sciocca simile Il teatro comico Atto, Scena
112 2, 5 | lusingava di possedervi, e guai a me, se discoprisse la 113 2, 10 | levar le maschere?~ORAZIO Guai a noi, se facessimo una L'uomo di mondo Atto, Scena
114 3, 5 | trova a sto mondo?~DOTT. Guai a quelli che han bisogno Il vecchio bizzarro Atto, Scena
115 0, pre | qualche volta pericolosi. Guai al mondo se non vi fossero 116 0, aut | provavano per difendermi, ma guai a loro, se continuavano, La vendemmia Parte, Scena
117 1, 5 | ROS.~~~~Ma più di me son guai.~~~~~~CECC.~~~~Sì, più di La villeggiatura Atto, Scena
118 2, 8 | la gelosia è sconosciuta. Guai a quell'uomo, in cui notata 119 2, 8 | sopra di ciò i curiosi; e guai a chi è scoperto per debole; I puntigli domestici Atto, Scena
120 3, 5 | son la cagione de' vostri guai, ma io saprò ancora rimediarvi. Il vero amico Atto, Scena
121 1, 8 | marito presto, vi saranno de’ guai. E poi mi voglio levare Il viaggiatore ridicolo Atto, Scena
122 3, 3 | arrivan presto al matrimonio i guai.~~~~~~LIV.~~~~A chi ha giudizio,
Best viewed with any browser at 800x600 or 768x1024 on Tablet PC
IntraText® (VA1) - Some rights reserved by Èulogos SpA - 1996-2009. Content in this page is licensed under a Creative Commons License