L'amante militare
    Atto, Scena
1 1, 5| Che cosa è stato?~PANT. No vedè? Rosaura in accidente.~COR. Gli amanti timidi Atto, Scena
2 1, 4 | ARL. (Ho capio). (da sé) Vedè ben, un povero servitor L'avvocato veneziano Atto, Scena
3 2, 13 | regola in sta maniera. Quando vedè un avvocato in renga, disè La bottega da caffè Atto, Scena
4 1, 2| NARC.~~~~Fe ben; quel che vedè~~Xe un certo sior Zanetto,~~ 5 3, 3| qualche finezza,~~E quando che vedè...~~~~~~ZAN.~~~~Narciso, 6 3, 3| Mo aspettè:~~E quando che vedè ch’el se ingaluzza,~~Trattegnilo Il bugiardo Atto, Scena
7 1, 1 | lontana ,~Quando no me vedè,~Vorria, senza parlarve,~ Il buon compatriotto Atto, Scena
8 1, 1 | cosa voglia da lui)~ROS. Vedè, sior Traccagnin, son sola. Chi la fa l'aspetta Atto, Scena
9 1, 1 | qualcossa de bon.~CEC. No so, vedè, nol m'ha ditto gnente. 10 1, 1 | libertà!~CEC. Oh anca mi, vedè, anca mi digo cussì, che 11 1, 3 | no l'aveva miga cognossù, vedè. (ironica)~ZAN. Patrona, 12 1, 6 | RIO. De cossa?~TON. No vedè ch'el xe sempre a torzion24.~ 13 1, 9 | LISS. Quanto xe che no vedè sior Raimondo?~GASP. L'ho 14 1, 9 | per vu; ma assae, assae, vedè, me despiase.~GASP. Me despiase 15 2, 6 | Oh con quel scempio no, vedè.~LISS. Piuttosto con mi, 16 2, 6 | permette.~LUC. Oh mi no, vedè, me vergogno.~LISS. Dove 17 2, 9 | vegnui? (con premura)~GASP. Vedè ben; mi giera impegnà fora 18 2, 9 | TON. Mi no so quel che siè, vedè.~GASP. Siora Tonina, no 19 3, 6 | Oh no ve lasso andar via, vedè. (ridendo)~LISS. Me despiase 20 3, 6 | via)~TON. Oh no ghe andè, vedè, fora de sta porta. (si 21 3, 11 | el tabarro e la bautta, vedè. (alla scena)~LISS. No la La buona madre Atto, Scena
22 1, 4 | l savesse.~NICOL. Vardè vedè, no me tradì, no me sassinè.~ 23 1, 9 | de Vicenza129?~LOD. Vardè vedè, el par taggià adesso zo 24 1, 9 | tante finezze?~DAN. Vardè vedè; no me l'ala dito ela, che 25 1, 9 | poverazzo136.~LOD. Vardè vedè. No ghe l'oggio dito mi 26 1, 10 | Sbareu gnente149?~NICOL. Varè vedè, chi crédela che sia, qualche 27 2, 4 | BARB. Vardè che el saverò, vedè.~NICOL. La ghe domanda.~ 28 2, 6 | AGN. E sì la ve vol ben, vedè. Se savessi cossa che la 29 2, 6 | GIAC. Più de vu, certo, vedè.~BARB. Oe, digo... (a Rocco 30 2, 6 | Chi sprezza vol comprar, vedè, sior Rocco.~ROC. Brava, 31 2, 16 | s'alza)~LUN. No parlè, vedè.~MARG. Oh, no parlo.~ ~ ~ ~ 32 3, 1 | LOD. Oh, mi no vôi gnente, vedè. Né mi, né la mia puta, 33 3, 1 | sala?~DAN. Oe, sta a vu, vedè. Per mi no digo de no seguro.~ 34 3, 1 | Oe no gh'è più remedio, vedè.~LOD. Quando ghe darèu l' 35 3, 1 | Vardè ben che el sia belo, vedè!~LOD. E destrighève, e menévela 36 3, 1 | lavandera de casa.~DAN. Vardè, vedè, no la ne l'ha miga mai 37 3, 2 | a Barbara)~BARB. Tasè, vedè, tasè, e sto nome de mare 38 3, 8 | puta! la vol dir certo, vedè, la vol dir certo. Conosso 39 3, 8 | GIAC. No ghe disè gnente, vedè, a sior'Agnese.~MARG. Oh La buona moglie Atto, Scena
40 2, 26 | Imparè, pute, vualtre che no vedè l’ora de maridarve, e che 41 3, 10 | PASQUAL. Son qua, no me vedè?~ARL. Fideve de mi, e no 42 3, 18 | dormir. Quanto xe che no vedè mio pare?~BETT. L’aspeto La cameriera brillante Atto, Scena
43 1, 8 | qua, tacconada come che la vedè. Bandiera vecchia, onor Il campiello Atto, Scena
44 1, 2 | Se cognosse, che poco ghe vedè.~DONNA CATTE Quanti xèli, 45 2, 5 | una volta;~Ma adesso no vedè.~LUCIETTA Anzi più adesso.~ 46 3, 1 | li darà per ela?~Per mi, vedè, per mi, che se savessi,~ La casa nova Atto, Scena
47 1, 1 | no disè gnente a nissun, vedè, che no vorave mai, che 48 1, 1 | benedetta quell'altra. No vedè che malinconia? La una 49 1, 1 | Ve dirò, ma vardè ben, vedè, no disè gnente a nissun; 50 1, 1 | Lucietta: El paron? Vardè ben, vedè, no ghe disè gnente.~Sgualdo: 51 1, 6 | sta banda?~Anzoletto: Ma vedè ben, cara fia. Questo 52 1, 9 | donca.~Lucietta: Mi no, vedè. Se no so come che sbazzega, 53 1, 12 | maridada.~Cecilia: Co la vedè, diseghe, che se la vòl 54 3, 1 | che la vegna; ma mai più, vedè, mai più, no se n'impazzemo, 55 3, 2 | lo stèssi a dir a nissun, vedè!~Lucietta: (come sopra) 56 3, 7 | Anzoletto: Cara muggier, vedè in che stato che son. Se La castalda Atto, Scena
57 1, 8 | contentarla ela. Cara Corallina, vedè se son pronto a darve ogni La donna di garbo Atto, Scena
58 1, 13| co mi no la stichè miga, vedè. Son cortesana9 anca mi.~ La donna volubile Atto, Scena
59 1 | e mi dei pugni.~PANT. Vedè ben, vu dormì con Corallina, 60 3 | chiamerè contento e felice. Vedè, a mi me compliria de maridar Le donne curiose Atto, Scena
61 1, 3| divertimento.~PANT. Mi sì, vedè. No godo altro a sto mondo 62 1, 3| impussibile.~PANT. Vardè ben, vedè. No ve vegnisse voggia de Le donne gelose Atto, Scena
63 1, 6| arzenti, che quei pochi che vedè in mostra, e sta mattina 64 1, 6| 29 me piase, ma el 58 no, vedè.~BOL. E sì mo l’ho cavà 65 1, 6| LUG. Oh, nol vien certo! Vedè ben, caro vu, i agnelli 66 2, 7| desperazion. No ghe disè gnente, vedè.~CHIAR. Oh, mi no parlo!~ 67 2, 9| pur, fia; ma vardè ben, vedè, se le mascare ve dise qualcossa, 68 2, 25| che muora).~ORS. (Vela , vedè).~BAS. (Chi?)~ORS. (La vostra 69 2, 28| sior Baseggio. Vardelo, vedè? Come che el la sticca153 70 3, 3| volta sì, ma adesso no, vedè.~BOL. Adesso no? Per cossa?~ 71 3, 3| fatti dei altri.~GIU. Certo, vedè, ghe l’averà donada sior 72 3, 8| no me l’ala da dar?~LUG. Vedè ben, caro vu, xe debotto 73 3, 8| de cuor.~LUG. Oh, mi sì, vedè; co posso far servizio, 74 3, 12| parone. (parte)~GIU. Vardè, vedè, se xe la verità che mio 75 3, 13| Sior sì. (Ma dei mii no, vedè). (da sé)~ ~ ~ ~ 76 3, 14| avanti).~BAS. (Oh giusto, no vedè che ghe xe so barba?)~LUG. ( 77 3, 18| Glieli mostra)~BOL. Varè, vedè. Ela la m’ha fatto vadagnar 78 3, 18| siora Orsetta.~ORS. Varè, vedè, siora, el ghe vien per I due gemelli veneziani Atto, Scena
79 3, 24| donne... forti... duro, vedè... oimè. (muore)~FLOR. Ah Una delle ultime sere di carnovale Atto, Scena
80 1, 6 | ELENETTA Servirla.~MARTA Vardè, vedè! Mi no credeva.~BASTIAN 81 2, 3 | ha ridesto?~MARTA Vardè, vedè! sbarar i mascoli per 82 3, 2 | andè de ; parlèghe, e vedè de scavar circa quel negozio, 83 3, 13 | erano prima)~ZAMARIA Scampè, vedè, che no i ve la sorba. ( Le massere Atto, Scena
84 1, 5 | GNESE:~~~~Son qua, no me vedè?~~~~~~ANZOLETTO:~~~~Comandè, Le morbinose Atto, Scena
85 1, 3 | toccà letto.~~Cussì co me vedè, a casa son andada.~~Mio 86 3, 2 | miga... lo fazzo perché vedè el buon cuor.~~(Sior sì, La pelarina Parte, Scena
87 2, 4| Sì ben, de Franza: no vedè che mina?~~~~~~TASC.~~~~( I pettegolezzi delle donne Atto, Scena
88 1, 7 | Catte - Sentì... ma zitto, vedè.~Anzoletta - Oh, no ve dubitè.~ 89 2, 1 | pazienza.~Checchina - Oh, vedè ben, un paron de tartana 90 3, 1 | qua.~Checchina - Mi no, vedè.~Pantalone - Perché mo no?~ 91 3, 2 | de no.~Checchina - Vardè, vedè; no xelo el mio novizzo?~ 92 3, ul | allegria?~Pantalone - No vedè? Checchina s'ha fatto novizza.~ Componimenti poetici Parte
93 Dia1 | lontana ,~Quando no me vedè, ~Vorria, senza parlarve, ~ 94 Dia1 | s’ha da finir.~ Amigo, lo vedè, no gh’è speranza. ~ Andè 95 TLiv | rason la xe chiara, e la vedè.~Me dirè: Coi amici no convien~ Il prodigo Atto, Scena
96 3, 3| abbiamo pranzato.~MOM. Via, vedè con bona maniera de persuader I rusteghi Atto, Scena
97 1, 3 | Gnente.~LUNARDO Vardè ben, vedè.~MARGARITA No in verità, 98 1, 3 | digo.~LUNARDO Mi credo, vedè, mi credo d'averla maridada.~ 99 1, 4 | Siora no.~MARGARITA Vardè vedè! cossa songio mi?55 ~LUNARDO 100 1, 6 | sior padre?~MARINA No so, vedè, la bate .~FILIPPETTO 101 1, 6 | Mo i s'ha ben catà83 , vedè, el padre del novizzo col 102 1, 10 | obedìlo vostro mario: anca mi, vedè, co sior Cancian me dise 103 2, 2 | dir.~MARGARITA Vèlo qua, vedè, che el vien.~LUCIETTA Sia 104 2, 8 | mai fàli?~FELICE Mi credo, vedè, mi credo, che i stabilissa 105 2, 8 | fia; solo nol pol vegnir. Vedè ben, in maschera, vestìo 106 2, 8 | bataor in tel cuor.~FELICE Vedè, cara siora Margarita, che Il servitore di due padroni Atto, Scena
107 1, 1 | PANTALONE Bravo. Roba brodosa, vedè, che se possa bagnarghe 108 1, 3 | Silvio, no so cossa dir; vedè coi vostri occhi la verità. Sior Todero brontolon Atto, Scena
109 1, 4 | Pellegrin.~PELL. No criè, vedè, mi no ghe n'ho colpa.~MARC. 110 2, 4 | contèmela.~NICOL. Ma vardè ben, vedè, no disè gnente a nissun.~ 111 2, 4 | chi sia la novizza, e no vedè l'ora de maridarve?~NICOL. 112 2, 4 | ve voggio!~NICOL. Varè, vedè, per cossa no me l'aveu 113 2, 4 | de maridarve.~CEC. Mi sì, vedè: se ho da dirve la verità, 114 3, 4 | una so nezza?~NICOL. Varè, vedè. Cossa sóngio mi?~CEC. Ve L'uomo di mondo Atto, Scena
115 1, 13| stada fin adesso?~SMER. No vedè, dove che son stada? A tor 116 1, 16| siora. Quanto xe che no vedè Lucindo?~SMER. Mi sior Lucindo? Il vecchio bizzarro Atto, Scena
117 1, 8 | PANT. Aspettè; no vôi che vedè cossa che ghe metto. (Si La moglie saggia Atto, Scena
118 3, 3| questa furia?~BRIGH. No vedè? Porto la limonada alla La putta onorata Atto, Scena
119 2, 12| cossa dir. Ve compatisso, ma vedè che mio fio nol xe in stato 120 2, 16| No la xe storta certo, vedè. Ma via, via; curte le azze73. 121 3, 23| Mo nol ghanderà miga, vedè.~PANT. No! per cossa?~PAS. (
Best viewed with any browser at 800x600 or 768x1024 on Tablet PC
IntraText® (VA1) - Some rights reserved by Èulogos SpA - 1996-2009. Content in this page is licensed under a Creative Commons License