L'adulatore
    Atto, Scena
1 3, Ult | illumina. Io correggerò i miei difetti, pensate voi a correggere L'amante di sé medesimo Atto, Scena
2 Int | andar del tempo scopre i difetti, e trova incomoda la servitù. L'avaro Atto, Scena
3 1, 7 | chiamerebbe un difetto, ma i difetti che provengono dall'amore L'avventuriere onorato Atto, Scena
4 Pre | dell’infinito numero di que’ difetti, che anche nel dialetto Bertoldo, Bertoldino e Cacasenno Atto, Scena
5 2, 4 | E pur, con tutti li difetti suoi,~~Mi piace più di voi.~~~~~~ La buona figliuola maritata Atto, Scena
6 1, 2 | Ragion si desta e scopronsi i difetti.~~~~~~LUC.~~~~(Tollerar La buona famiglia Atto, Scena
7 Ded | altre occasioni di quei difetti, o di quelle virtù, che 8 1, 1 | da guardar me che ho dei difetti moltissimi, ma il padre 9 1, 15 | bastantemente. Ha tutti i difetti cred'io, che dar si possono 10 2, 1 | Angiola dica da sé i suoi difetti. Questi è un principio buono). ( 11 3, 15 | nel fuoco.~COST. I miei difetti meritano molto peggio.~ANS. 12 3, 15 | molto peggio.~ANS. Quai difetti?~FABR. Per i miei, per i Il cavalier di buon gusto Atto, Scena
13 2, 11 | scomporsi; non ha vizi, non ha difetti, è una gioia.~LEL. Quanto Il burbero benefico Atto, Scena
14 3, 1 | quell'uomo che sia senza difetti?~Martuccia: Andate, andate Il cavaliere giocondo Atto, Scena
15 Ded | dei loro pregi e dei loro difetti. Io forse meno degli altri La cameriera brillante Atto, Scena
16 2, 1 | Come si colorano i propri difetti! Lo conosco, e pure lo amo). ( 17 3, 13 | CLAR. Questa, fra i vostri difetti, è una buonissima qualità.~ La castalda Atto, Scena
18 Pre | possa nascondere i suoi difetti. Per me ho sempre detto Il cavaliere di spirito Opera, Atto, Scena
19 SPI, 2, 1| appassionati,~~E fino i lor difetti deon essere lodati.~~E quando Il contrattempo Atto, Scena
20 Pre | critica per rilevarne i difetti? Rispondo, Lettor carissimo, 21 3, 3 | buonissimo cuore. Ha i suoi difetti, ma il fondo è buono.~PANT. 22 3, 3 | fondo è buono.~PANT. Ma che difetti gh'alo?~OTT. È ignorante, 23 3, 3 | cussì.~OTT. A dir i suoi difetti, non fo torto alle sue virtù; Un curioso accidente Atto, Scena
24 2, 7 | parlo, è onest'uomo non ha difetti, e poi è di sangue nobile.~ Il cavaliere e la dama Atto, Scena
25 3, 12 | stato mio, i miei numerosi difetti non mi possono lusingare La dama prudente Atto, Scena
26 Pre | far vedere sul Teatro i difetti de’ particolari, per guarire 27 Pre | particolari, per guarire i difetti del pubblico, e di correggere La donna di garbo Atto, Scena
28 Pre | questa mia Fiorentina.~Due difetti sono stati da' Critici imputati 29 Pre | occasione di dire, corregga que' difetti medesimi ch'ella aveva adulati, Lo scozzese Atto, Scena
30 1, 8 | quant'io voglio per coprire i difetti di don Properzio, sono troppo La donna sola Atto, Scena
31 Ded | sofferenza per tollerare i difetti miei; e sì buona compagna 32 Ded | facilmente le virtù che i difetti. Io lo faccio mentr'ella 33 4, 12 | stimati,~~Ciascun coi suoi difetti, però tutti bennati;~~In La donna vendicativa Atto, Scena
34 Ded | di vivere, per superare i difetti dall'abuso della gioventù Le donne curiose Atto, Scena
35 Pre | moltiplicati delle donne i difetti, mostrano di essere più 36 3, 2 | temperamento. Chi nasce con dei difetti, merita compassione. L'uomo Le donne gelose Atto, Scena
37 Pre | lasciar correre gli originali difetti dell’opere, anziché correggerli Il genio buono e il genio cattivo Atto, Scena
38 1, 2 | dell'arte che correggono i difetti, o aumentano i doni della 39 2, 5 | la prevenzion, accresce i difetti delle nazion forastiere, 40 2, 5 | forastiere, conoscemo i difetti senza criticarli, e se femo L'erede fortunata Atto, Scena
41 1, 9 | tuppè, per correggere i difetti della natura. Vi rendete 42 1, 13 | Perché ha da ricusarmi? Ho io difetti tali che meritino una repulsa?~ Il feudatario Atto, Scena
43 Ded | ed in tutto sa rilevare i difetti, potrebbe farmi dell'approvazione 44 Ded | sogliono più compatire i difetti altrui, perché conoscono 45 3, 8 | rende cieca. Conosco i suoi difetti e ne procuro la correzione. Il giuocatore Atto, Scena
46 Ded | Figliuoli, non conosce í difetti loro, e sono tante ferite Il festino Atto, Scena
47 0, pre | della mia mano, malgrado i difetti che la circondano. Ma i 48 0, pre | Commedia usate, rilevandone i difetti loro; e giudiziosamente 49 0, pre | parte di derisione, che ai difetti loro conviene. Bruyère, 50 0, pre | quanto si accrescano i miei difetti. Quel bene che a me procuro, Il filosofo inglese Atto, Scena
51 0, pre | di Voi potrà scoprirvi i difetti; ma Voi sapete altresì più Il geloso avaro Atto, Scena
52 0, aut | serviti. Un uomo con due difetti notabili diviene ancora 53 0, aut | comico, e molto più se i due difetti si contrastino fra di loro. Le femmine puntigliose Atto, Scena
54 2, 13 | tavoletta a correggere i difetti della natura. (parte)~Conte L'ippocondriaco Parte, Scena
55 2, 1 | tornerei,~~Benché pien di difetti, a mio marito.~~Non avea La locandiera Atto, Scena
56 1, 4 | trattar donne: ne conosco li difetti ed il loro debole. Pure La madre amorosa Atto, Scena
57 1, 6 | e non conosce i di lei difetti, e non la crede un'ingrata. I malcontenti Atto, Scena
58 2, 5 | Grazie al cielo, non ho difetti; e delle giovani come me, Il Moliere Atto, Scena
59 Ded | solletichi; si pongano i difetti in ridicolo e non offendasi Le morbinose Atto, Scena
60 1, 8 | sentìo a dir; tutti i nostri difetti~~I li mette in teatro. Vardè L'osteria della posta Atto, Scena
61 Un, Ult | disposta a tollerarlo coi suoi difetti, torni pure a Milano, ponga 62 Un, Ult | le riuscirebbero i miei difetti, e che agli occhi suoi oggetto Pamela nubile Atto, Scena
63 1, 1 | che sa compatire i miei difetti.~JEV. Voi fra le altre prerogative 64 2, 2 | assomiglia assaissimo ne' difetti. Povera Pamela! avvezza Il padre per amore Atto, Scena
65 4, 4 | di fede,~~Sarà de' suoi difetti giustissima mercede.~~Tutte Il poeta fanatico Atto, Scena
66 Ded | le buone regole, i veri difetti e gli opportuni rimedi, 67 Ded | vicino si veggono assai più i difetti, che da lontano, ma gli 68 Ded | nuovi non gli arriveranno i difetti, siccome comprenderà le Componimenti poetici Parte
69 SSac | offrir che cancelli i suoi difetti, ~Da noi pietà chiede, pretende 70 Dia1 | umile favella ~I costumi, i difetti, avvenne poi ~Che grato 71 Dia1 | consiglia ~Sprezzar chi nei difetti nol somiglia.~Ma allorquando 72 Dia1 | giocosa parte, ~Poteva i miei difetti coprir la comicarte.~Ma 73 Dia1 | Celebre mi hanno reso i miei difetti, ~La mia celebrità non vale 74 Dia1 | sen, peggio per lui,~Ma i difetti scoprir non è permesso;~ 75 Dia1 | giubbilar, far festa.~Io, fra i difetti miei, questo ho di buono: ~ 76 TLiv | stago lontan,~E critico i difetti in general;~Perché son galantomo, 77 1 | ragion di farmi rosso, ~Miei difetti scorgendo a parte a parte, ~ 78 1 | avvezzo ~Costumi, passïon, difetti e frodi.~Ma più il comando 79 1 | naturale. ~Dei vizi e dei difetti tu sai ch’io rider soglio; ~ Il prodigo Atto, Scena
80 3, 14 | prima strada. Siccome i suoi difetti non provengono da un cattivo 81 3, 18 | la me trova tanto pien de difetti, che no sia degno della La pupilla Opera, Atto, Scena
82 PUP, Ded, Pre| queste cinque Commedie i difetti soliti delle altre mie, 83 PUP, 2, 6| Vi supplico~~I miei difetti compatire, e rendermi~~Degna Il raggiratore Atto, Scena
84 Pre | medesimo so svelare i miei difetti, e i letterari miei furti. Il ricco insidiato Atto, Scena
85 5, 13 | voglio scoprire tutti i difetti suoi.~~La vecchia fu bizzarra Lo spirito di contradizione Atto, Scena
86 1, 4 | me si appoggiano tutti i difetti altrui.~~Bastano due parole 87 4, 6 | difetto.~~~~~~DOR.~~~~Ho dei difetti adunque.~~~~~~CON.~~~~Parmi La vedova spiritosa Atto, Scena
88 Ded | venissero tollerati in Roma quei difetti che altrove furono alla 89 1, 1 | virtudi, ed hanno i lor difetti.~~Il capitano è pieno di Sior Todero brontolon Atto, Scena
90 0, aut | loro carattere, o dai loro difetti. Per esempio Coviello, Spaccamonti, La scuola di ballo Parte, Scena
91 | forza di dir male,~~I suoi difetti glieli dico in volto,~~Mostrando La sposa persiana Atto, Scena
92 0, aut | ben presto a conoscere i difetti di questa sua prima imperfetta 93 1, 5 | parte a parte,~Scopre i difetti, e credi, necessaria è un La donna stravagante Atto, Scena
94 Ded | altro rilevar potrete i difetti miei, e perciò... Ma che 95 4, 4 | pur dirò che il fato in me difetti ad una,~~Che degna non mi 96 4, 4 | pur dirò che il fato in me difetti ad una,~~Che degna non mi Torquato Tasso Atto, Scena
97 0, pre | tempo e comodo di rilevare i difetti, non riparati dall'abilità 98 5, 6 | Ridere voi solete delli difetti altrui.~~E siete, a quel Il teatro comico Atto, Scena
99 0, aut | notare una gran parte di que’ difetti che ho procurato sfuggire, 100 2, 1 | francamente sui caratteri, e su i difetti delle commedie.~LELIO Quella Terenzio Atto, Scena
101 0, pro | criticar di Roma i vizi ed i difetti.~~Fur le passioni umane 102 0, pro | tragedie,~~Giust'è che i lor difetti ci mostrin le commedie,~~ 103 0, pro | noi mostrando di due vari difetti.~~Lo stile sollevato se 104 4, 2 | dal poeta segnati i lor difetti.~~S'incontran facilmente 105 4, 2 | fondo,~~Da chi prende i difetti a criticar del mondo.~~~~~~ Il vecchio bizzarro Atto, Scena
106 0, aut | rilevarne giudiziosamente i difetti, e molto meno a criticarne 107 0, aut | nelle occasioni dei suoi difetti o delle sue sfortune.~Stampandosi 108 2, 8 | Traccagnino, che ha dei difetti.~ARG. Eccolo ch'egli viene.~ 109 3, 7 | buona.~CLAR. Si vedono i difetti altrui, e non si conoscono La villeggiatura Atto, Scena
110 3, 19 | Eh signora, si vedono i difetti degli altri, e non si conoscono I puntigli domestici Atto, Scena
111 1, 1 | tutti gh'avemo i nostri difetti. Mi ignorante, e vu pettegola.~ 112 1, 5 | Ma chi no sa compatir i difetti dei altri, gh'ha un difetto L'impresario di Smirne Atto, Scena
113 3, 2 | sonora, unita, e senza difetti. Ho ventisette corde, e 114 4, 2 | parole, ed ha cent'altri difetti.~LAS. (Ora principia il Il vero amico Atto, Scena
115 3, 11 | Tutti abbiamo i nostri difetti.~FLOR. Se mai, per accidente, 116 3, 11 | Senz’altro.~FLOR. Con que’ difetti che di me ha sentito?~BEAT. La putta onorata Atto, Scena
117 Son | son insuficiente,~Tuti i difetti mii sa perdonar.~ ~E se
Best viewed with any browser at 800x600 or 768x1024 on Tablet PC
IntraText® (VA1) - Some rights reserved by Èulogos SpA - 1996-2009. Content in this page is licensed under a Creative Commons License