grassetto = Testo principale
                       grigio = Testo di commento
L'adulatore
    Atto, Scena
1 3, 1 | Retiremose in sta camera, fina tanto che i patroni se trattien L'amante Cabala Atto, Scena
2 3, Ult | del mio valor l’arte più fina:~~Son più accorte di Lilla L'amore artigiano Atto, Scena
3 2, 4 | camicie,~~E sei di tela fina.~~~~~~GIAN.~~~~Io ne ho L'amore paterno Atto, Scena
4 2, 11 | e no le interrompa più fina in ultima.~CLAR. Del Nilo La bancarotta, o sia il mercante fallito Atto, Scena
5 3, 14 | el giera un poco de bon; fina le chiave false de bottega 6 3, 16 | falio per poco giudizio, fina che el xe in desgrazia, Le baruffe chiozzotte Atto, Scena
7 1, 9 | Titta) Oe, el n'ha manazzà fina. ~CHE. El m'ha dito Puinetta. ~ 8 2, 2 | recchia del parla, e ho parlà fina che ho podèsto. ~PAS. Me 9 2, 8 | un bel pèsse. ~ISI. Oh! fina un pésse, sì ben. Perché La bottega da caffè Atto, Scena
10 3, 3 | Trattegnilo a parole~~Fina che vegno mi con una burla,~~ Il bugiardo Atto, Scena
11 3, 5 | me ne liberi.~PAN. Ti ha fina zurà.~LEL. Ho detto: possa Il buon compatriotto Atto, Scena
12 1, 1 | Vegnì qua, sior Traccagnin. Fina ch'el burchiello passa le 13 1, 1 | con mi, e che stè con mi fina che me riesce una certa Chi la fa l'aspetta Atto, Scena
14 1, 7 | capace de farme star fina a negra notte, e mi gh'ho 15 1, 14 | da diese soldi a testa, fina a diese zecchini, se la 16 3, 6 | vegnirme a far sta insolenza? Fina sior Raimondo, el xe mio 17 3, 11 | Bortolo)~BORT. E mi! Me trema fina le gambe. (piano a Cattina)~ ~ ~ ~ La buona madre Atto, Scena
18 2, 1 | AGN. Dasseno?~GIAC. Ma fina la voggio.~BARB. Oh fia 19 2, 1 | Oh fia mia, se ti la vol fina, bisogna che ti laori un 20 2, 4 | l'Arsenal, e semo andai fina in Barbaria de le Tole. 21 2, 4 | Fontego dei Todeschi, e po fina in Canareggio, e avemo passà 22 2, 17 | impegno che la la mena244 fina a la porta, e la ghe fa 23 3, 1 | che bisogna che principiè fina da la camisa.~NICOL. Oh 24 3, 5 | importa.~LOD. Me senterò fina che i porta el caffè. (siede) 25 3, 9 | a casa, el m'ha compagnà fina a la porta, e da paura che 26 3, 12 | Mo via, cara siora, star fina ste ore senza magnar, bisogna 27 3, 12 | dito: no farò più; l'ha fina zurà, e no so se sia l'amor La fiera di Sinigaglia Atto, Scena
28 1, 6 | bene,~~Tutta l'arte più fina usar conviene.~~~~~~PROS.~~~~ La buona moglie Atto, Scena
29 2, 26 | Pazenzia! Avevio mo da zurar? Fina qualche busia, per far ben, La calamita de' cuori Atto, Scena
30 1, 17 | PIGN.~~~~Economa fina?~~Sarà fiorentina.~~~ ~~~~~ La cameriera brillante Atto, Scena
31 1, 7 | consueto de risi o de pasta fina.~OTT. Sì.~BRIGH. La so carne 32 2, 16 | maraveggio dei fatti vostri. Fina che ve piase l'economia, Il campiello Atto, Scena
33 1, 9 | Sì, sì, podè chiamarme.~Fina, che no me sfogo,~No vago, 34 3, 6 | missiadina.~LUCIETTA E missieremo fina domattina.~GNESE Via basta, 35 5, 4 | Lucietta?~LUCIETTA Sì ben, fina, che i dorme. (entra)~ORSOLA La casa nova Atto, Scena
36 1, 9 | mezza età; le fa da zovene fina mai che le pòl; e poi le 37 2, 1 | de casa la va col zendà fina alla centura ma in casa 38 2, 5 | caro, ti ghe ben dentro fina in ti occhi. Andè , andè Il contrattempo Atto, Scena
39 2, 16 | marìo, nol se lassa più fina alla morte?~ROS. Bene, dopo La donna di garbo Atto, Scena
40 1, 7 | provveduta d'un marito della più fina semplicità.~ROS. Approfittatevene, Le donne curiose Atto, Scena
41 1, 3 | e po i è cascadi drento fina ai occhi.~PANT. No son nemigo Le donne gelose Atto, Scena
42 1, 1 | che la cognosso dall’A fina al bus.10~TON. Ela la va 43 1, 2 | volte alla settimana, e fina do volte al zorno.~TON. 44 1, 7 | imprestessi sti trenta ducati, fina che vendo certa tela muneghina48, I due gemelli veneziani Atto, Scena
45 1, 13 | pregandove de custodirla fina al mio arrivo.~FLOR. Amico, 46 2, 10(62) | Polegana, arte fina, disinvoltura.~ 47 3, 6 | adulatori, che ve segonda fina che i gh’ha speranza de 48 3, 19 | basta, anderò tanto zirando, fina che el troverò.~COL. Sentite Il feudatario Atto, Scena
49 3, 16 | véder de monzer la piegora fina ch'el pol)3. (da sé)~FLOR. La figlia obbediente Atto, Scena
50 2, 9 | un mondo de zoggie. Oe! fina l’orinal d’arzento.~ARL. La fondazione di Venezia Azione
51 1 | intendi maridar?~~Se l'intende fina i pesci,~~Muti e sordi in Il frappatore Atto, Scena
52 1, 6 | qua, la se metta a seder, fina che i omeni i una spazzadina 53 1, 6 | aveva do. I xe vegnui con mi fina a Bologna, e po sior Ottavio 54 1, 6 | padre m’ha tegnù in collegio fina a vintidò anni. Col xe morto, 55 1, 10 | fighi, ua marzemina, e fina delle zizole e dei lazarioli.~ Il giuocatore Atto, Scena
56 1, 1 | vita! Da ieri a vintidò ore fina adesso, che l’è sentà al Una delle ultime sere di carnovale Atto, Scena
57 1, 2 | ha un ducato, a revéderse fina che l'è fenìo. M'ha piasso 58 1, 11 | credeva de Franza. I voleva fina scometter; ma per grazia 59 2, 7 | avudo qua? No s'ha visto fina quatro, o cinque teleri L'impostore Atto, Scena
60 2, 11 | paoli trenta.~ARL. (Eh, fina cussì el conto el se pol La famiglia dell’antiquario Atto, Scena
61 2, 19 | pace?~PANTALONE Dov'elo stà fina adesso? Non l'ha sentìo Il filosofo inglese Atto, Scena
62 5, 18 | si ammette la satira più fina,~~Andrò... Va pur dove Il finto principe Opera, Atto, Scena
63 FIN, 1, 8| E con questo assai più fina:~~D'une pauvre fille honteuse~~ Il geloso avaro Atto, Scena
64 1, 6 | strapazza, che lo mette fina su le scarpe, che indora 65 1, 6 | su le scarpe, che indora fina el logo comun. Mi no, veh! Le massere Atto, Scena
66 1, 2 | Sotto el letto la tien fina el pavéro e l'oggio.~~E 67 2, 3 | La gh'aveva un amigo.~~Fina che el xe vegnù, le cosse 68 3, 6 | Mi no ghe la domando, fina che el gh'ha pazienza.~~ 69 4, 3 | Gh'ho trovà cento cosse, fina della ua passa.~~~~~~DOROTEA:~~~~ 70 5, 4 | sopporta;~~Xe assae, che fina adesso da rabbia non sia 71 5, 8 | mi.~~In casa mia stada fina adesso parona;~~Andè, che Monsieur Petition Parte, Scena
72 2, 2 | grazia,~~Da far innamorar fina le scimie!~~~~~~PETIT.~~~~ Le morbinose Atto, Scena
73 1, 3 | Anca mi saria stada fina al fin della festa,~~Ma 74 3, 1 | ben assae.~~~~~~TONINA:~~~~Fina che boggie el brodo, son 75 4, 8 | Vago e vegno in t'un salto, fina che el fa la scala. (Parte.)~~~  ~ ~ I morbinosi Atto, Scena
76 1, 2 | che no ghe xe resposta.~~Fina i soni gh'avemo. ~~~~~~GIA.~~~~ 77 5, 7 | cossa xe stà?~~~~~~TON.~~~~Fina che andemo via, no ve partì Pamela maritata Atto, Scena
78 1, 8 | acquisto.~BONF. È troppo fina la vostra immaginazione.~ Il padre per amore Atto, Scena
79 1, 5 | è intenta candida tela e fina,~~Che presentare in dono Le pescatrici Opera, Atto, Scena
80 PES, 1, 2| modestina:~~Ma sono accorta e fina,~~So l'arte del pescar.~~ I pettegolezzi delle donne Atto, Scena
81 1, 3 | fonzion la farave anca mi. Fina el segno lo daria, ma per Componimenti poetici Parte
82 Dia1 | concedo: ~Cantemo, se volé, fina doman. ~Che voggiè rebaltarme 83 Dia1 | che teste! I so mazori ~Fina in Persia i xe stadi ambassadori.~ ~ 84 Dia1 | tormento, ~E che pianza fina i agneli, ~Le xe cosse del 85 Dia1 | Credème, se andè drio fina doman ~Ste do fameggie nobili 86 Dia1 | nonantanove.~XXV~Lo crederessi? Fina in quela sera, ~Quando andava 87 TLiv | tra de nu sel cocolemo409~Fina l’ultima giozza, e alegramente,~ 88 TLiv | tor ~In gondola a servir fina che el muor.~Vardano el 89 TLiv | Tuti boni dal grando in fina al picolo.~Sier442 Orazio, 90 TLiv | l’unica osservanza ~Che fina al d’ancuo s’ ha conservà. ~ 91 TLiv | arzento, e bei tabari, ~E fina de veludo abiti intieri.~ 92 TLiv | grazia, ~De compor ho zurà fina a la morte.~E no gh’è dubbio 93 TLiv | vorave esser patrona, ~E fina una putela de diesani~Vol 94 1 | tornemo a retocar da novo;~E fina che ghe n’è, se fa el medemo, ~ Il prodigo Atto, Scena
95 1, 11 | dago da magnar e da bever fina che i vol. Se fa dei zoghi, Il tutore Atto, Scena
96 1, 1 | COR. Questa tela è molto fina, non vi è dubbio ch’ella I rusteghi Atto, Scena
97 1, 5 | volesto, che la faza de tuto. Fina lavar i piati.~MAURIZIO 98 1, 6 | che fazza anca mi. La sera fina do ore se sta in mezà, se 99 3, ul | la man no fenìo tuto? Fina a un certo segno me l'ho Il servitore di due padroni Atto, Scena
100 1, 4 | vien, ghe manderò i bezzi fina a casa. No vala a star da Sior Todero brontolon Atto, Scena
101 1, 2 | devertimento? Brontolarme fina el magnar? M'hai trovà in 102 1, 3 | MARC. Se la va col zendà fina alla centura!~FORT. Cossa 103 2, 4 | voleva creder, e el m'ha fina crià, perché no credeva.~ 104 2, 6 | cossa dir: che el viva, fina che el cielo vol.~MARC. Torquato Tasso Atto, Scena
105 3, 8 | Mercanti, botteghieri, e fina i barcarioli.~~I versi del 106 4, 8 | prencipia la vergogna.~~Fina che semo in tempo, se podè, Il teatro comico Atto, Scena
107 2, 2 | investigando colla mia più fina «retorica» tutti i «luoghi 108 3, 10 | ela, e co so sior pare, fina che vivo mi, e te passerò L'uomo di mondo Atto, Scena
109 1, 7 | far sto resto de mattina, fina che vien ora d'andar a Rialto10? 110 1, 7 | voggio goder el mondo, fina che posso. Vôi veder qua 111 1, 13 | bezzi in legne e in saon, e fina l'acqua bisogna comprar.~ 112 1, 15 | n'importa.~MOM. Stè anca fina doman, se volè.~TRUFF. Sorella, 113 3, 8 | Adesso me preme Momolo, fina che el me mette in stato Il vecchio bizzarro Atto, Scena
114 1, 10 | tempo di ritrovarlo.~PANT. Fina alla morte no se sa la sorte.~ La villeggiatura Atto, Scena
115 2, 8 | che in ciò consiste la più fina delicatezza della passione. Il padre di famiglia Atto, Scena
116 1, 19 | bontà il veleno della più fina ambizione. Ho creduto far
Best viewed with any browser at 800x600 or 768x1024 on Tablet PC
IntraText® (VA1) - Some rights reserved by Èulogos SpA - 1996-2009. Content in this page is licensed under a Creative Commons License