L'amore paterno
    Atto, Scena
1 1, 8 | che non falla mai. Co ho sentio un'aria una volta, son capace 2 3, 4 | de altri discorsi. Avemo sentio tanto che basta.~CAM. Ah L'avvocato veneziano Atto, Scena
3 2, 8 | che l’ho vista, me son sentio a ferir el cuor. E quando 4 2, 11 | tradire.~ALB. Oimè! Cossa sentio? Oh! che stoccada al mio La bancarotta, o sia il mercante fallito Atto, Scena
5 1, 14| son seguro che l'averà sentio con dolor le mie desgrazie, Le baruffe chiozzotte Atto, Scena
6 3, 25 | vostra muggièr...~TON. Ho sentio, ho sentio, lustrìssimo, 7 3, 25 | muggièr...~TON. Ho sentio, ho sentio, lustrìssimo, ho sentio. ( 8 3, 25 | sentio, lustrìssimo, ho sentio. (a Pasqua) Animo; fa pase. ~ La bottega da caffè Atto, Scena
9 2, 3| gh’è più tempo;~~El l’ha sentio in la ose,~~E mi ghò dito Il bugiardo Atto, Scena
10 3, 4 | protestandomi sono. Cossa sentio? Lelio no maridà? Queste 11 3, 5 | sul cesto, e non ho mai sentio che ghe sia nissun a Venezia Il buon compatriotto Atto, Scena
12 1, 7 | sua parola.~PANT. No aveu sentio quel che ha ditto siora 13 2, 8 | COST. (Sì, perché l'ha sentio che sior Ridolfo no vorave 14 3, 16 | immediatamente per Napoli.~ COST. Ala sentio?~ISAB. E dov'è presentemente Chi la fa l'aspetta Atto, Scena
15 1, 9 | batte.~LISS. Mi no gh'ho sentio. (osservando la porta per La buona moglie Atto, Scena
16 1, 1 | gh’ho dito gnente. L’ha sentio ela el crior a star al balcon.~ 17 1, 17 | dito a forte, che tutti ha sentio: No la sa sior Pantalon? 18 1, 17 | E la furtariola che ha sentio cussì, la m’ha contà el 19 2, 5 | intendo. Sto furbazzo el m’ha sentio mi, e el s’ha sconto. (Adesso 20 2, 18 | contà so mario che l’ha sentio a dir da Brighela.~BEAT. 21 3, 1 | de sì, perché ho sempre sentio a dir: mare segura e pare 22 3, 1 | marii, a quanti fradeli ho sentio co ste rechie a muar el 23 3, 13 | PASQUAL. Come! Cossa sentio! Lelio xe morto? Povero 24 3, 16 | dette.~ ~CAT. Sorela, astu sentio a bater?~BETT. Mi no.~CAT. 25 3, 20 | da sé) Siora marchesa, ho sentio tuto, e per le racomandazion Il campiello Atto, Scena
26 1, 2 | Oibò.~Da più de diese ho sentio a dir de no.~DONNA CATTE 27 3, 8 | soldi al mese.~ZORZETTO E ho sentio a dir da tanti, che i 28 5, 9 | sulla porta)~GNESE Aveu sentio, che scena?~ORSOLA Mi no. La castalda Atto, Scena
29 2, 13 | de cosse che non ho mai sentio a motivar. Co siora Beatrice Le donne gelose Atto, Scena
30 1, 16| vede.~BOL. Eh, siora sì, ho sentio che disevi ben de mi.~GIU. 31 2, 6| GIU. La massera no averà sentio.~ ~ ~ ~ 32 2, 21| che la xe!~TON. Aveu sentio co sboccaizza142?~GIU. Se 33 3, 6| siora Lugrezia?~LUG. No avè sentio tutte le mascare, che m’ I due gemelli veneziani Atto, Scena
34 1, 5| anca el sior Zanetto. Ho sentio a dir, praticando in quella 35 1, 13| mondo più de lu. Anzi ho sentio a dir ch’ei se vol maridar, 36 3, 11| visto siora Rosaura, m’ho sentio a rostir co fa una brisiola93. 37 3, 11| Bravo. Evviva.~ZAN. Ala sentio? Se la vol, son qua.~ROS. Il genio buono e il genio cattivo Atto, Scena
38 4, 4 | in verità, no l'ho mai sentio nominar.~COR. (Eh lo diceva, Il feudatario Atto, Scena
39 2, 13| averè strainteso; non ho mai sentio, che ste donne sappia cantar La figlia obbediente Atto, Scena
40 2, 9| via, buffon. Se ti avessi sentio a Vienna cossa che i diseva 41 2, 17| viglietto.~PANT. No ala sentio? Velo qua. Oggi verrò da 42 2, 19| gran bezzi.~BRIGH. No l’ha sentio le nove? La mia putta xe 43 2, 21| ordine. (parte)~PANT. Aveu sentio? A tre ore. (a Rosaura, 44 3, 16| luse, caffè, careghe. Aveu sentio? (a Rosaura)~ROS. (Ah! mi 45 3, 16| Questa xe la polizza, che avè sentio. (a Rosaura)~ROS. Non so La fondazione di Venezia Azione
46 1 | NISO~~~~Caro sier Besso, ho sentio dir da tanti~~Che le persone La donna di testa debole Atto, Scena
47 3, 6 | e Pantalone.~ ~PANT. Ala sentio, patrona? Éla che intende Una delle ultime sere di carnovale Atto, Scena
48 1, 2 | DOMENICA Bon el ? E mi ho sentio a dir, che tutto el mario 49 1, 10 | per strada. Se la s'avesse sentio qualcossa a casa, no la 50 1, 17 | de no far pezo. Ho sempre sentio a dir, che amor orbo; 51 2, 3 | muggier se diverta. Àla sentio, come che l'ha ridesto?~ 52 2, 6 | gh'aveu, fia mia?~ALBA Ho sentio un odor, che me fa morir. ( 53 2, 6 | sopra)~MARTA Anca mi ho sentio qualcossa, ma no capisso.~ 54 3, 13 | sentì.(ad Alba)~ALBA Eh! ho sentio; me ne consolo.(colla solita Il geloso avaro Atto, Scena
55 3, 18 | volesto ben, e adesso che ho sentio la vostra fedeltà, el vostro La madre amorosa Atto, Scena
56 3, 9 | Figurarse! Quei avari, co i ha sentio sta cossa, no i ha volesto 57 3, 10 | soggezione. (parte)~PANT. Ala sentio? (al conte Ottavio)~OTT. Le massere Atto, Scena
58 1, 8 | ZANETTA:~~~~Sì ben. L'aveu sentio?~~~~~~ANZOLETTO:~~~~L'ho 59 1, 8 | ANZOLETTO:~~~~L'ho sentio, ghe dirave de quei che 60 1, 11 | so.~~~~~~ZANETTA:~~~~Ho sentio a dir cussì,~~Una man lava Le morbinose Atto, Scena
61 1, 4 | Zanetto Trìgoli ghe n'ho sentio de belle.~~~~~~FELICE:~~~~ 62 3, 2 | panimbrodo più bon non ho sentio.~~~~~~BORTOLO:~~~~Tonina 63 3, 5 | parlà anca con ello, ho sentio d'un biglietto,~~Gh'aveva I morbinosi Atto, Scena
64 1, 1| diseu, compare? aveu mai più sentio,~~Che s'abia un'altra fraggia 65 1, 6| Oibò.~~~~~~CAT.~~~~Ho sentio i soni.~~~~~~ANZ.~~~~I vol 66 2, 2| Brigida)~~~~~~BRI.~~~~L'ho sentio. No saveria el perché.~~~~~~ Componimenti poetici Parte
67 Dia1 | ma xe sonà,~Come che avè sentio, l’Angelus Domini. ~ vegnua, 68 Dia1 | Providenza.~Graziosa Ho sentio a sonar la campanela:~Credo 69 Dia1 | xe pochi per quel ch’ho sentio, ~Che gh’abbia tanto studio 70 Dia1 | dir da mio compare l’ha sentio ~Che la roba xe fatta, e 71 Dia1 | almanco ti.~A rider s’ha sentio tutto el burchiello ~A sto 72 Dia1 | chi el xe.~Subito ch’ho sentio sto primo tomo. ~Digo drento 73 Dia1 | gran cuor.~Tra i quali ho sentio tanto a decantar ~Zorzi 74 Dia1 | lettera, che ho visto e che ho sentio ~So Zelenza Marina quando 75 Dia1 | ho vista a camminar; ~Ho sentio sur un palco i musichi a 76 Dia1 | despiasa,~E talvolta ho sentio rimproverarme ~Perché in 77 Dia1 | piè, me son portà:~Dove ho sentio a cantar per ecelenza ~Un 78 Dia1 | scaturio.~XXII~A zigar ho sentio de le donete ~Alcune mate, 79 Dia1 | ale bone mugier tanti ho sentio ~Dirghe chietine, e riderghe 80 TLiv | quela ~Qualche soggeto s’ha sentio a ferir.~No i ha dito: l’ 81 TLiv | quatro360!~Quando s’ha mai sentio nel tempo istesso, ~Ne l’ 82 TLiv | un incanto448;~E vu l’avè sentio sul vostro viso ~Far dei 83 TLiv | nol sa che da Amor l’è stà sentio,~E che farghe el voria pagar 84 TLiv | Amor, pietà.~Amor col l’ha sentio, segondo usanza ~S’ ha sgionfà526, 85 TLiv | De sti discorsi, che ho sentio, son pien; ~Senza farme 86 TLiv | po quando da mi la gh’ha sentio ~Chi giera che vegniva a 87 TLiv | oh come ~Consolar m’ho sentio da sta notizia, ~Animar 88 TLiv | sta notizia, ~Animar m’ho sentio dal so cognome!~Superando 89 TLiv | strenzer el cuor la s’ha sentio ~Da le disgrazie familiari 90 TLiv | dei encomi, e goda.~E ho sentio co ste rechie de la zente~ 91 TLiv | Quando, padre Zaneti, avè sentio~Le mie lamentazion e le 92 TLiv | ha voggia,~Xela, come ho sentio, prudente e bela? ~Ma m’ 93 TLiv | me despiase ~Non averlo sentio più de una volta.~Ma quando 94 1 | ghe n’è.~Quando che l’ha sentio de so Zelenze ~L’eccelso La serva amorosa Atto, Scena
95 3, 19 | se intro con libertà. Ho sentio tutto: quante copie ghe Il servitore di due padroni Atto, Scena
96 1, 3 | contrabando, siguro).~PANTALONE Ho sentio tutto. Certo che ste lettere 97 3, 13 | Silvio).~PANTALONE (Aveu sentio quella sospiradina? Bon Torquato Tasso Atto, Scena
98 3, 8 | so per esperienza, e ho sentio a confermar,~~Che via da 99 3, 10 | latinismi.~~La critica ho sentio del verso de Torquato;~~ 100 4, 1 | accennà de volo,~~Ma l'ho sentio da tanti, no l'ho sentio 101 4, 1 | sentio da tanti, no l'ho sentio da un solo;~~De véderla 102 4, 8 | No.~~~~~~TOM.~~~~Aveu sentio? (ad Eleonora.)~~~~~~ELE.~~~~ 103 5, 6 | el n'ha impiantà;~~L'ha sentio el forestier. Tutta curiosità.~~~~~~ L'uomo di mondo Atto, Scena
104 1, 16| se savessi quanti che ho sentio co ste recchie a dir in 105 2, 12| arie da ballo che s'abbia sentio; farè tutti i passi che 106 3, 15| sarà ben vadagnà, perché ho sentio a dir, a proposito de certe La putta onorata Atto, Scena
107 1, 10| PANT. Oh, quante che ho sentio a dir cussì, e po, co le 108 2, 16| sì, che i la usa. Anzi ho sentio dir che le pute se varda 109 3, 12| sia molto rico.~NAN. Ho sentio da un camerier de la locanda, 110 3, 30| mie debolezze.~PANT. Ala sentio? (a Beatrice)~BEAT. Basta
Best viewed with any browser at 800x600 or 768x1024 on Tablet PC
IntraText® (VA1) - Some rights reserved by Èulogos SpA - 1996-2009. Content in this page is licensed under a Creative Commons License