L'amore paterno
    Atto, Scena
1 1, 6 | La vada a bon viazo. La staga ben, la se conserva, e la 2 1, 6 | averò gusto de saver che la staga ben.~PANT. Sì che donca 3 2, 11 | Da capo, da capo, e le staga zitte, le goda, e no le L'avvocato veneziano Atto, Scena
4 2, 7 | più in qua.~ALB. Ma no, la staga pur salda. (Me vien caldo Le baruffe chiozzotte Atto, Scena
5 2, 1 | no, sió Cogitore, la me staga a sentire; e cusì, comuòdo 6 2, 1 | no so miga dove che i staga. ~TOF. Ve l'insegnerò , La bottega da caffè Atto, Scena
7 1, 3| palco e porta.~~Orsù via, la staga zitta.~~~ ~~~~~DOR.~~~~Nel 8 3, 4| ZAN.~~~~Sentì, ma che la staga tra de nu:~~Zuro de no sposar Il buon compatriotto Atto, Scena
9 2, 1 | caro sior Ridolfo, no la se staga a far da la villa.~RID. Chi la fa l'aspetta Atto, Scena
10 1, 3 | anca nu, e che sior Zanetto staga arente de siora Cattina. ( 11 3, 3 | CATT. Oh via, che no i staga adesso a parlar de negozi.~ 12 3, 10 | LISS. Se ghe par che cussì staga ben.~CEC. Deme el tabarro 13 3, 11 | Tonina, e s'alza)~TON. Ch'el staga col so cuor quieto. (s'alza, La buona madre Atto, Scena
14 1, 3 | vu, che no fe gnente che staga ben. Anca l'altro zorno 15 1, 8 | puto de disdott'ani che staga sotto obedienza, che vegna 16 2, 1 | gnanca mi no son de quele che staga de bando.~GIAC. Cara ela, 17 2, 17 | BARB. Savèu dove che le staga ste done in cale de l'Oca? ( 18 3, 1 | esser che un zorno el ghe staga; nevvero, fio mio?~NICOL. 19 3, 12 | ben che la me fa a mi, la staga segura che el cielo ghe La buona moglie Atto, Scena
20 1, 13 | Mia mugier credo che la staga ben. Xe do zorni che no 21 1, 17 | xe mio mario, bisogna che staga con elo.~PANT. Anca se nol 22 3, 15 | Beatrice~ ~BETT. Via, la staga aliegra, che tuto se giusterà. La cameriera brillante Atto, Scena
23 1, 8 | preme anca a vu che el ghe staga?~TRACC. Caro paesan, ho 24 2, 7 | BRIGH. (Chi è minchion, staga a casa). (da sé)~OTT. Voi Il campiello Atto, Scena
25 1, 4 | l'ho informà de tuto.~La staga un tantin.~GASPARINA 26 4, 4 | man,~Con patto, che el me staga da lontan».~CAVALIERE «Vi 27 5, 7 | è mal lassé, che la ghe staga.~ANZOLETTO No vòi, che la La casa nova Atto, Scena
28 1, 1 | che zente rustega che ghe staga. Me son buttada tante volte 29 1, 2 | ghe son, bisogna che ghe staga. Se nol me pagherà, troverò 30 1, 12 | far el so debiti che no la staga a incomodarse a andar de 31 1, 14 | che el vaga, quando che el staga. A mi nol me dise mai gnente.~ 32 2, 3 | amor, e pol esser che ghe staga; ma se avesse da servir 33 2, 9 | ghe lo podarà dir. E no la staga a metter suso de tior colù, 34 2, 10 | Checca: Saveu dove che el staga?~Lorenzino: E co polito 35 3, 3 | No, cara ela, no la me staga a lustrar.~Checca: No la 36 3, 7 | ti fatti nostri nol se ne staga a impazzar.~Fabrizio: Signori, Il contrattempo Atto, Scena
37 3, 3| ma no saverè gnente che staga ben; l'omo che gh'ha giudizio, La donna di garbo Atto, Scena
38 3, 6| Diana, ela contenta che ghe staga arente?~DIA. È padrone. ( Le donne curiose Atto, Scena
39 3, 1| zente, e le varda ben, le staga zitte, no le fazza sussurro.~ Le donne gelose Atto, Scena
40 1, 16| Caro sior santolo, nol ghe staga a criar.~GIU. El sarà stà 41 2, 16| compagna, la se pol degnar che staga con ela.~LUG. Me fazzo compagnar I due gemelli veneziani Atto, Scena
42 2, 10| la se dubita gnente. La staga forte, la me voggia ben, La figlia obbediente Atto, Scena
43 2, 12| Rosaura?~ARL. Mi credo che la staga ben.~OTT. Oggi sarò da lei.~ La finta ammalata Atto, Scena
44 1, 8| mia fia e dirghe che la staga allegra, che ho trovà un 45 3, 9| Senza miedego no vôi che la staga. Se vien i miedeghi, lassè La donna di testa debole Atto, Scena
46 2, 2 | novo?~TRACC. Sat dove che staga quella signora che cerco?~ 47 2, 2 | quella. Sat dove che la staga de casa?~BRIGH. La piazza Una delle ultime sere di carnovale Atto, Scena
48 1, 7 | MARTA Fermo de tutto, che 'l staga qua stassera.~DOMENICA Oh! 49 1, 10 | Gnente.~MARTA Mo via, la staga alegra, la se diverta.~ALBA 50 2, 2 | assae, che Agustin ghe staga). (Tolè, fiozzo, queste 51 3, 1 | voggia; che 'l vaga, o che 'l staga, me basta, che 'l sia mio 52 3, 11 | Anzoletto)~ANZOLETTO (No so, chi staga pezo da ela a mi). (a Marta)~ L'impostore Atto, Scena
53 1, 10| lassa star, e no la ghe staga a parlar de cosse che no La famiglia dell’antiquario Atto, Scena
54 3, 6 | el diavolo, che el ghe staga. No so cossa farghe, gh' Il geloso avaro Atto, Scena
55 2, 2 | TRACC. Poverazza, no la ghe staga a criar; no la l'ha fatt Le massere Atto, Scena
56 2, 1 | DOROTEA:~~~~Che nol staga a vegnir; no lo vôi praticar.~~ 57 2, 1 | ZANETTA:~~~~La lo tegna, e la staga quieta sora de mi.~~~~~~ Le morbinose Atto, Scena
58 3, 4 | disnar.~~~~~~FELICE:~~~~Che staga? (A Zanetto.)~~~~~~ZANETTO:~~~~ 59 4, 6 | MARINETTA:~~~~Via, che nol staga a dir de sti stambotti.~~~~~~ I morbinosi Atto, Scena
60 2, 1| Caro vu, fe de tuto che staga qua sta sera.~~In casa da 61 3, 2| AND.~~~~Zito, che le ghe staga. (a Giacometto)~~~~~~LEL.~~~~ 62 3, 3| accostandosi)~~~~~~BRI.~~~~Che el staga con respeto.~~~~~~LEL.~~~~ La pelarina Parte, Scena
63 2, 4| che la vaga,~~E i vecchi staga — sotto el camin.~~~~~~TASC.~~~~ I pettegolezzi delle donne Atto, Scena
64 1, 1 | Oh siora sì, no vorla che staga aliegra? Son novizza.~Donna 65 1, 4 | Ho inteso; nol vol che staga qua). (da sé) Checca, a 66 3, 9 | è nissun che d'appetito staga meio de mi?~Lelio - Questo 67 3, ul | de desperazion. Che le me staga lontan, no le voggio più Componimenti poetici Parte
68 Dia1 | sentir gnente, se sconda, e staga a casa;~Pago i mi diese 69 1 | Cossa e dove la sia, che el staga attento,~E la sarà per lu Il prodigo Atto, Scena
70 1, 9| parlar? Pussibile che i ghe staga sempre taccai? Pussibile 71 2, 15| vostro?~MOM. Gnente che staga ben.~CLAR. Dunque?~MOM. 72 3, 11| no la xe una cossa che staga ben. No vorave che, col Il raggiratore Atto, Scena
73 1, 3| pericolo de no far gnente che staga ben.~CON. Eccoti uno scudo.~ I rusteghi Atto, Scena
74 1, 2 | zorni de carneval, che nol staga a criar. Se no andemo in 75 1, 9 | fazza bona figura, che la staga in bona conversazion. N' 76 1, 9 | ai fati soi. Che no i staga a spionar; che i parla, 77 2, 1 | zente ancuo, voleu, che staga, figurarse, co fa una masséra?~ 78 2, 2 | LUCIETTA Mo via, no la me staga a strascinar, che no son 79 2, 2 | LUCIETTA Via, no la ghe lo staga a dir.~MARGARITA Vèlo qua, 80 2, 10 | orsù tanto fa, che le staga de quele maschere come, 81 3, 1 | pulizia, e per retirae che le staga, le gh'averà sempre drento La serva amorosa Atto, Scena
82 2, 4 | mormorazion. Tutti crede che la staga co sior Florindo, perché Il servitore di due padroni Atto, Scena
83 1, 5 | bizzarro. La lassa far a mi, la staga su la mia fede. La se lassa 84 1, 14 | col pane). Me par che la staga ben. Gran mi per far le 85 2, 14 | tutto, no lecito che la staga insieme. Ho accettà le so Sior Todero brontolon Atto, Scena
86 1, 3 | Una cossa de mezzo, che staga ben, che vaga ben. Cossa 87 2, 8 | MARC. Disè, saveu dove che staga de casa siora Fortunata?~ 88 2, 14 | El ghe accorda tutto. La staga aliegra, la se consola. 89 3, 1 | vu.~DESID. E la vol che staga i novizzi con un stramazzo L'uomo di mondo Atto, Scena
90 1, 14| SMER. E mi voggio che el staga qua.~TRUFF. Se no l'anderà 91 1, 15| contenteu, fradello, che staga vesina? (a Truffaldino)~ 92 2, 9| fiol, che in casa mia nol staga mai più a vegnir, che no 93 2, 13| La resta servida. No la staga drento solo; la vegna 94 3, 7| magna, che se beva, e che se staga allegramente.~SMER. Mio Il vecchio bizzarro Atto, Scena
95 1, 13 | la lite, bisogna che el staga qua.~MART. Come falo de L'incognita Atto, Scena
96 2, 12| arme. (Sior Ottavio, la staga qua).~LEL. Vi dico che non I puntigli domestici Atto, Scena
97 3, 16| porta, e detti.~ ~PANT. La staga qua, se la vol aver gusto. ( La putta onorata Atto, Scena
98 1, 15| e che sia la verità, la staga a veder e la giudichi del 99 2, 10| subiar. Pasqualin no vol che staga in altana, e gh’ho paura 100 2, 15| PASQUAL. Seu contento che staga qua?~ARL. Zitto, zitto, 101 2, 18| via, sior Pantalon, nol staga subito a montar sui zimbani79.~
Best viewed with any browser at 800x600 or 768x1024 on Tablet PC
IntraText® (VA1) - Some rights reserved by Èulogos SpA - 1996-2009. Content in this page is licensed under a Creative Commons License