L'amore paterno
   Atto, Scena
1 1, 1 | l'aveva delle pretension sora Camilla).~SCAP. Anzi sono L'avvocato veneziano Atto, Scena
2 2, 13 | resta logo per rifletter sora d’un altro. Altro xe operar La bancarotta, o sia il mercante fallito Atto, Scena
3 2, 5| mie disgrazie? burlarme sora marcà? E no responderme 4 2, 11| basta che me voggiè ben, e sora tutto che ve desfè intieramente 5 2, 12| invido nessun. Arecordeve, sora tutto, che sior conte nol La bottega da caffè Atto, Scena
6 1, 1| spazzar la nostra mercanzia~~Sora tutto ghe vuol galantaria.~~ 7 2, 7| NARC.~~~~Tutte renonzia~~Sora sta donna~~Le to pretese.~~~ ~~~~~ Il bugiardo Atto, Scena
8 2, 12 | voggio scriver subito, e sora tutto ghe voggio raccomandar Il buon compatriotto Atto, Scena
9 1, 1 | illustrissimo)~ROS. Sentì, fio, sora tutto bisogna che ve mettè 10 1, 7 | ma no gh'ho miga perso sora de ti quell'autorità ch' 11 2, 10 | Leandro. La speranza che gh'ho sora de elo, me fa sopportar Chi la fa l'aspetta Atto, Scena
12 1, 1 | Basta, l'è fatta.~LISS. Sora sto marcà, se mai ghe avanzasse 13 1, 5 | che scene che s'ha fatto sora de elo!~CEC. El me l'ha 14 2, 11 | penso e più gh'ho sospetto sora Lissandro. Ch'el m'abbia 15 3, 6 | sentì, el voleva buttarla sora de vu... (ridendo)~LISS. 16 3, 6 | de vu... (ridendo)~LISS. Sora de mi?...~TON. Figureve, La buona madre Atto, Scena
17 1, 6 | cossa steu qua co una man sora l'altra74? De no avè 18 1, 8 | e che ghe volesse ben. Sora tuto che ghe volesse ben, 19 2, 9 | mandar da elo, e vôi che sora sto marcà el me daga de La buona moglie Atto, Scena
20 1, 1 | no ghanderò più.~BETT. E sora tuto, se ti vol star con 21 2, 22 | vogio vegnir.~BETT. Mo vien sora de mi, no aver paura. Ti La casa nova Atto, Scena
22 1, 1 | perchè la fa scuro. Fatture sora fatture, spese sora spese: 23 1, 1 | Fatture sora fatture, spese sora spese: e po co ghe domando 24 1, 1 | scarsèla, e gh’ho sti omeni sora de mi; no vorave, che el 25 1, 6 | cazzarme in t'una camera sora una corte morta, che no 26 1, 12 | me fazza balar la camera sora la testa. Chi èle ste carogne, 27 1, 12 | ste carogne, che stà de sora de nu?~Lucietta: Oh lustrissima, 28 2, 5 | vederè. La so camera la sora una corte, che no passa 29 2, 5 | nostro tinelo el varda giusto sora la corte in fazza a i balconi 30 3, 9 | La da ste lustrissime sora de nu. ~Cecilia: Cossa xèla 31 3, 9 | Sala chi ghe qua de sora? ~Cecilia: Che sarà quel 32 3, 14 | modestia: e arecordeve ben, sora tutto, serventi in casa La castalda Atto, Scena
33 2, 9 | PANT. Che intenzion ghaveu sora de ela?~LEL. Se una propizia Il contrattempo Atto, Scena
34 3, 14| ti ghe n'ha da vardar, e sora tutto t'ha da premer l'amor 35 3, 25| avè offeso, no se vendica sora de vu, e siben che disè La donna di garbo Atto, Scena
36 1, 9| tutto vostro, de sotto, de sora, de drento, de fora, de Le donne gelose Atto, Scena
37 3, 9| fatto macchie?~LUG. Stè sora de mi, che no gh’è gnanca I due gemelli veneziani Atto, Scena
38 1, 13| forestier, che pretendeva sora sta putta, m’ha trovà mi, 39 2, 12| donne no le poderave gnente sora de nu, se nu no ziressimo La figlia obbediente Atto, Scena
40 2, 9| butta fora dei palchi. Un sora l’altro; casca el teatro, Lugrezia romana in Costantinopoli Atto, Scena
41 1, 5| farave guerra.~~No ghe xe sora la terra~~Altra donna de La donna di testa debole Atto, Scena
42 2, 3 | la mia età medesima, e sora tutto la bontà che l'ha Una delle ultime sere di carnovale Atto, Scena
43 1, 8 | el tabaro; perché giera sora pensier. Me premeva, no 44 2, 1 | descapità, m'ho reffatto sora la brocca con quelli, che L'impostore Atto, Scena
45 1, 3| el tira i so quattrini un sora l'alter, e no se ghe batte 46 1, 3| contrasti; dal cassier; un sora l'altro.~ARL. Ghe dirò, Il geloso avaro Atto, Scena
47 1, 5 | vuol partire)~PANT. Senti, sora tutto varda ben se la parla 48 3, 2 | diavolo!) (da sé)~PANT. Sora tutto ve raccomando la segretezza.~ Le massere Atto, Scena
49 1, 11 | La parona al balcon giera sora canal,~~L'ha ponta un vero 50 2, 1 | ZANETTA:~~~~La me li daga pur. Sora de mi la i tol.~~~~~~DOROTEA:~~~~ 51 2, 1 | tegna, e la staga quieta sora de mi.~~~~~~DOROTEA:~~~~ 52 2, 6 | po le trà la colpa tutta sora de nu.~~~~~~MENEGHINA:~~~~ 53 3, 1 | Cinque, tra sotto e sora.~~~~~~BIASIO:~~~~E mi no 54 4, 3 | bello~~Con una piva in bocca sora de un caratello.~~~~~~DOROTEA:~~~~ Le morbinose Atto, Scena
55 4, 7 | mantegnirò.~~La xe ben educada, e sora quell'articolo~~In materia I pettegolezzi delle donne Atto, Scena
56 3, 1 | putti, quieteve, e stè sora de mi, che no ghe xe gnente Il poeta fanatico Atto, Scena
57 3, 11| ridente coi denti bianchi e sora tutto do bei occhi negri, 58 3, 11| parlasse presto e pulito, e che sora tutto la fusse bona, sincera, 59 3, 16| TON.~~~~Anca mi lodo certo, sora tutto,~~~ El benedetto e Componimenti poetici Parte
60 Dia1 | Tonino. Anca mi lodo certo, sora tutto,~El benedetto e caro 61 Dia1 | troppo longa ressoluzion,~Che sora l’argomento se vol dell’ 62 Dia1 | loda. ~E se noi dise ben, sora marcà~Con dei strapazzi 63 TLiv | Grazia che m’ha podesto sora tuto.~Ma spero un qualche 64 TLiv | scrito~Su le muneghe, e sora el monestier, ~E anca mi 65 TLiv | mi ve domando : ~La lana sora e la camisa soto~Xelo un 66 TLiv | dichiara ~Spose del Redentor sora le stele,~E el le invida 67 TLiv | ora ~De andarse a colegar sora i stramazzi547.~Anca le Il prodigo Atto, Scena
68 1, 3| mia. Basta, fe pulito, e sora tutto che la roba sia netta, 69 1, 14| DOTT. Questa sera.~MOM. E sora tutto, che liberemo el sequestro.~ 70 3, 7| Tolè, spendo e spando, e sora marcà tutti me strapazza. Il raggiratore Atto, Scena
71 3, 4| vussioria dorma i so sonni sora de mi. Che con Giacomina I rusteghi Atto, Scena
72 2, 8 | Margarita, che me torto. Stè sora de mi, no abbiè paura. No La serva amorosa Atto, Scena
73 1, 9 | aveva qualche speranza sora dei fatti vostri. Ve Il servitore di due padroni Atto, Scena
74 2, 14 | anca una certa locanda sora Canal Grando, in fazza alle Sior Todero brontolon Atto, Scena
75 1, 3 | boni.~MARC. Merli, la veda, sora tutto merli.~FORT. Ghe sarà 76 1, 11 | casa, della so condizion e sora tutto della so proprietà 77 2, 12 | che xe , varda giusto sora quel dalle acque.~FORT. 78 2, 14 | da ben! Ghe vol bon cuor, sora tutto bon cuor. Amar el L'uomo di mondo Atto, Scena
79 1, 16| sesto, bona disposizion, e sora tutto un bon muso; con tre 80 2, 7| diese soldi alla lira; ma sora tutto andè colla vostra 81 2, 12| far pase, zirar i brazzi sora la testa, saltar in tempo 82 2, 12| e la vita e le spalle, e sora tutto rider sempre col popolo, Il vecchio bizzarro Atto, Scena
83 1, 8 | farà bene?~PANT. Tolèlo sora de mi.~CEL. Lo prenderò. ( L'incognita Atto, Scena
84 2, 12| autorità che gh’ha el pare sora del fio, per far le so proprie La moglie saggia Atto, Scena
85 2, 11| coll’autorità che i gh’ha sora de vu, i ve comanda, che I puntigli domestici Atto, Scena
86 1, 11| di questa casa.~ARL. Stè sora de mi, che senz'altro de La putta onorata Atto, Scena
87 1, 6| preme la mia reputazion sora tuto.~PASQUAL. Donca cossa 88 1, 18| prontezza del nostro inzegno; e sora tuto semo tanto fedeli e 89 1, 18| venezian, che dise:~«L’omo sora la dona gnente pol,~Se la 90 2, 12| siora, che pretension ghala sora quel puto?~BETT. Mi? Gnente.~
Best viewed with any browser at 800x600 or 768x1024 on Tablet PC
IntraText® (VA1) - Some rights reserved by Èulogos SpA - 1996-2009. Content in this page is licensed under a Creative Commons License