La madre amorosa
   Atto, Scena
1 0, per| AURELIA dama vedova~Donna LAURINA di lei figliuola~Il conte 2 1, 1| per muggier siora donna Laurina.~AUR. Come! mia figlia in 3 1, 1| sì facilmente di farlo. Laurina è mia figlia, né mi farà 4 1, 4| me? Traccagnino, che fa Laurina?~TRACC. Par proprio che 5 1, 4| la causa de tutto.~AUR. Laurina non vorrà disgustar sua 6 1, 5| amiate un'ingrata.~AUR. Laurina ingrata? Non è vero.~OTT. 7 1, 5| AUR. Conte, basta così. Laurina è l'anima mia.~OTT. Spiacemi 8 1, 7| di donna Lucrezia~ ~Donna Laurina, donna Lucrezia, don Ermanno, 9 1, 7| LUCR. Fermatevi. (a donna Laurina che parte) Che cosa vuole 10 1, 8| che non siamo noi.~AUR. Laurina ha ventimila scudi di dote.~ 11 1, 8| raccontano a me. La dote di Laurina vi ha da essere, e so dov' 12 1, 8| della mia sposa. Sì, donna Laurina sarà mia sposa; donna Lucrezia 13 1, 9| che collocata.~AUR. Povera Laurina! voi la volete tradire.~ 14 1, 9| tradire.~LUCR. Come tradirla? Laurina è sangue mio, perché è sangue 15 1, 10| sarebbe stato possibile che Laurina avesse fatto un sì gran 16 1, 11| Antisala.~ ~Florindo e donna Laurina.~ ~FLOR. Cara Laurina mia, 17 1, 11| donna Laurina.~ ~FLOR. Cara Laurina mia, a decidere tocca a 18 1, 11| Tornerà ad insultarmi... Cara Laurina, costanza, fedeltà, coraggio. 19 1, 12| DODICESIMA~ ~Donna Aurelia e Laurina.~ ~AUR. Temerario! cotanto 20 1, 13| sincero amor mio.~AUR. (Laurina dove sarà?) (da sé)~OTT. 21 1, 13| accasamento, come se donna Laurina non fosse nata del vostro 22 1, 13| sarebbe facile scordarvi che Laurina fosse mio sangue; ma io, 23 1, 13| AUR. Non lo farà, conte: Laurina non lo farà.~OTT. Dove pensate 24 1, 14| cossa vedio? Siora donna Laurina co sior Florindo? Zogheli 25 1, 15| SCENA QUINDICESIMA~ ~Donna Laurina e Florindo.~ ~LAUR. Signor 26 1, 15| soddisfarmi.~FLOR. Donna Laurina, se voi non fate una risoluzione, 27 1, 16| voi restate. Signora donna Laurina, siete disposta a quanto 28 1, 16| Pantalone.~PANT. Siora donna Laurina, la ghe pensa ben.~LAUR. 29 1, 17| convenisse perdere la mia Laurina, giuro al cielo, farei qualche 30 2, 1| Donna Aurelia, poi donna Laurina.~ ~AUR. Florindo si avanza 31 2, 1| Florindo si avanza troppo, e Laurina mia non conosce l'inganno 32 2, 1| da sé, e seggono)~AUR. Laurina amatissima, niuna persona 33 2, 1| amo teneramente.~AUR. No, Laurina, voi non l'amate.~LAUR. 34 2, 1| si rivolta). (da sé)~AUR. Laurina, voi arrossite.~LAUR. Io, 35 2, 1| Io stessa vi prometto, Laurina, di procurarvelo, e vado 36 2, 3| troveremo noi uno sposo per Laurina?~OTT. Veramente vuole il 37 2, 3| senza una lite.~OTT. Donna Laurina è giovine. Verrà il suo 38 2, 3| farlo.~AUR. Sposatevi a Laurina mia figlia.~OTT. Signora, 39 2, 3| figlia, che dalla madre. Laurina brama uno sposo; ho promesso 40 2, 4| medesima. Finalmente donna Laurina è sua figlia, e godrò in 41 2, 4| so nevoda.~OTT. Di donna Laurina? Con chi?~BRIGH. No la sa, 42 2, 4| volta in camera siora donna Laurina, sior Florindo, el nodaro, 43 2, 4| segue il matrimonio di donna Laurina, allora esco io dall'impegno). ( 44 2, 6| Donna Lucrezia, poi donna Laurina dalla camera di fondo; e 45 2, 8| FLOR. Via, signora donna Laurina, porgetemi la destra.~LAUR. 46 2, 9| sposata la signora donna Laurina, e conseguita la di lei 47 2, 9| dote.~LUCR. Sposata donna Laurina?~ERM. E conseguita la di 48 2, 9| contraddote de siora donna Laurina, e quando el l'averà sposada, 49 2, 9| liti.~LUCR. Venite con me, Laurina.~FLOR. Signora mia, questa 50 2, 9| a terra. Andate innanzi, Laurina.~LAUR. Sì, signora...~LUCR. 51 2, 9| mirarmi nemmeno? (a donna Laurina)~LAUR. Parto mortificata. ( 52 2, 9| la contraddote, non si ha Laurina da maritare). (da sé, e 53 3, 1| sollecitudini per allevarla. Ah Laurina ingrata, e sarà vero che 54 3, 1| persisterà a pretendere... Ecco Laurina mia. Oh cieli! Qual motivo 55 3, 2| SCENA SECONDA~ ~Donna Laurina e detta.~ ~LAUR. Signora, 56 3, 2| vi ho dato.~AUR. Oh Dio! Laurina mia, hai tu dato la mano 57 3, 2| parlerei così, signora.~AUR. Laurina, non ti so intendere.~LAUR. ( 58 3, 2| da te stessa. Che pensi, Laurina mia?~LAUR. Penso che mia 59 3, 3| AUR. Me ne ha assicurato Laurina ancora.~LAUR. Sì, signora, 60 3, 3| presto.~LUCR. Dice bene Laurina. Intanto si ha da pensare 61 3, 3| sarebbero state difficoltà.~AUR. Laurina non lo avrebbe preso giammai.~ 62 3, 3| francamente la mano.~AUR. Senti, Laurina?~LAUR. Non è vero, signora.~ 63 3, 4| Donna Aurelia e donna Laurina~ ~LAUR. Signora madre... ( 64 3, 6| caldo il contratto con donna Laurina.~NOT. Son qui per servirvi 65 3, 6| penseremo. Colla dote di donna Laurina rimedieremo a moltissime 66 3, 9| mano? Vada nel ritiro donna Laurina, e veggendola fuor di pericolo, 67 3, 9| sospender le nozze de siora Laurina co sior Florindo.~OTT. In 68 3, 10| Con chi?~FLOR. Con donna Laurina.~PANT. Co donna Laurina?~ 69 3, 10| Laurina.~PANT. Co donna Laurina?~FLOR. Sì, a dispetto vostro, 70 3, 10| rinnova il pericolo di donna Laurina, si destano nuovamente le 71 3, 12| TRACC. Signora.~LUCR. Trova Laurina, e dille che subito subito 72 3, 13| costituire la contraddote a donna Laurina, la quale da voi mi è stata 73 3, 13| signor Pantalone.~LUCR. Ecco Laurina.~FLOR. Ecco la mia sposa.~ 74 3, 14| QUATTORDICESIMA~ ~Donna Laurina e detti.~ ~LUCR. Venite 75 3, 14| detti.~ ~LUCR. Venite qui, Laurina mia, e sappiate ch'io vi 76 3, 14| lui?~FLOR. Con me, cara Laurina, che per eccesso di amore 77 3, 14| FLOR. Mi consolate, cara Laurina.~LAUR. Ma se mia madre lo 78 3, 15| AUR. Sì, contentissima. Laurina, vi ricordate voi che cosa 79 3, 15| qui. Osservate: o donna Laurina si sposi in questo momento, 80 3, 15| ecco perché la povera mia Laurina con tanto precipizio, senza 81 3, 15| né di voi, né di me.~AUR. Laurina, accostatevi.~LAUR. Perché, 82 3, 15| signor Florindo, tenete Laurina mia: eccovi una donazione 83 3, 15| vostra. ( un foglio a Laurina)~FLOR. Signora donna Lucrezia, 84 3, 15| e viverà meglio.~LUCR. Laurina, siate obbediente a vostra 85 3, 15| Io non do la mano a donna Laurina, che per compassione di 86 3, 15| sono certa che vi amerete. Laurina non amava Florindo, ma desiderava
Best viewed with any browser at 800x600 or 768x1024 on Tablet PC
IntraText® (VA1) - Some rights reserved by Èulogos SpA - 1996-2009. Content in this page is licensed under a Creative Commons License