La burla retrocessa nel contraccambio
   Atto, Scena
1 Per | PERSONAGGI~ ~Maestro GOTTARDO linaiuolo.~PLACIDA sua moglie.~ 2 Per | rappresenta in casa di maestro Gottardo.~ ~ ~ ~ 3 1, 1| SCENA PRIMA~ ~Camera.~ ~Gottardo e Placida~ ~GOTT. E bene. 4 1, 1| stessa, è impossibile che Gottardo si sia cangiato tutto ad 5 1, 1| lo giuro.~PLAC. Eh caro Gottardo, una volta vi piaceva la 6 1, 2| SCENA SECONDA~ ~Gottardo solo.~ ~GOTT. Eh, la Placidina 7 1, 3| AGAP. Buon giorno, signor Gottardo.~GOTT. Buon giorno, signor 8 1, 3| sempre più col mio caro amico Gottardo. Non potevate trovar di 9 1, 3| mi disse, che non vedo Gottardo, passando di voglio un 10 1, 3| AGAP. In verità, signor Gottardo, mi dispiace a dirvelo, 11 1, 3| è possibile, caro signor Gottardo...~GOTT. Andate, se volete 12 1, 4| mette via la chiave di Gottardo)~ ~ ~ ~ 13 1, 5| SCENA QUINTA~ ~Gottardo ed il suddetto.~ ~GOTT. 14 1, 5| ironia)~AGAP. Povero signor Gottardo! voi vi burlate di chi spende, 15 1, 5| di prender la chiave, ma Gottardo ritorna a lui, e non gli 16 1, 5| chiave). (da sé) Signor Gottardo, servitor suo.~GOTT. La 17 1, 6| SCENA SESTA~ ~GOTTARDO solo.~ ~GOTT. Se n'è andato 18 2, 1| guarda alla scena, dove Gottardo diceva essere la cantina, 19 2, 1| più la mia chiave: o che Gottardo l'ha messa via in qualche 20 2, 2| subito qui in casa del signor Gottardo linaruolo, e insegnagli 21 2, 2| digli che è egli il signor Gottardo medesimo che lo domanda, 22 2, 3| è niente assolutamente. Gottardo l'ha presa per la sua. Tanto 23 2, 3| ricever le grazie del signor Gottardo.~AGAP. Ma caro signor Roberto, 24 2, 3| venire a pranzo dal signor Gottardo? Io stimo fino ad un certo 25 2, 3| un certo segno il signor Gottardo, ma credetemi, senza la 26 2, 3| figlia in nome del signor Gottardo, e mi comprometto di farlo 27 2, 3| sarò obbligato al signor Gottardo d'invitarmi a pranzo da 28 2, 3| AGAP. Oh, perché il signor Gottardo è un uomo generosissimo, 29 2, 3| apposta.~ROB. Bravo il signor Gottardo! È veramente un galantuomo.~ 30 2, 3| favor vostro e del signor Gottardo.~AGAP. (Può dir me solo, 31 2, 3| Può dir me solo, poiché Gottardo non ne sa niente). (da sé) 32 2, 4| aveva sentito.~PAND. Dov'è Gottardo?~AGAP. Non c'è, signore; 33 2, 4| Costanza?~PAND. E come sapeva Gottardo, che io e mia figliuola 34 2, 4| Io ho dell'amicizia per Gottardo, e mi dispiaceva di vedere 35 2, 4| Pandolfo, questa sarebbe per Gottardo una mortificazione infinita. 36 2, 4| fatto per buon core.~PAND. Gottardo vuol dunque oggi trattarsi. 37 2, 4| per saper con bel modo, se Gottardo e Placida restavano a pranzo 38 2, 4| con Costanza. Ma dite a Gottardo che non faccia spese superflue.~ 39 2, 4| non ci voleva stare, ma Gottardo mi ha tanto pregato.~PAND. 40 2, 5| AGAP. Eh che gioja ch'è Gottardo! e che buon cuore ch'egli 41 2, 7| Favorisca, è ella il signor Gottardo?~AGAP. Non sono io Gottardo, 42 2, 7| Gottardo?~AGAP. Non sono io Gottardo, ma sono il di lui fratello.~ 43 2, 7| AGAP. Lo conoscete voi Gottardo mio fratello?~OSTE Non ho 44 2, 8| onore alla generosità di Gottardo, voglio almeno che i commensali 45 3, 1| Altra camera in casa di Gottardo con un armerone in fondo, 46 3, 1| alla salute del signor Gottardo. (beve) (Tutti fanno applauso, 47 3, 1| e bevono alla salute di Gottardo e di Placida. Roberto e 48 3, 1| sperare ad ogni momento che Gottardo e Placida sarebbero venuti 49 3, 1| trovare per la seconda volta Gottardo e Placida, che sono, come 50 3, 2| inquietissimo per conto di Gottardo e di Placida. Se non volete 51 3, 2| o lo pagherà il signor Gottardo?~AGAP. Lo pagherà il signor 52 3, 2| AGAP. Lo pagherà il signor Gottardo. (parte)~GARZ. (Riprende 53 3, 4| Cosa fanno?~AGAP. Il signor Gottardo e la signora Placida riveriscono 54 3, 5| Agapito, ringraziate il signor Gottardo. Son fuor di me dalla contentezza. ( 55 3, 6| stesso uffizio al signor Gottardo. (al Agapito)~AGAP. Sarà 56 3, 6| meglio. Si vede che il signor Gottardo è di buon gusto, ed è generoso.~ 57 3, 7| resta ora a vedere come Gottardo si tirerà d'affare con l' 58 4, 1| dove si è fatto il pranzo~ ~Gottardo e Placida~ ~PLAC. E bene, 59 4, 2| SCENA SECONDA~ ~Gottardo, poi Placida e l'oste~ ~ 60 4, 2| Scusi, è ella il signor Gottardo?~GOTT. Per servirla.~OSTE 61 4, 2| voi stato all'osteria? (a Gottardo) Il signor Gottardo è venuto 62 4, 2| a Gottardo) Il signor Gottardo è venuto alla vostra osteria? ( 63 4, 2| lei. Non è ella il signor Gottardo?~PLAC. Oh, ecco avverato 64 4, 2| ingrato! ah perfido! (a Gottardo)~GOTT. Tacete, Placida, 65 4, 2| ora, se vi l'animo. (a Gottardo)~GOTT. Lasciatemi stare. ( 66 4, 2| io prenda la roba mia? (a Gottardo)~GOTT. Prendete quel che 67 4, 4| SCENA QUARTA~ ~Gottardo, l'oste e i Garzoni.~ ~GOTT. 68 4, 5| SCENA QUINTA~ ~Gottardo e l'oste.~ ~GOTT. (Ho dei 69 4, 5| nessuno). (da sé)~OSTE Signor Gottardo, servitor umilissimo.~GOTT. 70 4, 5| almeno...~OSTE Il signor Gottardo è padrone di tutto.~GOTT. 71 4, 6| SCENA SESTA~ ~Gottardo solo.~ ~GOTT. Ci giocherei 72 4, 7| Servitor umilissimo, signor Gottardo.~GOTT. Cos'è? C'è qualche 73 5, 2| assicuro.~COST. Il signor Gottardo gentilissimo si diletta 74 5, 3| sua.~ROB. C'è il signor Gottardo?~PLAC. Non c'è, ma starà 75 5, 4| che m'inganno. Il signor Gottardo medesimo...~PLAC. Lo so, 76 5, 6| SCENA SESTA~ ~Gottardo e la suddetta.~ ~GOTT. Oh 77 5, 7| SCENA SETTIMA~ ~Gottardo, poi Leandro~ ~GOTT. Faccia 78 5, 8| meriteresti... E voi, signor Gottardo, voi date mano a simili 79 5, 9| questa nuova liberalità di Gottardo). (da sé)~ ~ ~ ~
Best viewed with any browser at 800x600 or 768x1024 on Tablet PC
IntraText® (VA1) - Some rights reserved by Èulogos SpA - 1996-2009. Content in this page is licensed under a Creative Commons License