L'amante Cabala
   Atto, Scena
1 1, 7| Cossa xe sta costei? Me maraveggio.~~Se no parlarè meggio,~~ 2 3, 3| Un cavalier a mi? Me maraveggio;~~No son miga, patrona,~~ Gli amanti timidi Atto, Scena
3 2, 4 | in man un ritratto. E me maraveggio de vu, e no se tol la roba L'avvocato veneziano Atto, Scena
4 2, 11 | compiaciuta fare per me.~ALB. Me maraveggio, sior Florindo; mi no pattuisso La bancarotta, o sia il mercante fallito Atto, Scena
5 1, 2| perde el vizio?~BRIGH. Me maraveggio che un omo della to sorte 6 2, 14| PANT. Voggio dir, che me maraveggio dei fatti vostri, che in Le baruffe chiozzotte Atto, Scena
7 2, 3 | pettegolezzi. ~TIT. So tutto, e me maraveggio de , e me maraveggio de 8 2, 3 | me maraveggio de , e me maraveggio de ela. ~PAS. Mo se la ve 9 2, 3 | v'ho licenzià. ~PAS. Me maraveggio anca, che credié che Lucietta 10 3, 24 | romper le scattole? ~PAS. Me maraveggio: le m'ha strapazzà. ~ISI. La bottega da caffè Atto, Scena
11 3, 5| Qua no ghe xe nissun; me maraveggio~~Che la vegna con tanta Il buon compatriotto Atto, Scena
12 1, 6 | di voi...~COST. E mi me maraveggio de ela. Che le putte no Chi la fa l'aspetta Atto, Scena
13 1, 3 | no me manché.~LISS. Me maraveggio. Co dago una parola, no 14 1, 14 | OSTO Gnente affatto. Me maraveggio.~LISS. Gh'ho ben campo de 15 2, 10 | che no so gnente, e che me maraveggio de vu.~OSTE E mi ghe digo, 16 2, 10 | ghe digo, patron, che me maraveggio de ela, che ho parecchià 17 2, 10 | viazo. (all'Oste)~OSTE Me maraveggio de ela. Se no la me vol 18 3, 12 | Cossste baronade? Me maraveggio de vu, sior.~LISS. Mo la La buona madre Atto, Scena
19 3, 2 | sta to siora madona? Me maraveggio che una mare de fioi gh' 20 3, 5 | dona de governo.~DAN. Me maraveggio, che a una puta la vegna La cameriera brillante Atto, Scena
21 2, 4 | mezza dozzina.~PANT. Me maraveggio, patron, che la vegna in 22 2, 16 | PANT. Sior Florindo, me maraveggio dei fatti vostri. Fina che La casa nova Atto, Scena
23 1, 11 | dona de la mia sorte; e me maraveggio, che vu disè che el xe un 24 1, 14 | sotto i piè.~Cecilia: Me maraveggio che la diga ste stramberie.~ 25 2, 3 | povera putta.~Checca: Me maraveggio gnanca, che abbiè ardir 26 3, 3 | tirar el discorso, e me maraveggio de ela, che la me vegna La castalda Atto, Scena
27 3, 6 | darle incomodo...~PANT. Me maraveggio. La xe vegnua a favorir 28 3, 7 | v’ho dito za un’ora, e me maraveggio che parlè cussì.~BEAT. ( Il contrattempo Atto, Scena
29 3, 17| incomodarvi.~PANT. Patron, me maraveggio. In cossa la pòssio servir?~ La donna volubile Atto, Scena
30 2 | bàgolo della città? Via, me maraveggio. Ti ha da esser muggier 31 3 | le assassinate?~BRIGH. Me maraveggio dei fatti vostri. Son un Le donne curiose Atto, Scena
32 2, 26| non ci tradire.~BRIGH. Me maraveggio: le se fida de mi.~COR. Le donne gelose Atto, Scena
33 1, 9| darghe incomodo.~LUG. Oh, me maraveggio, el xe patron; el me fa 34 2, 33| mascara. (gliela leva)~LUG. Me maraveggio de vu, mascara. La gh’ho I due gemelli veneziani Atto, Scena
35 2, 2| portela de chi la xe.~ARL. Me maraveggio de vu: quella l’è roba vostra. 36 2, 10| siate mio sposo.~TON. Me maraveggio, no xe vero gnente. No avemo 37 2, 11| quel che digo.~BRIGH. Me maraveggio. No so gnente. El m’ha 38 2, 19| no abbandona Beatrice. Me maraveggio de vu, sior muso da do musi, 39 3, 4| maraviglio di voi.~ZAN. E mi me maraveggio de vu. Questa xe roba mia.~ 40 3, 9| pasto a un osto.~TON. Me maraveggio. No son capace de negar 41 3, 26| Eccola qui.~TON. Eh via, me maraveggio de vu. Questa no xe vostra La figlia obbediente Atto, Scena
42 1, 5| interesse v’accieca.~PANT. Me maraveggio de vu, siora. No l’ho fatto 43 3, 6| superbi insoffribili.~ARL. Me maraveggio, che signori de quella sorte La finta ammalata Atto, Scena
44 2, 9| di consulti.~PANT. Oh, me maraveggio, patron, se tratta del mio 45 3, 17| visitarla sedotta.~PANT. Me maraveggio. So el vostro carattere, Il giuocatore Atto, Scena
46 1, 13| colle donne al casin? Me maraveggio dei fatti vostri. Zogo e Il gondoliere veneziano ossia gli sdegni amorosi Parte, Scena
47 1, 2| ciarle, cara matta?~~Me maraveggio ben che ti ghe badi.~~Ma Lugrezia romana in Costantinopoli Atto, Scena
48 1, 10| el scettro a culìa? Me maraveggio.~~No son mi la regina?~~ L'impostore Atto, Scena
49 2, 4| altro vestiario.~PANT. Me maraveggio, la m'ha da mantegnir la 50 2, 6| renderete conto. PANT. Me maraveggio, patron, son un galantomo, La famiglia dell’antiquario Atto, Scena
51 1, 19 | ben e che i ve sodisfa? Me maraveggio dei fatti vostri; se saveva Il geloso avaro Atto, Scena
52 2, 16 | bona grazia. Sfazzada! Me maraveggio che se parla cussì. (verso 53 2, 16 | cerca de devertirse. Me maraveggio de sta matta de donna, che La madre amorosa Atto, Scena
54 1, 16 | non mi tradite.~PANT. Me maraveggio. Non son capace, patrona.~ 55 1, 16 | presenza vostra.~PANT. Me maraveggio. Mi no ghe ne voggio saver.~ Le massere Atto, Scena
56 2, 8 | ROSEGA:~~~~Certo! me maraveggio che la parla cussì.~~Se 57 5, 3 | saverè se l'è ella.~~E po, me maraveggio: songio capace mi~~De burlar I morbinosi Atto, Scena
58 2, 5| la xe una baronada.~~Me maraveggio gnanca, che el me la vegna I pettegolezzi delle donne Atto, Scena
59 2, 17 | Anzoletta)~Anzoletta - Me maraveggio de elle. Son una putta che Il tutore Atto, Scena
60 3, 15| faceva). (da sé)~PANT. Me maraveggio! S’arrecordela d’averme I rusteghi Atto, Scena
61 1, 9 | Sentì, i ve crede zeloso. Me maraveggio de éla, sior Conte. Mio 62 3, 2 | pocheto de flema.~CANCIANO Me maraveggio, che gh'abiè tanto muso Il servitore di due padroni Atto, Scena
63 2, 3 | questa casa. ~PANTALONE Me maraveggio de ella, sior. ~SILVIO Fuori, 64 2, 14 | che daranno. ~PANTALONE Me maraveggio, cara ella, anca troppo Sior Todero brontolon Atto, Scena
65 3, 8 | Oh, cossa che el dise! Me maraveggio. (con ironia)~FORT. Le cosse, 66 3, ul | strepiti, ghe xe sussuri? Me maraveggio; son qua mi; son paron anca L'uomo di mondo Atto, Scena
67 1, 9| trenta zecchini.~LUD. Me maraveggio. Sior Momolo xe patron de 68 1, 14| Chi dise sta cossa? me maraveggio. Sior Lucindo? el xe paron, 69 2, 6| vostro sbruffo45.~LUD. Me maraveggio; coi amici lo fazzo senza 70 2, 12| Savè che ve voggio ben; me maraveggio gnanca, che disè ste cosse.~ 71 2, 13| contrabando drento?~SMER. Me maraveggio dei fatti vostri. Cossa 72 3, 7| abbiè portà la cena; me maraveggio che se magna senza de mi.~ Il vecchio bizzarro Atto, Scena
73 3, 7 | di me.~PANT. Eh via, me maraveggio. Cossa vol dir? Se scàldele? La vedova scaltra Atto, Scena
74 1, 13 | Ve la manderò.~Pan. Me maraveggio dei fatti vostri. No gh’ 75 3, 2 | camere.~Pan. parona me maraveggio. Comandè pur, anzi ve manderò I puntigli domestici Atto, Scena
76 3, 9| gnanca lassarli soli). Me maraveggio de ella, sior marchese, La putta onorata Atto, Scena
77 3, 23| ti è qua, desgraziao? Me maraveggio de vu, messier Menego, che
Best viewed with any browser at 800x600 or 768x1024 on Tablet PC
IntraText® (VA1) - Some rights reserved by Èulogos SpA - 1996-2009. Content in this page is licensed under a Creative Commons License