L'amante Cabala
   Atto, Scena
1 1, 6| ducati de contai~~El m’à lassà per dota.~~~~~~FILIB.~~~~( L'avvocato veneziano Atto, Scena
2 1, 3 | e suggerirme se avesse lassà qualcossa de essenzial nella 3 1, 3 | ALB. Sior Florindo, v’ho lassà dir, v’ho lassà sfogar senza 4 1, 3 | Florindo, v’ho lassà dir, v’ho lassà sfogar senza interromper, 5 2, 8 | No, la resta pur. M’ho lassà scampar sta parola, per Il bugiardo Atto, Scena
6 2, 12 | povero mio fradello t'ha lassà più ricco ancora de quello Il buon compatriotto Atto, Scena
7 3, 16 | se l'ha fatta, e el n'ha lassà co sto bel complimento.~ Chi la fa l'aspetta Atto, Scena
8 1, 9 | andarla a levar, e la m'ha lassà la chiave del saggiaor.~ 9 1, 11 | arecordo... Sì ben; l'ho lassà taccà alla testiera del 10 2, 2 | momenti i sarà qua, e i m'ha lassà mi a posta per riceverle, 11 3, 2 | sior Gasparo...~TON. E avè lassà qua sta roba?~LISS. Me l' 12 3, 2 | proposito?~LISS. Sta roba che ho lassà qua...~TON. Cossa gh'ìntrio 13 3, 2 | colpa... sta roba che ho lassà qua...~TON. Sento zente 14 3, 5 | il lume in mano) Oh, l'ha lassà la porta averta: presto 15 3, 6 | Vardè che stramba! L'averà lassà ela la porta averta. (Se La buona madre Atto, Scena
16 1, 8 | aveva, e quel che gh'ha lassà so mario, la sta da regina, 17 2, 2 | de dimissoria172 che m'ha lassà un mio barba, e con un pochetto 18 3, 1 | onorata, che per vu l'ha lassà tre o quattro partii, che 19 3, 2 | promesso de sposarla, e l'ha lassà per elo dei altri partii, 20 3, 12 | un so barba, che gh'averà lassà sie grossi mile ducati; La buona moglie Atto, Scena
21 1, 17 | cavarse de casa mia. L’ho lassà andar, sperando ch’el fasse 22 1, 18 | Pantaloncin.~MOM. Vardè, el gh’ha lassà suso le bave. (parte)~PANT. 23 2, 11 | con mi, no l’avessio mai lassà qua! Chi l’averave mai dito? 24 2, 11 | Cussì facilmente el s’ha lassà inganar, el s’ha lassà menar 25 2, 11 | ha lassà inganar, el s’ha lassà menar via? Effetto de l’ La casa nova Atto, Scena
26 1, 9 | casa de , ma mi no m'ho lassà veder.~Sgualdo: Zitto. Vela 27 3, 4 | senza giudizio, perchè m'ho lassà lusingar da mio fradelo. 28 3, 6 | sconto? S'halo retirà? M'halo lassà mi in te le pettole? Per La castalda Atto, Scena
29 3, 8 | vostra nipote.~PANT. E vu avè lassà correr? (a Corallina)~COR. Le donne gelose Atto, Scena
30 1, 12| bon cuor. Tolè, el m’ha lassà el zecchin. Questo no lo 31 2, 16| siora Lugrezia?~LUG. Gh’ho lassà fora un codegugno, un tabarro, I due gemelli veneziani Atto, Scena
32 1, 13| parola tocca l’altra, gh’ho lassà andar un potentissimo schiaffo. 33 2, 15| zogie. Le zogie che m’ha lassà mio sior barba, che el m’ 34 3, 4| queste xe le zogie che m’ha lassà mio sior barba. Le cognosso, Il genio buono e il genio cattivo Atto, Scena
35 4, 1 | seguitar a viazar! M'ho lassà persuader, ma ve zuro che La fondazione di Venezia Azione
36 5 | ciel; ma perché mai~~Aveu lassà le vostr'alte fortune~~Per Il giuocatore Atto, Scena
37 1, 13| i m’ha assicurà che l’ha lassà assolutamente el zogo, e 38 1, 13| mi su sto riflesso me son lassà indur a sottoscriver el Lugrezia romana in Costantinopoli Atto, Scena
39 1, 2| caidalatte, e dalla voggia~~Gh'ò lassà suso el cuor.~~~~~~ALB.~~~~ Una delle ultime sere di carnovale Atto, Scena
40 2, 2 | ora ?~MOMOLO No so; ho lassà el reloggio dal reloggier.~ Il geloso avaro Atto, Scena
41 2, 17 | cossa gh'oio fatto? No l'ho lassà qua con mia muggier? Mi Le femmine puntigliose Atto, Scena
42 1, 3 | Pantalone - Credo de sì, l'ha lassà tutto a ella, co l'è morto; La madre amorosa Atto, Scena
43 1, 1 | so sangue. No l'averave lassà la so unica fia alla descrizion Le massere Atto, Scena
44 1, 5 | no, troppo presto l'avè lassà scampar;~~Vedo che l'avè 45 1, 5 | dottor?~~~~~~GNESE:~~~~L'ho lassà che el dormiva; credo che 46 2, 1 | sto anello, e la me l'ha lassà~~Acciò che ghe lo mostra: 47 4, 4 | MENEGHINA:~~~~Le m'ha lassà qua sola, co fa una mamalucca.~~~~~~ 48 4, 5 | ANZOLETTO:~~~~Coss'è, i v'ha lassà sola?~~~~~~MENEGHINA:~~~~ 49 5, 5 | taggiador; per questo ho lassà star.~~Se el seguitava el Le morbinose Atto, Scena
50 3, 5 | chiccara scampando gh'ho lassà.~~E che finzendo de esser I morbinosi Atto, Scena
51 1, 6| m'ho confuso,~~E la m'ha lassà andar una man in tel muso.~~~~~~ I pettegolezzi delle donne Atto, Scena
52 1, 11 | causa de culìa, el m'ha lassà. Se el savesse chi la xe, 53 3, 1 | chiamar da un foresto; el m'ha lassà mi in custodia della putta, Componimenti poetici Parte
54 Dia1 | Andar zo de levà chi ha lassà el pan158: ~Chi s’ha fatto 55 Dia1 | una parte ~El novizzo ho lassà, che vôi lodar; ~Ma siccome 56 TLiv | savio rettor,~E un nome l’ha lassà degno e glorioso. ~Spero Il prodigo Atto, Scena
57 3, 17| persona amorosa, e m'averia lassà regolar fin tanto che m' Il tutore Atto, Scena
58 1, 11| PANT. Ma vostro cugnà v’ha lassà tutor del so sangue in mia 59 1, 11| sì. L’altro zorno ve l’ho lassà, acciò che considerè quel I rusteghi Atto, Scena
60 1, 9 | vol mo gnanca élo esser lassà in t'un canton. N'è vero La serva amorosa Atto, Scena
61 1, 8 | Arlecchino: No l'ho trovà, ma ho lassà l'ordene, che col vien, Il servitore di due padroni Atto, Scena
62 1, 2 | padron sia morto? L'ho pur lassà vivo da basso!). Disì da Torquato Tasso Atto, Scena
63 3, 10 | cabale o per truffe,~~Non ho lassà Venezia per stocchi o per L'uomo di mondo Atto, Scena
64 1, 8| del tutto.~LUD. Certo, ho lassà star, perché ho visto che 65 1, 13| quei che porta, l'averave lassà vegnir.~SMER. I torna a 66 2, 18| tor una bottiglia che ho lassà alla locanda, e co sta occasion 67 3, 9| SMER. Per causa vostra ho lassà andar tante bone occasion.~ Il vecchio bizzarro Atto, Scena
68 3, 16 | che dalle donne no m'ho lassà mai minchionar, che con La moglie saggia Atto, Scena
69 1, 15| sto partio. Me son anca mi lassà acciecar dall’ambizion, 70 3, 8| Com’ela? Come vala? Alo lassà l’amiga? (a Rosaura)~ROS. ( La putta onorata Atto, Scena
71 1, 10| parlerò. Mi fin adesso ho lassà che el me vegna per casa, 72 1, 10| onorata, che no l’averave lassà vegnir. Se el ben che el 73 1, 11| Oh sia maledeto quando ho lassà quela porta averta.~BETT. 74 2, 18| Bettina)~BETT. (Pasqualin ha lassà el tabaro). (a Catte)~CAT. ( 75 3, 24| tasesto, e che l’avessi lassà andar in tanta malora. (
Best viewed with any browser at 800x600 or 768x1024 on Tablet PC
IntraText® (VA1) - Some rights reserved by Èulogos SpA - 1996-2009. Content in this page is licensed under a Creative Commons License