L'adulatore
   Atto, Scena
1 1, 3 | una persona ch’io stimo e venero infinitamente; sono donna 2 1, 16 | SIG. Siccome lo amo e lo venero infinitamente, non ho mancato 3 1, 18 | rispettarvi, qualora vi venero, vi stimo e teneramente L'amante di sé medesimo Atto, Scena
4 1, 1 | quando ho un'amicizia, la venero, la stimo;~~Procuro di non 5 2, 7 | Bene, tutto va bene, vi venero, vi stimo,~~Ma da una banda L’apatista Atto, Scena
6 1, 1 | curata?~~~~~~CAVALIERE:~~~~La venero, la stimo, di soddisfare 7 3, 5 | LAVINIA:~~~~Li venero e rispetto,~~Ma obbligar L'avaro Atto, Scena
8 1, 6 | riscaldate per mia cagione. Venero ciascheduno di voi, trovo L'avventuriere onorato Atto, Scena
9 1, 11 | professione?~GUGL. Anzi la venero e la rispetto.~CO. BRA. 10 2, 15 | a un mio pari?~GUGL. Vi venero, vi rispetto, ma non mi L'avvocato veneziano Atto, Scena
11 3, 11 | obbligato.~ALB. E mi la venero come mio barba, mio patron, La bancarotta, o sia il mercante fallito Atto, Scena
12 2, 17 | innocente sagrificato!~LEAN. Venero e rispetto mio padre, ma 13 3, 12 | signora Aurelia, ch'io venero come madre, se il cielo La buona figliuola maritata Atto, Scena
14 2, 2 | Oh, signora, che dice?~~Venero la padrona, (inchinandosi, La fiera di Sinigaglia Atto, Scena
15 2, 6 | Son servitor di lei;~~La venero e la stimo;~~Ma se non ha 16 3, 1 | mio. Sì, mio tesoro,~~Vi venero e vi adoro; ah, se volete,~~ La buona figliuola Atto, Scena
17 1, 13 | voi ho dell'affetto,~~Vi venero, vi stimo,~~Siete del sangue Il cavaliere giocondo Atto, Scena
18 2, 2 | Degnissima voi siete. Vi venero, v'inchino,~~E se il figliuolo La contessina Atto, Scena
19 1, 9 | Oh, si figuri!~~Anzi venero e adoro~~Della sua nobiltà Il contrattempo Atto, Scena
20 Ded | quei pregi in Lei, che ora venero di lontano. Ma poiché i Il cavaliere e la dama Atto, Scena
21 2, 14 | assicurarvi ch'io vi stimo, vi venero e sospiro l'onore di potervi 22 3, 15 | Rodrigo - La stimo e la venero come dama.~Donna Claudia - 23 3, 15 | Eleonora - Lo stimo e lo venero come cavaliere.~Donna Virginia - ( La dama prudente Atto, Scena
24 1, 3 | come vivere. Io l’amo, lo venero e lo stimo, ma mi tormenta De gustibus non est disputandum Atto, Scena
25 2, 1 | Perché Artimisia,~~Ch'io venero e rispetto,~~Ha per me dell' La diavolessa Atto, Scena
26 1, 14 | merito, di mente,~~Ch'io venero, ch'io stimo,~~Fra' quali La donna di governo Atto, Scena
27 | trovo la riverisco, e la venero, e la decanto. Lo stesso Lo scozzese Atto, Scena
28 1, 10 | quell'anima peregrina, ch'io venero, e stimo, ed onoro?~GIU. 29 1, 10 | di donna Aspasia.~ALESS. Venero i sensi vostri qualunque La donna sola Atto, Scena
30 4, 12 | stimo;~~E fra color ch'io venero, forse voi siete il primo.~~ Le donne di buon umore Atto, Scena
31 1, 14 | io vi amo, vi stimo e vi venero sopra tutte, e se voi in I due gemelli veneziani Atto, Scena
32 Ded | Adoro il Sacro Triregno, venero le Mitre che hanno accresciuti Il genio buono e il genio cattivo Atto, Scena
33 2, 6 | de quel caro paese, che venero, che rispetto, che adoro, L'erede fortunata Atto, Scena
34 3, 16 | casa di persone che amo, e venero, e stimo; onde chi sa i Il feudatario Atto, Scena
35 2, 16 | no so cossa dir. Mi la venero e la respetto; la xe mio Il giuocatore Atto, Scena
36 1, 13 | casa, che la stimo e la venero infinitamente, ma per causa La donna di testa debole Atto, Scena
37 2, 4 | mi lasci. Amo chi mi ama; venero tutto il mondo; ma non ho Una delle ultime sere di carnovale Atto, Scena
38 3, 4 | diverso dai so recami? Mi venero i sói, e ela no poderà mai Il festino Atto, Scena
39 3, 9 | Contessa di nobile costume;~~Io venero ed apprezzo della mia fama Le morbinose Atto, Scena
40 2, 3 | piace e mi diletta.~~La venero, la stimo, e lusingarmi Pamela maritata Atto, Scena
41 DED | che mi leggete, ed io vi venero, e vi ammiro, e vi studio Pamela nubile Atto, Scena
42 1, 17 | quell'amabile vecchio che io venero come padre? Mi staccherò I pettegolezzi delle donne Atto, Scena
43 3, ul | loro sesso, che stimo e venero infinitamente, ora ho imparato Il poeta fanatico Atto, Scena
44 1, 2 | la signora madre, che io venero per tale, benché matrigna, Componimenti poetici Parte
45 Ass | diversamente, ed io l’amo e la venero troppo, per abusarmi del 46 SSac | sommo rispetto, con cui lo venero; la somma divozione, con 47 Dia1 | nominar~Gran cavalier che venero e che stimo. ~El so cuor, 48 Dia1 | fatto, ~D’un cavalier che venero ~El nobile ritratto.~Ma 49 Dia1 | caro Longhi, se anch’io vi venero, ~Se con voi spiegomi con 50 Dia1 | fasto, e meritar gli onori.~Venero il sangue illustre veterano, ~ 51 Dia1 | vanto al nome veneziano.~Venero i Dogi e i Senator famosi,~ 52 1 | protettrice,~Quella che di lontan venero e inchino, ~Quella nei versi 53 1 | Al par di te conosco, venero di te al pari,~Questi di I portentosi effetti della madre natura Atto, Scena
54 1, 4 | ragion. I suoi decreti~~Venero, approvo e lodo,~~E de' La pupilla Opera, Atto, Scena
55 PUP, 4, 3| inimicarmi col tutor ch'io venero~~Qual padre della sposa, Il raggiratore Atto, Scena
56 Ded | fatto,~D’un Cavalier che venero~El nobile ritratto.~Ma se Lo spirito di contradizione Atto, Scena
57 5, Ult | dico e lo protesto:~~Vi venero, vi apprezzo, e l'occasione Il tutore Atto, Scena
58 1, 5 | voggio più aver da far. La venero e la rispetto, ma la me 59 2, 14 | ho delle padrone ch’io venero.~BEAT. Siete divenuto rosso.~ 60 3, 16 | ritorna)~FLOR. Signora, venero la signora Beatrice, ma La vedova spiritosa Atto, Scena
61 5, Ult | Scrocchi non ne vogliamo. Vi venero, vi stimo;~~Ma voi di questa Le smanie per la villeggiatura Atto, Scena
62 2, 12 | gridare con me? Lo stimo e lo venero, ma egli non è ancora in La sposa sagace Atto, Scena
63 DED | non L'abbia veduta, e La venero, benché lontana, e mi valgo 64 2, 12 | mai le vostre qualità,~~Venero il vostro sangue, la vostra Torquato Tasso Atto, Scena
65 1, 3 | in Corte io son venuto!~~Venero il mio signore, ma a lui 66 4, 7 | non gli darà sospetto.~~Venero la Marchesa; ho per lei Il teatro comico Atto, Scena
67 2, 3 | disprezzo; le lodo, le stimo, le venero, ma non sono il caso per Terenzio Atto, Scena
68 5, 5 | Quand'è così, non parlo; venero il lor decreto,~~Ancor quando L'uomo di mondo Atto, Scena
69 2, 15 | Leonora xe una patrona che venero e che rispetto. (con tenerezza)~ Il vecchio bizzarro Atto, Scena
70 0, pre | verso la Casa tutta ch'io venero, spiegato avendo in allora, La villeggiatura Atto, Scena
71 3, 14 | una sola è la dama ch'io venero, una sola avrà il mio cuore L'incognita Atto, Scena
72 Pre | valoroso soggetto ch’io tanto venero, quanto egli me disprezza L'impresario di Smirne Atto, Scena
73 3, 9 | Amo la mia professione, e venero e stimo quelle persone che Il vero amico Atto, Scena
74 1, 2 | ogni rispetto, ed io la venero come zia di Lelio, ma nell’
Best viewed with any browser at 800x600 or 768x1024 on Tablet PC
IntraText® (VA1) - Some rights reserved by Èulogos SpA - 1996-2009. Content in this page is licensed under a Creative Commons License