Chi la fa l'aspetta
   Atto, Scena
1 1, 13 | portada via! No crederave mai.~GARZ. Sior patron. (sulla porta 2 1, 13 | avanti, che no ghnissun.~GARZ. L'osto xe avisà, e el vien 3 1, 13 | astu ditto da sior Gasparo?~GARZ. Sior sì, da sior Gasparo.~ 4 1, 13 | LISS. Gh'astu parlà de mi?~GARZ. Mi no, gnente.~LISS. Vorria 5 1, 13 | fazza muar la serradura.~GARZ. Comàndela altro?~LISS. 6 1, 13 | Comàndela altro?~LISS. Aspetta.~GARZ. Vedo l'osto che vien su 7 1, 13 | impizza el fogo in tinello43.~GARZ. No son miga pratico de 8 1, 13 | fondo) e ti troverà tutto.~GARZ. E se non ghe xe fogo?~LISS. 9 1, 13 | xe fogo?~LISS. Battilo.~GARZ. E se no trovo l'azzalin?~ 10 2, 1 | i risi55, ve aviseremo.~GARZ. (Dicono di sì di tutto, 11 2, 7 | vegnir: xe la verità, Ménego?~GARZ. Sior sì, tal e qual.~RAIM. 12 2, 8 | avviseme. (piano al Garzone)~GARZ. Sior sì, no la se indubita 13 2, 8 | Andemo, che ve conterò.~GARZ. (Sior patron. Ho visto 14 2, 8 | Lissandro)~LISS. (I vien?)~GARZ. (I vien).~LISS. (Da che 15 2, 8 | LISS. (Da che banda?)~GARZ. (Dalla fondamenta).~LISS. ( 16 2, 8 | Xeli lontan?) (al Garzone)~GARZ. (I ho visti a spontar sull' La burla retrocessa nel contraccambio Atto, Scena
17 3, 2 | anche voi. (ai Servitori)~GARZ. Signor Agapito, siete voi 18 3, 2 | signor Gottardo. (parte)~GARZ. (Riprende le sue tazze, 19 4, 3 | Garzoni dell'Oste e detti.~ ~GARZ. (Entrano)~OSTE Prendete 20 4, 7 | caffè, ed il suddetto~ ~GARZ. Servitor umilissimo, signor 21 4, 7 | Venite anche voi per danari?~GARZ. Sì signore, vengo per i 22 4, 7 | GOTT. Ma io non c'era.~GARZ. So benissimo ch'ella non 23 4, 7 | Agapito che li ha ordinati?~GARZ. Sì signore, ma mi ha detto 24 4, 7 | Agapito oggi ha desinato qui?~GARZ. Senza dubbio.~GOTT. Con 25 4, 7 | GOTT. Con altre persone?~GARZ. Ancora.~GOTT. Conoscete 26 4, 7 | che hanno qui desinato?~GARZ. Sì signor, li conosco tutti.~ 27 4, 7 | Andate, andate innanzi.~GARZ. Per obbedirla. (parte)~ Il genio buono e il genio cattivo Atto, Scena
28 3, 2 | forte) Zoveni, chioccolata.~GARZ. Subito la servo. (I quattro 29 3, 2 | Destrigheve, no posso più.~GARZ. (Viene con una pipa di 30 3, 2 | chioccolata al cavalier Batocchio.~GARZ. Presto, il cioccolato al 31 3, 6 | e che subito ritornava.~GARZ. Comanda qualche cosa, signora?~ 32 3, 6 | bottega un signor forastiere?~GARZ. Sì signora; il diavolo 33 3, 6 | il diavolo lo ha mandato?~GARZ. Perché mi ha fatto l'impertinenza 34 3, 6 | conoscete questo forastiere?~GARZ. Non lo conosco, non è più 35 3, 6 | succeduto qualche cosa di male?~GARZ. Ha avuto una ronfa di pugni, 36 3, 6 | nazione sia questo forastiere?~GARZ. Al parlare, io l'ho preso 37 3, 6 | non sapete come si chiami?~GARZ. Io non lo so precisamente, 38 3, 6 | Batocchio? (con affanno)~GARZ. Sì signora, Batocchio.~ 39 3, 6 | maltrattato? (con isdegno)~GARZ. Non signora, non sono stato 40 3, 6 | COR. E per qual causa?~GARZ. Perché il signor Cavaliere, 41 3, 6 | domesticarsi con delle donne?~GARZ. E in che maniera! Io non 42 3, 6 | più, mi vien male. (siede)~GARZ. Che cos'è stato? Lo conoscete 43 3, 6 | divora). (da sé, con affanno)~GARZ. Ma avete bisogno di qualche 44 3, 6 | Non ho bisogno di niente.~GARZ. (Eppure ci dovrebbe essere Il matrimonio per concorso Atto, Scena
45 1, 3 | dello stampatore, e detti.~ ~GARZ. Signori, fatemi la grazia 46 1, 3 | Eccomi qui, non mi vedete?~GARZ. Scusatemi. Io non avea 47 1, 3 | PAND. Lo stampatore?~GARZ. Sì signore, lo stampatore.~ 48 1, 3 | avere con sua figliuola?)~GARZ. Voi siete stato servito. 49 1, 3 | lo pagherò. (al Garzone)~GARZ. Mi comanda altro?~PAND. 50 1, 3 | altro?~PAND. Non altro.~GARZ. Mi favorisce qualche cosa 51 1, 3 | bevere! È una villania.~GARZ. O per bevere, o per mangiare.~ 52 1, 3 | Tenete. (gli due soldi)~GARZ. (Due soldi!) Viene da Londra 53 1, 3 | PAND. Sì, vengo da Londra.~GARZ. E ha imparato a regalare 54 1, 3 | il prezzo alla cortesia?~GARZ. Signore, quel che voi dite 55 2, 2 | TRAV. Ehi dal caffè.~GARZ. Signore. (si suppone che 56 2, 2 | siede ad un tavolino)~GARZ. La servo subito.~TRAV. 57 2, 2 | sono i Piccioli affissi?~GARZ. Ho veduto in bottega il 58 2, 2 | TRAV. Mandatelo qui da me.~GARZ. Sarà servita. (parte)~FONT. I puntigli domestici Atto, Scena
59 2, 5| tiremo zoso sto quadro.~GARZ. Vi vorrà una scala.~BRIGH. 60 2, 5| polvere, voleva nettarlo.~GARZ. Lo portiamo dalla signora 61 2, 5| daga una man, n'è vero?~GARZ. Illustrissimo sì, è vero. ( 62 2, 5| OTT. Dove lo devi portare?~GARZ. Dalla padrona; lo vuole 63 2, 5| contessa. (con caricatura)~GARZ. Così rotto non glielo porto.~ 64 2, 5| come ho fatto del quadro.~GARZ. Aiutami. (a Brighella)~ 65 2, 5| padron, no me n'impazzo.~GARZ. Sia maledetto! Che cosa 66 2, 5| che io l'ho fracassato.~GARZ. Questa volta o da una parte,
Best viewed with any browser at 800x600 or 768x1024 on Tablet PC
IntraText® (VA1) - Some rights reserved by Èulogos SpA - 1996-2009. Content in this page is licensed under a Creative Commons License