L'amante militare
   Atto, Scena
1 2, 3| cavalli?~PANT. Da mi no gh’è liogo. La me creda, che casa mia La bottega da caffè Atto, Scena
2 1, 3| ZAN.~~~~Via, Narciso, liogo. (a Narciso, piano)~~~ ~~~~~ 3 2, 1| trova quiete~~In nessun liogo~~Quel che ghà el ziogo.~~ 4 2, 5| forestier?~~Nol trovo in nissun liogo.~~~~~~NARC.~~~~El s’averà 5 2, 7| prego in cortesia, la daga liogo.~~Sta camera da ziogo~~Xe Chi la fa l'aspetta Atto, Scena
6 1, 5 | disnar ancuo in t'un terzo liogo in compagnia de sta so morosa, La buona madre Atto, Scena
7 1, 8 | pratiche, che no vaga in nissun liogo senza domandarme licenza, La buona moglie Atto, Scena
8 2, 4 | xelo andà?~ARL. In nissun liogo.~PANT. Donca el xe ancora 9 2, 5 | ostaria! Te par ch’el sia un liogo proprio e civil per un puto 10 3, 1 | desmonta, e co volè, ve dago liogo. (smonta)~NANE (A sto sior 11 3, 2 | ligar.~MEN. E po ti me darà liogo.~TITA Sì ben, ve darò liogo. 12 3, 2 | liogo.~TITA Sì ben, ve darò liogo. Mi no cato da criar varè, Il cavalier di buon gusto Atto, Scena
13 1, 7 | uniformarse al sistema del liogo dove se abita, e per el La cameriera brillante Atto, Scena
14 2, 3 | a socerar in t'un altro liogo.~OTT. Signor Pantalone, Il campiello Atto, Scena
15 1, 9 | se i me , via da sto liogo.~DONNA CATTE Cossa fastu La castalda Atto, Scena
16 2, 13 | no vôi che andè in nissun liogo; e fin che vivo, Corallina La contessina Atto, Scena
17 1, 3| par di chi se sia.~~Dago liogo alla sorte, e vago via. ( Le donne curiose Atto, Scena
18 3, 3| colle man a scorlando? Sto liogo ne costa dei bezzi assae; 19 3, 9| lassar in quiete sto nostro liogo, te perdono, te lodo, e Le donne gelose Atto, Scena
20 1, 15| esser andà in qualch’altro liogo?~GIU. Cussì fusselo crepà; 21 2, 4| digo. Oh! no ghe xe più liogo, el dise. (s’apre la porta)~ 22 3, 15| Qua sior Boldo se fa in liogo de pare de so nezza Orsetta, I due gemelli veneziani Atto, Scena
23 3, 6| idolo dell’interesse; in liogo de amici se trova una manizada88 Il genio buono e il genio cattivo Atto, Scena
24 4, 4 | donna europea! sola! in sto liogo! come mai? che stravaganza, 25 4, 4 | come che la se trova in sto liogo, chi l'ha menada, chi l' 26 4, 11 | fatto né per disprezzo del liogo dove che el s'ha introdotto, Il feudatario Atto, Scena
27 1, 6| esser ela patrona de sto liogo. La poderia e la doveria 28 1, 6| appaltador de le rendite de sto liogo, el me l'ha raccomandada, Le massere Atto, Scena
29 3, 1 | E in maschera in quel liogo no se ghe pol andar.~~~~~~ 30 3, 5 | man, no andemo in nissun liogo.~~~~~~RAIMONDO:~~~~(Che 31 3, 9 | cussì.~~No la va in nissun liogo, se no ghe 'l digo mi.~~~~~~ I pettegolezzi delle donne Atto, Scena
32 1, 2 | se ghe fusse un poco de liogo, me senterave arente de 33 1, 2 | e le ghe daga un poco de liogo.~Eleonora - Io son pronta; 34 1, 2 | siore, bisogna ceder el liogo a chi lo merita.~Donna Sgualda - 35 1, 2 | Sgualda - No sentìu? Cedo el liogo a chi lo merita. Sior compare 36 1, 2 | torta. Lustrissima, cedo el liogo a chi lo merita, la se comodi. 37 3, 2 | Toni - Finché mi giera in liogo de vostro pare, podeva far Componimenti poetici Parte
38 Dia1 | te la ciera,~Che el xe un liogo che ghe piase; ~E quel Sì, Il tutore Atto, Scena
39 1, 8| PANT. Se ve mettesse in un liogo13, dove ghe xe delle altre 40 1, 9| via de qua, la metterò in liogo seguro... Oh manco mal, 41 1, 11| farò mi. La metterò in t’un liogo, dove che la starà ben; 42 1, 19| siora mare, che ho trovà el liogo da metterla, che la xe aspettada, I rusteghi Atto, Scena
43 1, 1 | m'àlo mai menà in nissun liogo vostro sior padre?~LUCIETTA 44 2, 7 | se no vago mai in nissun liogo.~MARINA Se lo vederè el 45 2, 13 | No l'ho trovà in nissun liogo. Ho domandà, me son informà, 46 3, 1 | manderò a serar in t'un liogo,4 lontana dal mondo, tra L'uomo di mondo Atto, Scena
47 1, 10| lettera. (Vorave che el dasse liogo22 sto sior). (da sé)~SILV. L'incognita Atto, Scena
48 1, 11| struppiar, de mazzar. In sto liogo nol gh’ha suggizion de nessun. 49 3, 20| contento, se te lasso in un liogo che pol esser un zorno la La putta onorata Atto, Scena
50 1, 5| casa, se no gh’avesse sto liogo, morirave de malinconia. 51 1, 6| maridada. Ela la me xe in liogo de mare.~PASQUAL. Ben, parlerò 52 1, 8| dar.~CAT. E mi te son in liogo de mare. Mi te dago da magnar.~ 53 1, 12| no stè andar in nissun liogo). (piano a Catte)~OTT. Fate 54 1, 13| se usa in qualche altro liogo. Le pute veneziane le xe 55 2, 2| barcaruolo del battello) Daghe liogo. Sti barcarioli no i gh’ 56 2, 21| o sie, toca a ti a darme liogo.~MEN. Chi lo dise che toca 57 2, 21| scapolao tre barche, ti me liogo.~NAN. Via, paron Menego, 58 2, 21| paroni.~MEN. Olà, me dastu liogo?~NAN. No, stago qua fin 59 2, 22| ela. Sto musso no vol dar liogo.~NAN. Tira el fiao.~ ~ ~ ~ 60 2, 26| vegnir in barca, che ve darò liogo. Perché no l’aveu desligada? ( 61 2, 26| quel galantomo m’ha fato liogo; da resto, viva cochieto, 62 3, 12| matina a bonora, e el liogo a la fortuna.~MEN. Senti,
Best viewed with any browser at 800x600 or 768x1024 on Tablet PC
IntraText® (VA1) - Some rights reserved by Èulogos SpA - 1996-2009. Content in this page is licensed under a Creative Commons License