1-500 | 501-1000 | 1001-1500 | 1501-2000 | 2001-2500 | 2501-3000 | 3001-3500 | 3501-3623
                    grassetto = Testo principale
                        grigio = Testo di commento
L'adulatore
     Atto, Scena
1 Pre | emenda.~Io abborrisco in sì fatto modo gli adulatori, che 2 1, 1 | memoriale di don Ormondo, è fatto tutto.~SANC. Fatele, ed 3 1, 3 | Questo è quello che mi ha fatto maravigliare, quando ho 4 1, 3 | questa ingegnosa politica fatto padrone del cuore del Governatore, 5 1, 15 | osservate quel tuppè; può esser fatto meglio?~SIG. È una cosa 6 1, 16 | merita nulla, e nulla ha fatto per il signor Governatore, 7 1, 16 | senza ch’egli lo sappia, ha fatto a don Filiberto un beneficio, 8 1, 16 | invidia.~ELV. Che mai ha fatto egli per mio consorte?~SIG. 9 1, 18 | importunando ed io non l’ho fatto sapere a don Filiberto per 10 2, 3 | SIG. Caro paggino, avete fatto bene. Tenete, compratevi 11 2, 7 | far l’ambasciata, e mi ha fatto rispondere che era impedita 12 2, 7 | casa. Il padrone di essa ha fatto tutti gli atti di giustizia 13 2, 11 | Compatitemi, donna Aspasia, non ho fatto il mio debito, perché aveva 14 2, 11 | voluto così.~LUIG. Avete fatto benissimo, anzi vi prego 15 2, 11 | quell’andriè, chi ve l’ha fatto?~ASP. Il sarto romano.~LUIG. 16 2, 16 | CON. Donna Luigia mi ha fatto un affronto, e ne voglio 17 2, 16 | senza cervello! Che le ha fatto, illustrissimo signore, 18 2, 16 | illustrissimo signore, che mai le ha fatto?~CON. Ha dato uno schiaffo 19 2, 18 | pagherà.~SIG. Che mai le ha fatto, signora?~LUIG. Si è dichiarato 20 2, 20 | vostro e le mie ripulse hanno fatto la rovina di don Filiberto.~ 21 2, 20 | amico. Se poi lo avessero fatto le vostre ripulse, la cagione 22 2, 21 | vostro. Che mai ha egli fatto? Perché trattarlocrudelmente? 23 2, 21 | Quando mai mio marito ha fatto simili soverchierie?~SANC. 24 2, 21 | voi quello che credete ben fatto, ch’io vi do tutta la facoltà, 25 3, 1 | caverò la livrea, come avì fatto voialtri tre, la rinunzierò 26 3, 1 | tutto el mal che el m’ha fatto, no gh’ho cuor de sentir 27 3, 2 | fa don Sigismondo, è ben fatto. Non voglio altri fastidi.~ 28 3, 2 | n’ha perseguità, el n’ha fatto licenziar, el n’ha cazzà 29 3, 10 | me ne date notizia dopo fatto?~SANC. Come vi piacerebbe 30 3, 14 | Niuno è inteso di questo fatto; niuno può lagnarsi di don 31 3, 14 | noi parte alcuna in questo fatto, e che rispetto a noi, la 32 3, Ult | inorridire. (parte)~SANC. Se ha fatto inorridire un birro, convien L'amante Cabala Atto, Scena
33 1, 1 | le tocca~~Un consorte ben fatto,~~Nobile, ricco, manieroso 34 1, 6 | vien; da so mario~~No l’à fatto sta grand’eredità.~~Come 35 2, 2 | caro, mi son quella.~~Ho fatto sta finzion per descoverzer~~ 36 2, 3 | tempo un bel negozio ho fatto). (piano a Catina)~~~ ~~~~~ 37 3, 2 | de magnarla.~~Ma mi so el fatto mio, no ghò paura~~Che 38 3, 4 | trovato; avanti sera~~Sarà fatto il negozio.~~È un uomo appunto~~ 39 3, 4 | Non m’arricordo averlo fatto.~~Già per li testimoni~~ 40 3, Ult | no, signora mia,~~Avete fatto error: ditemi in grazia,~~ L'amante di sé medesimo Atto, Scena
41 Ded | non mi ricordo d'averlo fatto altre volte, eppure questa 42 Int | maggior parte per un sì fatto titolo un uomo abbandonato 43 Int | proprio. Quando io avessi fatto prevalere nel mio Protagonista 44 1, 1 | Ier sera veramente~~Mi ha fatto donna Bianca scaldar terribilmente:~~ 45 1, 2 | illustrissima m'ha sempre fatto grazia.~~~~~~ALB.~~~~E i 46 1, 3 | colazione.~~E quanto ben mi ha fatto, signore, e quante notti~~ 47 1, 3 | CON.~~~~Cosa avevi tu fatto?~~~~~~FRU.~~~~Cose di gioventù.~~ 48 1, 5 | cospetto del diavolo, che son fatto cussì;~~Me vien, co vedo 49 1, 7 | dirvi qualche cosa di un fatto che ho saputo.~~~~~~MAU.~~~~ 50 1, 7 | sì signore, che per me è fatto apposta.~~Mi parla, e non 51 2, 7 | Che cosa vi ha egli fatto?~~~~~~MAD.~~~~Ecco qui mio 52 2, 11 | illustrissima non sa quel che m'han fatto.~~~~~~CON.~~~~Per me vi 53 3, 1 | a mio dispetto,~~Mi ha fatto innamorare, che tu sia maladetto.~~ 54 3, 1 | Sì signora... Ah, non ho fatto presto?~~~~~~IPP.~~~~Bravissimo.~~~~~~ 55 3, 1 | loro sposo~~Un uom così ben fatto, un uomgeneroso. (don 56 3, 5 | un amigo onesto.~~Mi ho fatto el mio dover: tocca a vualtri 57 3, 9 | voglio.~~~~~~BIA.~~~~Avete fatto male a lacerar quel foglio.~~~~~~ 58 3, 9 | BIA.~~~~Potreste averlo fatto, perch'io nol leggessi.~~~~~~ 59 4, 1 | darei, sì, ma a negozio fatto.~~~~~~COMM.~~~~Si può veder.~~~~~~ 60 4, 5 | so el perché l'amiga ha fatto el grugno). (da sé)~~Veramente 61 4, 5 | da sé)~~Veramente l'ha fatto un'azion poco bona.~~La 62 4, 7 | L'altr'anno s'è anche fatto si può sperar... così...~~ 63 5, 1 | ALB.~~~~De lu; negozio fatto.~~~~~~CON.~~~~Vi sarà stato 64 5, 5 | due parole subito detto e fatto?~~Io credo che il Marchese 65 5, 8 | vedete bene, che quel ch'è fatto, è fatto.~~~~~~MAU.~~~~Dieci 66 5, 8 | che quel ch'è fatto, è fatto.~~~~~~MAU.~~~~Dieci anni 67 5, 8 | MAU.~~~~Eh, quel ch'è fatto... è fatto.~~~  ~ ~ ~ 68 5, 8 | Eh, quel ch'è fatto... è fatto.~~~  ~ ~ ~ 69 5, 9 | MAU.~~~~Ah! quel ch'è fatto, è fatto.~~~~~~FER.~~~~Avrò 70 5, 9 | Ah! quel ch'è fatto, è fatto.~~~~~~FER.~~~~Avrò pietà L'amante militare Atto, Scena
71 1, 4 | v’alo dito? Cossa v’alo fatto?~ROS. Deh, signor padre... 72 1, 16 | Sì; perché non l’avete fatto?~BEAT. Per essere a voi 73 1, 16 | di finezze, ed io non ho fatto altro per lei, che farle 74 1, 16 | sergente stroppiato, a cui ho fatto ottenere un posto nell’ospitale.~ 75 1, 16 | Tradita? Come? Che cosa vi ho fatto?~BEAT. Avete giurato d’amarmi.~ 76 1, 16 | veruna?~GAR. Con tutte ho fatto l’istesso.~BEAT. E non siete 77 2, 1 | accordo: ma ora il male è fatto, né fia possibile che me 78 2, 1 | Perché? Che vi ha egli fatto?~PANT. El t’ha innamorà, 79 2, 1 | innocente, che ti gieri, el t’ha fatto deventar un’anema desperada.~ 80 2, 1 | delitto ciò che egli ha fatto senza sua colpa.~PANT. Via, 81 2, 2 | ordine di chi comanda, si è fatto il cambio dei quartieri. 82 2, 3 | maledetto! come diavolo alo fatto a cazzarse in casa mia? 83 2, 4 | conosciuto. È poco che sei fatto soldato, tutti non ti conosceranno.~ 84 2, 7 | mia.~BRIGH. Oh, cossalo fatto? Che el me perdona, el s’ 85 2, 10 | Soldato!~ARL. Sior sì, i m’ha fatto soldado stamattina.~SANC. 86 2, 10 | Andiamo, camerata. Avete fatto presto a pentirvi.~ARL. 87 2, 11 | sua cagione.~BEAT. Come ha fatto don Garzia a introdursi 88 2, 11 | Chiederò a voi come abbia fatto a lasciar la vostra.~BEAT. 89 2, 11 | che con prepotenza si è fatto aprire le camere di don 90 3, 2 | in una volta)~COR. Hanno fatto una bella bravura. L’inimico 91 3, 4 | Mi ha guardato e mi ha fatto delle boccacce.~BEAT. Manco 92 3, 6 | Lesse il dispaccio, indi, fatto fare all’esercito mezzo 93 3, 8 | praticar militari, che ho fatto un cuor di leone. (parte)~ 94 3, 16 | pistola. Che vi ha egli fatto? Lo avete in odio? Volete 95 3, 16 | impegni miei. Non avrei ciò fatto in mezzo ai pericoli della 96 3, 18 | ghe rendo grazie de averme fatto nasser al mondo, dopo che L'amor fa l'uomo cieco Atto, Scena
97 2, 2 | non sia conosciuto!~~Ho fatto un tal intacco,~~Che, se 98 2, 2 | CARD.~~~~Ma dimmi,~~Che t'ho fatto, ben mio? Cara Livietta,~~ 99 2, 2 | Disgraziato, che t'ho fatto?~~Niente affatto. Dillo 100 3, 2 | CARD.~~~~Il prodigio è già fatto.~~~~~~LIV.~~~~Ah dove sono?~~~~~~ L'amore artigiano Atto, Scena
101 1, 5 | cervello.~~~~~~TIT.~~~~Oh l'ho fatto, l'ho fatto.~~Mastro Bernardo, 102 1, 5 | TIT.~~~~Oh l'ho fatto, l'ho fatto.~~Mastro Bernardo, su la 103 1, 7 | BERN.~~~~E che vi ha fatto?~~~~~~ANG.~~~~Nol sapete?~~~~~~ 104 1, 9 | mio padre,~~Accortosi del fatto,~~Scese le scale a scorbacchiarlo 105 1, 10 | dir il vero,~~Mi ha un po' fatto adirar.~~~~~~ROS.~~~~Caro 106 2, 1 | questo taglio~~Ch' i' ho fatto, non volendo, per isbaglio. ( 107 2, 6 | ROS.~~~~Ma via, cosa t'ho fatto?~~~~~~GIAN.~~~~Hai tanta 108 2, 16 | camera serrati,~~Perciò ti ha fatto male.~~Ehi, camerier, portateci 109 3, 10 | anch'ei nel caso mio,~~Avria fatto egli pur quel che ho fatt' Amore in caricatura Atto, Scena
110 1, 7 | Caro don Possidario,~~Fatto per me non siete.~~~~~~POSS.~~~~ L'amore paterno Atto, Scena
111 Aut | di usare? Se ciò avesti fatto a principio, non faticheresti 112 Aut | la buona intenzione. L'ho fatto quando ho avuto tempo di 113 Aut | farla breve di quello avrei fatto allungandola: fatica assai 114 1, 1 | Parigi, e ti ti averessi fatto meio a restar in Italia. ( 115 1, 3 | qual ragione? Cosa vi ho fatto?~ARL. Perché ricever in 116 1, 3 | miseramente?~CAM. Io l'ho fatto per compassione. Il povero 117 1, 3 | quello che vorremmo che fosse fatto per noi. Oltre a ciò, considerate 118 1, 4 | è assai ragionevole. Ho fatto per lui finora quanto ho 119 1, 4 | sincerità. Vu fin adesso m'avè fatto del ben. Xe un mese che 120 1, 4 | merito del ben che m'avè fatto. Ve ringrazio de cuor, e 121 1, 5 | giersera, stamattina, astu fatto gnente, astu composto gnente?~ 122 1, 6 | sior Arlecchin.~ARL. Alo fatto bon viazo?~PANT. Cussì e 123 1, 9 | favorissa, signora, ala fatto i bauli? Ala messo via le 124 2, 11 | mattina. Le sentirà un sonetto fatto in diese minuti. Le sentirà 125 2, 11 | sul passaggio che hanno fatto di loco in loco le scienze 126 3, 2 | sedia) Ahi poverino! t'hai fatto male?~ARL. Estu guarida?~ 127 3, 2 | Pantalon.~CAM. Cossa ti ha fatto il signor Pantalone?~ARL. 128 3, 2 | Pantalone?~ARL. Nol m'ha fatto niente: no ghe voggio mal, 129 3, 4 | Compatì se la passion m'ha fatto commetter un'azion un poco 130 3, 4 | una povera donna, che ha fatto quanto ha potuto, col sagrifizio Gli amanti timidi Atto, Scena
131 Aut | Può essere ch'io abbia mal fatto. Non so se, per colpa mia, 132 1, 4 | particolare?~ ARL. Ma chi l'ha fatto sto ritratto?~ GIAC. Il 133 1, 4 | particolare.~ ARL. Ma come aveu fatto? Come diavolo m'aveu depento, 134 1, 4 | ritratto è suo. Io l'ho fatto per vossignoria.~ ARL. Per 135 1, 4 | rendere)~ GIAC. Ma io l'ho fatto per lei. (ritirandosi un 136 1, 4 | riceverlo?~ GIAC. Perché l'ho fatto per lei.~ ARL. E mi ve digo 137 1, 5 | in bestia, signor. L'ha fatto el mio ritratto, senza che 138 1, 5 | paga.~ ROB. E quando l'ha fatto? Io non so che tu ti sia 139 1, 5 | Io non so che tu ti sia fatto dipingere. (ad Arlecchino)~ 140 1, 5 | non è il primo ch'io abbia fatto così. Ne ho fatti parecchi 141 1, 8 | che la signora Dorotea ha fatto fare il suo, e lo ha dato 142 1, 8 | perché mai Arlecchino ha fatto fare questo ritratto? Avrebbe 143 1, 8 | non potrebbe anche averlo fatto fare per me? Come il suo 144 1, 8 | che dico? Arlecchino ti ha fatto fare per me? Chi tace, conferma. 145 1, 10 | vizio, costui parli. Ho fatto male io, lo so; ma ho fatto 146 1, 10 | fatto male io, lo so; ma ho fatto per coprire me stessa. Non 147 1, 14 | domandi?~ DOROT. Pare ch'abbia fatto qualche gran cosa.~ ANS. 148 2, 1 | Quando suo padre le avrà fatto rendere il ritratto del 149 2, 2 | aprendo il ritratto)~ CARL. Ho fatto il mio debito, e niente 150 2, 3 | inganni. Se Arlecchino si ha fatto fare il ritratto, avrà avuto 151 2, 5 | tempo, e che l'ho trovà sul fatto. Orsù, bisogna far i bauli 152 2, 6 | che lo sbaglio ch'io ho fatto... Ah! questo sbaglio mi 153 2, 6 | da sé)~ ARL. (Oh! ho fatto ben a no dichiararme). ( 154 2, 6 | Favorisca. Il pittore che ha fatto il suo ritratto, è egli 155 2, 6 | egli il medesimo che ha fatto quello del signor Roberto?~ 156 2, 7 | Maledetto el pittor che l'ha fatto! (lo calpesta)~  ~  ~ ~ 157 2, 8 | bestia, che cosa ti ha fatto quel ritratto?~ ARL. Cossa 158 2, 8 | ARL. Cossa che 'l m'ha fatto? Tutto el mal che se pol 159 2, 8 | ROB. (Sicuramente lo avrà fatto in pezzi). (da sé; apre 160 2, 8 | Il tuo padrone che ti ha fatto?~ ARL. El mio patron? (maravigliandosi)~ 161 2, 8 | maravigliandosi)~ ROB. Che ti ha fatto questo ritratto? Di', che 162 2, 8 | ritratto? Di', che ti ha fatto l'originale? (mettendogli 163 2, 8 | gli occhi)~ ARL. El m'ha fatto... (con calore) Oh!... ( 164 2, 8 | Questo è il ritratto che ho fatto fare per Dorotea.~ ARL. 165 2, 8 | vegnù Camilla... ghe l'ho fatto véder... ma no so se l'abbia 166 3, 1 | Pol esser che la l'abbia fatto per modestia, per suggizion. 167 3, 2 | non è niente; ma mi avete fatto sudare a persuadervi che 168 3, 4 | Dite la verità: le avete fatto la corte? L'avete lodata, 169 3, 4 | ARL. Indegna?~ CARL. Ha fatto lo stesso con me. Pretendeva 170 3, 5 | mia lettera... Ma no; l'ha fatto ben. Che utile ghe n'averàvio 171 3, 5 | assolutamente; costù m'ha fatto la baronada. Se podesse... 172 3, 7 | dar? Tanta fadiga che ho fatto, e tutta la fattura è buttada 173 3, Ult | scritto una lettera, che m'ha fatto un presente, che me vol Gli amori di Zelinda e Lindoro Atto, Scena
174 1, 2 | amo, sapete quel che ho fatto per voi...~LIN. Sì, è vero, 175 1, 2 | ad un uomo vile, che ha fatto qualche danaro alle spese 176 1, 2 | le due porte)~LIN. Ecco fatto. Ora siamo sicuri di non 177 1, 4 | rilevare; e per voi l'ho fatto, per voi, ed ho rilevato 178 1, 6 | fatta per lui, né egli è fatto per me. (parte)~ ~ 179 1, 10 | È vero, lo confesso, ho fatto male, vi domando perdono.~ 180 1, 11 | consorte. Gran pazzia che ho fatto a rimaritarmi! prendere 181 1, 12 | schietto, e vi dico che sono al fatto di tutto, e che per vostro 182 1, 13 | il bell'acquisto che ho fatto! un marito, che potrebbe 183 1, 16 | piano a Fabrizio) (Abbiamo fatto peggio, mi pare.)~FAB. Orsù, 184 1, 17 | le mie poche robe. L'ho fatto, sono pronta a partire, 185 1, 21 | merito di Zelinda mi hanno fatto cedere alla mia avversione.~ 186 2, 4 | riguardo al tempo che mi ha fatto perdere.~ZEL. Sì, avete 187 2, 11 | capisco dal poco che avete fatto finora che non è questo 188 2, 11 | vantarmi.~BAR. Non sarebbe gran fatto che la fortuna contraria 189 2, 15 | di cioccolato, e quando è fatto, portatelo.~LIN. Sì, signora. ( 190 2, 17 | Le farò veder quel che ho fatto... Oh cieli! chi vedo mai. ( 191 2, 17 | lasciatemi veder quel che avete fatto.~FLA. Venite venite, non 192 2, 18 | a Lindoro) Cosa avete fatto?~LIN. Scusatemi... (timoroso)~ 193 3, 4 | che vi pentirete d'averlo fatto.~ELE. Sono risolutissima, 194 3, 4 | come l'ha ricevuta?~ELE. Ha fatto di tutto per acquietarmi. 195 3, 4 | acquietarmi. Mi ha pregata, mi ha fatto pregare, ma inutilmente.~ 196 3, 4 | FED. (Ecco il male che ha fatto Don Roberto. Se non l'avesse 197 3, 5 | ha pregato, e che vi ha fatto pregare...~ELE. Un marito 198 3, 7 | vi compatisco, e se vi ho fatto innocentemente del male, 199 3, 7 | Fabrizio) Ha ragione, ed ha fatto bene a riceverli.~FAB. ( 200 3, 15 | prigione Lindoro! Che cosa ha fatto quel disgraziato?~ZEL. Non 201 3, 15 | mio amico. Ma che ha egli fatto contro mio figlio? lo ha L’apatista Atto, Scena
202 1, 1 | Resti in pace lo zio, che fatto ha un sì gran volo;~~Della 203 1, 1 | concede,~~Godo ch'ei v'abbia fatto di sue ricchezze erede.~~~~~~ 204 1, 1 | innamorarmi, ma non l'ho fatto ancora.~~~~~~PAOLINO:~~~~ 205 2, 3 | mia sposa, lo proverò col fatto:~~Delle nozze concluse eccovi 206 2, 4 | passar oltre, dilucidiamo il fatto.~~Voi col signor Giacinto 207 2, 4 | non so negarlo.~~Ma ho fatto quel che ho fatto, senza 208 2, 4 | Ma ho fatto quel che ho fatto, senza intenzion di farlo.~~~~~~ 209 2, 4 | un pochin poltrone,~~E ho fatto per paura la mia sottoscrizione.~~ 210 2, 4 | finor son stato.~~Hanno fatto pazzie per me le più vezzose;~~ 211 2, 5 | partito.~~Meglio avereste fatto, almen per questo giorno,~~ 212 3, 5 | vermiglie,~~Che sospirare han fatto vedove, spose e figlie?~~~~~~ 213 3, 7 | Contessa, per questo io non son fatto.~~~~~~PAOLINO:~~~~Spiacevi 214 4, 10 | che il di lei padre ha fatto~~Con voi di matrimonio certo 215 5, 4 | pace.~~Quello che non si è fatto, facciasi pur, se vuole,~~ 216 5, 4 | vendetta al torto che mi han fatto,~~Conte, ve lo protesto, L'arcadia in Brenta Opera, Atto, Scena
217 ARC, 1, 2| Basta, il conto è bello e fatto,~~Perché un soldo più non 218 ARC, 2, 7| siete la cagione~~Che m'ha fatto lagrimar.~~Se sdegnarmi 219 ARC, 2, 9| cappella ».~~E questo d'aver fatto~~Gran musica si vanta,~~ Arcifanfano re dei matti Atto, Scena
220 1, 1 | regno?~~~~~~FUR.~~~~Qui m'ha fatto venir l'ira e lo sdegno.~~ 221 1, 1 | e le ingiustizie~~M'han fatto delirare, e son venuto~~ 222 1, 1 | SORD.~~~~Vi dirò.~~Ho fatto delle usure;~~Ho prestato 223 1, 1 | pazzi è carca.~~Oggi ho fatto l'acquisto~~Di sei varie 224 2, 5 | vedi, Sordidone,~~Che ti ho fatto servizio~~A levarti d'attorno 225 2, 9 | Venga la rabbia~~A chi m'ha fatto~~Metter in gabbia.~~Son 226 2, 9 | Venga la rabbia~~A chi m'ha fatto~~Metter in gabbia.~~Son 227 3, 1 | Condannate in prigion, che avete fatto?~~Seppellir il denaro? Oh 228 3, 8 | Crede d'avermi fatto un dispiacere,~~E m'ha fatto 229 3, 8 | fatto un dispiacere,~~E m'ha fatto servizio:~~L'oro delle fanciulle L'avaro Atto, Scena
230 0, aut | ristretto tempo in cui un fatto vero potrebbe ragionevolmente 231 1, 8 | AMB. Dunque l'affare è fatto. Parlerò a donna Eugenia 232 1, 8 | dote, ma ciò non vi verrà fatto. Donna Eugenia sarà illuminata, 233 1, 9 | il mio procuratore, che è fatto apposta per tirar innanzi. 234 1, ul | studiare. Signor Cavaliere, fatto il contratto, darete la Le avventure della villeggiatura Atto, Scena
235 1, 1 | signora Brigida, come avete fatto a levarvi sì di buon'ora?~ 236 1, 1 | giorno la padrona mi ha fatto chiamare; mi sono alzata, 237 1, 1 | sono bravamente vestita. Ho fatto una buona passeggiata in 238 1, 1 | sa ben ella quel che va fatto.~BRIGIDA: Già della roba 239 1, 3 | eccomi, compatite se vi ho fatto un poco aspettare.~PAOLINO: 240 1, 6 | di gusto.~COSTANZA: Avete fatto benissimo, perché oggi dal 241 1, 8 | Signora sì.~ROSINA: Vi ha fatto male la cena?~TOGNINO: Oh 242 1, 8 | Perché male? Non mi ha fatto niente male.~FERDINANDO: 243 1, 8 | FERDINANDO: E poi, se gli avesse fatto male, non sa egli di medicina? 244 1, 8 | COSTANZA: Ditemi. Avete fatto colezione? (A Tognino.)~ 245 1, 10 | io quanto basta, e poi ho fatto delle spesette. Mi piace 246 2, 1 | BRIGIDA: Ma che cosa le ha fatto dunque il signor Guglielmo? 247 2, 1 | voler essere servita, mi ha fatto soffrire i primi atti d' 248 2, 2 | il signor Guglielmo; ho fatto portare la cioccolata, ed 249 2, 7 | GIACINTA: (Eh! pur troppo mi ha fatto del male più di quello che 250 2, 8 | ella, signora Giacinta, s'è fatto il mariage alla moda?~GIACINTA: 251 3, 1 | il tondo da mutare, l'ha fatto con tal dispetto, che ha 252 3, 1 | portate male; ma chi ha fatto bene la parte sua, quasi 253 3, 7 | Scrivendo.)~VITTORIA: Ha fatto nessun passo con voi?~LEONARDO: 254 3, 7 | con voi?~LEONARDO: L'ha fatto. (Come sopra.)~VITTORIA: 255 3, 7 | Come sopra.)~VITTORIA: L'ha fatto?~LEONARDO: Sì, lasciatemi 256 3, 9 | vada, se non vuole, io ho fatto il mio debito. (Parte.)~ 257 3, 10 | S'intende che ci abbiano fatto un regalo grande a farci L'avventuriere onorato Atto, Scena
258 Pre | ciò credessi essere meglio fatto; ma perché un valente Giovine, 259 Pre | Avventuriere suddetto, ho fatto il medesimo anche di quella 260 1, 1 | ritiro.~AUR. Dimmi, hai fatto quel che occorre in cucina, 261 1, 3 | convenienza. Se abbiamo fatto il più, facciamo anche il 262 1, 3 | licenziato subito.~AUR. Avreste fatto una bella finezza a que’ 263 1, 5 | della sua camera; mi ha fatto un complimento di scusa.~ 264 1, 6 | pensa all’avvenire; e dopo fatto, lo sproposito si conosce.~ ~ ~ ~ 265 1, 10 | LIV. Amica, che cosa avete fatto per lui?~AUR. Niente. Io 266 1, 10 | GUGL. Perdoni, io sono fatto così. Quando ricevo una 267 1, 10 | Palermo, una burrasca mi ha fatto rompere vicino al Faro. 268 1, 10 | è una persona civile. Ha fatto il maestro per accidente. ( 269 1, 10 | Livia)~LIV. Come poi avete fatto a partir di Messina?~GUGL. 270 1, 11 | guarito, ho ammazzato, ho fatto anch’io quello che fanno 271 1, 11 | quattro mesi continui m’aveva fatto passare in Gaeta per l’eccellentissimo 272 1, 13 | avvocato?) (da sé)~LIV. Avete fatto l’avvocato in Toscana?~GUGL. 273 1, 13 | Toscana?~GUGL. È verissimo. Ho fatto anche l’avvocato. Stanco 274 1, 14 | Che vuol ch’io le dica? Ho fatto anche da cancellier criminale; 275 1, 14 | fra tanti mestieri che ho fatto, è stato, secondo me, il 276 1, 15 | così. Di quanti esercizi ho fatto, questo è stato il più laborioso, 277 2, 4 | casa vostra, e a chi m’ha fatto del bene, non voglio arrecar 278 2, 8 | malazione.~LIV. L’avranno fatto per profittar delle venti 279 2, 8 | quello che ci ha una volta fatto del bene.~LIV. (Sempre più 280 2, 11 | traffico mercantile...~LIV. (Ha fatto anche il mercante). (da 281 2, 16 | donnesca. Donna Livia le avrà fatto centomila interrogazioni. 282 2, 16 | Una bella finezza mi ha fatto Eleonora! Basta, son un 283 2, 16 | avessi detto... Io non l’ho fatto per ingiuriarvi.~GUGL. Ella 284 2, 17 | che di un nemico mi sia fatto un protettore. Sta bene 285 2, 18 | quelle cose che non ho mai fatto.~PAGG. Eh! se l’è qualche 286 3, 1 | colla vostra venuta avete fatto nello stesso tempo un gran 287 3, 1 | bene che gli posso aver fatto, ho ragione di consolarmi; 288 3, 5 | mia rovina totale, mi ha fatto aprire gli occhi e mi ha 289 3, 11 | GUGL. Per me? Che v’ho io fatto di male?~ELEON. Non piango 290 3, 13 | Filiberto?~AUR. Sì: ho già fatto prepararmi il letto in un’ 291 3, 14 | tu hai per una che ti ha fatto del bene?~ELEON. Signora, 292 3, 18 | rimesso. Egli in Gaeta ha fatto il medico: l’ho creduto 293 3, 18 | la verità. La paura l’ha fatto quasi crepare). (da sé)~ 294 3, 19 | mesi quel forestiere, l’ho fatto non conoscendolo; ma s’egli 295 3, 23 | pure, ch’egli n’è degno. Ho fatto stima di lui, ho compatite 296 3, 23 | passate in questo mondo. Fatto ho la vita dell’avventuriere, L'avvocato veneziano Atto, Scena
297 1, 1 | degni e capaci, el m’ha fatto vegnir mi da Venezia a posta, 298 1, 1 | dolce, un viso cussì ben fatto, una maniera cussì gentil, 299 1, 1 | pittore mio amico ne ha fatto uno per il conte Ottavio, 300 1, 1 | amigo, troppo tempo m’avè fatto perder inutilmente. Ve prego, 301 1, 1 | Dopo che la carne m’ha fatto mal.~LEL. Quando è così, 302 1, 3 | da sé, parte)~ALB. L’ha fatto ben a vegnir. Daremo l’ultima 303 1, 3 | Se un mio ascendente ha fatto un fideicommisso a mio favore, 304 1, 3 | Florindo, mi disse, avete fatto venire un avvocato da Venezia 305 1, 3 | della signora Rosaura avesse fatto qualche impressione nel 306 1, 6 | vostre grazie.~BEAT. Mi avete fatto un onor singolare. Spero 307 1, 7 | vuole ascoltare, ma gli ha fatto dire che le sue ragioni 308 1, 7 | Aggiungete un uomo ben fatto, con una idea che colpisce 309 1, 7 | il mio signor zio mi ha fatto questo bel servizio. Mi 310 1, 7 | questo bel servizio. Mi ha fatto promettere ad uno, per cui 311 1, 7 | BEAT. Ma perché l’avete fatto?~ROS. Per necessità. Mio 312 1, 9 | BEAT. Il signor Lelio mi ha fatto un onor singolare, dandomi 313 1, 9 | meglio. Il sangue le ha fatto bene.~BEAT. Domattina voglio 314 2, 1 | solo son vegnù.~CON. Avete fatto bene. Voglio parlarvi segretamente.~ 315 2, 5 | d’Anselmo Aretusi. L’ha fatto la donazion in tempo che 316 2, 7 | era io, e per questo averà fatto serrar la porta.~ALB. Per 317 2, 8 | Giacché la sorte ci ha fatto restar soli...~ALB. Sia 318 2, 8 | la sorte, dicevo, ci ha fatto restar soli, vorrei pregarvi 319 2, 11 | siete corretto, ma avete fatto peggio: vostro danno.~ALB. 320 2, 13 | qualche pena. Credetemi, l’ho fatto innocentemente, e ve ne 321 2, 13 | LEL. Il signor Alberto ha fatto più profitto sovra il mio 322 2, 13 | parole, che non avrebbero fatto dieci maestri uniti assieme. 323 2, 14 | ieri sera in qua non hai fatto nulla. Le sedie, i tavolini, 324 2, 18 | giudice, rappresentar questo fatto di cui ne sarò io testimonio, 325 3, 2 | decentemente, né di questa ha fatto menzione. Ha loro distribuite 326 3, 2 | l’omo savio e prudente ha fatto sta donazion; e qua la me 327 3, 2 | Rosaura Balanzoni, a quella ha fatto e fa donazione di tutti 328 3, 2 | volta l’amor del sangue v’ha fatto orbar. La xe vostra nezza18, 329 3, 2 | dise: quando el donator ha fatto sta donazion, giera dodes 330 3, 2 | quando Anselmo so mario ha fatto sta donazion? Vardè, sior 331 3, 2 | averave dada. Perché no s’alo fatto far una piezaria dalla siora 332 3, 2 | la gh’ha gnente. Da sto fatto l’avversario desume una 333 3, 2 | testamenti, onde non avendo fatto el donator altro testamento, 334 3, 2 | in ancuo24, quel che ha fatto Anselmo Aretusi per carità, 335 3, 3 | L’azione eroica che ha fatto, ne merita cento; voi m’ 336 3, 3 | Sono stato io, che gli ho fatto guadagnar la causa. Ho una I bagni di Abano Atto, Scena
337 1, 3 | bagnarmi,~~E l'occasione ha fatto innamorarmi~~Lisetta, cameriera 338 1, 10 | anni non fu mai aperta,~~Ho fatto una scoperta portentosa.~~ 339 2, 8 | riposare.~~~~~~ROS.~~~~M'avete fatto quasi spiritare.~~~~~~LUC.~~~~ 340 2, 10 | scioccherie!~~Peggio mi ha fatto assai.~~~~~~LIS.~~~~Non 341 2, 11 | padrona,~~Che mai avete fatto?~~Il povero Riccardo è mezzo 342 3, Ult | PIR.~~~~Il diavolo si è fatto amico mio.~~~ ~~~~~LUC.~~~~ La bancarotta, o sia il mercante fallito Atto, Scena
343 Ded | la quale, se prima del fatto potea trovare argomenti 344 Pre | Non intendo già di aver fatto un torto alla mia Patria, 345 1, 1 | mercante, e no me par ben fatto che se veda che quell'abito, 346 1, 2 | to coscienza, ti l'averà fatto anca ti.~BRIGH. Lassemo 347 1, 2 | sto mistier so come l'è fatto. Bisogna principiar a mesurarse 348 1, 2 | concetto, e po, co s'ha fatto el credito, ordenar della 349 1, 2 | BRIGH. Bravo! come che ha fatto el to prencipal.~TRUFF. 350 1, 3 | la lettera. Cussì averemo fatto la fazzenda metà per omo.~ 351 1, 6 | lettera e presto presto ha fatto la risposta, e giacché a 352 1, 7 | passioni di animo che le ha fatto provare.~TRUFF. Oh, mi mo 353 1, 10 | godesti, i ho spesi, e ho fatto goder i amici. Mi adesso 354 1, 10 | penar? No credo mai. Ho fatto tanto per ela, e adesso 355 1, 12 | malviventi...~PANT. Avè fatto fin adesso mormorar la zente.~ 356 1, 13 | Sentite dunque quel che ho fatto, e quel che sono per fare. 357 1, 13 | di seimila ducati, e ho fatto bollare tutti quei pochi 358 1, 13 | irrevocabile de' suoi interessi. Fatto questo, si pianterà il negozio 359 1, 13 | di tanti altri, che hanno fatto lo stesso non una volta 360 1, 15 | può fare. Il pegno si è fatto in una sola volta, e si 361 1, 15 | ardire, che cosa ha ella fatto di trecento ducati in una 362 1, 15 | ducati in una volta?~AUR. Ho fatto... ho fatto... li ho impiegati 363 1, 15 | volta?~AUR. Ho fatto... ho fatto... li ho impiegati per la 364 1, 15 | faccia l'atto eroico come va fatto; stenda qui la sua firma.~ 365 2, 1 | conversare liberamente, ed è ben fatto anzi ch'esse conversino, 366 2, 1 | caduta sopra la roba, e fatto questo, avvisami, che verrò 367 2, 2 | sarà servida. (Come alo fatto a tor sto abito senza quattrini?) ( 368 2, 2 | mi farà quello che mi ha fatto per lo passato. Ci son venuto 369 2, 4 | cussì mal, dopo quel che ho fatto per ela. Se poderave dar 370 2, 4 | podesto far elo quello che ho fatto mi. I trenta zecchini ghe 371 2, 9 | Avara del diavolo. Ho fatto tanta fadiga a sconderme 372 2, 10 | signor conte. Non ha mai fatto altrettanto. Ad onta delle 373 2, 10 | ei possa spendere, se ha fatto per me il sagrifizio di 374 2, 10 | PANT. Sto regalo ve l'ha fatto sior conte Silvio.~CLAR. 375 2, 10 | potesse spendere, ma ha fatto vedere che ne ha, e che 376 2, 11 | no i voggio.~CLAR. Aveva fatto un pegno per ritrovarli.~ 377 2, 11 | gnente per el pegno che avè fatto?~CLAR. A chi mi ha fatto 378 2, 11 | fatto?~CLAR. A chi mi ha fatto il piacere, bisognerà ch' 379 2, 12 | per causa vostra gli ho fatto?~PANT. Ghe remedieremo.~ 380 2, 12 | lusinghe.~PANT. L'oggio fatto fursi per lusingarve?~CLAR. 381 2, 12 | davvero, non mi avreste fatto perdere il certo per l'incerto.~ 382 2, 13 | Animo dunque, il negozio è fatto.~MARC. Misuriamo la pezza.~ 383 2, 16 | impossibile che Pantalone avesse fatto giudizio. (prende il broccato 384 2, 17 | precipitare i negozi come ha fatto sempre.~DOTT. E vi è di 385 3, 1 | Savìu per cossa che m'ho fatto far sta chiave?~PANT. Per 386 3, 1 | so bella virtù, i gh'ha fatto l'onor de impiccarlo.~PANT. 387 3, 1 | nissun. Me despiase d'averlo fatto, e ve domando perdon. Ve 388 3, 1 | Ve ringrazio che m'avè fatto la carità de avisarme, e 389 3, 2 | no so cossa dir. El m'ha fatto vegnir i suori. Manco mal 390 3, 7 | vussustrissima.~SILV. Avete fatto bene a prendere in imprestito 391 3, 7 | piazze.~PANT. Perché oggio fatto ben?~SILV. Perché i vostri 392 3, 7 | troveranno.~PANT. E ela l'ha fatto mal a vegnir qua.~SILV. 393 3, 7 | Siora Clarice, se l'ala fatto? L'ala comprà? Se i cinquanta 394 3, 7 | Gnanca mi? Cossa gh'oggio fatto?~CLAR. Non voglio che per 395 3, 7 | Fante; ho vinto. (dopo aver fatto il giuoco)~PANT. Va fante 396 3, 13 | viso, e vergognemose d'aver fatto a chi pol far pezo. Mi son 397 3, 13 | tratto in rovina, e che m'ha fatto falir.~AUR. Caro marito, 398 3, 15 | lustrissimo, né signor: e po l'ha fatto tante porcarie, tante prepotenze...~ ~ ~ ~ 399 3, 16 | pentimento, di quello che abbiate fatto colla vostra vita passata; 400 3, 16 | fa ancor tu quello che ha fatto la tua padrona.~SMER. Brighella, 401 3, 16 | che no i rompemo. Ghe n'ho fatto anca mi, e pur troppo, con Le baruffe chiozzotte Atto, Scena
402 1, 6 | , fio. (a Toni) Avéu fatto bon viazo?~TON. Còssa parléu 403 1, 6 | savessi, còssa che la n'ha fatto? Domàndighe a la cugnà; 404 1, 10 | scena. ~ ~TOF. Sì ben, ho fatto male; ho fatto male, ho 405 1, 10 | Sì ben, ho fatto male; ho fatto male, ho fatto male. Co 406 1, 10 | male; ho fatto male, ho fatto male. Co Lucietta no me 407 2, 1 | balon, lustrìssimo, m'ha fatto impazzo, e el m'ha manazzào 408 2, 1 | se no m'inganno, d'averte fatto citar col nome de Tòffolo 409 2, 1 | ferio?~TOF. Made. I m'ha fatto paura. ~ISI. Per còssa t' 410 2, 2 | merletti. ~ ~LUC. Àle mo fatto una bela còssa quele pettazze? 411 2, 2 | parlare?~PAS. E àstu fatto ben a dire ai to fradei 412 2, 2 | ho parlà anca , e ho fatto mal a parlare. ~LUC. Malignazo! 413 2, 2 | altro. ~LUC. Cossa gh'òggio fatto a Titta-Nane?~PAS. Gnente 414 2, 2 | PAS. Gnente non ti gh'ha fatto, ma quele pettegole l'ha 415 2, 6 | vostra. ~LUC. ? Còss'òggio fatto? Per causa mia? ~TIT. Perché 416 2, 7 | sarà pèzo per ele. Mi ho fatto el mio dèbito. Farò la riferta, 417 2, 13 | sorela! Che bel esame che ho fatto! Te conterò tutto). (parte)~ 418 3, 2 | a Beppo) Còssa t'avèmio fatto?~BEP. Ti sarà contenta, 419 3, 2 | . ~ORS. Còssa t'òggio fatto?~BEP. Còssa te vàstu a impazzare 420 3, 2 | te vol tanto ben; che ho fatto tanti pianti per ; che 421 3, 12 | e me son instizzào, e ho fatto quel che ho fatto per zelusìa, 422 3, 12 | e ho fatto quel che ho fatto per zelusìa, e per amore, 423 3, 13 | Per fare despetto l'ho fatto. ~TIT. A chi?~ISI. (a Titta) 424 3, 21 | m'ha dito un de no tanto fatto.)~TOF. (da sé, con sdegno) ( 425 3, ul | pazenzia. Còssa gh'òggio fatto? se ho dito qualcòssa, el 426 3, ul | obbligà de quel che l'ha fatto per , e anca ste altre Bertoldo, Bertoldino e Cacasenno Atto, Scena
427 Pre | Da che moglie si prese, è fatto accorto;~ ~e Cacasenno in 428 Pre | avuto piacere di avere un sì fatto nome, e di far la parte 429 Pre | Cristiano; e che, se ha fatto un cattivo libro, in dieci 430 1, 7 | animale!~~~~~~MENG.~~~~T'hai fatto male?~~~~~~CAC.~~~~No, cara 431 1, 7 | ragazzo!~~Tu sei molto ben fatto;~~Pare appunto, Menghina, 432 2, 2 | contenta.~~Quest'abito non è fatto alla moda;~~Ha poca, ha 433 2, 13 | Or ch'è scoperto,~~Si è fatto un istrice,~~Mi pare un La birba Atto, Scena
434 1, 3 | Cecchina, a cui palese~~Ho fatto il caso mio,~~Dovria darci 435 1, 4 | Basta quel che ti m'ha fatto.~~~~~~ORAZ.~~~~No, no, no, 436 2, 3 | El xe niovo de pezza,~~Fatto all'ultima moda,~~E su la 437 2, 4 | cantando canzonette,~~Ò fatto quattro soldi,~~E me son La bottega da caffè Atto, Scena
438 1, 2 | Mi sembra il caffettier fatto a mio genio).~~~~~~NARC.~~~~ 439 1, 3 | NARC.~~~~El colpo è fatto. (a Zanetto)~~La xe desmascherada.~~ 440 1, 3 | NARC.~~~~(Che diavolo aveu fatto?) (a Dorilla, piano)~~~ ~~~~~ 441 1, 3 | Ghe vuol un regaletto~~Fatto con bona grazia.~~~ ~~~~~ 442 2, 3 | Dorilla,~~Cosa m’ala mai fatto?~~Dopo che la cognosso,~~ 443 2, 3 | E per parlar d’amor l’è fatto apposta.~~~~~~DOR.~~~~Il 444 3, 5 | far delle bulae;~~Mi l’ò fatto cangiar~~Solo con quattro La bottega del caffè Atto, Scena
445 0, aut | il Pubblico di un simil fatto, perché confrontandosi la 446 1, 1 | di buon ora, non è niente fatto per la mia complessione.~ 447 1, 1 | aperta che è un pezzo. Hanno fatto nottata.~RIDOLFO Buono! 448 1, 2 | Conte.~RIDOLFO Con quello sì fatto?~PANDOLFO Appunto con quello.~ 449 1, 2 | sono stato a servire, e ho fatto il mio debito onoratamente. 450 1, 3 | orologio?~DON MARZIO L'ho fatto venir di Londra.~RIDOLFO 451 1, 3 | più perfetti, che abbia fatto il Quarè.~RIDOLFO Se fosse 452 1, 8 | caffè, e ancora non l'avete fatto?~RIDOLFO L'ho portato, ed 453 1, 9 | delle paroline, e non ho fatto niente.~DON MARZIO Avete 454 1, 11 | signor Eugenio, come ha ella fatto a intricarsi con lui? Non 455 1, 11 | sottoscriva.~EUGENIO Ecco fatto.~RIDOLFO Si fida ella di 456 1, 20 | Finalmente, che cosa vi ho fatto?~VITTORIA Tutta la notte 457 1, 20 | dolere dell'amor mio. Ho fatto quanto far poteva una moglie 458 2, 1 | amorosa, un poco sdegnata. Ha fatto tanto che lo ha intenerito. ~ 459 2, 2 | Ebbene, amico Ridolfo, avete fatto niente?~RIDOLFO Ho fatto 460 2, 2 | fatto niente?~RIDOLFO Ho fatto qualche cosa.~EUGENIO So 461 2, 2 | posta per vantarsi d'averlo fatto, e che non ha altro piacere, 462 2, 4 | Eugenio.~DON MARZIO Come ha fatto a trovare questi denari?~ 463 2, 4 | venduto il panno; gliel'ha fatto vender messer Pandolfo.~ 464 2, 5 | zecchini. Ma l'azione che mi ha fatto mi dispiace più della perdita. 465 2, 6 | PANDOLFO Io no.~EUGENIO Avete fatto niente del panno? ~PANDOLFO 466 2, 6 | PANDOLFO Signor sì, ho fatto.~EUGENIO Via bravo, che 467 2, 6 | EUGENIO Via bravo, che avete fatto?~PANDOLFO Ho ritrovato il 468 2, 6 | ma con che fatica! L'ho fatto vedere da più di dieci, 469 2, 6 | braccio? Ridolfo me ne ha fatto vendere due pezze a tredici 470 2, 10 | MARZIO L'anno passato ha fatto le sue.~LISAURA (ritirandosi) 471 2, 11 | PLACIDA L'ho veduta; mi ha fatto la finezza di chiudermi 472 2, 14 | uomo io? In tre tagli ho fatto il servizio.~LEANDRO Mette 473 2, 16 | d'inverno?~LEANDRO Hanno fatto bene; la stagione lo richiedeva.~ 474 2, 16 | MARZIO Signor no, hanno fatto male; non dovevano abbandonare 475 2, 17 | desinare?~EUGENIO Sarà presto fatto.~DON MARZIO Viene la pellegrina? ~ 476 2, 17 | conducetela su.~EUGENIO Ho fatto quanto ho potuto, e m'ha 477 2, 20 | per forza. A me, che ho fatto tanto per lui, che vede 478 2, 20 | scherzi? Basta: quel che ho fatto l'ho fatto per bene, e del 479 2, 20 | quel che ho fatto l'ho fatto per bene, e del bene non 480 2, 24 | voglio bene, e sa cosa ho fatto per lei, onde anche questo 481 2, 25 | di muso duro, che abbiam fatto, quel poco di bravata, l' 482 2, 25 | messo in suggezione, e l'ha fatto cambiare. Conosce il fallo, 483 2, 26 | Voglio poter dire che ho fatto tutto per un marito. Ma 484 3, 14 | diavolo, diavolo! Che ho io fatto? Colui che io credeva un 485 3, 16 | disunirli.~DON MARZIO Io ho fatto per far bene.~RIDOLFO Chi 486 3, 18 | avete illuminato, mi avete fatto arrossire: son un altro 487 3, 18 | sempre del bene che mi avete fatto. Mi avete restituito il 488 3, 23 | Signor sì, signor sì, V.S. ha fatto nascere mille disordini! 489 3, 24 | fatta bella.~RIDOLFO Che ha fatto?~TRAPPOLA Ha fatto la spia 490 3, 24 | Che ha fatto?~TRAPPOLA Ha fatto la spia a Messer Pandolfo; Il bugiardo Atto, Scena
491 0, aut | rappresentarsi. Tanto ho fatto io nel valermi di un tal 492 0, aut | ostante, sapendo io d'aver fatto uso del soggetto dell'Autore 493 1, 1 | stravagante! Oh che zovene fatto all'antiga! Ai nostri 494 1, 1 | Rosaura no sa chi gh'abbia fatto sta serenada.~FLOR. Ciò 495 1, 2 | Pare un giovane molto ben fatto, e parla assai bene.) ~LEL. 496 1, 5 | mussa.4~COL. Ma per chi ha fatto tutte queste fatiche?~ARL. 497 1, 6 | scoprirmi.~BRIG. Ma come avì fatto a unir sti diese zecchini?~ 498 1, 8 | jeri.~OTT. Come avete voi fatto a lasciar Napoli, dove eravate 499 1, 8 | mi sono accadute, m'hanno fatto scordare tutte le bellezze 500 1, 8 | strana?~OTT. Ma come avete fatto a innamorarle sì presto?~


Best viewed with any browser at 800x600 or 768x1024 on Tablet PC
IntraText® (VA1) - Some rights reserved by Èulogos SpA - 1996-2009. Content in this page is licensed under a Creative Commons License