L'amante militare
   Atto, Scena
1 3, 11| Sì, anemo, levè su.~ARL. Deme man.~BRIGH. Allegrezza, Gli amanti timidi Atto, Scena
2 3, 4 | Perch'è prosontuosa.~ ARL. Deme quella lettera. (rissoluto)~ La bancarotta, o sia il mercante fallito Atto, Scena
3 2, 10| CLAR. Ci deve essere.~PANT. Deme della carta e el calamar, 4 3, 1| baron, furbazzo.~TRUFF. Deme la me chiave.~PANT. Te darò La birba Atto, Scena
5 2, 3| contento:~~Tiolè la roba, e deme i bezzi.~~~~~~ORAZ.~~~~In Chi la fa l'aspetta Atto, Scena
6 2, 7 | Adessadesso me metterò in vena. Deme da bever. (gli portano da 7 2, 7 | e battono le mani)~ZAN. Deme da bever. (torna a sedere 8 2, 9 | ste rason?~GASP. Aspettè, deme tempo. Sappiè che stamattina, 9 3, 10 | che cussì staga ben.~CEC. Deme el tabarro e la bautta, La buona moglie Atto, Scena
10 2, 4 | mi. (lo tira in disparte) Deme un’altra lirazza, e saverè 11 2, 5 | caro fio.~PANT. Ah Giove, deme grazia ch’el diga la verità!~ ~ ~ ~ 12 2, 23 | dago. (a Bettina)~BETT. Deme, via, deme; consolelo quel 13 2, 23 | Bettina)~BETT. Deme, via, deme; consolelo quel sior. (El 14 2, 25 | In cassa.~PANT. In cassa? Deme mo la chiave de la cassa.~ 15 3, 18 | de l’aqua per el spasemo? Deme diese soldi, che ve ne vago La casa nova Atto, Scena
16 1, 10 | parte)~Cecilia: (a Lucietta) Deme una carega.~Lucietta: La La donna di garbo Atto, Scena
17 3, 7| Piglialo pure, piglialo.~MOM. Deme la man.~DIA. Prendete la La donna volubile Atto, Scena
18 2 | COR. Che risolvete?~BRIGH. Deme tempo, e risolverò.~COL. 19 2 | Quanto tempo volete?~BRIGH. Deme tre o quattro zorni.~COL. Le donne gelose Atto, Scena
20 1, 7| della mia reputazion. Sentì, deme trenta ducati d’arzento 21 1, 7| parona de tutto. Via, deme sti bezzi, che me cava sto 22 1, 17| Subito se parla de dar. Deme, mazzeme, leveme da sti 23 2, 26| Sie ducati.~LUG. Bravo! Deme la mia parte.~ARL. La toga. I due gemelli veneziani Atto, Scena
24 3, 4| penso gnente. Quel zovene, deme la mia roba. (al Bargello)~ 25 3, 5| Bargello~ ~ZAN. Mo via, deme le mie zogie. No me fe desperar.~ 26 3, 22| sior Pancrazio, per carità, deme un poco de quella polvere.~ La figlia obbediente Atto, Scena
27 2, 19| La vederà po’col tempo. Deme una presa de tabacco. (ad 28 3, 11| scatole?~OLIV. Tutto.~BRIGH. Deme quei diese zecchini del Il frappatore Atto, Scena
29 1, 6| Andemo. (si alza da sedere) Deme man, che no posso camminar.~ 30 3, 2| OTT. Dove voglio.~TON. Deme i mi abiti, la mia roba Il geloso avaro Atto, Scena
31 2, 5 | da sé)~PANT. Ecco fatto. Deme el bacil, e ve ringrazio.~ Le massere Atto, Scena
32 1, 3 | GNESE:~~~~Cara siora,~~Deme un secchio de acqua.~~~~~~ 33 1, 5 | provè.~~~~~~ANZOLETTO:~~~~Deme quel secchio.~~~~~~GNESE:~~~~ 34 1, 5 | Qua nissun no ghe xe.~~Deme quel secchio a mi, no gh' 35 3, 4 | Da sé.)~~~~~~ROSEGA:~~~~Deme man per un poco. Anca vu, 36 5, 4 | Via, parecchiè la tola;~~Deme quel fià de tossego, che Le morbinose Atto, Scena
37 1, 1 | polvere.)~~~~~~MARINETTA:~~~~Deme quel fior de penna, che 38 1, 1 | MARINETTA:~~~~Sì ben, deme un garoffolo.~~~~~~TONINA:~~~~ 39 2, 5 | sé.)~~~~~~SILVESTRA:~~~~Deme dell'altro zucchero: vegnì 40 4, 6 | FELICE:~~~~Putti, deme da bever.~~~~~~LUCIETTA:~~~~ La pelarina Parte, Scena
41 2, 4| respiro).~~~~~~VOLP.~~~~Eh, deme pur i bezzi,~~E lassè che I pettegolezzi delle donne Atto, Scena
42 3, 1 | parlemo più. Vegnì qua, deme la man. (a Beppo)~Beppo - 43 3, 1 | disè più ste brutte parole. Deme la man.~Checchina - No ve 44 3, 20 | Checchina - Via, ghe vol tanto? Deme la man.~Pantalone - Oh brava!~ Il prodigo Atto, Scena
45 3, 1| gh'ho tempo de far conti. Deme qualcossa, tanto che no 46 3, 1| dieci zecchini...~MOM. Via, deme diese zecchini.~TRAPP. Eccoli, Il tutore Atto, Scena
47 1, 11| è ben fatto.~PANT. Orsù, deme el testamento de vostro La serva amorosa Atto, Scena
48 2, 3 | difficoltà, ma ghe trovo del bon. Deme tempo, e pol esser che me Il servitore di due padroni Atto, Scena
49 1, 13 | assai generosa. ~TRUFFALDINO Deme la lettera; procurerò de 50 2, 17 | Saremo tutti contenti. Deme la lettera, e co ve porterò 51 3, ul | co l'è cusì, Smeraldina, deme la man. ~PANTALONE Mo per L'uomo di mondo Atto, Scena
52 3, 3| arecorderè per un pezzo.~LUD. Deme i mi trenta zecchini.~MOM. 53 3, 13| zorno la poderà meritar. Deme tempo da farve cognosser 54 3, 14| contenta, siora Leonora, deme la man.~DOTT. Sì, figlia, 55 3, 15| cossa che vorressi far. Deme la man.~DOTT. Sì, figlia, Il vecchio bizzarro Atto, Scena
56 1, 14 | contando)~MART. Va ben; deme i bezzi.~PANT. Fora l'anello.~ 57 2, 3 | la se desfa. Vegnì qua. Deme la man. Amigo, e amici. ( La moglie saggia Atto, Scena
58 1, 4| camerada, za che i è andai via, deme una man a desparecchiar.~ I puntigli domestici Atto, Scena
59 1, 11| mantengo.~ARL. Animo donca, deme la man e destrighemose.~ La putta onorata Atto, Scena
60 2, 14| più vogia de elo.~PASQUAL. Deme la man.~BETT. Mi no.~PASQUAL.
Best viewed with any browser at 800x600 or 768x1024 on Tablet PC
IntraText® (VA1) - Some rights reserved by Èulogos SpA - 1996-2009. Content in this page is licensed under a Creative Commons License