grassetto = Testo principale
                      grigio = Testo di commento
L'amore artigiano
   Atto, Scena
1 1, 1 | trovo loco,~~Cerco qualche ristoro alla frescura.~~Ma dove L'arcadia in Brenta Opera, Atto, Scena
2 ARC, 3, 4| A Madama un tazzin di ristoro,~~Il rosolio a quegli altri, 3 ARC, 3, 5| Come viver potrò senza ristoro?~~Ahimè, che languidezza! 4 ARC, 3, 5| pigliare,~~Giacché non ho ristoro,~~Della polvere d'oro,~~ Arcifanfano re dei matti Atto, Scena
5 1, 1 | pazzi! In fede mia,~~Il ristoro de' pazzi è l'allegria.~~~~~~ L'avvocato veneziano Atto, Scena
6 2, 8 | andava cercando qualche ristoro al so mal. Ma oh dio! la I bagni di Abano Atto, Scena
7 1, 1 | lasso dai tepidi umori,~~Di ristoro bisogno averà.~~ ~~~~~~ ~~~~ 8 2, 9 | bramo, v'adoro;~~Porgete ristoro~~A tanto languir.~~Con te Bertoldo, Bertoldino e Cacasenno Atto, Scena
9 3, 3 | sì che il mio tesoro~~Dia ristoro al mio dolor. (parte)~~~  ~ ~ ~ Il buon compatriotto Atto, Scena
10 2, 16 | risana s'io parto; ed io mi ristoro se posso rivedere la mia Amor contadino Atto, Scena
11 1, 1 | TIM.~~~~Oh dolcissimo ristoro (svegliandosi)~~Delle membra La buona figliuola Atto, Scena
12 2, 5 | mia capanna,~~ prenderai ristoro. (prendendola per la mano)~~~~~~ 13 3, 3 | La vostra man per mio ristoro aspetto.~~ ~~Chi più di Buovo d'Antona Atto, Scena
14 2, 9 | vi adoro,~~Cerco da voi ristoro.~~Vostra sarò, ma permettete La castalda Atto, Scena
15 3, 8 | ormai che mi concediate ristoro.~PANT. Xe sie ore che De gustibus non est disputandum Atto, Scena
16 1, 12 | cioccolata~~Darà un po' di ristoro.~~~ ~~~~~CAV.~~~~Scemerà La diavolessa Atto, Scena
17 3, 8 | caro tesoro,~~Puoi darmi ristoro,~~Mi puoi consolar.~~~~~~ La donna di garbo Atto, Scena
18 3, 5 | Prendete questa lettera e date ristoro alle vostre ferite.~MOM. La donna sola Atto, Scena
19 3, 5 | si aspetta. Bisogno ho di ristoro.~~~~~~FI.~~~~La spada ed Le donne curiose Atto, Scena
20 1, 1 | geometria, il disegno, e qui mi ristoro, se è la mia bella sdegnata. I due gemelli veneziani Atto, Scena
21 3, 11 | da quel bel sen~Qualche ristoro.~Za so che me capì.~Voria... La fondazione di Venezia Azione
22 2 | Caro tesoro,~~Qualche ristoro~~Per el mio mal. (parte)~~~  ~ ~ ~ Il finto principe Opera, Atto, Scena
23 FIN, 1, 4| Dorinda all'amor tuo darà ristoro,~~Quando io stringa al mio 24 FIN, 2, 5| alle mie pene~~Darà qualche ristoro~~La tua salda costanza.~~ 25 FIN, 3, 4| mio tesoro;~~Saranno il ristoro~~Del fido mio cor. (parte)~~~  ~ ~ ~ 26 FIN, 3, 7| visino,~~Date un po' di ristoro~~A questo cor. Per voi languisco Il medico olandese Atto, Scena
27 1, 3 | signor, porgete a tanto mal ristoro,~~O questo non passa, 28 4, 2 | nell’ore fresche dolcissimo ristoro.~~~~~~CAR.~~~~Ed al paese Il mondo della luna Atto, Scena
29 1, 5 | contenti~~Che il nostro ristoro~~Lontan non sarà. (parte)~~~  ~ ~ ~ Il negligente Opera, Atto, Scena
30 NEG, 2, 2| che affanno!~~Chi mi porge ristoro?~~Filiberto crudele, io Pamela maritata Atto, Scena
31 AUT | Providenza non mi muniva di tal ristoro! Non avrei avuto in Roma Le pescatrici Opera, Atto, Scena
32 PES, 1, 3| LESB.~~~~Non mancherà ristoro~~All'amorosa face.~~~~~~ Il poeta fanatico Atto, Scena
33 2, 13 | ritrovare~Dai poeti alcun ristoro:~Non pon darvi da mangiare,~ Componimenti poetici Parte
34 Giov | membra già stanche ugual ristoro ~Ecco gli onori a preparare 35 Giov | brama il mio cuor ricco ristoro, ~Trovo colmo di gioie in 36 SSac | Indi: Prendete, figli miei, ristoro,~Disse, e all’ombra sediam 37 SSac | da quel bel sen ~Qualche ristoro.~Za so che me capì. ~Voria... 38 Dia1 | ritrovare ~Dai poeti alcun ristoro:~Non pon darvi da mangiare,~ 39 Dia1 | Prendano pure il solito ristoro~Della sostanziosa cioccolata,~ 40 Dia1 | sembravan le muse il mio ristoro.~Son per natura un pocolin 41 Dia1 | Mertano i loro studii un tal ristoro.~Dite, se mai vedeste un 42 TLiv | gli fa male.~Dopo un breve ristoro, a dir ritorna: ~«Vedano, 43 TLiv | Che se no togo un poco de ristoro478, ~Dala desperazion sento 44 TLiv(478) | Per suo ristoro intende il vino.~ 45 TLiv | qual sia dell’alme Amor ristoro.~Onor d’Adria e decoro, ~ 46 TLiv | ciò che della vita era il ristoro ~Or produce alla vita i I portentosi effetti della madre natura Atto, Scena
47 1, 9 | istesso loco~~Porger qualche ristoro a tanto foco.~~~~~~CETR.~~~~ 48 2, 18 | Dite che a tutti due porga ristoro.~~~ ~~~~~RUSP.~~~~} a due~~~~ La scuola di ballo Parte, Scena
49 1, 2 | Ho preso sei minuti di ristoro.~~~~~~RIG.~~~~Cioè avete La scuola moderna Atto, Scena
50 1, 2 | Ragazze partono)~~Qualche ristoro a prendere col canto.~~Ah Lo speziale Atto, Scena
51 1, 8 | un amante~~Serve ciò di ristoro.~~~~~~ALB.~~~~Ed a me serve~~ 52 2, 4 | aspetto~~La pace e il mio ristoro.~~Se mi lasciate voi, Grilletta, La sposa persiana Atto, Scena
53 4, 8 | aita; chi porge a Fatima ristoro?~ ~ Torquato Tasso Atto, Scena
54 1, 5 | la notte, e non prendean ristoro~~Col sonno ancor le faticose Gli uccellatori Atto, Scena
55 2, 7 | Dal mio tesoro~~Qualche ristoro~~Per il mio mal.~~ ~~Sì, La vendemmia Parte, Scena
56 1, 7 | lungo lavoro;~~Prendete ristoro,~~Venite a mangiar~~~~~~ 57 1, 7 | TUTTI~~~~Prendiamo ristoro,~~Lasciamo il lavoro,~~Corriamo I puntigli domestici Atto, Scena
58 1, 15 | ugualmente! Sono amante, e cerco ristoro; sono offeso, e voglio vendetta. Il vero amico Atto, Scena
59 3, 4 | Andate a prender qualche ristoro.~OTT. In casa non ho niente.~
Best viewed with any browser at 800x600 or 768x1024 on Tablet PC
IntraText® (VA1) - Some rights reserved by Èulogos SpA - 1996-2009. Content in this page is licensed under a Creative Commons License