L'amante Cabala
   Atto, Scena
1 2, 2| cappe oe;~~Né de quei che cria: scoazze,~~Né de quei che 2 2, 2| che fa smeggiazze,~~E che cria: caldi i zaletti;~~Mi me L'amante di sé medesimo Atto, Scena
3 2, 5| attimo, un momento,~~Se cria, se dise roba, se fa ressentimento,~~ Le baruffe chiozzotte Atto, Scena
4 1, 7 | una donna che sempre cria. ~TIT. Con chi criàvela? ~ 5 3, 15 | no vól più Titta-Nane. Le cria, che le s'averze; e ho paura Chi la fa l'aspetta Atto, Scena
6 1, 6 | TON. Tra mario e muggier se cria, se se magna i occhi e po La buona madre Atto, Scena
7 3, 7 | reconossua per gnente. Tuti me cria, tuti me strapazza, anca 8 3, 9 | paura che so siora madre ghe cria, l'è corso via, che no l' La buona moglie Atto, Scena
9 1, 1 | MOM. Mo se sempre la me cria.~BETT. No t’importa andar 10 1, 8 | s’impizza. La padrona la cria, la sbrufa, la buta sotosora 11 1, 18 | malignazo! Sempre la me cria. (parte)~PANT. Pantaloncin, La casa nova Atto, Scena
12 1, 1 | domando bezzi el strepita, el cria, el pesta i piè per terra, Le donne gelose Atto, Scena
13 1, 14| fritto dove che sempre se cria. Patrona.~GIU. Eh, vegnì 14 1, 16| CHIAR. Sia malignazo! Se i cria, no andemo altro fora de 15 1, 18| mario e muggier sempre i cria, sempre i se rosega, sempre I due gemelli veneziani Atto, Scena
16 3, 14| Zanetto! Son desperà. Tutti me cria. Nissun me vol. No me posso 17 3, 14| tutti me strapazza, tutti me cria. Maledetta la mia desgrazia, Il frappatore Atto, Scena
18 2, 7| in camera, sempre el me cria. Vôi tornar a Venezia.~OTT. ( Una delle ultime sere di carnovale Atto, Scena
19 1, 4 | sì, dasseno.~DOMENICA E i cria donca?~ELENETTA Cossa dìsela? 20 1, 4 | DOMENICA E lu?~ELENETTA E lu el cria, e el me vol ben.~DOMENICA 21 2, 2 | fazzo dei spropositi, e i cria, e mi co i cria, butto le 22 2, 2 | spropositi, e i cria, e mi co i cria, butto le carte in tola.~ 23 2, 4 | chi me brontola, chi me cria; all'ultima de le ultime, La madre amorosa Atto, Scena
24 2, 5 | TRACC. In quella camera i cria.~ERM. Sento una voce...~ Le massere Atto, Scena
25 1, 1 | el paron crierà.~~Che el cria; cossa m'importa? sta mattina 26 1, 2 | sugà el pozzo.~~E la parona cria co i vien con el bigolo;~~ 27 2, 4 | ZANETTA:~~~~(Mi lasso che la cria: me vago a inmascherar). ( 28 2, 6 | Gnente xe fatto ben, la cria, la me manazza.~~E co la 29 2, 6 | E po se la parona me cria?~~~~~~ZANETTA:~~~~Cossa Le morbinose Atto, Scena
30 3, 1 | diavolo ghel dise, e subito la cria.~~~~~~TONINA:~~~~No soffriria 31 3, 3 | BORTOLO:~~~~E se el paron ne cria?~~~~~~TONINA:~~~~Che el 32 3, 3 | TONINA:~~~~Che el cria, che el xe paron.~~~~~~LUCA:~~~~ 33 3, 4 | musoni?~~Quando che no se cria, i deventa più boni.~~~~~~ 34 5, 3 | Forte.)~~~~~~LUCA:~~~~(Cria, se ti vol criar).~~~~~~ Componimenti poetici Parte
35 Dia1 | Chi critica, chi loda, chi cria, chi fa miracoli,~Chi vol 36 Dia1 | perché un gentil affetto~No cria, no in le smanie, no 37 Dia1 | le vol obbedir, co no se cria.~Oe! Checchina, bondì. ~ 38 Dia1 | se sente tochi: ~Ma chi cria, da so posta se condana,~ 39 Dia1 | mola el cao, sento che i cria: ~Vardo per un balcon, semo 40 TLiv | che se ne incorze e la ghe cria,~E a la puta i ghe casca 41 TLiv | balconi leze, insegna e cria, ~M’ha fato con un zigo346 42 TLiv | brutta osazza358, ~E el cria : L’opera niova de l’Adrian 359. ~ 43 TLiv | se fazza ~L’opera, che se cria da sto baban? ~Ghe conto 44 TLiv | fora Imeneo: Fermève, el cria, ~Ascoltème, no fe: la causa 45 TLiv | man.~A monte, a monte (el cria), sdegni e contese. ~Via, 46 TLiv | sente el cuor ferio,~E la cria, povereta: oh Dio, oh Dio!~ 47 TLiv | Vol rebeccarse556 quando cria so nona557.~In convento 48 1 | vede, el se lamenta e el cria.~Siben, ve passerò, per 49 App | aver chi no vuol che la cria,~E co la chiama, dirghe: I rusteghi Atto, Scena
50 1, 6 | vede, co vegno qua, el me cria.~MARINA Lassé, che el diga. 51 2, 2 | LUCIETTA De diana! sempre la cria.~MARGARITA Mo se no ve contentè 52 2, 6 | perché se la contento, el cria; se no la contento, el brontola. Sior Todero brontolon Atto, Scena
53 1, 10 | che el l'ha promessa, el cria, el strepita; se el sa, 54 2, 4 | brontola, che sempre el cria; ma mi so che nol me vede Torquato Tasso Atto, Scena
55 4, 4 | scena.)~~~~~~TOM.~~~~(La cria con don Gherardo: che la L'uomo di mondo Atto, Scena
56 2, 12| spirito e con franchezza; i cria brava, i sbatte le man, I puntigli domestici Atto, Scena
57 3, 15| pol più viver. Sempre i cria, sempre in lite, no i la La putta onorata Atto, Scena
58 2, 1| Co so via mi, sempre se cria.~PASQUAL. El vol che fazza 59 2, 12| Vardè qua el bel sugetto! El cria al fio; nol vol ch’el fio
Best viewed with any browser at 800x600 or 768x1024 on Tablet PC
IntraText® (VA1) - Some rights reserved by Èulogos SpA - 1996-2009. Content in this page is licensed under a Creative Commons License