La bottega da caffè
   Atto, Scena
1 1, 2| NARC.~~~~Vu me parè una riosa~~Dal zardin de Cupido traspiantada;~~ Chi la fa l'aspetta Atto, Scena
2 Per | moglie de sior Gasparo.~RIOSA serva.~Sior RAIMONDO bolognese, 3 1, 6 | paglia polite.~ ~Tonina, poi Riosa~ ~TON. Riosa. (chiama, e 4 1, 6 | Tonina, poi Riosa~ ~TON. Riosa. (chiama, e si mette a lavorare 5 1, 7 | a lavorar in cusina. (a Riosa)~RIO. Oh siora sì. La diga, 6 1, 7 | no stè a cercar altro. (a Riosa che parte)~TON. Appunto! 7 1, 7 | GASP. Zitto! (a Tonina) Riosa. (chiamandola)~RIO. Sior.~ 8 1, 7 | alla vostra patrona. (a Riosa)~RIO. Qualo vorla? (a Tonina)~ 9 1, 7 | Tonina) Quell'ordenario. (a Riosa)~RIO. (Se el scomenzasse 10 1, 7 | Via, siora, agiutème. (a Riosa)~RIO. De diana! Cossa gh' 11 1, 7 | se sparagna un disnar; ah Riosa, cossa distu?~RIO. Mi digo 12 1, 7 | che vegnirè con mi. (a Riosa)~RIO. Oh mi, siora, fazzo 13 1, 7 | distrigà, vegno a torve.~TON. Riosa, dov'è la chiave del saggiaor?~ 14 2, 9 | tabarro, Tonina in zendale. Riosa col zendale sul braccio. 15 2, 9 | magnar... Sentiu vu? (a Riosa)~RIO. Siora sì, me par anca 16 2, 9 | soddisferò, ve dirò la rason. Riosa, tolè sto tabarro, portelo 17 2, 9 | più muso da farme véder. Riosa. (chiama)~RIO. Siora. (Oh 18 2, 9 | cava il zendale, e lo a Riosa)~RIO. (Oh che cusina che 19 2, 9 | de . (getta la vesta a Riosa con dispetto)~RIO. (Oh, 20 2, 9 | Diseghe ch'el vegna avanti. (a Riosa)~RIO. (Ho gusto che la resta. 21 2, 11 | Gasparo, il Caffettiere, poi Riosa~ ~GASP. Eh vatte a far squartar 22 3, 1 | ed una spenta.~ ~Tonina e Riosa~ ~TON. Cara vu, lassème 23 3, 1 | Cara vu, lassème star. (a Riosa con sdegno, camminando)~ 24 3, 3 | Raimondo, Cattina e Tonina, poi Riosa~ ~TON. Serva umilissima. 25 3, 3 | se bira da freddo88: oe Riosa. (affannata e contenta)~ 26 3, 3 | Che la me conta... Oe Riosa, el paron xe innocente. ( 27 3, 4 | SCENA QUARTA~ ~Riosa, poi Gasparo con seguito 28 3, 4 | parla sottovoce e lontano) Riosa.~RIO. Ah el xe elo. (prende 29 3, 4 | tabarro e la mia bautta? (a Riosa)~RIO. In cameron, sul tavolin 30 3, 4 | specchio.~GASP. Zitto. (a Riosa, e ridendo parte col lume 31 3, 5 | SCENA QUINTA~ ~Riosa, poi Lissandro in maschera~ ~ 32 3, 5 | maschera, col volto sul viso. Riosa si spaventa, le casca il 33 3, 6 | ridendo) Cossa gh'aveu fatto a Riosa?~LISS. Mi no gh'ho fatto 34 3, 6 | vegnù giusto per parlar con Riosa.~TON. Dasseno? Cossa voleu 35 3, 9 | SCENA NONA~ ~Riosa e detti.~ ~RIO. Siora patrona. ( 36 3, 9 | Cattina, Raimondo seguita Riosa, ride, e tutti partono)~ ~ ~ ~ 37 3, 11 | SCENA UNDICESIMA~ ~Riosa e detti.~ ~RIO. Sior patron... ( 38 3, 11 | nol ghe xe el patron. (a Riosa)~RIO. Ah sì, nol ghe xe; 39 3, 11 | Sì ben, la farè con mi (a Riosa, e parte)~RIO. Oh che caro 40 3, 12 | Lissandro e detti, poi Riosa~ ~LISS. Sala chi xe? (a 41 3, 13 | TREDICESIMA~ ~Zanetto e detti, poi Riosa~ ~ZAN. (Senza volto, e colla 42 3, 13 | chiamandola)~CATT. Me chiameli? (a Riosa, alzandosi con ansietà)~ 43 3, 14 | con la bautta mal messa; Riosa e detti.~ ~RIO. La varda, Il campiello Atto, Scena
44 4, 4 | meggio assae dell'acqua riosa~Alla salute de la mia morosa».~ La castalda Atto, Scena
45 2, 9 | ala sul proposito de sta riosa?~LEL. Coglierla vorrei sul I due gemelli veneziani Atto, Scena
46 1, 15| spada? Stago fresco come una riosa). (da sé)~LEL. Animo, dico, Una delle ultime sere di carnovale Atto, Scena
47 3, 8 | me despiase. Piutosto una riosa de so man, che un cogumero Le massere Atto, Scena
48 3, 1 | bello,~~Rosso co fa una riosa, lesto co fa un putello.~~~~~~ Le morbinose Atto, Scena
49 1, 3 | ballar fresca co fa una riosa.~~~~~~MARINETTA:~~~~Anca 50 1, 6 | averà un galan color de riosa al petto.~~Femo cussì, Felice, 51 4, 1 | garofolo o un boccolo de riosa~~E a sta siora Felice, che Componimenti poetici Parte
52 Dia1 | Novizzeta bela bela,~Tome riosa, e tome stela,~Prego el Il prodigo Atto, Scena
53 1, 3| Una vedua fresca co fa una riosa. Vederè, vederè che mobile. I rusteghi Atto, Scena
54 2, 11 | Oh cara! oh che pometo da riosa!)92~MARGARITA Siore maschere, Sior Todero brontolon Atto, Scena
55 1, 3 | Che la xe un pometto de riosa?~FORT. Vorla che ghe parla L'uomo di mondo Atto, Scena
56 2, 7| persutto. Una lira de pomi da riosa, quattro fenocchi, e tre
Best viewed with any browser at 800x600 or 768x1024 on Tablet PC
IntraText® (VA1) - Some rights reserved by Èulogos SpA - 1996-2009. Content in this page is licensed under a Creative Commons License