Le baruffe chiozzotte
   Atto, Scena
1 1, 1 | sa, che co una putta granda, se ghe fa el donzelón: Chi la fa l'aspetta Atto, Scena
2 3, 3 | aver una consolazion più granda de questa. Dove l'ala visto La buona madre Atto, Scena
3 2, 6 | nevvero, fia?~ROC. Oh, la xe granda, sala, ghe ne vol tre e 4 2, 8 | penitenza la saria troppo granda per ela.~AGN. Grazie, grazie, 5 2, 17 | vorla che ghe ne conta una granda? El gh'ha el corteletto 6 3, 4 | DAN. Perché vôi vegnir granda.~LUN. Ih ih, un pochetto 7 3, 12 | per mi la consolazion più granda che podesse aver a sto mondo. 8 3, 15 | Mi ghe ne dirò ben una granda.~AGN. Via mo.~NICOL. Che La buona moglie Atto, Scena
9 1, 1 | No vedo l’ora de vegnir granda. Me lo vôi trovar anca mi, 10 1, 8 | fianco de qualche persona più granda de lori, ovvero i finze 11 1, 8 | saver tuto. In t’una città granda, piena de popolo e de foresteria, 12 3, 8 | darghelo a ela. La fame xe granda in tuti, ma la xe più granda 13 3, 8 | granda in tuti, ma la xe più granda in chi xe avezzo a star Il campiello Atto, Scena
14 2, 4 | putele.~LUCIETTA Adesso ti granda,~Gnese, oe vàrdeme in ciera,~ 15 3, 11 | Andemo pur ancuo, femo a la granda;~Ma no vòi più compari, La casa nova Atto, Scena
16 1, 10 | Cecilia: La camera più granda ha da esser la camera della 17 2, 5 | ste belezze.~Checca: La granda.~Rosina: Ma no la gnente 18 2, 7 | in verità la una cossa granda. ~Checca: Saravela una bella La donna volubile Atto, Scena
19 1 | qua st’altra. Vardè co granda che la vien. Anca ella un 20 3 | pol esser anca alla più granda, se la se conserverà dell’ Le donne curiose Atto, Scena
21 3, 9| Ti t'ha tolto una libertà granda; ti ha disobbedio el mio Le donne gelose Atto, Scena
22 1, 3| usa più.~GIU. Sì ben, a la granda, a la granda; gnente.~TON. 23 1, 3| Sì ben, a la granda, a la granda; gnente.~TON. Patrona, siora Il feudatario Atto, Scena
24 1, 6| vero, la so desgrazia xe granda. La poderia esser ela patrona La donna di testa debole Atto, Scena
25 1, 14 | PANT. La me la conta ben granda!~ELV. Ma se voi non ci penserete... Una delle ultime sere di carnovale Atto, Scena
26 3, 11 | verità; la mia passion granda; e no so cossa che sarà Il geloso avaro Atto, Scena
27 1, 1 | BRIGH. La so passion l'è granda, ma la me permetta che diga. Le massere Atto, Scena
28 3, 6 | gh'ho fatto una servitù granda;~~Ho fatto el fatto mio: 29 3, 9 | BIASIO:~~~~La xe una cossa granda. Mai più la me l'ha fatta.~~ 30 4, 6 | Meneghina.) (Oh che fortuna granda!~~Biasio ghe n'ha una sola, Le morbinose Atto, Scena
31 3, 3 | s'avemo tolto una libertà granda.~~Ma se sa che sior Luca 32 4, 11 | ghe sento. La xe una cossa granda).~~Cossa distu? Più a forte. 33 5, 1 | LUCIETTA:~~~~Alla granda, alla granda.~~~~~~BETTINA:~~~~ 34 5, 1 | LUCIETTA:~~~~Alla granda, alla granda.~~~~~~BETTINA:~~~~Mi me I pettegolezzi delle donne Atto, Scena
35 3, ul | ella, la me la conta ben granda. Tolè sto parpagnacco.59 ( Componimenti poetici Parte
36 Dia1 | Cossa vol dir, ~Che la xe granda, e par che no la possa ~ 37 Dia1 | seguito a dir) xe la novizza,~Granda, ben fatta, spiritosa e 38 Dia1 | Maria Giovana.~L’azion xe granda e tragica, ~Però de lieto 39 Dia1 | gho bisogno de una grazia granda, ~Ma pregar non ardisse 40 TLiv | pareva passar a una più granda, ~Che per i complimenti 41 TLiv | Anzolo Moro372, una peota granda373 ~Provedèghe col felze374 42 TLiv | l’acqua fa fame, e fame granda.~A tola, in compagnia, co 43 TLiv | preti che ghe canta Messa granda.~Osservano a sonar viole 44 TLiv | nol fasse, la saria ben granda;~E la me poderia rimproverar:~ 45 1 | Sapiè~Che mi son de la Granda. Amigo mio, ~Chi l’ha fata, Il prodigo Atto, Scena
46 1, 13| BRIGH. L'è vegnù con premura granda, perché dentro de oggi se Il tutore Atto, Scena
47 1, 11| putta, come che diseva, xe granda e vistosa. In casa pratica I rusteghi Atto, Scena
48 3, 1 | la m'ha fato, la tropo granda. Ruvinarme una puta de quela Sior Todero brontolon Atto, Scena
49 1, 4 | dasseno una fortuna più granda no podeva desiderar. Son 50 2, 4 | me contè ben una cossa granda!~NICOL. Ah! cossa diseu? Il teatro comico Atto, Scena
51 2, 6 | scoverte le mie debolezze. granda la temerità da comparirme L'uomo di mondo Atto, Scena
52 1, 10| Finalmente la perdita no xe granda, e a Venezia se se pol devertir La putta onorata Atto, Scena
53 1, 6| PASQUAL. Me la disè ben granda! Toni, el segondo zorno 54 1, 13| BETT. Perché vôi vegnir granda.~OTT. Grande siete abbastanza. 55 3, 12| La stichelo?~NAN. Aria granda.~MEN. Ghalo la machina84?~
Best viewed with any browser at 800x600 or 768x1024 on Tablet PC
IntraText® (VA1) - Some rights reserved by Èulogos SpA - 1996-2009. Content in this page is licensed under a Creative Commons License