L'amante militare
   Atto, Scena
1 2, 2| Cossa comandela, signor? La favorissa de parlar con mi.~GAR. Siete 2 2, 7| ghe offerisce la soa? La favorissa: che tabacco èlo? Oh cattivo; L'amore paterno Atto, Scena
3 1, 9 | soffrir). (parte)~ARL. La favorissa, signora, ala fatto i bauli? L'avvocato veneziano Atto, Scena
4 1, 3 | aspettava con ansietà. La favorissa; la vegna arente de mi. 5 1, 3 | Questa xe la fattura; la favorissa de compagnarme coll’occhio, 6 2, 15 | verte fra di noi.~ARL. La favorissa dir la so opinion, ma senza Il bugiardo Atto, Scena
7 3, 3 | molto grossa!~POR. La me favorissa. Un tal Lelio Bisognosi Chi la fa l'aspetta Atto, Scena
8 2, 6 | Via, siora novizza, la me favorissa la man. (a Lucietta, ridendo)~ 9 2, 7 | Grazie. (rifiuta)~ZAN. La favorissa.~CATT. No dasseno.~ZAN. 10 2, 10 | con sdegno)~OSTE La me favorissa sette dei so zecchini.~GASP. 11 3, 3 | TON. Andemo, andemo, la favorissa. (li prende tutti due per 12 3, 7 | accennando Lissandro) La favorissa, no xela sior Bortolo ela?~ La casa nova Atto, Scena
13 2, 10 | Orsù, siora Meneghina, la favorissa de andar a casa soa, che Le donne curiose Atto, Scena
14 2, 26| di trenta uomini.~ARL. Le favorissa, le vegna con mi, che averò Le donne gelose Atto, Scena
15 1, 8| del tabacco.~ARL. La me favorissa i denari.~BAS. Tolè sta 16 3, 14| BAS. Patroni.~LUG. La favorissa, la resta servida.~BAS. Il genio buono e il genio cattivo Atto, Scena
17 2, 4 | andiamo. (parte)~ARL. La favorissa, la senta...~LA F. Signore, Il feudatario Atto, Scena
18 2, 10| Conducimi da esse.~ARL. La favorissa. Per chi m'ala piado, Zelenza?~ La figlia obbediente Atto, Scena
19 2, 19| per vegnir in Italia. La favorissa. La se degna. No l’è miga La finta ammalata Atto, Scena
20 2, 12| comanda altro da me?~PANT. La favorissa. (gli denari)~BUON. Obbligatissimo. ( Il giuocatore Atto, Scena
21 1, 3| qua per no perderli. La favorissa. Me donela veramente i zecchini, 22 2, 20| a Brighella)~BRIGH. La favorissa una parola. (a Florindo)~ 23 3, 5| BRIGH. Siora Rosaura, la favorissa, la vegna fora.~ ~ ~ ~ La donna di testa debole Atto, Scena
24 3, 3 | Balanzoni; diseghe ch'el favorissa de vegnir da mi, se el pol, Una delle ultime sere di carnovale Atto, Scena
25 1, 11 | andemo a casa?~ALBA La me favorissa el mio tabarin.~DOMENICA 26 1, 11 | passà. Sior Momolo, la favorissa.~MOMOLO La comandi.~ALBA 27 3, 8 | un cogumero de so piè. La favorissa de vegnir al supè.~MADAMA L'impostore Atto, Scena
28 2, 12| ecco la carta.~ARL. La favorissa, con quel ordene chi me 29 3, 2| dice. (apre) ~ARL. E la favorissa de sbrigarme presto.~DOTT. La famiglia dell’antiquario Atto, Scena
30 2, 12 | Innanz che responda, l'am favorissa de dirme chi l'è vussiorìa.~ 31 2, 19 | bella scena!)~PANTALONE La favorissa de dirghene qualchedun ( La madre amorosa Atto, Scena
32 1, 17 | Siora donna Lugrezia, la favorissa.~LUCR. Che cosa volete, I pettegolezzi delle donne Atto, Scena
33 1, 2 | star arente la novizza. Le favorissa, le se retira un pochetto 34 2, 21 | poco...~Donna Sgualda - La favorissa de starme alla larga; ghe Il poeta fanatico Atto, Scena
35 2, 13| qualche cosa di bello.~TON. Le favorissa de darme l’argomento.~FLOR. Il raggiratore Atto, Scena
36 3, 13| el xe un agneletto. La favorissa, patron, la vegna avanti.~ ~ ~ ~ Il tutore Atto, Scena
37 1, 7| sarà vestìo: diseghe che el favorissa de vegnir qua.~COR. Vado, 38 1, 12| danno). (da sé)~BRIGH. Ma la favorissa de veder la polizza.~OTT. 39 3, 7| che a so siora mare; la favorissa de retirarse per un pochetto.~ 40 3, 14| di lor signori.~PANT. La favorissa, la vegna avanti.~BEAT. ( I rusteghi Atto, Scena
41 2, 10 | Lucietta) Siore maschere, le favorissa, le vegna avanti. (alla Il servitore di due padroni Atto, Scena
42 1, 7 | FACCHINO Lustrissimo, la favorissa.~FLORINDO Che cosa?~FACCHINO 43 1, 13 | l'è un miracolo). La me favorissa quella lettera, che vederò 44 3, 9 | Zitto (a tutti due). La favorissa, una parola in disparte ( Sior Todero brontolon Atto, Scena
45 2, 13 | MENEG. Perméttele?~FORT. La favorissa.~MARC. Serva, sior Meneghetto.~ 46 3, 2 | TOD. Sior no.~MENEG. La favorissa. Sior Pellegrin no gh'alo 47 3, 2 | Ghe lo dirò, ma prima la favorissa ela de dirme, per che causa 48 3, 2 | La xe cussì.~MENEG. Ma la favorissa...~TOD. La perdoni. Gh'ho L'uomo di mondo Atto, Scena
49 1, 8| che trenta zecchini, e la favorissa de darmeli, che vaga via.~ 50 2, 13| Una poco de bon?~TRUFF. La favorissa, patron. (uscendo dalla Il vecchio bizzarro Atto, Scena
51 3, 7 | bona, vago all'antiga. La favorissa, la prego. (a Flaminia)~ 52 3, 12 | TRACC. Sior patron, la me favorissa el ducato.~CEL. Tieni, te La moglie saggia Atto, Scena
53 2, 13| da sé, parte)~ARL. La favorissa, dove ala imparà la creanza?~ La putta onorata Atto, Scena
54 3, 20| son qua a servirla. La me favorissa la man. Come! No la vol?
Best viewed with any browser at 800x600 or 768x1024 on Tablet PC
IntraText® (VA1) - Some rights reserved by Èulogos SpA - 1996-2009. Content in this page is licensed under a Creative Commons License