L'avvocato veneziano
   Atto, Scena
1 3, 2 | esso Giudice ed il Notaro)~COM. Signori, tutti vadano fuori.~( 2 3, 2 | Comandador a discorrere assieme)~COM. Come va, signor Agapito? 3 3, 2 | lagrime e non ci vedeva.~COM. Io avrei più gusto che 4 3, 2 | Florindo.~LETT. Perché?~COM. Perché da lui potrei sperare 5 3, 2 | sì, quando lo dico io!...~COM. Certo è bravissimo. Ma 6 3, 2 | fare il lettore a Venezia.~COM. Se non sapete che cosa 7 3, 2 | GIUD. (Suona il campanello)~COM. (Va alla porta) Dentro 8 3, 3 | prende, e parte guardandolo)~COM. Illustrissimo, mi rallegro 9 3, 3 | vossignoria illustrissima.~COM. Viva mille anni vossignoria 10 3, 3 | trattar come merita. (parte)~COM. Quanto vi ha dato?~LETT. 11 3, 3 | LETT. Un ducato. (lo mostra)~COM. Ed a me mezzo? Maladetto! Le baruffe chiozzotte Atto, Scena
12 2, 1 | suona il campanello). ~COM. Lustrìssimo. ~ISI. (s'alza) 13 2, 1 | a citar sti testimoni. ~COM. Lustrìssimo, si, la sarà 14 2, 1 | vôl ben el sió Cogitore. ~COM. Sì, me n'accorzo. Xéli 15 2, 1 | Sió sì, sió Comandadore. ~COM. Ve preme che i sia citài?~ 16 2, 1 | segùro siò Comandadore?~COM. Me pagheréu da béver?~TOF. 17 2, 1 | Volentiera, sió Comandadore. ~COM. Ma no so miga dove che 18 2, 1 | insegnerò , sió Comandadore. ~COM. Bravo, sior Marmottina. ~ 19 2, 4 | Il Comandadore e detti~ ~COM. (a Pasqua) Séu donna 20 2, 4 | Missiersì; còssa comandéu?~COM. (a Pasqua) E quela xéla 21 2, 4 | vuorlo el Comandadore?)~COM. Ve cito per ordene de chi 22 2, 4 | esaminarve. ~PAS. Per còssa?~COM. Mi no so altro. Andé e 23 2, 4 | bisognerà ben che gh'andèmo.)~COM. (a Pasqua) Xéla quela la 24 2, 4 | Fortunato?~PAS. Siorsì, quela. ~COM. No occorr'altro. La porta 25 2, 7 | casa) e Paron Fortunato~ ~COM. Mo, caro paron Fortunato, 26 2, 7 | mai stao Cancelaìa. ~COM. No ghe sé mai stà in Cancelarìa?~ 27 2, 7 | no, sió no, so mai stao. ~COM. Un'altra volta, no diré 28 2, 7 | ha a andà mia muggière?~COM. Per esaminarse. ~FOR. E 29 2, 7 | esaminarse. ~FOR. E cugnae anca? ~COM. Anca ele. ~FOR. Anca e 30 2, 7 | E putte, anca e putte?~COM. No vàle co so sorela maridada? 31 2, 7 | paura, no le vuò andare. ~COM. Se no le gh'anderà, sarà 32 2, 12 | caro lustrissimo benedetto~COM. La comandi. ~ISI. Che vegna 33 2, 12 | ISI. Che vegna Orsetta. ~COM. Subito. ~ISI. Ve saverò 34 2, 13 | suona il campanello). ~COM. Chi vôrla?~ISI. Donna Libera. ~ 35 2, 13 | vôrla?~ISI. Donna Libera. ~COM. La servo. (parte)~ORS. ( 36 2, 14 | matto. (suona il campanello)~COM. La comandi. ~ISI. Che vegna 37 2, 14 | vegna dentro quel'omo. ~COM. Subito. (tarte)~ISI. (a 38 2, 15 | porta. (suona il campanello)~COM. Son a servirla. ~ISI. Licenzié 39 2, 15 | che no vòi séntir altro. ~COM. Subito. (parte)~ ~ 40 2, 16 | parlare. ~ISI. Siéu maledette!~COM. Lustrissimo. ~ISI. Còssa 41 2, 16 | Lustrissimo. ~ISI. Còssa gh'é?~COM. vegnù el lustrìssimo 42 3, 7 | Settima. Comandador, e detti~ ~COM. Paron Toni Canestro, Beppo La birba Atto, Scena
43 1, 4| S'av cuntintè~~Farem, com se sol dir, tra nu de balla.~~~~~~ Chi la fa l'aspetta Atto, Scena
44 Ult | mi stima, e che abbrazz com zener, e com mi fiol. (lo 45 Ult | che abbrazz com zener, e com mi fiol. (lo abbraccia. I due gemelli veneziani Atto, Scena
46 3, 26| vegnù in sto ponto.~BRIGH. Com elo sto negozio?~ARL. Adesso, Il filosofo inglese Atto, Scena
47 4, 7 | Intendo, intendo bene.~~Com... è... catarro... (come La vedova scaltra Atto, Scena
48 3, 12 | chiamar; l'era a tavola, com l'è ela a sto tavolin, che
Best viewed with any browser at 800x600 or 768x1024 on Tablet PC
IntraText® (VA1) - Some rights reserved by Èulogos SpA - 1996-2009. Content in this page is licensed under a Creative Commons License