L'adulatore
   Atto, Scena
1 2, 4 | Quanto mi spiace non potervi consolare! Oggi non gli si può parlare, 2 2, 22 | e una delle vostre può consolare ancor me.~ELV. Orsù, v’intendo. L'amante di sé medesimo Atto, Scena
3 Ded | visitare gl'infermi, e consolare gli afflitti. Soddisfatto L'amore paterno Atto, Scena
4 1, 4 | vi prendete pena. Vado a consolare le vostre care figliuole, Gli amori di Zelinda e Lindoro Atto, Scena
5 1, 9 | di Fabrizio). (forte per consolare Lindoro) O bene, o male, L’apatista Atto, Scena
6 4, 7 | inaspettata!~~Vo tosto a consolare la dama innamorata. (Si L'avventuriere onorato Atto, Scena
7 3, 2 | obbligare Guglielmo, e di consolare l’innamorato mio cuore. ( L'avvocato veneziano Atto, Scena
8 Ded | in V. E.~Poco ci vuole a consolare un afflitto, a confortare La bottega del caffè Atto, Scena
9 2, 25 | Caro Ridolfo, andiamolo a consolare.~RIDOLFO Questa è una cosa La fiera di Sinigaglia Atto, Scena
10 3, 6 | Che vi pare? Mi potete consolare:~~Ma non cessa il mio timor.~~~~ ~~~ ~ ~~~~ La buona famiglia Atto, Scena
11 3, 18 | che col cibo. Andiamoci a consolare coi cari nostri figliuoli.~ Un curioso accidente Atto, Scena
12 1, 7 | animo di consolar voi, e di consolare quel povero addolorato.~ Il cavaliere e la dama Atto, Scena
13 2, 16 | volete venire ancor voi a consolare donna Eleonora?~Don Alonso - De gustibus non est disputandum Atto, Scena
14 3, 1 | garbatissima,~~Vi voglio consolare; anzi vi voglio~~Chiedere L'erede fortunata Atto, Scena
15 1, 11 | di lei.~OTT. È più facile consolare altrui, che se stesso.~PANC. ( 16 2, 4 | Anzi ti dovrai molto più consolare.~OTT. Ma perché?~PANC. Perché 17 2, 9 | sei mio sangue, ti voglio consolare anche a dispetto della tua Il feudatario Atto, Scena
18 Ded | saputo ugualmente correggere, consolare, punire e beneficare. La Il filosofo di campagna Atto, Scena
19 2, 6 | don Tritemio)~~Entrambi a consolare.~~~~~~TRIT.~~~~Eppur pavento...~~~~~~ Il festino Atto, Scena
20 0, aut | ismentire i maligni e per consolare gli amici, e che siccome Gli innamorati Atto, Scena
21 1, 4 | FLA. (Pazza). Venite a consolare la vostra cara gioietta.~ 22 2, 1 | persuaderlo di tornar qui, per consolare questa povera figlia; e Il medico olandese Atto, Scena
23 1, 1 | Modo tal io trovassi di consolare il mio!~~Ma, oimè, non ha Pamela maritata Atto, Scena
24 3, 1 | presentemente. Trattavasi allora di consolare il mio cuore, ora trattasi 25 3, 11 | ch'io non sia capace di consolare una bella donna?~PAM. Potreste Pamela nubile Atto, Scena
26 3, 17 | BON. Cara sposa, andiamo a consolare del tutto il vostro buon Il padre per amore Atto, Scena
27 1, 5 | madre,~~Ora pensar dovete a consolare il padre.~~~~~~ISA.~~~~Lo Le pescatrici Opera, Atto, Scena
28 PES, 2, 7| e ben vestite,~~Mi sento consolare. Oibò, non posso~~Soffrire I pettegolezzi delle donne Atto, Scena
29 3, 9 | Beatrice. Io ho bisogno di consolare le mie pupille.~Arlecchino - Componimenti poetici Parte
30 Dia1 | natura~Voglio aver io di consolare il vanto. ~Delle favole Il ritorno dalla villeggiatura Atto, Scena
31 3, 11 | immediatamente la posta, e me ne vo a consolare, a soccorrere la mia adorata La vedova spiritosa Atto, Scena
32 3, 2 | Chi sa non mi riesca di consolare il vecchio) (da sé, e parte)~~~  ~ ~ ~ Il servitore di due padroni Atto, Scena
33 1, 12 | ritorni a Torino, ch'io vada a consolare la mia diletta Beatrice, 34 1, 20 | ingannate; altri che Silvio consolare non mi potrebbe.~BEATRICE Lo scozzese Atto, Scena
35 4, 12 | ai numi. Vadasi subito a consolare Lindana con questo novello La vedova scaltra Atto, Scena
36 1, 9 | no, non voglio. Restate a consolare il povero Conte. Vedo ch’ L'incognita Atto, Scena
37 3, 22 | di vedervi. Andiamola a consolare. (a Rosaura)~ ~ I mercatanti Atto, Scena
38 1, 4 | questa mattina lo voglia consolare.~PANC. In qual maniera?~ Il padre di famiglia Atto, Scena
39 Pre | affettata, come Eleonora potrà consolare le figliuole di buon carattere.~ Il vero amico Atto, Scena
40 1, 14 | di pena, e non ci possiam consolare.~LEL. Ebbene, amico, come 41 2, 6 | arcano, parlar in tempo, e consolare i nostri cuori che s’amano. 42 2, 7 | signor Florindo! andatelo a consolare: ditegli che sarà contento 43 3, 25 | dote che le conviene, e di consolare colla sua mano il suo sposo,
Best viewed with any browser at 800x600 or 768x1024 on Tablet PC
IntraText® (VA1) - Some rights reserved by Èulogos SpA - 1996-2009. Content in this page is licensed under a Creative Commons License