Gli amanti timidi
   Atto, Scena
1 3, 4 | dar la lettera)~ ARL. No, feme sto servizio, lezèla vu.~ La bancarotta, o sia il mercante fallito Atto, Scena
2 3, 6| Nol so.~PANT. Caro vu, feme un servizio, menela de 3 3, 9| PANT. A monte la festa. Feme un servizio, licenziè i 4 3, 9| senza esser pagati.~PANT. Feme el servizio, pagheli vu.~ Il bugiardo Atto, Scena
5 1, 10 | qualche spiritosa invenzion, feme un segno, acciò che anca Chi la fa l'aspetta Atto, Scena
6 2, 6 | voressi andar? In cusina?~LUC. Feme parecchiar piuttosto qua 7 2, 10 | Doman sarè sodisfà, ma feme almanco un servizio. Chi La buona madre Atto, Scena
8 2, 16 | l'agiuta?~LUN. Sì, fia, feme la carità.~MARG. Volentiera. ( 9 3, 8 | quel'altra.~GIAC. Cara vu, feme un servizio, andème a dar La buona moglie Atto, Scena
10 1, 13 | fastidiosissima.~PASQUAL. Caro amigo, feme un servizio, no disè mal 11 2, 4 | questa xe una lirazza22, ma feme un servizio, diseme se qua La donna di garbo Atto, Scena
12 1, 13| dire a Venezia: Se me volè, feme domandar.~MOM. Che cade16? Le donne gelose Atto, Scena
13 1, 6| de so fiozza. Sior Boldo, feme sto servizio, in casa mia 14 1, 17| ingroppà. (piange)~BOL. Via, feme pianzer anca mi. (gli vien 15 2, 16| sentì; co vegni, battè e feme chiamar, ma disè miga chi I due gemelli veneziani Atto, Scena
16 1, 6| Vorave... Caro sior missier, feme un servizio.~DOTT. Cosa Il genio buono e il genio cattivo Atto, Scena
17 4, 5 | di farlo sparire) Mo via, feme sta grazia, lassème un momento 18 4, 9 | parlare i tormenti.~ARL. Feme impalar, feme scortegar.~ 19 4, 9 | tormenti.~ARL. Feme impalar, feme scortegar.~CADÌ Perché t' 20 4, 9 | Lassè che la veda, e po feme impalar.~CADÌ Quella donna 21 4, 9 | tormenti? Animo, destrighève. Feme morir, feme tormentar. Presto, 22 4, 9 | destrighève. Feme morir, feme tormentar. Presto, vegnì La figlia obbediente Atto, Scena
23 3, 8| giorno.~BRIGH. Arlecchin, feme un servizio. Andè da parte Il frappatore Atto, Scena
24 1, 4| volè. Almanco per carità feme cavar sti stivali, che me 25 2, 6| camerieri. Caro quel zovene, feme un servizio; ho curà delle L'impostore Atto, Scena
26 1, 3| cossa ghe n'hoi da far? Feme el servizio, fin che torno, Le morbinose Atto, Scena
27 1, 4 | FELICE:~~~~Cara vu, feme rider.~~~~~~TONINA:~~~~Songio I morbinosi Atto, Scena
28 4, 4| se parla a una par mio?~~Feme portar respeto: tocca a I pettegolezzi delle donne Atto, Scena
29 2, 1 | vorla?~Checchina - Caro vu, feme un servizio, andè da Anzoletta 30 3, 2 | Sior pare, se me volè ben, feme un servizio.~Paron Toni - Componimenti poetici Parte
31 Dia1 | verità, bisogna farlo; ~Feme un capitoletto, o un sonettin. ~ 32 TLiv | altra fazzada, de rimpeto, ~Feme una puta in orazion racolta.~ Il prodigo Atto, Scena
33 2, 15| anello). (da sé) Sorella, feme un servizio, andè a veder Il tutore Atto, Scena
34 1, 7| Figureve che bon tutor! Feme sto servizio, diseghe, se L'uomo di mondo Atto, Scena
35 2, 7| goderli, senza buttarli via. Feme un disnaretto in piccolo. 36 2, 9| se me porta respetto, e feme grazia, sior Dottor, de 37 2, 20| sior Ottavio. Per adesso feme la ricevuta a conto. Un' Il vecchio bizzarro Atto, Scena
38 2, 10 | Oh che baroni!) (da sé) Feme un servizio, fia, con licenza I puntigli domestici Atto, Scena
39 2, 14| allora sarà troppo tardi. Feme el servizio de dirmela adesso.~
Best viewed with any browser at 800x600 or 768x1024 on Tablet PC
IntraText® (VA1) - Some rights reserved by Èulogos SpA - 1996-2009. Content in this page is licensed under a Creative Commons License