La donna di testa debole
   Atto, Scena
1 0, per| Don FAUSTO~Don ROBERTO~Don GISMONDO~Don PIROLINO nipote di donna 2 1, 2| Roberto ed il signor don Gismondo.~VIO. Vengo subito... Ma 3 1, 8| Violante.~ ~Don Roberto e Don Gismondo.~ ~ROB. Donna Violante vuol 4 1, 8| prende il foglio da don Gismondo)~ ~ ~ ~ 5 1, 9| signor don Roberto; e don Gismondo ha sofferto con bontà quel 6 1, 9| conversazione. Che dite, don Gismondo?~GIS. Sì, vorrebbono essere 7 1, 9| necessario. Che dite, don Gismondo?~GIS. Sì, è necessarissimo. 8 1, 11| complimenti di don Roberto e don Gismondo.~VIO. Non potete voi stare 9 1, 11| altri, don Roberto e don Gismondo. Non si saziavano di dirmi 10 1, 11| perseguitate don Roberto e don Gismondo?~FAU. Io dico questo fra 11 2, 1| SCENA PRIMA~ ~Strada.~ ~Don Gismondo, poi Traccagnino.~ ~GIS. 12 2, 1| ghe dise mezzan. (a don Gismondo)~GIS. (Ora intendo lo sciocco). ( 13 2, 1| sono nell'astucchio, don Gismondo cambia la lettera)~TRACC. 14 2, 4| mi parli di lettera, don Gismondo mi parlò di satira; qualunque 15 2, 16| Roberto e il signor don Gismondo.~VIO. Vengano pure. Ho piacere 16 2, 17| Fausto, Don Roberto e Don Gismondo.~ ~VIO. Colei mi ha posta 17 2, 17| signora?~VIO. Caro don Gismondo, senza la chiave voi forse 18 2, 17| Viva l'eruditissimo don Gismondo.~ROB. (Costui conosce il 19 2, 17| Non può negarsi che don Gismondo non sia un uomo dotto, e 20 2, 17| oro. Fra don Roberto e don Gismondo non saprei chi scegliere, 21 3, 10| Don Roberto e poi Don Gismondo.~ ~ROB. Povero stolto! Ci 22 3, 10| dar torto.~ROB. E voi, don Gismondo, pensate voler continuare 23 3, 13| TREDICESIMA~ ~Don Roberto, Don Gismondo e dette.~ ~ROB. Signora 24 3, 13| ELV. E voi, signor don Gismondo, che cosa dite?~GIS. Dico 25 3, 13| Ah, se don Roberto e don Gismondo mi avessero villanamente 26 3, 13| Attacchiamola per cavarci). (a don Gismondo)~GIS. Non occorre che mettiate 27 3, 14| conosciuti. (Don Roberto e don Gismondo parlano tra di loro. Il 28 3, 14| certamente. (don Roberto e don Gismondo ridono)~VIO. Ma, don Fausto, 29 3, 15| ha dato ad intendere don Gismondo.~GIS. Io l'ho sentito dire Il geloso avaro Atto, Scena
30 0, per| Aspasia, smemoriato~Don GISMONDO auditore della Vicarìa~IL 31 3, 7| ASP. Ve lo dirò io. Don Gismondo. (a Pantalone)~PANT. Ho 32 3, 16| SCENA SEDICESIMA~ ~Don Gismondo e detti.~ ~EUF. Ah signore 33 3, 17| DICIASSETTESIMA~ ~Donna Eufemia, Don Gismondo, Donna Aspasia ed il Dottore.~ ~ 34 3, 18| DICIOTTESIMA~ ~Donna Eufemia, Don Gismondo ed il Dottore; poi Pantalone.~ ~ 35 3, 18| interesse è impossibile). (a don Gismondo)~GIS. Dunque non dovrà rendere 36 3, 18| la mia figliuola). (a don Gismondo)~GIS. (Ma usure non ne ha 37 3, 18| EUF. Andiamo, signor don Gismondo, lasciamolo in pace; qualche 38 3, 20| VENTESIMA~ ~Donna Eufemia, Don Gismondo, il Dottore, Argentina e
Best viewed with any browser at 800x600 or 768x1024 on Tablet PC
IntraText® (VA1) - Some rights reserved by Èulogos SpA - 1996-2009. Content in this page is licensed under a Creative Commons License