Chi la fa l'aspetta
   Atto, Scena
1 1, 5 | potacchi mi no ghe voggio intrar.~BORT. Cara sorella, andemo.~ 2 3, 11 | maschere alla porta che vorave intrar.~TON. Chi xele?~RIO. Mi 3 3, 12 | portego.~TON. Chi le ha fatte intrar?~LISS. Gh'ho averto mi, La casa nova Atto, Scena
4 1, 12 | de ste massère, che vol intrar dove no ghe tocca?~Lucietta: Le donne curiose Atto, Scena
5 1, 3| per sto logo dove no pol intrar chi no xe della compagnia! I due gemelli veneziani Atto, Scena
6 2, 3| tutti de balla47. No vorave intrar in qualche impegno). (da Il genio buono e il genio cattivo Atto, Scena
7 4, 1 | veder liberamente? Posso intrar in ti bagni, in ti serraggi, 8 4, 11 | se me togo la libertà de intrar.~CADÌ Ad un uomo come voi, L'erede fortunata Atto, Scena
9 2, 13| Andè via, che no ghavì da intrar e no l’avì da saver. (a La figlia obbediente Atto, Scena
10 1, 8| soffrir sta zente, che vol intrar dove che no ghe tocca. Me 11 1, 12| siora Beatrice? No bisogna intrar dove no se xe chiamadi.~ Il giuocatore Atto, Scena
12 2, 4| Vardè, tanta premura de intrar in casa, e po el va via. Una delle ultime sere di carnovale Atto, Scena
13 3, 11 | Patrona, in sta cossa gh'ho da intrar anca mi?~MARTA Sior sì; L'impostore Atto, Scena
14 3, 2| ARL. Con grazia, se pol intrar? (avanzandosi)~DOTT. Quando La famiglia dell’antiquario Atto, Scena
15 1, 1 | qua de fóra, i voleva intrar, ma gh'ho dito che la dorme.~ Le femmine puntigliose Atto, Scena
16 3, 5 | cattiva, perché no voggio intrar in t'una disputa de sta Le massere Atto, Scena
17 5, 4 | COSTANZA:~~~~Vu no gh'avè da intrar.~~~~~~TITTA:~~~~L'ho visto Componimenti poetici Parte
18 Dia1 | critiche, ~Che no le gh’ha da intrar.~No stessi a dir che un 19 TLiv | porta del convento.~E femo intrar sta munega, da brava, ~Senza 20 TLiv | avezzo, ~Cossa ghalo da intrar coi santi ardori?~Povero 21 1 | Trovo un porton, no so se intrar se possa; ~Domando, e me 22 1 | La se comoda pur, se intrar la brama, ~Questa Venezia I rusteghi Atto, Scena
23 2, 8 | sto negozio no gh'ho né intrar, né insir88. L'ho fato per 24 3, ul | MARGARITA Ghe voggio mo intrar anca mi in sto negozio. Sior Todero brontolon Atto, Scena
25 2, 6 | maraveggia, che no gh'avesse da intrar anca mi.~MARC. Cussì no 26 2, 8 | CEC. Se volemo, la ghe pol intrar, e no la ghe pol intrar.~ 27 2, 8 | intrar, e no la ghe pol intrar.~MARC. (Me vien un freddo 28 3, 13 | voleva vegnir. Tutti voleva intrar. Ho credesto ben d'impedir, Il vecchio bizzarro Atto, Scena
29 1, 2 | no gh'intro, ghe voggio intrar; e andè via de qua.~MART. La vedova scaltra Atto, Scena
30 3, 2 | dentro) Con grazia se pol intrar?~Ros. Passi, signor cognato, L'impresario di Smirne Atto, Scena
31 3, 4| quando lo dico io...~ALÌ Cosa intrar ti parlar? (sdegnato, a 32 3, 7| venuto con lei...~ALÌ Cosa intrar con tua persona? (a Tognina)~ La putta onorata Atto, Scena
33 1, 13| matrimonio no la gh’ha da intrar né poco, né assae.~OTT.
Best viewed with any browser at 800x600 or 768x1024 on Tablet PC
IntraText® (VA1) - Some rights reserved by Èulogos SpA - 1996-2009. Content in this page is licensed under a Creative Commons License