Il cavaliere giocondo
   Atto, Scena
1 Ded | stile è vostro, e s'eglino furo eccellenti in quel tal genere Il festino Atto, Scena
2 4, 7 | Tutte le dame, tutte, furo da me invitate,~~Venute Le morbinose Atto, Scena
3 2, 4| so che i forastieri che furo in questo loco,~~Della lor Ircana in Julfa Atto, Scena
4 1, 5| ohimè, che i sogni miei furo funesti a segno~Che trasseli 5 5, ul| mortificarla?~O mi conobbe, e furo scherzi gli affetti suoi;~ Componimenti poetici Parte
6 Giov | restar, ma non sì preste ~Furo le luci mie languide e meste, ~ 7 Giov | produr d’alti consigli -;~Furo in lor le virtudi eccelse 8 SSac | germani.~Visser compagni, e furo un tempo amici;~Indi per 9 SSac | intento al mal guadagno. ~Furo ancor de’ tristi e ladri ~ 10 Dia1 | venera di Cristo,~Ché a parte furo anch’essi del memorando 11 Dia1 | tre Rezzoniche germane: ~Furo allevate le minori al tempio, ~ 12 Dia1 | disperso nell’antica etade,~Furo a eterna mercé condotti 13 Dia1 | infiammi il suo cuor, qual furo un giorno ~Nel Cenacol gli 14 Dia1 | commesso. ~Buoni e tristi vi furo, e noi sappiamo ~D’Abel 15 Dia1 | questi il mondo allora, ~Furo i buoni coi rei confusi 16 Dia1 | e le virtù scorta a lei furo.~So che un anno col mondo 17 Dia1 | che gloria della Patria furo,~E di valore e di scienza 18 Dia1 | sconfitte hai conte;~Or saggie furo, or le tue imprese ardite. ~ 19 TLiv | delirii miei sogni unqua non furo: ~Ché chi, desto, del ver 20 TLiv | Caino e d’Abele, e come furo ~Diversamente al divin culto 21 TLiv | dio Cupido,~E le paghe mi furo anticipate.~Tratto la causa, 22 TLiv | da’ vostri arcieri? ~Dove furo al garzon le man legate?~ 23 TLiv | all’Europa note ~Le genti furo Barbarighe ognora, ~Venerabili 24 1 | perdona, e cento volte ~Furo da voi benignamente intese ~ 25 1 | cui rimunerarmi intese, ~Furo del suo bel cor pretesti 26 1 | dolersi, e quelle occhiate ~Furo al cuor mio fierissime stoccate.~ 27 1 | quasi a perir vicino, ~Furo due Gradenighe elette dal 28 1 | cuore, ~E gli abiti dal Ciel furo ordinati ~Per coltivar la La sposa persiana Atto, Scena
29 5, ul| proveda, che involate le furo.~ALÌ Son nelle man sicure Terenzio Atto, Scena
30 1, 5 | TER.~~~~Le donne mai non furo da noi poeti escluse:~~L' 31 3, 9 | coi figli dacché congiunte furo,~~Serbar nelle lor vene 32 4, 3 | giorni.~~Questi i miei voti furo; salvo guidommi il nume;~~
Best viewed with any browser at 800x600 or 768x1024 on Tablet PC
IntraText® (VA1) - Some rights reserved by Èulogos SpA - 1996-2009. Content in this page is licensed under a Creative Commons License