L'amante di sé medesimo
   Atto, Scena
1 3, 1| far niente. (don Mauro si scosta)~~Siete voi persuaso di L'amante militare Atto, Scena
2 2, 15| Garzia, che traballando si scosta; indi parte correndo. Rosaura Le avventure della villeggiatura Atto, Scena
3 3, 12 | servitore. (A Giacinta, e si scosta.)~GIACINTA: Servitevi pure. ( La bancarotta, o sia il mercante fallito Atto, Scena
4 1, 6| per un'altra strada. (si scosta, e va dall'altra parte)~ Le baruffe chiozzotte Atto, Scena
5 1, 3 | fàzzio? Tolé; anderò via (si scosta, e va bel bello dall'altra Il cavaliere giocondo Atto, Scena
6 5, 4 | servitor riverente. (si scosta da lei e va vicino a Lisaura.)~~~~~~ Il contrattempo Atto, Scena
7 2, 19| Rosaura)~ROS. Vado, vado. (si scosta) Signor padre. (di lontano)~ Il cavaliere e la dama Atto, Scena
8 2, 10 | permetta ch'io legga. (si scosta per leggere)~Don Flaminio - La dama prudente Atto, Scena
9 1, 5| presto: con permissione. (si scosta dal Marchese)~ROB. Veramente 10 1, 7| al Conte, e destramente scosta la sedia da donna Eularia)~ 11 1, 12| la dovuta distanza. (si scosta)~ROB. Oh, lo dico per ischerzo. ( 12 1, 12| malcreato. (a don Roberto, e si scosta)~ROB. L’ho detto per una La donna vendicativa Atto, Scena
13 3, 30| detti.~ ~COR. Aiuto! (si scosta)~LEL. Come! (vedendo Florindo)~ Le donne curiose Atto, Scena
14 3, 6| presto, ritiriamoci. (si scosta)~ELEON. Perché?~COR. Arlecchino Il genio buono e il genio cattivo Atto, Scena
15 2, 15 | fatta per sostenervi. (si scosta, e lo lascia senza sostegno, Il giuocatore Atto, Scena
16 2, 14| mi maraviglio di voi. (si scosta dal tavoliere)~FLOR. Compatitemi: La locandiera Atto, Scena
17 3, 6 | troppo, signor Cavaliere. (Si scosta dal tavolino col ferro in Pamela nubile Atto, Scena
18 2, 3| matrimonio Pamela non si scosta dagli occhi miei.)~LON. Componimenti poetici Parte
19 Dia1 | certa orazione,~Da lui si scosta, ed all’altar si appressa, ~ 20 TLiv | dal voler del Creator si scosta.~Mirate lei dal nobil sangue La vedova spiritosa Atto, Scena
21 5, 5| una lusinga insana! (si scosta)~~~~~~PLA.~~~~Via, perché La serva amorosa Atto, Scena
22 1, 11 | Oh pensi lei! Con me? (si scosta un poco) ~Rosaura: Con chi Il servitore di due padroni Atto, Scena
23 3, 9 | Beatrice, nell'atto che si scosta per parlare a Florindo). ( 24 3, 9 | Pasqual) (come sopra, e si scosta da Florindo). FLORINDO ( Lo scozzese Atto, Scena
25 2, 5 | borsa sul tavolino e si scosta un poco)~LIND. (Ah! trovomi La donna stravagante Atto, Scena
26 4, 8| SER.~~~~Perdoni. (si scosta)~~~~ ~~~~ ~~~~ ~~~~~~LIV.~~~~ Terenzio Atto, Scena
27 3, 12 | Non vo' saperla. (si scosta.)~~~~~~TER.~~~~Eh, senti. ( I mercatanti Atto, Scena
28 2, 14| in qualche distanza. (si scosta)~GIAC. Ma le parole operano La moglie saggia Atto, Scena
29 3, 1| Non vodar sospetto. (si scosta dal tavolino e lascia scoperta La putta onorata Atto, Scena
30 1, 10| ringrazio del so bon amor. (si scosta un poco)~PANT. Coss’è? Cossa Il viaggiatore ridicolo Atto, Scena
31 3, 2| mio sen, ite lontane. (si scosta)~~~~~~EMIL.~~~~Conte.~~~~~~
Best viewed with any browser at 800x600 or 768x1024 on Tablet PC
IntraText® (VA1) - Some rights reserved by Èulogos SpA - 1996-2009. Content in this page is licensed under a Creative Commons License